La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Chiesa e Impero 910 Fondazione del monastero di Cluny 955 Sconfitta degli ungari da parte di Ottone I 962 Ottone I imperatore Privilegium Othonis 1054.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Chiesa e Impero 910 Fondazione del monastero di Cluny 955 Sconfitta degli ungari da parte di Ottone I 962 Ottone I imperatore Privilegium Othonis 1054."— Transcript della presentazione:

1 Chiesa e Impero 910 Fondazione del monastero di Cluny 955 Sconfitta degli ungari da parte di Ottone I 962 Ottone I imperatore Privilegium Othonis 1054 Le Chiese d’Oriente e d’Occidente si separano 1075 Dictatus Papae 1122 Concordato di Worms

2 Ciò contribuì a limitare le violenze dei feudatari laici, ma in molti casi allontanò la Chiesa dai suoi compiti religiosi. La Chiesa venne coinvolta nel sistema feudale e molti dei suoi esponenti cominciarono a esercitare un potere politico. 1. La Chiesa e il feudalesimo

3 In epoca feudale molti esponenti del clero coltivavano interessi politici e ricercavano la ricchezza. Dal secolo XI alcuni abati, vescovi e papi cercarono di riformare la Chiesa. 2. La Chiesa tra corruzione e riforma

4 Comportamenti dei religiosi giudicati immorali: 2. La Chiesa tra corruzione e riforma nella vita privata: sacerdoti con mogli e figli (concubinato) nello svolgimento della loro missione: ricerca di guadagno attraverso le pratiche religiose (simonia)

5 Il movimento di riforma partì dai monaci. Vennero fondati nuovi ordini. 2. La Chiesa tra corruzione e riforma

6 Il movimento di riforma partì dai monaci. Vennero fondati nuovi ordini. L’ordine cluniacense: autonomia dei monasteri dai poteri politici; vita di preghiera e di studio. L’ordine dei camaldolesi: eremitaggio, cioè l’isolamento dei monaci in luoghi lontani dalla civiltà. Certosini e cistercensi: bonifica di terre abbandonate, che vennero trasformate in campi coltivati. 2. La Chiesa tra corruzione e riforma

7 Contro la decadenza della Chiesa si scaglia il movimento riformatore di Cluny ed esso è appoggiato massicciamente dalle popolazioni urbane

8 4. La lotta tra Chiesa e Impero Il campione della riforma: Ildebrando di Soana (un monaco che veniva da Cluny) 1073 era consigliere di Niccolò II nel 1073 viene eletto Papa col nome di GREGORIO VII Concilio del Laterano 1075 Dictatus Papae divieto di ricevere una carica ecclesiastica da mani laiche, fossero anche quelle dell’imperatore condanna della simonia e del concubinato modifica dell’elezione del papa affidata a un collegio di cardinali (titolari delle maggiori chiese di Roma) e ai vescovi delle diocesi delle città vicine, il che significava l’esclusione di ogni autorità laica.

9 Chi doveva avere maggiore potere tra il papa e l’imperatore? La conseguenza fu, nel secolo XI, uno scontro tra papa e imperatore. 4. La lotta tra Chiesa e Impero Per la dottrina cesaropapista il potere dell’imperatore è superiore a quello della Chiesa. Per la dottrina teocratica il potere della Chiesa è superiore a quello politico.

10 Papa Gregorio VII sosteneva che la nomina (investitura) dei vescovi- conti spettava al papa. L’imperatore Enrico IV sosteneva che essa spettava all’imperatore. 4. La lotta tra Chiesa e Impero La lotta per le investiture

11 4. La lotta tra Chiesa e Impero Nel 1076 Un concilio di vescovi germanici convocato da Enrico IV di Franconia bolla il papa come fomentatore di disordini e lo dichiara decaduto, il papa reagisce con la scomunica, I feudatari si ribellano a Enrico IV Nell’Inverno del 1077 l’episodio di Canossa 1085 seconda scomunica, stavolta ininfluente, per Enrico IV che attacca il papa a Roma, è sconfitto da Roberto il Guiscardo ma poi il papa è costretto a fuggire dalla città e a porre fine tristemente ai suoi giorni i quel di Salerno.

12 1122 Lo scontro fra papato e impero si concluse solo nel 1122 con il Concordato di Worms. (Rimaneva aperta la questione su quale dei due poteri fosse superiore all’altro). 4. La lotta tra Chiesa e Impero Il Concordato di Worms  l’investitura religiosa con il pastorale e l’anello deve essere fatta dal papa;  l’investitura temporale con la spada deve essere fatta dall’imperatore;  l’ordine dell’investitura segue un cerimoniale differente perché in Italia ha la precedenza quella spirituale, mentre in Germania l’ha quella temporale;  l’imperatore rinuncia a ogni intervento nell’elezione del pontefice.

13 4. La lotta tra Chiesa e Impero Il Concordato di Worms Il Concordato di Worms fu importante perché per la prima volta, e in modo ufficiale, la Chiesa e l’Impero dichiaravano di avere autorità su aspetti diversi della vita: VITA SPIRITUALE VITA POLITICA


Scaricare ppt "Chiesa e Impero 910 Fondazione del monastero di Cluny 955 Sconfitta degli ungari da parte di Ottone I 962 Ottone I imperatore Privilegium Othonis 1054."

Presentazioni simili


Annunci Google