La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Energy Flow Update Pisa TISB 22-23 gennaio 2004 Attilio Santocchia Daniele Spiga Mariarosaria D’Alfonso Giuseppe Bagliesi … Dimentico qualcuno?

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Energy Flow Update Pisa TISB 22-23 gennaio 2004 Attilio Santocchia Daniele Spiga Mariarosaria D’Alfonso Giuseppe Bagliesi … Dimentico qualcuno?"— Transcript della presentazione:

1 Energy Flow Update Pisa TISB gennaio 2004 Attilio Santocchia Daniele Spiga Mariarosaria D’Alfonso Giuseppe Bagliesi … Dimentico qualcuno?

2 particle ID Energy Flow Status

3 Correzione all’energia del getto +  E(singola particella) TK E(getto) calo only -  E(singola particella) calo only Correzione differente per : -elettroni -muoni -altri carichi

4 Elettroni e  strategia: E(getto) - E( supercluster ) + E(tk GSF) Pt= 10 GeV

5 Muoni strategia: E(getto) - E( calo cluster ) + E(Tracks tk-mu ) 3 * 3 Ecal Hcal Deposito di energia in HCAL Muoni nei getti di b Eta Phi E(calo) Etk

6 altre particelle cariche E(tk) -  E(ecal+hcal)  > 1 E(tk) -  E(ecal+hcal)  < 1 E(jets) - E( cluster 3*3 ) + E(tk) E(jets) - E( expected) + E(tk) Condizione di matching: Tracks inside jets from Z’(120 GeV)  qq Single pions pt = 10 GeV E TK -E calo

7 Getti di b (100 GeV) Solo Calorimetrico Mean RMS resolution = % Correzione dei mu Et (Calo)Et (Corr) No PileUp Mean RMS resolution = 21.2 %

8 Studi in corso … … pronti a breve scadenza … Valutare l’efficienza di identificazione di queste particelle Applicare la correzione degli elettroni ai getti di b Definire una ‘energia visibile’ dal montecarlo ( no neutrini, … ). necessario per valutare la performance dell’algoritmo Et(corr)- E(vis MC) / E(vis MC) Applicare il tool su getti di b con pile-up e alta luminosita`.

9 Considerazioni di carattere generale (PG) I lucidi che seguiranno verranno presentati da Daniele Spiga al bTau della prossima TrackerWeek I risultati ottenuti sono definitivi… quello che sto presentando è solo una parte del lavoro… Dobbiamo ancora capire come utilizzare i risultati ottenuti per la prossima fase (JetPlusTrack va bene così? o possiamo/dobbiamo/vogliamo da subito proporre un codice che migliora i risultati?)

10 Energy Flow a Perugia eventi di MB prodotti con pythia 6.215, simulati con cmsim133 e ricostruiti con ORCA_7_4_ eventi di QCD (6 bin * 4000 eventi; p T ={30,50}, {50,70}, {70,90}, {90,110}, {110,130}, {130,150}) Studio in corso per l’ottimizzazione geometrica sia con PileUp che senza Al momento manca l’ultimo BIN

11 Configurazione Geometriche In questa fase abbiamo scelto un cono di apertura R calo con la stessa funzione usata in JetPlusTrack un cono di apertura R tracks per la selezione delle tracce intorno all’asse del Jet definito tramite R calo JetPlusTrack usa di default R calo = R tracks =0.5 Abbiamo analizzato 64 configurazioni… R tracks =0.4, 0.45,…0.75 R calo = (R tracks -0.35), (R tracks -0.30), … R tracks Abbiamo quindi un confronto diretto con JetPlusTrack Nei plot che seguono l’ultimo punto di ogni colore rappresenta R tracks mentre la coordinata sull’asse x rappresenta R calo

12 Quantità Studiate Tutti gli studi si riferiscono al Leading Jet (Jet con l’energia trasversa maggiore) nel Barrel (|eta|<0.8) Terminologia MC jet di Montecarlo REC jet ricostruito di livello 2 (HLT Jet) C1 jet corretto con JetPlusTrack originale C2 jet corretto con JetPlusTrack modificato Energy Fraction Sigma E T (Rec,C1,C2)/E T (MC) Energy Resolution Sigma ( E T (MC)-G* E T (Rec,C1,C2) ) / E T (MC) G è l’inverso del valore medio della distribuzione di Energy Fraction Angular Resolution sigma  (Rec,C1,C2)-  (MC) sigma  (Rec,C1,C2)-  (MC) Il valore di  r per cui il 67% dei Jet selezionati è all’interno del cono

13 Angular Distribution For  r the quoted number is the cone size where 67% of jets are included rr

14 Angular Resolution 2

15 Energy Fraction (4 bins) GeV GeV GeV GeV

16 Energy Resolution (30-50 GeV) JetPlusTrack

17 Spatial Resolution (30-50 GeV) JetPlusTrack

18 Energy Resolution (50-70 GeV) JetPlusTrack

19 Spatial Resolution (50-70 GeV) JetPlusTrack

20 Energy Resolution (70-90 GeV) JetPlusTrack

21 Spatial Resolution (70-90 GeV) JetPlusTrack

22 Energy Resolution ( GeV) JetPlusTrack

23 Spatial Resolution ( GeV) JetPlusTrack

24 Energy Resolution ( GeV) JetPlusTrack

25 Spatial Resolution ( GeV) JetPlusTrack

26 Energy Resolution (Final Plot) JetPlusTrack Jet Livello 2 JetPlusTrack2

27 Confronto Energy Resolution con PU e senza PU

28 Considerazioni Finali La configurazione originale è OK (miglioramenti dell’ordine del %) per Jet di alta E T … sono comunque in attesa di vedere i risultati per l’ultimo bin… Sotto ai 50 GeV invece il miglioramento è superiore al 10% per la risoluzione in E T La geometria utilizzata per la direzione del Jet (si usano solo le tracce) deve essere diversa da quella usata per il calcolo di E T Il PileUp gioca un ruolo importante sotto i 50 Gev…

29 Altri dettagli… Stiamo guardando le risoluzioni energetiche e angolari in funzione di eta e phi… Vorremo studiare anche l’effetto dei tagli applicati alle tracce per capire se ci sono margini di miglioramento relativi al PileUp… Vorremmo capire se possono essere integrati algoritmi di sottrazione di PU Vogliamo applicare l’algoritmo a tutti i Jet dell’evento… Cominciare a interagire con Pisa per integrare il lavoro fatto… Vogliamo fare un test su un canale con molti Jet…


Scaricare ppt "Energy Flow Update Pisa TISB 22-23 gennaio 2004 Attilio Santocchia Daniele Spiga Mariarosaria D’Alfonso Giuseppe Bagliesi … Dimentico qualcuno?"

Presentazioni simili


Annunci Google