La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Nazionale Per Il Commercio Estero Sezione Per La Promozione Degli Scambi Dell’Ambasciata D’Italia Ufficio Di Kuala Lumpur VISITA DELEGAZIONE MIDA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Nazionale Per Il Commercio Estero Sezione Per La Promozione Degli Scambi Dell’Ambasciata D’Italia Ufficio Di Kuala Lumpur VISITA DELEGAZIONE MIDA."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Nazionale Per Il Commercio Estero Sezione Per La Promozione Degli Scambi Dell’Ambasciata D’Italia Ufficio Di Kuala Lumpur VISITA DELEGAZIONE MIDA A VICENZA 29 OTTOBRE 2008

2 Istituto Nazionale Per Il Commercio Estero Sezione Per La Promozione Degli Scambi Dell’Ambasciata D’Italia Ufficio Di Kuala Lumpur L’ECONOMIA DELLA MALAYSIA E LE OPPORTUNITA’ PER LE AZIENDE ITALIANE Paola Roncolini Direttore Ufficio ICE di Kuala Lumpur

3 MALAYSIA Superficie Kmq Popolazione27,5 milioni (anno 2008) Densità84 ab/Kmq LinguaMalese (ufficiale), Cinese, Inglese, Tamil ReligioneMusulmani (60%), Buddisti (20%), Induisti (6%), Cristiani (9%) CapitaleKuala Lumpur Capitale Amministrativa in costruzionePutrajaya Forma istituzionaleFederazione di monarchie costituzionali Relazioni internazionaliMembro di APEC, ASEAN,Commonwealth, OCI e ONU Unità MonetariaDollaro malaysiano = Ringgit (MYR)

4 Principali Indicatori Macroeconomici (valori in euro) (1) Popolazione (milioni) 25,626,126,627,227,7 PIL nominale (miliardi di euro) 91,7115,7123,1131,5143,2 PIL reale (miliardi di euro) (anno base=2000) 82,599,7102,02103,36106,9 PIL reale (var%) 6,85,05,96,06,0-6,5 Reddito pro-capite (nominale) ( migliaia di euro) 3,64,44,64,94,0 Produzione industriale var% 10,84,04,62,14,6 Tasso di inflazione (%) 1,53,03,62,02,5-3,0 Consumi privati (var. % ) 10,512,39,913,712,6 Consumi pubblici (var. %) 6,28,26,214,314,5 Investimenti fissi lordi – privati (var. % ) 30,26,213,821,913,7 Investimenti fissi lordi - pubblici(var. % ) -11,09,7 9,3 10,55,7 Domanda interna (var.%) 7,57,37,09,86,1 Tasso di cambio (valuta loc.per $) 3,83,783,533,313,52 (2) Tasso di cambio (valuta loc. per €) 5,174,494,654,885,00 (2) (1)Dati di previsione (2)Settembre 2008 Fonte: Economy Report 2008/2009

5 Tabella Aggiornata Della Banca Asiatica Di Sviluppo Sul Prodotto Nazionale Lordo Dei Paesi Del Sud Est Asiatico %%ADO 2008 UpdateADO 2008 Update SOUTHEAST ASIA5,76,06,55,75,46,05,4 CAMBODIA13,310,810,27,56,57,06,0 INDONESIA5,75,56,36,06,2 LAO PEOPLE'S DEM. REP.7,38,37,97,77,57,87,6 MALAYSIA5,35,86,35,45,65,95,3 MYANMAR13,612, PHILIPPINES5,05,47,26,04,56,24,7 SINGAPORE7,38,27,75,24,25,84,6 THAILAND4,55,14,85,0 5,25,0 VIET NAM8,48,28,57,06,58,16,0

6 Bilancia Commerciale Della Malaysia (valori in miliardi di Euro – Tasso di cambio EUR 1,00 = RM 5,00) (Gen- Giu) 2008 (Gen – Giu) Var. (%) Esportazioni malesiane117,7956,6265,37+15,4 Importazioni malesiane96,1547,8851,86+8,3 Interscambio213,94104,50117,23+12,1 Saldo21,.648,7413,51+54,5 Fonte: Department of Statistics, Malaysia

7 Principali Fornitori Della Malaysia (valori in miliardi di euro - Tasso di cambio EUR 1,00 = RM 5,00) PAESIGen – Giu 2007 Quote (%)Gen – Giu 2008 Quote (%)Var. (%) 1GIAPPONE6,2413,16,5112,54,3 2CINA5,8312,26,4412,410,4 3SINGAPORE5,5411,65,9911,58,1 4USA5,4311,35,4410,40,1 5TAILANDIA2,625,52,865,59,1 6TAIWAN2,926,12,645,0-9,5 7COREA SUD2,475,22,454,7-0,8 8INDONESIA1,803,82,294,427,2 9GERMANIA2,395,02,154,1-10,0 10HONG KONG1,382,91,422,72,8 21ITALIA0,440,90,450,82,7

8 Esportazioni Paesi UE in Malaysia (valori in milioni di euro - Tasso di cambio EUR 1,00 = RM 5,00) PAESIGen – Giu 2007 Quote (%) Gen – Giu 2008 Quote (%) Var. (%) 1GERMANIA2.391,4541,52.153,8939,1-9,9 2REGNO UNITO654,2011,4762,7912,916,5 3FRANCIA688,5511,9752,9212,19,3 4ITALIA441,337,7453,877,52,7 5OLANDA317,085,5418,215,531,8 6IRLANDA216,223,8364,514,668,5 7SVEZIA222,573,9181,933,7-18,2 8BELGIO169,872,9179,833,05,8 9AUSTRIA74,001,2166,882,8125,5 10SPAGNA152,452,4130,532,1-14,3

9 Principali Clienti Della Malaysia (valori in miliardi di euro – Tasso di cambio EUR 1,00 = RM 5,00) PAESIGen – Giu 2007 Quote (%)Gen – Giu 2008 Quote (%)Var (%) 1 SINGAPORE8,8414,59,8415,011,3 2 USA10,0216,58,4812,9-15,3 3 GIAPPONE5,649,36,509,915,.2 4 CINA4,938,16,159,424,7 5 TAILANDIA3,125,13,345,17,0 6 HONG KONG2,774,62,864,33,2 7 COREA DEL SUD2,594,32,734,15,4 8 AUSTRALIA2,043,32,443,719,6 9 INDIA1,923,22,363,622,9 10 PAESI BASSI2,293,82,193,3-4,3 24 ITALIA0,400,70,330,5-16,3 Fonte: Department of Statistics, Malaysia

10 Importazioni Paesi UE dalla Malaysia (valori in milioni di euro - Tasso di cambio EUR 1,00 = RM 5,00) PAESIGen – Giu 2007 Quote (%)Gen – Giu 2008 Quote (%)Var. (%) 1 PAESI BASSI2.072,9628,72.199,2329,76,0 2 GERMANIA1.436,1019,41.469,0819,92,2 3 REGNO UNITO979,1813,21.011,7113,73,3 4 FRANCIA700,579,4644,378,7-8,0 5 ITALIA400,305,4334,784,5-16,3 6 SPAGNA267,223,6325,444,421,7 7 UNGHERIA156,072,1163,452.24,7 8 IRLANDA154,242,1150,042,0-2,7 9 FINLANDIA267,982,9142,611,9-46,7 10 SVEZIA152,451,6132,101,7-13,3 Fonte: Department of Statistics, Malaysia

11 Interscambio Commerciale Italia- Malaysia (valori in milioni di euro Malaysia - Tasso di cambio EUR 1,00 = RM 5,00) Gen – Giu 2007Gen – Giu 2008Variazioni (%) Esportazioni Italiane in Malaysia 441,88453,872,7 Importazioni Italiane Dalla Malaysia 400,30334,78-16,3 Interscambio842,18788,65-6,3 Saldo41,58119,09186,4 Fonte: Department of Statistics, Malaysia INTERSCAMBIO COMMERCIALE ITALIA- MALAYSIA

12 Esportazioni Italiane in Malaysia Per Gruppi Di Prodotto (valori in milioni di euro- Tasso di cambio EUR 1,00 = RM 5,00) Gen – Giu 2007Gen – Giu 2008Quote (%)Var. (%) Prodotti Elettrici Ed Elettronici165,93149,9833,04-9,6 Macchinari, apparecchi e parti112,98124,3827,4010,09 Chimici e prodotti chimici11,437,631,68-33,2 Ferro e acciaio11,5417,743,9016,7 Strumenti ottici e scientifici11,7915,813,4834,0 Prodotti metallici9,228,151,79-11,6 Mobili (incl. cuscini)8, ,4226,6 Gomma e prodotti di gomma77,2620,704,56-73,2 Mezzi di trasporto4,959,532,0992,1 Abbigliamenti, calzature e borse5,569,972,1979,3 Prodotti alimentari e bevande5,626,971,5324,0 Altri prodotti16,9071,9915,86325,9 TOTALE441,88453,871002,7 Si sottolinea che nei mesi di Luglio ed Agosto 2008, le esportazioni Italiane in Malaysia sono cresciute come segue: Luglio +25% Agosto +1%

13 PAESI 2007GEN – GIU 2008 nº. ProgettiValorinº. ProgettiValori 1 AUSTRALIA17337, ,9 2 GERMANIA26751,37652,5 3 USA33603,913546,2 4 TAIWAN4181,721159,4 5 SINGAPORE108590,456150,5 6 GIAPPONE601304,534140,2 7 REGNO UNITO2077,011131,0 8 OLANDA9338,0693,6 9 COREA DEL SUD23223,7735,6 10 SVIZZERA712,2333,9 14 ITALIA410,4214,1 TOTALE Principali Paesi Investitori in Malaysia (valori in milioni di euro - Tasso di cambio EUR 1,00 = RM 5,00) INVESTIMENTI DIRETTI ESTERI IN MALAYSIA Principali Settori Coinvolti -Elettrici Ed Elettronici- Prodotti Metallici Di Base -Machinario Per L’industria- Chimici E Prodotti Chimici -Prodotti in Plastica

14 INVESTIMENTI ITALIANI IN MALAYSIA GEN – GIU – GIU 2008 NO.EURO Nº NO. EURO Tessuti E Prodotti Tessili2913,811 Legno E Prodotti Di Legno ,244 Chimici E Prodotti Chimici ,760 Prodotti Di Gomma , ,406 Prodotti Di Plastica21.577,100 Prodotti Minerali Non-metallici ,541 Prodotti Di Metallo Di Base13.265, ,520 Prodotti Di Metallo75.898,450 Produzioni Di Macchinari ,736 Prodotti Elettrici Ed Elettronici98.138,077 Strumenti Scientifici E Di Misurazione ,520 Totale , ,167 Fonte: MIDA

15 OPPORTUNITA’ PER L’ITALIA Punti Di Forza Della Malaysia -Economia aperta al commercio internazionale ed agli investimenti esteri -Adozione di una forte politica di attrazione degli investimenti esteri -Buon livello delle infrastrutture del paese -Buona conoscenza della lingua inglese per circa il 70% della popolazione -Stabilita’ economica

16 -Bilancia commerciale attiva da dieci anni consecutivi -Bilancia dei pagamenti attiva grazie ai notevoli investimenti diretti esteri -Popolazione cordiale ed aperta -Rischio paese basso -Esistenza di numerose zone franche nel paese

17 Punti Di Debolezza Della Malaysia - Nonostante l’adesione al WTO, persistono barriere tariffarie e non tariffarie per alcuni prodotti di importazione. - Non sempre trasparente la concessione di alcune licenze di importazione. Spesso viene bloccata l’importazione di alcuni prodotti senza preavviso e senza una pubblica motivazione. - Restrizioni alla concessione di alcune licenze export in particolare per le commodities (olio di palma, prodotti metallici, ecc). - Restrizioni alla partecipazione straniera agli appalti pubblici. Tendenza a privilegiare l’assegnazione di gare ad aziende malesiane. Le aziende straniere possono in ogni caso partecipare in partnership con controparti locali. Pubblicizzazione dei bandi spesso con troppo breve periodo di preavviso. La Malaysia non ha firmato il “Government Procurement Agreement (GPA) nell’ambito del WTO. - Fenomeno della pirateria e contraffazione, in particolare per la produzione di compact discs, computers e parti, prodotti moda di lusso, articoli elettrici, parti ricambio per autoveicoli, prodotti farmaceutici (provenienti da Cina e India). - Procedure burocratiche ancora lunghe per l’approvazione dei progetti industriali.

18 Rischio Politico Per la prima volta dalla proclamazione dell’indipendenza (1957) la Malalysia sta attraversando in questi mesi una fase di incertezza politica, a seguito della perdita di consensi della coalizione di governo e della forte affermazione dell’opposizione alle elezioni del marzo Il tentativo dell’opposizione finora non riuscito di rovesciare il governo in carica attraverso un ribaltone parlamentare, costituisce certamente elemento di preoccupazione circa la stabilita’ politica del paese. Tuttavia per il momento questa situazione non ha avuto particolari ripercussioni sull’economia, che come visto nel primo semestre 2008 ha realizzato risultati brillanti.

19 APPROCCIO AL MERCATO MALESIANO Nonostante l’attuale crisi economica internazionale, il Medio ed Estremo Oriente rimodelleranno completamente gli equilibri economici mondiali perche’ sono i “nuovi mercati” La Malaysia, come del resto i paesi asiatici in genere rapresenta una opportunita’ per gli elevati tassi di crescita costanti negli ultimi anni. Tenere in debita considerazione la forte e diffusa attrattiva di cui gode l’Italia ed il Made in Italy per gusto, design, enogastronomia, arte, cultura e lingua; questo aspetto puo’ essere un passaporto per l’ingresso nel mercato. In presenza di barriere tariffarie, si impongono stringenti politiche di prezzo. Attribuire importanza ai servizi collaterali al processo manufatturiero vero e proprio, fra cui la messa in funzione di una propria rete distributiva. Tenuto conto della concorrenza estremamente aggressiva dei paesi asiatici limitrofi alla Malaysia, puntare sulla qualita’, sull’innovazione e sul rapporto qualita’ prezzo.

20 Sarebbe opportuna una presenza stabile nel mercato, possibilmente attraverso l’apertura di una sede, anche attraverso forme aggregative. La Malaysia e’ il secondo produttore ed esportatore mondiale, dopo l’Indonesia, di olio d palma e prodotti derivati. Vi e’ la tendenza a vendere il prodotto raffinato, piuttosto che olio di palma grezzo. Stanno cominciando le esportazioni di biocarburante (con contenuto del 5% di olio di palma).

21 POTENZIALITA’ DEL MERCATO MALESIANO Potenzialita’ export A giudicare dal trend del nostro export in Malaysia I settori di maggiore interesse sono: - Prodotti elettrici ed elettronici Circuiti stampati. Apparecchiature per telefonia. - Macchine, apparecchi e parti Macchine utensili, macchine per stampaggio ed estrusione materie plastiche, automazioni di macchine ed impianti; mcchine ed impianti per imballaggio; impianti per produzione vetro cavo; turbine, valvole, rubinetti e raccordi per boilers. - Strumenti ottici e scientifici Strumenti di controllo o regolazione automatica, occhiali da vista e protettivi, oscillometrim spettrometri.

22 - Mobili - Abbigliamento, calzature e borse - Prodotti alimentari e bevande La presenza di un buon numero di ristoranti italiani fa apprezzare la cucina italiana ed i prodotti italiani. La Malaysia, pur essendo un paese per meta’ musulmano trova nella restante popolazione (cinese, indiana, occidentale) un cospicuo interesse per il vino. - Mezzi di trasporto Motocicli, parti ed accessori per veicoli agricoli e per autoveicoli - Attrezzature mediche Settore piuttosto trascurato dall’Italia, ma dalle enormi potenzialita. Si stima un mercato di 1,2 miliardi di dollari con incrementi annuali costanti. La Malaysia intende creare e sostenere il turismo medico, attraverso la creazione ed il potenziamento di adeguate strutture sanitarie e sostenere il turismo medico, attraverso la creazione ed il potenziamento di adeguate strutture sanitarie.

23 Potenzialita’ Di Cooperazione Commerciale Ed Industriale - Meccanica Strumentale ed elettronica Avvio del governo di una politica di sviluppo tecnologico delle fasi di lavorazione nell’industria manufatturiera, per contrastare la crescente concorrenza dei vicini paesi asiatici, con una manodopera meno costosa (Tailandia, Indonesia, Vietnam) -Biotecnologia Il Paese spinge molto per lo sviluppo di questo comparto, che secondo le ambizioni locali dovrebbe raggiungere il 5% del PIL nel Negli ultimi due anni sono stati approvati oltre 500 progetti sia a capitale malese che straniero. -Energia Il settore oil & gas sta vivendo un momendo di grande sviluppo. Ma si stanno muovendo concreti passi anche verso le energie rinnovabili. Nel Sarawak (Borneo) e’ stato costituito lo “SCORE” (Sarawak Corridor for Renewable Energy), area che gode di numerosi incentivi per gli investitori. - Ambiente Il settore dell’Ambiente rientra fra le priorita’ della Malaysia, sia per il trattamento dei rifiuti e delle acque, sia per lo sviluppo sostenibile dell’ambiente.

24 Edilizia E Grandi Lavori Nel primo semestre 2008 il settore e’ cresciuto dal 4,5%, trainato soprattutto dal comparto dell’ingegneria civile, che ha beneficiato in particolare dell’attivita’ di costruzione legata al settore petrolchimico e all’attuazione dei progetti previsti dal IX Piano Quinquennale (ed in particolare a quelli relativi ai vari “corridoi regionali di crescita” lanciati nel 2007 in tutto il Paese).

25 Possibilita’ Investimenti Immobiliari Il mercato immobiliare sta avendo uno viluppo strepitoso. Il costo degli immobili in Malaysia, pur essendo cresciuto del 30% rispetto a circa un anno fa, resta uno dei piu’ convenienti di tutto la regione Asiatica. Tale mercato e’ stato inoltre favorito dalla abolizione della tassa sugli utili derivanti dalla vendita di immobili e dallo snellimento delle procedure di autorizzazione all’acquisto da parte degli stranieri.

26 Informazioni Utili -E’ in vigore l’Accordo Italia-Malaysia per evitare la doppia imposizione fiscale. -Non e’ richiesto il visto per l’ingresso in Malaysia. -Il Ministero delle Finanze Italiano considera la Malaysia una economia a fiscalita’ “privilegiata” -E’ possibile costituire una societa’ con capitale totalmente italiano. -Esistono restrizioni, pur se in via di diminuzione, per gli investimenti nel settore dei servizi. -E’ garantito il rimpatrio degli utili.

27 -Non operano Banche italiane in Malaysia. -Sono circa 70 le aziende italiane operanti in Malaysia. -Per la partecipazione a contratti pubblici, e’ richiesta la costituzione di una partnership con controparte malese “bumiputra”, vale a dire di etnia autoctona (malay). - L’assunzione di professionalita’ straniere e’ soggetta ad alcune restrizioni.

28 CONCLUSIONI E’ inevitabile il rallentamento anche dell’economia malesiana nell’attuale situazione congiunturale internazionale. Si ritiene pertanto che il PIL, che nel primo semestre del corrente anno e’ cresciuto del 6,7%, a fine 2008 si attestera’ intorno al 5%, tasso pur sempre elevato rispetto ai valori europei, italiano in particolare. Il Primo Ministro Badawi ha sostenuto che alcuni grandi progetti previsti nel IX Piano di sviluppo economico ( ), potrebbero subire un rallentamento. Tuttavia il Paese non si fermera’ di certo, perche’ il sistema bancario e’ solido, gli investimenti esteri continuano ad affluire e le commodities, come olio di palma, gomma, gas e petrolio, continueranno a sostenere l’economia attraverso il proprio export. La Malaysia si propone di diventare un paese industrializzato entro il 2020 e le premesse ci sono tutte. La politica che persegue e’ quella di divenire un “hub” - centro di ridistribuzione di merci e servizi Occorre tenere presente che la Malaysia aderisce al FTA- Free Trade Area -, Accordo di libero Scambio fra i paesi Asean che comprende una popolazione globale di 500 milioni di abitanti, con circolazione di merci facilitata da tale Accordo.


Scaricare ppt "Istituto Nazionale Per Il Commercio Estero Sezione Per La Promozione Degli Scambi Dell’Ambasciata D’Italia Ufficio Di Kuala Lumpur VISITA DELEGAZIONE MIDA."

Presentazioni simili


Annunci Google