La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cosa Chi Come Regime politico e democrazia. La riscoperta della democrazia !! Quando prevalevano i regimi antagonisti Democrazie e livelli sotto-sistemici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cosa Chi Come Regime politico e democrazia. La riscoperta della democrazia !! Quando prevalevano i regimi antagonisti Democrazie e livelli sotto-sistemici."— Transcript della presentazione:

1 Cosa Chi Come Regime politico e democrazia

2

3 La riscoperta della democrazia !! Quando prevalevano i regimi antagonisti Democrazie e livelli sotto-sistemici Ricerche capaci di viaggiare (Lijphart ; Powell ; Tsbelis 1995) La terza ondata (Huntington 1991) e oltre … Neo-istituzionalismo e Ingegneria istituzionale (Sartori 1994)

4 Ondate di democratizzazione e riflussi

5

6 Democrazia cos’è ? Democrazia sostanziale Come realizzare il bene comune Democrazia procedurale  Definizione più ristretta Schumpeter  Definizione più estesa Dahl ….. e la POLIARCHIA

7 Tre definizioni celebri per Schumpeter: “lo strumento istituzionale per giungere a decisioni politiche, in base al quale singoli individui ottengono il potere di decidere attraverso una competizione che ha per oggetto il voto popolare” per Sartori: “Un sistema etico-politico nel quale l’influenza della maggioranza è affidata al potere di minoranze concorrenti che l’assicurano” per Dahl: “[un regime contraddistinto dalla] continua capacità di risposta del governo alle preferenze dei suoi cittadini, considerati politicamente eguali”.

8 Democrazia O’Donnell (1996) Responsabilità Stato di diritto Schimitter e Karl (1991) Responsabilità dei governanti Finer (1997) Responsabilità da parte degli elettori Non solo elezioni

9

10 Requisiti per la formazione della democrazia - poliarchia I. Formulare preferenze1.Libertà di formare organizzazioni e di aderirvi 2.Libertà di espressione 3.Diritto di voto 4.Diritto dei leader di competere per il sostegno 5.Fonti alternative di informazione II. Esprimere preferenze1.Libertà di formare organizzazioni e di aderirvi 2.Libertà di espressione 3.Diritto di voto 4.Eleggibilità alle cariche pubbliche 5.Diritto dei leader di competere per il sostegno 6.Fonti alternative di informazione 7.Elezioni libere ed eque III. Vede le proprie preferenze valutate in modo eguale nella condotta del governo …… 8. Il governo dipende dai voti e da altre espressioni di preferenza

11 Condizioni di un processo PIENAMENTE democratico Partecipazione effettiva Eguaglianza del voto Opportunità di comprensione adeguata Controllo finale dei programmo (agenda) Estensione della cittadinanza

12 I due pilastri della democrazia Governo DEL popolo Diritti e opportunità necessari di associazione, culto, pensiero, libertà di espressione Governo PER il popolo Democrazia costituzionale o liberal-costituzionale Diritti e opportunità necessari di associazione, culto, pensiero, libertà di espressione Governo PER il popolo Democrazia costituzionale o liberal-costituzionale Reale partecipazione alla vita politica Governo DAL popolo Democrazia populista o delegata o gestita Reale partecipazione alla vita politica Governo DAL popolo Democrazia populista o delegata o gestita

13 Democrazia liberal-costituzionale in crisi Democrazia liberale: elezioni + diritti Democrazia illiberale o elettorale: elezioni – diritti  democrazia DELEGATIVA o Delegata

14

15

16 I sentieri della democrazia scorciatoie e rischi  La scatola di Dahl  La proposta di Zakaria

17 Tre pietre miliari o due pilastri …? Opposizione Competizione RappresentanzaIncorporazione

18 Egemonie chiuse Oligarchie competitive Poliarchie (Democrazie) Egemonie includenti Competizione - Liberalizzazione Partecipazione - Inclusione I I II III

19 Le teorie della democrazia di Kelsen e Schumpeter KelsenSchumpeter ProporzionalisticaMaggioritaria o Competitiva ParlamentareWestminster* MultipartiticaBipolare/Bipartitica ConsensualeConflittuale Nota: * = indico con Westminster la convinzione di Schumpeter che la competizione fra due (o più) squadre darà quasi automaticamente vita ad un governo.

20 Democrazie e pluralismo culturale Cultura politica OmogeneaFrammentata Comportamento delle élite Coesivo/ consensuale Democrazia spoliticizzata (Svi; Spa ’80) Democrazia Consociativa (Ola, Bel, Svi) Competitivo/ conflittuale Democrazia Centripeta (Usa, GrBr) Democrazia Centrifuga (Ita pre-94, Fra IV)

21 I modelli di democrazia di Lijphart 1999 Modello maggioritario Dimensione partiti-esecutivo 1.Governi maggioritari e maggioranza risicata 2.Predominio dell’esecutivo 3.Sistema bipartitico 4.Sistema elettorale maggioritario 5.Pluralismo dei gruppi di interesse Dimensione unitario-federale 6. Sistema di governo unitario/accentrato 7. Bicameralismo asimmetrico 8. Flessibilità della costituzione 9. Assenza di Corti costituzionale 10. Banca centrale controllata dall’esecutivo

22 I modelli di democrazia di Lijphart 1999 Modello consensuale Dimensione partiti-esecutivo 1.Grandi coalizioni 2.Equilibrio di potere fra esecutivo e legislativo 3.Sistema multipartitico 4.Sistema elettorale proporzionale 5.Corporativismo dei gruppi di interesse Dimensione centrale-federale 6. Federalismo e governo decentrato 7. Bicameralismo simmetrico 8. Costituzione rigida 9. Corti costituzionali 10. Indipendenza della banca centrale 11. Referendum

23 Unitario - federale Partiti - esecutivo Sistemi maggioritari unitari GB Sistemi consensuali unitari ITA pre-1993 Sistemi maggioritari federali USA, SPA Sistemi consensuali federali SVI, BEL

24 Democrazia e assetti strutturali - Pasquino Comportamento delle élite ConsensualeConflittuale Strutture ProporzionaliScandinavia Paesi Bassi Germania Austria Francia IV Rep. Italia MaggioritarieGran Bretagna India Gran Bretagna Usa Italia 1993-

25 Modelli di democrazia - Fabbrini Sistema istituzionale AlternanzaAggregazioneNé l’una né l’altra Struttura sociale Fratture socio- economiche Democrazia competitiva Fratture socio- culturali Democrazia consensuale Fratture inter-statali Democrazia composita

26 Qualità democratica = stabilità + efficacia  soddisfazione Gran BretagnaGermaniaItalia Numero di governi N. capi di governo11725 Durata media5 anni7 anni e mezzo11 mesi Durata massima11 anni16 annipiù di 3 anni Durata minima1 anno3 anni9 giorni

27 Identificabilità Responsabilizzazione Francia coabitazione Italia pre-1993 Gran Bretagna Germania Francia governi del Presidente Usa governo diviso Italia post-1993

28 il dilemma effettività vs. legittimità S.M. Lipset (1960) Effettività Legittimità PiùMeno Più A: Stati Uniti, Svezia, Gran Bretagna B: democrazie, crisi del ’20 Francia Meno C: Germania e Austria anni ‘20 D: Ungheria, Repubblica Democratica di Germania

29

30 Le promesse non mantenute della democrazia Bobbio (1984)  diventare società di eguali, senza corpi intermedi  eliminare gli interessi organizzati e particolaristici  porre fine alla persistenza delle oligarchie  diffondersi degli apparati burocratico-militari  distruggere il potere invisibile  elevare il livello di educazione politica dei cittadini


Scaricare ppt "Cosa Chi Come Regime politico e democrazia. La riscoperta della democrazia !! Quando prevalevano i regimi antagonisti Democrazie e livelli sotto-sistemici."

Presentazioni simili


Annunci Google