La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SITUAZIONE DEBITORIA DEL COMUNE DI CATANIA Al mese di Settembre 2008, Il Comune di Catania, dai dati ufficiali (www.comune.catania.it), presentava un.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SITUAZIONE DEBITORIA DEL COMUNE DI CATANIA Al mese di Settembre 2008, Il Comune di Catania, dai dati ufficiali (www.comune.catania.it), presentava un."— Transcript della presentazione:

1

2 SITUAZIONE DEBITORIA DEL COMUNE DI CATANIA Al mese di Settembre 2008, Il Comune di Catania, dai dati ufficiali (www.comune.catania.it), presentava un deficit di euro a cui dovevano aggiungersi ,000 (delle società partecipate) per un totale di euro A questo totale andavano aggiunti euro di mutui. Ancora non sono stati presentati i conti definitivi dell'ex ufficio speciale del Comune che, fra sequestri, risarcimenti danno per espropri, potrebbero comportare un ulteriore incremento del debito comunale. Non è possibile ad oggi delineare un quadro complessivo dello stato debitorio del Comune di Catania. Tuttavia, il sindaco «ha detto di essere riuscito a diminuire in pochi mesi il pesante passivo da 367 a 272 milioni di Euro» (La Sicilia del 13/12/2009).

3 COME VERRANNO UTILIZZATI I PRIMI 50 MILIONI DI FONDI CIPE? Il Sindaco su La Sicilia del 21 novembre 2009 “Entro il 23 novembre pagheremo 37,5 milioni di Euro di anticipazioni bancarie e 28,5 milioni di Euro di rate di mutuo”. “Entro il 31 gennaio 2010 salderemo tutti i debiti in bilancio accumulati fino al 31/12/2005, i fornitori e i risarcimenti danni […] in particolare i 6 mln/€ vantati dal raggruppamento di imprese che gestisce l’illuminazione pubblica”. Il Sindaco su La Sicilia del 30 novembre 2009 “Una parte consistente dei 50 milioni verrà destinata all’AMT per saldare parte degli 80 milioni di Euro di debiti vantati”.

4 COME VERRANNO UTILIZZATI I PRIMI 50 MILIONI DI FONDI CIPE? Il Sindaco su La Sicilia del 6 dicembre 2009 “Parte dei 50 mln/€ servirà a pagare il pregresso delle cooperative sociali che vantano 11 milioni di Euro solo per le sentenze definitive di condanna per inadempienza del Comune di Catania”. Le sentenze hanno portato al pignoramento di immobili come il Palazzo di Via Bernini, il Palazzo dell’Avvocatura, l’ex Mercato Ittico, diversi terreni della zona industriale, ed alla nomina di ben 12 commissari ad acta. Il Sindaco su La Sicilia del 13 dicembre 2009 “Grazie ai 50 milioni di Euro entro il 31/01/2010 salderemo tutti i debiti fuori bilancio del 2005, 2006, 2007; riconosceremo tutti gli arretrati ai dipendenti comunali e saneremo tutte le vertenze; salderemo anche tutte le fatture delle cooperative sociali”.

5 SULLA COPERTURA FINANZIARIA DEI DEBITI FUORI BILANCIO? Gaetano Riva sul Quotidiano di Sicilia del 2 dicembre 2009 “I debiti fuori bilancio ammontano a €. La copertura si avrà mediante l’implementazione del Piano di valorizzazione e alienazione del Patrimonio immobiliare ed attraverso l’atto di recupero dell’elusione dell’evasione tributaria”. Saro D’Agata sul Quotidiano di Sicilia del 2 dicembre 2009 “Mancata certezza di riscossione dei tributi e difficoltà di alienazione del patrimonio immobiliare, poiché molti immobili sarebbero sottoposti a procedura esecutiva, dunque non sarebbero vendibili”.

6 facebook.com/cittainsieme GRAZIE PER L’ATTENZIONE


Scaricare ppt "SITUAZIONE DEBITORIA DEL COMUNE DI CATANIA Al mese di Settembre 2008, Il Comune di Catania, dai dati ufficiali (www.comune.catania.it), presentava un."

Presentazioni simili


Annunci Google