La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Metadati per la ricerca e la gestione degli oggetti digitali e tipologie di documenti presenti nelle collezioni italiane di architettura e urbanistica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Metadati per la ricerca e la gestione degli oggetti digitali e tipologie di documenti presenti nelle collezioni italiane di architettura e urbanistica."— Transcript della presentazione:

1 Metadati per la ricerca e la gestione degli oggetti digitali e tipologie di documenti presenti nelle collezioni italiane di architettura e urbanistica : a che punto siamo? Laura ANSELMI VIII giornate CNBA

2 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA2 gestione di archivi digitali : sostenibilità del progetto finanziamento nel tempo gestione del flusso operativo formati e tecnologie di archiviazione metadati

3 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA3 metadati ( Metadata ) sono “dati sui dati” nel contesto documentario  i dati primari sono i documenti  i metadati sono le informazioni relative a tali documenti

4 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA4 …archivi in evoluzione….. pubblicazione autogestita su siti individuali archiviazione digitale off-line sistema di deposito, archiviazione e pubblicazione centralizzato ‘ all archives at your desk’

5 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA5 iniziative di coordinamento degli archivi digitali (digital repositories) INTERNAZIONALI DOI, DUBLIN CORE, OAI, … NAZIONALI USA-METS, IT-MAG, … PER L’ADOZIONE DI REGOLE COMUNI METADATI

6 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA6 archivi digitali fattori chiave : interoperatività ARCHIVI ‘APERTI’ OAI affidabilità GESTIONE PIANIFICATA OAIS

7 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA7 interoperatività l’adozione di un linguaggio standard di markup dei metadati consente l’harvesting di oggetti digitali repository user harvester

8 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA8 la logica del World-Wide Web ogni sito è un nodo di una rete mondiale che “espone” le proprie informazioni sotto forma di pagine web le pagine web obbediscono a una logica di strutturazione comune motori di ricerca internet lanciano ricerche contemporanee un grande numero di siti

9 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA9 l’esperanto di Internet world wide web 1)un protocollo standard di scambio dati : HTTP HyperText Transfer Protocol 2)un linguaggio standard di redazione : HTML HyperText Markup Language che contrassegna funzionalmente i dati ( tags ) e la loro struttura organizzativa ( links ) in modo che le pagine web siano ricercabili da un motore di ricerca internet percorribili in modo universalmente condiviso

10 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA10 SGML Standard General Markup Language include schemi DTD (Document Type Definition) HTML ….. XML eXtended Markup Language più flessibile e personalizzabile (+ XSL + XLL) include gli RDF (Resource Description Framework), schemi ‘oggetto’ per la strutturazione di sequenze complesse di metadati mark-up = marcatura del dato con (etichetta standard testuale che definisce il senso o funzione del dato) linguaggi di mark-up

11 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA11 … ad esempio… home page del sito CNBA

12 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA12 metadati : una possibile definizione nell’ambito degli archivi digitali –una sequenza strutturata di metadati identificativi, descrittivi, gestionali –riguardanti documenti in formato digitale –espressi in un linguaggio che ne consente lo scambio con tecnologie xml (spesso in ambiente www), neutrale rispetto ai vari sistemi operativi e ai programmi locali di gestione e accesso ai dati (ad es. OPAC)

13 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA13 … ad esempio… sequenza di metadati descrittivi Dublin Core Metadata Initiative home page CNBA interpretata da un motore di ricerca DCMI b a

14 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA14 DC DC Dublin Core Metadata Initiative Inizialmente sviluppato per catalogare risorse www esterneunqualifiedqualified identifier …segue… titlesubject creatordescription contributorcoverage publisherlanguage daterelation typesource formatrights

15 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA15 metadati identificativi DOI del documento e sua localizzazione descrittivi DC sul suo contenuto e responsabilità gestionali MAG tecnici (tipo, formato, struttura) amministrativi (diritti, procedure)

16 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA16 per localizzare qualche sigla…. identifica DOI DOI Digital Object Identifier HANDLE, PURL, ….OAI (US DLF) descrive Dublin Core Dublin Core (DCMI) ……. Open Archive InitiativeMETS Metadata Encoding & gestione tecn/amm MAG MAG (ICCU) PMF (RLG) ……. OAIS Open Archive Information System Transmission Standard

17 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA17 interoperatività stesso stessi il motore harvester funziona davvero solo se i vari archivi produttori costituiscono nello stesso modo gli stessi metadati O A I Open Archive Initiative

18 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA18 gradi di interoperabilità l’interoperabilità fra le collezioni dipende da quanto risultano standardizzati questi tre livelli ’linguistici’:  il linguaggio  il linguaggio ( xml/rdf )  il protocollo  il protocollo ( sequenza standard di identificativi, descrittivi, gestionali)  il contenuto (le regole di redazione  il contenuto (le regole di redazione del contenuto associato a ciascun metatag)

19 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA19 OAI – Open Archive Initiative Harvesting Protocol header oai identificativo univoco del documento date e status, collezione, sito produttore metadata oai DUBLIN CORE 6 unqualified: metadata ….. altre sequenze di metadati supplementari decise dal sito produttore indirizzo permanente della descrizione title description creator subjecttype identifier

20 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA20 limiti dell’interoperabilità limiti della standardizzazione flessibilità del linguaggio XML flessibilità del protocollo OAI variabilità del contenuto (lingua, regole) contesto funzionale di ciascun archivio caratteristiche dei documenti finalità dell’archivio caratteristiche dell’utenza di riferimento

21 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA21 soluzione raccomandata : ridurre al minimo le personalizzazioni stabilire regole condivise nel settore disciplinare cui ciascun repository partner contribuisce mantenere in ogni caso una precisa documentazione accessibile via web cui indirizzare i motori di ricerca per chiarire il significato dei metadati utilizzati.

22 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA22 documenti digitali: architettura-urbanistica-design  libri e riviste  tesi multiformato  progetti (prodotto e processo)  piani (norma e processo)  fondi documentari (corrispondenza, relazioni, foto, tavole, modelli 3D, posters, files CAD, videi, …)  lezioni, conferenze: registrazioni AV  cartografia  ……

23 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA23 OAI - Harvesting Protocol header oai identificativo univoco del documento, date, status, collezione, sito produttore metadata oai DUBLIN CORE 6 unqualified : metadata ….. ? EAD (SAA) – Encoded Archival Description TEI - Text Encoding Initiative CMI (RLG) Cultural Materials Initiative CDWA Categories of Description for Works of Arts VRA Core (Visual Resources Association FMM (CEN) Framework for Metadata for Multimedia …………. titlecreatoridentifier typesubject description

24 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA24 criteri di selezione…  compatibile con il linguaggio XML  compatibile con il protocollo OAI  ente sviluppatore molto autorevole  già ampiamente adottato (a livello nazionale / internazionale?)  ben documentato e sempre aggiornato  applicabile senza modifiche locali  conforme alle necessità della disciplina

25 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA25 affidabilità dell’archivio gestione documentata conforme agli standard tecnici

26 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA26 affidabilità tracciabilità e certificazione dei processi: deposito controllato digitalizzazione ottimale preservazione dalle alterazioni conservazione pianificata gestione dei diritti

27 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA27 OAIS Open Archive Information System IMMISSIONE Information package identificazione descrizione, diritti ARCHIVIAZIONE Information package struttura, legami dati tecnici sul file gestione dati amministrazione Information package gestione dei dati gest. dei processi CONSERVAZIONE Information package piano di migrazione ACCESSO Information package descrizione, diritti modalità di fruizione

28 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA28 metadati gestionali e amministrativi gen dati generali sulla collezione di cui il documento fa parte e sull’ istituzione responsabile bib se il documento è parte componente stru se il documento ha una sottostruttura dati tecnici sulla singola immagine o pagina testo ottenuto da OCR img ocr fis titlecreatoridentifierpublisher DC MAG

29 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA29 documenti in formato digitale oggetti digitali ottenuti da originali non digitali? (pagine testo, tavole, foto, registrazioni audiovideo) generati da un programma computer? (‘born digital’) archiviati off-line o accessibili on-line? accessibili via Internet? archiviati in più formati? diritti di accesso diversi per i diversi formati? solo leggibili o anche editabili? interattivi? in un formato a rapida obsolescenza o no?

30 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA30 MAG lo sviluppo di uno standard nazionale di gestione e conservazione è essenziale; per la documentazione di architettura risulta necessario contribuire al suo arricchimento:  nuove sezioni per altri tipi di oggetti digitali ‘Born digital’ anche complessi (es. CAD) riversamenti da registrazioni AV  definibilità articolata dei diritti

31 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA31 …a che punto siamo?  i documenti digitali vanno documentati in modo standard e gestiti sistematicamente  la costituzione di protocolli standard di metadati è il primo passo verso il sistema  abbiamo un protocollo internazionale per l’harvesting (OAI) identificaz+descrizione  e un protocollo nazionale di gestione (MAG) dati tecnici e amministrativi

32 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA32 …. mancano ancora…  metadati descrittivi standard per creare chiavi di ricerca specifiche per l’architettura nel protocollo OAI  un arricchimento del protocollo MAG per le tipologie non ancora trattate e per una più precisa definizione dei diritti (accesso e riproduzione)

33 Laura ANSELMI - VIII Giornate CNBA33 … e naturalmente manca ancora… un quadro di coordinamento disciplinare e operativo fra i vari progetti italiani


Scaricare ppt "Metadati per la ricerca e la gestione degli oggetti digitali e tipologie di documenti presenti nelle collezioni italiane di architettura e urbanistica."

Presentazioni simili


Annunci Google