La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STORIA DEL CRISTIANESIMO IN EUROPA: il Medioevo..

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STORIA DEL CRISTIANESIMO IN EUROPA: il Medioevo.."— Transcript della presentazione:

1 STORIA DEL CRISTIANESIMO IN EUROPA: il Medioevo.

2 ALCUNI ANTECEDENTI STORICI: -il cristianesimo, grazie all Editto di Milano (313 d.C.) dell imperatore Costantino, ottenne libertà di culto e di riunione nell Impero romano; -con Teodosio, nel 380, il cristianesimo divenne la religione dell Impero: i valori cristiani (solidarietà, pace, cura dei poveri, famiglia, dignità della persona umana, uguaglianza fra gli uomini) s innestarono nella cultura e negli usi e nei costumi dell Impero, modificandoli profondamente. La Chiesa conobbe, quindi, una nuova stagione missionaria.

3 - Negli stessi secoli in cui si andava affermando il cristianesimo, l Impero romano stava attraversando una forte crisi di tipo economico e politico. Lesercito romano non riuscì a contrastare le pressioni dei popoli barbari (Unni, Visigoti, Ostrogoti, …) che si affacciavano all Europa. Nel 476 cadde l Impero romano d Occidente e, con esso, l unità europea che i romani seppero creare.

4 La figura del VESCOVO: la scomparsa delle strutture civili imperiali fece emergere nelle città la figura del vescovo, il quale divenne il punto di riferimento per tutta la comunità. Tra le sue funzioni ricordiamo: - celebrare le funzioni liturgiche; -amministrare i beni della comunità; -organizzare la difesa della città durante gli attacchi.

5 ATTIVITA MISSIONARIA: nonostante la forte crisi politica di questo periodo (VI sec.), la Chiesa conobbe una nuova stagione missionaria: obiettivo era portare il messaggio evangelico ai popoli (politeisti) con cui lImpero romano era venuto in contatto. Levangelizzazione di nuovi territori contribuì, per prima, a formare un unità culturale europea, le cui basi furono poste dall unificazione religiosa.

6 Tra i grandi missionari dei popoli nordici ricordiamo: -san REMIGIO per i Franchi (VI sec. d.C.); -GREGORIO MAGNO per l Inghilterra (VI sec.); -san PATRIZIO per l Irlanda (VI sec.); -san BONIFACIO per le popolazioni; germaniche (VII sec.); -san COLOMBANO per la Gallia (592); -san CIRILLO e san METODIO per la Moravia (861).

7 GREGORIO MAGNO: papa dal 590 al 604. Figura determinante nel processo di unificazione culturale e religiosa di questo periodo. Durante il suo pontificato fu lunico grande punto di riferimento religioso, politico e culturale in Europa. Gregorio comprese che lunità dei popoli europei poteva essere creata solo attraverso lunità religiosa: promosse quindi il primato del papa come punto di riferimento un unica fede, un unica Chiesa e un unica Europa.

8 MONACHESIMO: altro fenomeno che ha giocato un ruolo determinante nella realizzazione dell unità religiosa e politica europea. Grazie ad esso la cultura cristiana si diffuse in tutta Europa. I monaci cristiani scelsero di ritirarsi in luoghi deserti e isolati; la loro giornata trascorreva in solitudine (tra preghiera, contemplazione e penitenza), nel tentativo di mettere in pratica la povertà suggerita dal Vangelo e una profonda unione spirituale con Dio.

9 UN PO DI STORIA sul MONACHESIMO: -nacque in Egitto intorno al 200; -in breve tempo si diffuse in Palestina, Siria e Cappadocia; -assunse inizialmente la forma eremitica (i monaci cercavano la solitudine per dedicarsi completamente a Dio); -la sua rapida diffusione comportò lesigenza di organizzarlo (nacquero le regole monastiche); -si diffuse in Occidente intorno al IV sec.

10 I monaci si occuparono di -lavori di bonifica delle paludi; -agricoltura; -botanica. Essi promossero larchitettura, la pittura, la scultura, la musica, facendo dei monasteri i più grandi centri di cultura.

11 SACRO ROMANO IMPERO: l unificazione spirituale e culturale dell Europa trovò la sua massima espressione politica nel Sacro Romano Impero, proclamato con l incoronazione di Carlo Magno (avvenuta nella notte di Natale dell anno 800 da parte di papa Leone III). Tale riconoscimento fu la naturale conseguenza dell impegno di Carlo a diffondere e a difendere il cristianesimo (si pensi alle continue invasioni barbariche di questo periodo).

12 La nascita del Sacro Romano Impero: -garantì una certa sicurezza alla Chiesa; -creò tensioni con i cristiani dOriente (l imperatore dell Impero Romano d Oriente temeva che la creazione del Sacro Romano Impero fosse una manovra per ridurre il suo peso e il suo prestigio politico): è l inizio delle tensioni fra Cattolici e Ortodossi; -limperatore del Sacro Romano Impero tentava di intervenire sempre più negli affari della Chiesa (egli sceglieva uomini di sua fiducia come vescovi): è linizio della lotta per le investiture.

13 LOTTA PER LE INVESTITURE: è il contrasto che tra il 1075 e il 1122 oppose Papato e Impero sul diritto di conferire cariche ecclesiastiche. Questi due poteri (luno di carattere spirituale, l altro di carattere temporale) entrarono quindi in tensione: il papa pretendeva l autonomia per la nomina dei vescovi e l imperatore non voleva rinunciare al potere di scegliere vescovi che fossero uomini di sua fiducia.

14 Il potere delle investiture, da parte dell imperatore, determinò una situazione di crisi e di decadenza (corruzione) della Chiesa sempre crescenti. Nacque così una forte esigenza di rinnovamento (vedere in tal senso la RIFORMA GREGORIANA).

15 RIFORMA GREGORIANA: il nome deriva dal suo promotore, papa Gregorio VII. Egli s impegnò per sottrarre la Chiesa al controllo imperiale di Enrico IV. Gregorio comprese che il meccanismo delle investiture era alla base della corruzione della Chiesa e osteggiò fortemente la compravendita di cariche ecclesiastiche (simonia). Gregorio, nel 1075, emanò il decreto Dictatus papae.

16 Dictatus papae: affermava che -solo il papa aveva il diritto di nominare o di destituire i vescovi; -i vescovi o limperatore non potevano deporre il papa né giudicare le sue affermazioni; -Il papa poteva deporre l imperatore e qualsiasi altro potere politico perché il suo potere era superiore (derivava direttamente da Dio).


Scaricare ppt "STORIA DEL CRISTIANESIMO IN EUROPA: il Medioevo.."

Presentazioni simili


Annunci Google