La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Integrazione architettonica BiPV Autori:Kim Nagel Isa Zanetti Fonti:Corso Post diploma E.00 Energy Management Corso E.13 Architettura e E solare – parte.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Integrazione architettonica BiPV Autori:Kim Nagel Isa Zanetti Fonti:Corso Post diploma E.00 Energy Management Corso E.13 Architettura e E solare – parte."— Transcript della presentazione:

1 Integrazione architettonica BiPV Autori:Kim Nagel Isa Zanetti Fonti:Corso Post diploma E.00 Energy Management Corso E.13 Architettura e E solare – parte 2 fotovoltaico BiPV Integrazione architettonica e sinergia di funzioni – Lucia Graziani Corsi SUPSI Presentazione BiPV Sistemi di fissaggio – Kim Nagel BiPV Integrazione architettonica del fotovoltaico – Daniel Pittet SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 1 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA

2 Indice Definizione La doppia funzione del fotovoltaico Il ruolo del progettista Schemi di integrazione possibili Riconoscere il BiPV Criteri Prodotti e metodi di fissaggio SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 2 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA

3 Definizione BiPV – Doppia funzione SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 3 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA 1. Doppia funzione del ”materiale” fotovoltaico (produrre elettricità + elemento costruttivo) Pool in the Park a Woking (GB) Potenza: 9.11 kWp È stato scelto di utilizzare dei moduli fotovoltaici semitrasparenti per ridurre l’irradiazione diretta (40% di luce, 60% ombreggiamento) e nel contempo produrre energia elettrica.

4 Definizione BiPV – Qualità architettonica SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 4 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA 2. Elevata qualità architettonica del sistema PV (integrazione curata a livello architettonico e costruttivo) Sistema 3S – Abitazione a St. Moritz (CH) Potenza: 22.5 kWp La facciata è completamente composta da moduli monocristallini BiPV senza cornice, prodotti su misura (anno di realizzazione 2006)

5 Definizione BiPV – Regole fondamentali SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 5 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA 3. Rispetto delle regole fondamentali del PV (orientamento, rendimento, ombreggiatura, …)

6 Doppia funzione Nel settore dell’edilizia un modulo fotovoltaico può essere utilizzato per: Negli ultimi anni l’integrazione in architettura dei moduli sta evolvendo fortemente. I nuovi prodotti, per dimensioni e caratteristiche, sono in grado di sostituire integralmente alcuni componenti costruttivi. Sovrapposizione Integrazione SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 6 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA

7 Criteri IEA SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 7 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA I criteri definiti dall'International Energy Agency Photovoltaic Power Systems Programme – Task 7 sono: integrazione naturale del sistema PV; il sistema PV è architettonicamente piacevole nel contesto dell’edificio; buona composizione di colori e materiali; il sistema PV si adatta bene alla modularità dell’insieme, l’aspetto visivo della “griglia” è in armonia con l’edificio e forma una buona composizione; il sistema PV è appropriato al contesto dell’edificio; il sistema e la sua integrazione sono ben disegnati; l’impiego del PV ha generato un concetto innovativo.

8 Il ruolo del progettista Nel caso di un'integrazione BiPV, tenerne conto sin dall’inizio del progetto permetterà una migliore integrazione sia dal punto di vista estetico, energetico e economico. L’architetto deve possedere le conoscenze e gli strumenti necessari al fine di promuovere, in questo caso, il fotovoltaico integrato nell’edificio. È necessario comprendere e considerare le possibilità, gli obblighi, i vantaggi e gli inconvenienti. Il progettista può scegliere un’integrazione del fotovoltaico di tipo: Tecnico strutturale volta alla sostituzione di componenti edilizi con componenti fotovoltaici. Visiva – percettiva – ambientale individuando anche nuove modalità d’integrazione. SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 8 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA

9 Il ruolo del progettista Il progettista può scegliere tra una vasta gamma di soluzioni adattabili alle specifiche situazioni.  Tipo, forma e colore della cella  Disegno e colore della griglia metallica della cella  Misure, materiali e forma del modulo  Distanza tra le celle  Sfondo della cella Riconoscimento visivo Gradimento sociale Diffusione SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 9 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA

10 Schemi d’integrazione possibili Integrazione su copertura a falde inclinate Integrazione di stringhe inclinate su copertura piana Integrazione di shed su copertura piana Integrazione in coperture curve Integrazione su facciata inclinata Integrazione in facciata verticale continua Integrazione di lucernari su copertura piana Integrazione in facciata verticale non continua C OPERTURE A FALDA F ACCIATE C OPERTURE PIANE SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 10 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA

11 Integrazione su facciate verticali con moduli semitrasparenti SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 11 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sede della Tobias Grau ad Amburgo (D) Progettisti: BRT Architekten, Bothe Richter Tehrani Potenza: 4.5 kWp Nella facciata sono stati inseriti dei moduli semitrasparenti (tecnologia CIS).

12 Integrazione su facciate con moduli semitrasparenti SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 12 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Tsukuba Open Space Laboratory a Tsukuba (J) Progettisti: Nihon Sekkei Inc. Potenza: 7.2 kWp La struttura BiPV in vetro racchiude celle monocristalline rotonde (diametro 150 mm).

13 Integrazione su facciate con moduli semitrasparenti colorati SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 13 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sede della Schott Ibérica S.A (E) Progettisti: CISOL, (Centro di ricerca solare della facoltà di architettura dell’università politecnica della Catalonia). Potenza: 1.35 kWp Sulla superficie superiore della costruzione sono stati integrati 27 moduli ASITHRU-2-IO (SCHOTT Solar), caratterizzati dalla combinazione di un modulo PV trasparente e vetro isolante colorato.

14 Integrazione su facciate con moduli opachi SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 14 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Manchester College of Arts and Technology (GB) Progettisti: Solar Century in collaborazione con Walker Simpson Architects Potenza: 67.9 kWp La facciata è composta da 482 moduli multicristallini SHARP 80W.

15 Integrazione su facciate con moduli opachi colorati SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 15 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Palazzetto dello sport TüArena a Tübingen (D) Progettisti: Allmann Sattler Wappner Architekten Potenza: 43.7 kWp La facciata è rivestita con moduli multi cristallini, la superficie color verde brillante è il risultato dello spessore speciale del rivestimento antiriflettente che viene applicato sui moduli. Installazione: SunTechnics, Solarfabrik AG

16 Integrazione su superfici costruttive SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 16 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Centro Optic Technium a St. Asaph (UK) Progettisti: PV Systems Potenza: 85 kWp Si tratta della più larga installazione CIS europea (1000 mq) iniziata nel settembre 2003 e completata a gennaio 2004 (ca. 5 mesi), composta da 2400 moduli Shell CIS montati su una parete/tetto curva.

17 Integrazione con moduli su supporto metallico SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 17 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Stabilimento ThyssenKrupp Stahl a Duisburg-Beeckerwerth (D) Progettisti: Czerny.Gunia in collaborazione con Friedrich Ernst von Garnier. Potenza: 51 kWp Sono stati utilizzati moduli della United Solar Ovonic combinati con pannelli in acciaio “ReflectionsOne” della ThyssenKrupp.

18 Integrazione tramite tapparelle e parapetti SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 18 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Haus Schmölzer a Pratteln (CH) Progettisti: Reto P. Miloni Architekturbüro, Potenza: 3.12 kWp I moduli multicristallini fungono da protezione solare e da parapetto (Prix Solaire Suisse 2005).

19 Integrazione tramite lamelle frangisole SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 19 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Dock E (Midfield) all’aeroporto di Zurigo (CH) Progettisti: Mark Michel Angélil e Martin Spühler Potenza: 290 kWp L’impianto è integrato nella copertura della pergola, oltre a produrre energia, protegge la facciata sud dal surriscaldamento estivo.

20 Integrazione su facciata inclinata SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 20 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Solar Showcase, Arup Associates a Birmingam, 1998 (GB) Progettisti: Over Arup Associates and Partnership Potenza: 15 kWp La facciata sud, composta da moduli monocristallini, è curvata ed angolata in modo da ottimizzare l’assorbimento di energia solare, inoltre protegge le facciate est e ovest dal surriscaldamento.

21 Integrazione tramite curtain wall SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 21 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA GreenPix Zero Energy Media Wall a Pechino, 2008 (CN) Progettisti: Simone Giostra and Partners Architects (New York) L'assorbimento dell'energia solare avviene attraverso celle fotovoltaiche multicristalline inserite all'interno del "curtain wall" e disposte con densità variabile, sull’intera pelle dell'edificio. La nuova tecnologia per la laminazione di celle PV in involucri vetrati usata in questo progetto è stata sviluppata dallo studio di ingegneria Arup, con il supporto di Schüco e Sunway, mentre aziende manifatturiere cinesi hanno realizzato i pannelli.

22 Integrazione su tetto a falda SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 22 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Marché International, Kemptthal (CH) Progettisti: Beat Kämpfen Büro für Architektur Potenza: 15 kWp Il tetto (inclinazione 12°), perfettamente orientato a sud, è ricoperto da pannelli PV color antracite. Oltre ad essere il primo edificio amministrativo Zero- Energy (Prix Solaire Suisse 2007), questo edificio è certificato MINERGIE-P-ECO.

23 Integrazione su tetto a falda (impianto autonomo) SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 23 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Phare des Poulains a Belle-ile-en-mer (F) Potenza: 7.5 kWp Superficie dei pannelli attivi: 32 mq Superficie dei pannelli di tamponamento: 15 mq L’impianto (in isola) è perfettamente integrato grazie alla struttura CLIPSOL, i moduli fotovoltaici hanno sostituito i pannelli in eternit esistenti.

24 Integrazione su tetto piano (moduli cristallini) SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 24 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Accademia e edificio multiuso di Mont-Cenis a Herne, 1999 (D) Progettisti: Jourda e Perraudin Architetti Potenza: 925 kWp L’impianto è costituito da elementi fotovoltaici della Scheuten Solar ad uno strato, inserirti nel tetto e nella facciata verticale.

25 Integrazione su tetto piano (moduli a film sottile) SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 25 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Coca Cola bottling Company a Los Angeles, 2005 (USA) Potenza: 329 kWp La copertura esistente in metallo è stata sostituita con dei moduli fotovoltaici flessibili della Uni-Solar installati dalla Solar Integrated Technologies (SIT).

26 Integrazione su tetto a shed SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 26 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Fraunhofer Institute a Friburgo, 2005 (D) Progettisti: Fraunhofer Institut Solar Group Potenza: 4.9 kWp (lucernario e shed sull’atrio) I moduli fotovoltaici semitrasparenti sono integrati nella copertura a shed.

27 Hall vetrata SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 27 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Jubilee Campus a Nottingham University, 1999 (GB) Progettisti: Micheal Hopkins & partners, Bill Dunster Strutture: Ove Arup & partners Potenza: 54.3 kWp Nel tetto vetrato dell’atrio sono stati integrate delle celle monocristalline quadrate (impianto PV di 450 mq). Sono stati utilizzati 256 moduli, orientati di 20° verso sud e inclinati di 15°.

28 Copertura di atri esterni SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 28 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Stazione ferroviaria Lehrter a Berlino, 2002 (D) Progettisti: Gerkan Marg and partners (gmp) Potenza: 189 kWp I 780 moduli della BP Solar Ltd (tipo Saturn con celle monocristalline) sono stati installati su di una superficie (est- ovest) di circa 1’870 mq.

29 Copertura di atri esterni SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 29 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Stillwell Station a Coney Island (USA) Progettisti: Kiss + Cathcart Architects Potenza: 160 kWp La copertura è formata da 5500 mq di Asi® Glass della SCHOTT Solar (le celle di silicio amorfo sono racchiuse fra due vetri), l’impianto produce 240’000 kWh di elettricità all’anno.

30 Tetto verde SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 30 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA California Academy of Sciences (USA) Progettisti: Renzo Piano Building Workshop Potenza: 172 kWp Il tetto verde è circondato da una cornice composta da 60’000 celle fotovoltaiche che producono 213’000 kWh all’anno, permettendo di coprire dal 5 al 10% del fabbisogno energetico dell’edificio.

31 Barriera antirumore SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 31 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Barriera antirumore lungo l’autostrada A92 presso Freising (D) Potenza: 500 kWp L’impianto ha una superficie di 6000 mq, ed è composto da moduli della ISOFOTON

32 Arredo urbano SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 32 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Copertura Dorfplatz a Ludesch (AU) Progettisti: Hermann Kaufmann ZT GmbH Potenza: 18 kWp La copertura è composta da moduli vetro/vetro della Sunways (celle semitrasparenti) inclinati di 14°.

33 Pensiline SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 33 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Pensilina della stazione di Morges, 1996 (CH) Progettista: Marc Ruetschi Potenza: 21.6 kWp Durante la ristrutturazione della stazione ferroviaria è stata realizzata una copertura con moduli vetro/vetro laminati con celle multi cristalline. La superficie utilizzata dall’impianto fotovoltaico è di 189 mq.

34 Stadi SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 34 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Kaohsiung stadium – taiwan 2009 Progettista: Toyo Ito Numero di moduli:8’844 Tipo di moduli:Lucky Power Technology Co. Superficie:14’155 m 2 Produzione:1.14 milioni di KWh/anno

35 Moduli e sistemi di fissaggio SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 35 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Due approcci diversi per realizzare un sistema integrato: Modulo BiPV: il modulo fotovoltaico rende il sistema integrato. Sistema di fissaggio BiPV: il sistema di fissaggio di moduli fotovoltaici standard (spesso senza cornice) rende l’impianto integrato.

36 Moduli BiPV Megaslate SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 36 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Abitazione a Ruvigliana – Ecosinergie Sagl

37 Sistema di fissaggio BiPV Solrif SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 37 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Abitazione a Mergoscia – Ecosinergie Sagl

38 Scelta della tecnologia SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 38 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Superficie limitata Massima produzione possibile Superficie limitata Massima produzione possibile Superficie: non limitata e/o forma particolare Area a disposizione sufficiente a produrre l’energia desiderata Amorfa (15-20m 2 /kWp) Monocristallina (7m 2 /kWp) Multicristallina (8m 2 /kWp)

39 Costi: materiali di rivestimento SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 39 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Fonte: Architekturbüro Hagemann

40 Approfondimento È disponibile una versione di questa presentazione contenente un elenco di prodotti di fissaggio (con link e referenze) dei moduli fotovoltaici e un approfondimento degli esempi di integrazione dei sistemi PV presentati durante la lezione. SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all’ Ambiente Costruito Sistemi solari attivi a scala di edificio: fotovoltaico: modulo 2 _ lezione 4 40 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA


Scaricare ppt "Integrazione architettonica BiPV Autori:Kim Nagel Isa Zanetti Fonti:Corso Post diploma E.00 Energy Management Corso E.13 Architettura e E solare – parte."

Presentazioni simili


Annunci Google