La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

W( μ n )H( bb) Riccardo Ranieri INFN e Università di Firenze TISB Firenze 15-16 Gennaio 2003 -

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "W( μ n )H( bb) Riccardo Ranieri INFN e Università di Firenze TISB Firenze 15-16 Gennaio 2003 -"— Transcript della presentazione:

1 W( μ n )H( bb) Riccardo Ranieri INFN e Università di Firenze TISB Firenze Gennaio

2 - TISB Firenze Gennaio 2003 W( μν)H( bb)Riccardo Ranieri 2 La Fisica Studio del canale W( μ μ )H 115 ( bb) –m H =115 GeV/c 2 –σ=1.31x mb High Level Trigger –L1: 1 Muone + 2 Jet centrali –Ricostruzione parziale delle tracce con il Tracker L2Tk Muon + Isolamento Misura di η e φ dei Jet –bTag online -

3 - TISB Firenze Gennaio 2003 W( μν)H( bb)Riccardo Ranieri 3 Spring 2002 Production Generazione: Pythia Simulazione di CMS: cmsim 125 hits/digis: ORCA Analisi: ORCA –Fondi girati sulle code batch del CERN –problemi di spazio disco in parte risolti –Segnale WH: server di Firenze e farm di Pisa –miracoloso recupero di una parte degli eventi di Pisa, traferiti a Firenze (circa 1600 su 16000) CMS Note 2002/034 The CMS Production Team The Spring 2002 DAQ TDR Production

4 - TISB Firenze Gennaio 2003 W( μν)H( bb)Riccardo Ranieri 4 MC Fondo –W μ+X =1.6x10 -5 mb[Muon] –Z/ * μ+X =2.2x10 -5 mb[Muon] –tt μ+X =2.7x10 -7 mb[Muon] –MB [L1 filter] Low p t μ * =1.7x10 -2 mb[Muon] –MB 4

10 GeV/c* =5.3x10 -4 mb[Muon] –HLT 0


5 - TISB Firenze Gennaio 2003 W( μν)H( bb)Riccardo Ranieri 5 Sample pesati dei μ Il problema principale è stato capire come si utilizzano i MC del MB con μ 2 mesi per imparare tutto …la soluzione allinterno delle classi dei μ: σ = [σ PYTHIA /((Σ tot w i /(N filter /N digi xN hit ))xN gen )xΣ sel w i ] ε i =w i /Σ sel w i R i =ε i σ L Tutti i numeri N xxx si trovano nella classe MuonAnalysis/MuonRootWorkspace/src/Sample.cc Ora cè una nota che spiega come fare… Unultima cosa: Low p T con i digis del Tracker ha una preselezione di L1 CMS Note 2002/041 N.Amapane,…,N.Neumeister,… Monte Carlo Simulation of Inclusive Single- and Di-Muon Samples

6 - TISB Firenze Gennaio 2003 W( μν)H( bb)Riccardo Ranieri 6 Sezione durto Sezione durto differenziale in funzione del p t μ generato Nessun significato fisico per MuPt1 con p t μ >4 GeV/c

7 - TISB Firenze Gennaio 2003 W( μν)H( bb)Riccardo Ranieri 7 Sezioni durto Mu&QCD Accordo (entro gli errori) tra produzione Muon e QCD inclusiva

8 - TISB Firenze Gennaio 2003 W( μν)H( bb)Riccardo Ranieri 8 Analisi eventi analizzati –di cui MB nel bin p t =0÷15 GeV/c –1 600 eventi di segnale (grazie a Simone e a Nicolò) Low Luminosity ( L =2x10 6 mb -1 s -1 ) staged scenario –Pixel: 2 barrel layers +1 disk –Muon: L1 electronics |η|<2.1 Analisi con ORCA Analisi delle ntuple con PAW (KUip MACros) ^

9 - TISB Firenze Gennaio 2003 W( μν)H( bb)Riccardo Ranieri 9 Tool utilizzati –Muoni di L1 (quality flag e bx!!!): Trigger/L1GlobalMuonTrigger –Muoni di L2 con il Tracker: L2Tk Muonprima il muone nel Tracker (L2Tk Muon) bTauAnalysis/TkMuonLevel2 TkL2SingleMuonTrigger poi la ricostruzione parziale delle tracce intorno al L2Tk Muon per lIsolamento –Jet di L1: bTauAnalysis/bTauJetTools [Trigger/L1CaloTrigger] L1JetProvider (TaggingRegion, oggetti utilizzabili per il bTag) –Raffinamento della misura di η e φ dei jet bTauAnalysis/bTauJetTools TkJetRefiner –Ricostruzione parziale delle tracce intorno a L2Tk Muon e Jet TrackerReco/TkSeedGenerator RectangularEtaPhiTrackingRegion TrackerReco/TkPartialReco PartialTrackFinder (consente di fermare la ricostruzione fissando un numero massimo di hit per le tracce) CERN LHCC CMS DAQ-TDR Capitolo –Package di bTag sviluppato e scritto da Gabriele bTauAnalysis/BaseTagger TaggingRegion (direzione+vertice+apertura del cono) bTauAnalysis/TaggingTools SignedTransverseImpactParameter SignedImpactParameter3D SignedDecayLenght3D CERN LHCC CMS DAQ-TDR Capitolo 15.6 CMS-IN 2002/067 CMS-Note 2002/046

10 - TISB Firenze Gennaio 2003 W( μν)H( bb)Riccardo Ranieri 10 DAQ-TDR CERN LHCC CMS DAQ-TDR Appendice G.1.1 CMS Note 2002/048 R.Ranieri A High Level Trigger Selection of WH bb using the Tracker and b-jets -

11 - TISB Firenze Gennaio 2003 W( μν)H( bb)Riccardo Ranieri 11 Conclusione Lavoro svolto allinterno del gruppo PRS-b –Ricostruzione Parziale delle tracce –Efficienze e Timing della ricostruzione parziale –Studio delle prestazioni del bTag online –Studio specifico del trigger per il canale W( μ n μ )H( bb) utilizzando tutte le conoscenze acquisite Continuo scambio di mail e domande al gruppo PRS-μ Come si utilizzano i Monte Carlo dei μ Definizione del Trigger di singolo muone di L1 E ora scrivo la tesi di dottorato su tutto questo -


Scaricare ppt "W( μ n )H( bb) Riccardo Ranieri INFN e Università di Firenze TISB Firenze 15-16 Gennaio 2003 -"

Presentazioni simili


Annunci Google