La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Orientare alle scuole medie Dott. Iacopo Casadei Psicologo Formazione/Orientamento Scolastico e Professionale Orientamento è scoprire ciò che ci piace.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Orientare alle scuole medie Dott. Iacopo Casadei Psicologo Formazione/Orientamento Scolastico e Professionale Orientamento è scoprire ciò che ci piace."— Transcript della presentazione:

1 1 Orientare alle scuole medie Dott. Iacopo Casadei Psicologo Formazione/Orientamento Scolastico e Professionale Orientamento è scoprire ciò che ci piace fare e trovare qualcuno che ci paghi per farlo

2 Il panorama formativo. - Normativa sull’obbligo scolastico e formativo; - L’istruzione/formazione nel lungo periodo; - La formazione professionale; - Le scuole superiori.

3 3 5 Anni Elementari + 3 Anni Medie + 2 Anni Superiori OBBLIGO DI ISTRUZIONE 6-16 anni 2 Anni Superiori Formazione Professionale OBBLIGO FORMATIVO Finisce a 18 anni

4 SISTEMA DELL’ISTRUZIONE (Licei, Tecnici, Professionali, Area Artistica) SISTEMA DELL’ISTRUZIONE LICENZA MEDIA FORMAZIONE PROFESSIONALE LAVORO (APPRENDISTATO)

5 5 L I C E I Solo teoria 5 anni (Diploma) - Università - Formazione Superiore

6 6 Liceo Scientifico Liceo Scientifico con opzione scienze applicate (manca il latino) Liceo Musicale (Forlì)

7 7 Liceo Classico Liceo Linguistico Liceo delle scienze umane Liceo S.U. opzione economico- sociale

8 8 Liceo Artistico

9 9  Un Diploma liceale non permette un immediato inserimento nel mondo del lavoro in professioni qualificate (Impiegato, Geometra, Impiegato Tecnico, ecc.).  Ovviamente come per qualsiasi altro diplomato è possibile proporsi nelle professioni generiche (commessa, ecc.), dove è richiesto solo il diploma, ma fortemente sconsigliato. Si rischia di rimanere precari tutta la vita, soggetti alle fluttuazioni del mercato. Concetti di fondo per non farsi disorientare

10 10  Esiste tuttavia la possibilità di intraprendere un progetto formativo differente dalla laurea specialistica per inserirsi molto più velocemente nel mondo del lavoro in professioni a qualifica intermedia. - Tirocinio formativo di 4-6 mesi. (Assistente alla poltrona, Addetta alla segreteria di studi professionali, ecc.). - Corso di Formazione ore. Tecnico Contabile, Impiegato di Tour Operator, Sviluppatore Software, ecc.

11 11  Anche lo stesso percorso universitario si presenta organizzato in formazione a più livelli, che volendo permette anche un inserimento lavorativo dopo 3 anni (es. scienze infermieristiche). - Laurea. 3 anni. - Laurea Magistrale. 2 anni (dopo i 3) o a ciclo unico (5-6 anni).  A questo proposito però non dimentichiamo che i dati occupazionali sugli Universitari, se non falsati dalle tante ricerche auto referenziali, tendono ad essere abbastanza critici. In particolare in Province con scarsità di grandi imprese come la nostra.

12 12 - In questo momento (a 14 anni) non dare troppa importanza alle previsioni occupazionali. Per una serie di motivazioni. Diverso sarà il discorso nell’eventualità della scelta di un Corso di Laurea. - Ricordare, infine, che con la scelta in terza media si sceglie una scuola e non un lavoro. Sia perché è là (a scuola) che nostro figlio dovrà trascorrere i prossimi 5 anni. Sia perché il futuro professionale è tutto da costruire e non dipende meccanicamente dal titolo che si possiede. Basti pensare alla variabilità inter- professionale.

13 13 Quota % di assunzioni previste dalle aziende private per titolo di studio e settore – anno 2008 (RN) Industria Commercio Altri servizi Laurea 4,8 5,2 7,4 Diploma 41,756,6 37,4 Qual. Professionale 9,712,4 16,0 Licenza media 43,825,8 39,2

14 14 Investire nel talento e nella propensione dei figli, scommettendo sulle loro attitudini, in definitiva appare anche dal punto di vista occupazionale e della realizzazione professionale (“quali professioni permettono di guadagnare di più? – ci chiedono spesso i ragazzi) l’investimento più saggio e ragionevole. La ricerca di una sicurezza occupazionale, nello stesso tempo chimera e obiettivo dei giovani d’oggi, rischia troppo spesso di scontrarsi con la realtà del mercato del lavoro attuale. Anche da questo punto di vista dobbiamo insegnare ai nostri figli a non andare alla ricerca ossessiva di un contratto ma al contrario investire sulla propria professionalità e sull’acquisizione di competenze qualificate e durevoli. La vera stabilità, oggi, non è più data dal tipo di contratto ma dal possedere competenze qualificate e aggiornate.

15 15  E a proposito di studio... Un percorso liceale presuppone la seria intenzione di studiare per tanti anni Medico: 15 anni (o 13) Avvocato: 12 anni Psicoterapeuta: 14 anni E la consapevolezza che il lavoro è quasi interamente improntato sullo studio teorico e occorre quindi impegnarsi seriamente ogni giorno nello studio*. * Questo naturalmente vale anche per le altre scuole, come vedremo nel corso della serata.

16 16 ISTITUTI TECNICI Mondo del Lavoro Università 5 anni (Diploma) Soprattutto teoria (Biennio) Teoria (3/4) + Pratica (1/4) (triennio))

17 17 Settore Economico (Ragioneria) - Amministrazione, finanza e marketing - Articolazione relazioni internazionali per il marketing - Articolazione sistemi informativi aziendali - Turismo (3 lingue)

18 18 Settore tecnologico - Indirizzo Meccanica, meccatronica ed energia (articolazione energia) - Indirizzo Trasporti e logistica - Indirizzo Elettronica ed elettrotecnica (articolazione elettronica) - Indirizzo Elettronica ed elettrotecnica (articolazione elettrotecnica) - Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni (articolazione informatica)

19 19 Settore tecnologico - Indirizzo chimica, materiali e biotecnologie (articolazione chimica e materiali)

20 20 Agraria, agroalimentare e agroindustria - Articolazione produzione e trasformazioni - Articolazione gestione dell’ambiente e del territorio Costruzioni, ambiente e territorio Costruzioni, ambiente e territorio

21 21 Abbigliamento (Forlì) Nautico (Fano) Aereonautico (Forlì/Ancona)

22 22  Un diploma Tecnico permette non solo di iscriversi ma di frequentare con ampia soddisfazione un percorso di Studi Universitario. I laureati all’Ateneo di Bologna provengono: 58 % (L.L. – L.C. – L.S.) 26,8 % Istituti Tecnici 2,9 %Istituto Professionale  Allo stesso tempo, ovviamente, permette di inserirsi effettivamente nel mondo del lavoro. Concetti di fondo per non farsi disorientare

23 23  La formazione prevista in un Istituto Tecnico è prevalentemente teorica. Quindi non si pensi ad un percorso formativo pratico! Imparare l’informatica presuppone, ad esempio, l’acquisizione di concetti logico matematici  E’ un errore non considerarli anche per la loro valenza formativa, anche come utili a prepararsi per gli Studi Universitari. Indirizzandosi già verso una area di Studi, con conseguenti futuri vantaggi anche nell’inserimento professionale.

24 24 ISTITUTI PROFESSIONALI Teoria (3/4) + Pratica (1/4) (Biennio) Teoria (2/3) + Pratica (1/3) (terzo anno) 5 anni (Diploma) Al 3° anno possibile qualifica Regionale Mondo del lavoro (Università)

25 25 Manutenzione e Assistenza tecnica I.P.S.I.A. Servizi Commerciali I.P.S.A.R. (Alberghiero) - Cervia - Enogastronomia (cucina) - Sala e vendita (barista e cameriere) - Accoglienza turistica

26 26 I.P. Abbigliamento e Moda (Cesena) I.P. Agrario (Faenza) I.P. Chimico-Biologico Servizi socio-sanitari (Lugo-Cesena) Odontotecnici (forlì-Faenza)

27 27  Anche qui è fuorviante pensare ad un percorso prevalentemente pratico.  Ci si può iscrivere all’Università. (2,9% dei Laureati dell’Ateneo di Bologna) Anzi le rilevazioni sul rendimento degli Iscritti sono complessivamente favorevoli.  Non esiste un automatismo nell’inserimento professionale in seguito ad un Istituto Tecnico o Professionale. In altre parole non si hanno maggiori o minori possibilità di trovare lavoro facendo un tipo di scuola anziché l’altro. Semmai la differenza e nella preparazione per lo studio Universitario.

28 Teniamo conto inoltre del differente approccio teorico/tecnico-pratico che caratterizza i diversi istituti. Alcuni ragazzi hanno il desiderio e la necessità di approfondire lo studio teorico, altri hanno bisogno di concretezza.

29 29


Scaricare ppt "1 Orientare alle scuole medie Dott. Iacopo Casadei Psicologo Formazione/Orientamento Scolastico e Professionale Orientamento è scoprire ciò che ci piace."

Presentazioni simili


Annunci Google