La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PRIMA COLONIZZAZIONE E NASCITA DELLA POLIS. LA GEOGRAFIA DELLA GRECIA Territorio particolarmente vario ricco di monti e costi frastagliate Notevoli difficoltà.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PRIMA COLONIZZAZIONE E NASCITA DELLA POLIS. LA GEOGRAFIA DELLA GRECIA Territorio particolarmente vario ricco di monti e costi frastagliate Notevoli difficoltà."— Transcript della presentazione:

1 PRIMA COLONIZZAZIONE E NASCITA DELLA POLIS

2 LA GEOGRAFIA DELLA GRECIA Territorio particolarmente vario ricco di monti e costi frastagliate Notevoli difficoltà di comunicazione condizionano il sistema economico La navigazione unica forma di comunicazione ha reso facile lo sviluppo della civiltà greca nel continente europeo e nel mediterraneo

3 Il medioevo greco Il periodo che va dal 1200 all'800 a.C. circa prende il nome di Medioevo ellenico; numerosi cambiamenti nella civiltà greco, l'introduzione dell'uso del ferro e la comparsa in arte del cosiddetto "stile geometrico". Le cause di questa fase di decadenza sono tuttora discusse: si parla di cause naturali, imputabili ad una prolungata siccità, di una crisi interna, dovuta ad una serie di rivolte, oppure di problemi legati ad un'invasione dal nord ad opera dei Dori. L'invasione dei Dori va sotto il nome di "prima colonizzazione" ( a.C. ). In seguito all'invasione, il continente fu suddiviso in una serie di piccoli regni governati da un basileus, che veniva ricompensato con il temenos (terreno comune, in seguito recinto sacro) in base a leggi divine, dette themistes. In seguito il potere passò nelle mani di un gruppo di famiglie nobili, detto ghenos - facevano discendere le proprie remote origini dagli dei stessi -, che andò a formare un consiglio di aristocratici, cui si affiancò l'assemblea degli uomini liberi ed adatti alle armi; a questi due gruppi decisionali spettava il diritto di fare proposte e creare leggi per le città: si passò progressivamente dal themistes al nomos.

4 La società greca nel ‘800 a.C. Scomparsa della scrittura Aristocrazia guerriera Governati dal re Basileus Etica aristocratica la cultura della vergogna. È una cultura che non impone divieti ma esempi positivi fuori dai quali la persona viene definita indegna dalla collettività. In contrasto alla cultura della colpa di stampo cristiano occidentale.

5 La prima colonizzazione

6 NASCITA DELLA POLIS LA CONFORMAZIONE DEL TERITORIO LA POLIS NASCE DALL’UNIONE DI Più VILLAGGI AUTOGOCERNO DELLA COMUNITA’ LE POLEIS FURONO NUMEROSE MA AVEVANO UN TERRITORIO INFERIORE A 100 km. LA STRUTTURA DELLA POLIS AVEVA UN ACROPOLI SEDE DEL TEMPIO L’AGORA’ LA PIAZZA CENTRALE DOVE SI TENEVANO LE ASSEMBLEE DEI CITTADINI E SI PRENDEVANO LE DECISIONI IN COMUNE. L’AGORA’ ERA SEDE DEL MERCATO LE CASE DEI CITTADINI SI SVILUPPANO SOTTO L’ACROPOLI DIFFERENZIANDO L’ARCHITETTURA PUBBLICA DA QUELLA PRIVATA.

7 STRUTTRA DELLA POLIS GRECA

8 ESSERE CITTADINI IN GRECIA Requisiti per essere cittadino greco Essere figli di un cittadino Possedere terre per mantenere la famiglia Partecipare alle attività militari Raggiungere la maggiore età Diritto di partecipare alla vita politica Deliberare nelle assemblee Ricoprire cariche pubbliche

9 LE FORME DI GOVERNO DELLE POLEIS Forme di governo diverse: Monarchia, aristocrazia e democrazia Solo col governo democratico la cittadinanza partecipa direttamente alle decisioni del potere. Protagonisti del sistema democratico sono ceti mercantili e artigiani per avere maggior peso nella politica. Le tensioni sociali tra ceti mercantili e aristocrazia terriera in alcune città portarono alla tirrannide. Il tiranno capo assoluto limitava il potere della aristocrazia favorendo i nuovi ceti emergenti. La politica dei tiranni spesso migliorò e favorì il commercio.

10 LA CODIFICAZIONE DEL DIRITTO Mercanti e artigiani come nuovi ceti emergenti reclamano il diritto di partecipare più attivamente alla vita politica Era prerogativa della nobiltà istituire i processi e amministrare la giustizia. Spesso l’aristocrazia applicava leggi non scritte interpretando la legge a proprio favore. Necessità di nuove leggi e scritte per una giustizia equa ed oggettiva. Nascono le tavole delle leggi scritte su materiale incorruttibile e memorizzate a scuola.

11 L’identità comune dei greci Le poleis sebbene indipendenti sono consapevoli di far parte di uno stesso popolo. I suoi abitanti erano cittadini e non sudditi poiché partecipano attivamente alle decisioni politiche della polis L’identità collettiva costituita da lingua e religione Nascono le anfizionie associazioni tra città per celebrare feste e riti religiosi in nome di un dio comune. Giochi panellenici occasione per trovarsi insieme e gareggiare come simbolo di rispetto e unità. La prima olimpiade il 776 a.C. inizio del calendario greco. I giochi più importanti erano i giochi olimpici in onore di Zeus. Si svolgevano ogni 4 anni ad Olimpia città del Peloponneso. Durante i giochi si sospendevano le guerre tra città e si dichiarava una tregua sacra.

12 Gli dei greci

13 Religione mito e filosofia Una religione politeista composta da 12 divinità principali 6 maschili e 6 femminili Le divinità greche hanno caratteristiche antropomorfe e spesso vizi e virtù degli uomini Sono immortali ma non onnipotenti una legge è superiore a loro quella del Fato. Accanto alle divinità i miti tramandano insegnamenti e valori civili e sociali spesso associati ad un rito religioso. Nel VII sec. A.C. si registra la nascita di religioni misteriche come i misteri eleusini, i misteri dionisiaci e l’orfismo Verso la fine del VI sec. Nasce in Asia Minore anche la filosofia, la scienza che studia il sapere e che ha come obiettivo la scoperta del vero.

14

15 La colonizzazione del VIII e VII sec. Cause : sovrappopolazione, carenza di risorse, contrasti sociali Conseguenze: creazione nuove colonie, commercio con nuovi porti Luoghi colonizzati nel mediterraneo e soprattutto Italia Meridionale con diffusione della lingua e cultura greca. Nel sud Italia creazione di stati aristocratici e diffusione del pitagorismo, nasce la magna Grecia. Conseguenze intenso sfruttamento del suolo agricolo, modifica dei rapporti sociali, la terra è un bene commerciale, specializzazione dell’agricoltura, produzione intensiva di olio e vino. Il commercio fa accumulare grandi risorse che sono reimpiegate all’acquisto di terre. Gli artigiani diventano sedentari e si sviluppano i traffici marittimi.

16 La magna Grecia

17 Nuovi rapporti di forza fra le classi sociali Per la difesa diminuisce il ruolo della cavalleria e aumenta il ruolo della falange Nella falange formata da opliti partecipano tutti gli aristocratici e i cittadini della classe media. La partecipazione militare faceva richiedere ai cittadini maggior peso nelle decisioni politiche. Uso della moneta per sviluppare il commercio.


Scaricare ppt "PRIMA COLONIZZAZIONE E NASCITA DELLA POLIS. LA GEOGRAFIA DELLA GRECIA Territorio particolarmente vario ricco di monti e costi frastagliate Notevoli difficoltà."

Presentazioni simili


Annunci Google