La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Pavia Corso di Laurea Triennale in Comunicazione interculturale e multimediale E-learning e tecnologia dei learning object: potenzialità,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Pavia Corso di Laurea Triennale in Comunicazione interculturale e multimediale E-learning e tecnologia dei learning object: potenzialità,"— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Pavia Corso di Laurea Triennale in Comunicazione interculturale e multimediale E-learning e tecnologia dei learning object: potenzialità, standard e applicazioni Tesi di: Chiara Capellaguzzi Relatore: Ing. Marco Porta

2 DEFINIZIONE DI E-LEARNING: Le-learning (o FAD, Formazione a distanza) è una metodologia dinsegnamento e apprendimento che, servendosi di supporti informatici collegati al Web (Internet), permette allutente di accedere facilmente al materiale didattico di un corso online, da qualsiasi parte del mondo egli si trovi. Le-learning è: MULTIMEDIALE MULTIMEDIALE INTERATTIVO INTERATTIVO

3 REALIZZAZIONE DI UN PROGETTO E-LEARNING:LE FASI La creazione di un progetto è scandita dalle seguenti fasi: PROGETTAZIONE PROGETTAZIONE REALIZZAZIONE REALIZZAZIONE EROGAZIONE EROGAZIONE VALUTAZIONE E MONITORAGGIO VALUTAZIONE E MONITORAGGIO

4 PROGETTAZIONE elaborazione ed organizzazione delle informazioni che danno forma e struttura al corso elaborazione ed organizzazione delle informazioni che danno forma e struttura al corso importanza alla scelta dei contenuti didattici che devono adeguarsi alle quattro modalità chiave con cui gli individui apprendono: importanza alla scelta dei contenuti didattici che devono adeguarsi alle quattro modalità chiave con cui gli individui apprendono: DALLINFORMAZIONE DALLINFORMAZIONE DALLINTERAZIONE DALLINTERAZIONE DALLA COLLABORAZIONE DALLA COLLABORAZIONE DALLA SITUAZIONE DALLA SITUAZIONE

5 REALIZZAZIONE La realizzazione dei contenuti prevede : UN PROGETTO GRAFICO UN PROGETTO GRAFICO UN WORKSHEET UN WORKSHEET UNO STORYBOARD UNO STORYBOARD

6 EROGAZIONE Servizi di carattere organizzativo: Servizi di carattere organizzativo: RACCOLTA DELLE ISCRIZIONI RACCOLTA DELLE ISCRIZIONI CREAZIONE DELLE CLASSI VIRTUALI CREAZIONE DELLE CLASSI VIRTUALI ADDESTRAMENTO DEI DOCENTI ADDESTRAMENTO DEI DOCENTI HELP TECNICI E ORGANIZZATIVI HELP TECNICI E ORGANIZZATIVI

7 VALUTAZIONE E MONITORAGGIO La valutazione e il monitoraggio prevedono: TEST PRELIMINARI TEST PRELIMINARI TEST FINALI TEST FINALI

8 I LEARNING OBJECT DEFINIZIONE Qualsiasi entità digitale e non presente in un corso, costituita da immagini, testo, file audio e video, dotata di un senso proprio, indipendente dal contesto in cui si trova e riutilizzabile per altre applicazioni

9 CARATTERISTICHE DEI LO Le caratteristiche fondamentali di un LO sono: LA COMBINAZIONE LA COMBINAZIONE LA GRANULARITA LA GRANULARITA

10 I LEARNING OBJECT INOLTRE… si aggregano con altri LO si aggregano con altri LO utilizzano unampia gamma di media utilizzano unampia gamma di media sono classificati sulla base di metadati sono classificati sulla base di metadati

11 I METADATI Descrizioni contenenti informazioni sui singoli Descrizioni contenenti informazioni sui singoli oggetti digitali (LO) oggetti digitali (LO) permettono ai LO di essere individuati, permettono ai LO di essere individuati, aggiornati e ricomposti per formare nuovi aggiornati e ricomposti per formare nuovi moduli didattici moduli didattici ESEMPIO scheda del catalogo di una biblioteca ESEMPIO scheda del catalogo di una biblioteca

12 I VANTAGGI DEI LO RISPARMIO DI COSTI E TEMPO RISPARMIO DI COSTI E TEMPO MAGGIORE POTENZIALITA E FLESSIBILITA DEI CORSI MAGGIORE POTENZIALITA E FLESSIBILITA DEI CORSI INTEROPERABILITA CON I DIVERSI SISTEMI DI INTEROPERABILITA CON I DIVERSI SISTEMI DI EROGAZIONE EROGAZIONE

13 STANDARD PER LE-LEARNING Ogni corso e-learning si sviluppa allinterno di un Ogni corso e-learning si sviluppa allinterno di un AMBIENTE DIGITALE (piattaforma) AMBIENTE DIGITALE (piattaforma) Lo scambio di informazioni tra piattaforme avviene grazie a Lo scambio di informazioni tra piattaforme avviene grazie a STANDARD STANDARD La standardizzazione delle piattaforme consente La standardizzazione delle piattaforme consente facile consultazione facile consultazione risparmio di manutenzione risparmio di manutenzione

14 LO STANDARD SCORM SCORM è lo standard più diffuso SCORM è lo standard più diffuso Per rendere funzionale tale standard occorrono Per rendere funzionale tale standard occorrono condivisione di risorse riutilizzabili condivisione di risorse riutilizzabili sistema di assemblaggio/diffusione sul Web sistema di assemblaggio/diffusione sul Web

15 Un learning object è compatibile con lo standard Un learning object è compatibile con lo standard SCORM se: SCORM se: E CATALOGABILE CON PARTICOLARI E CATALOGABILE CON PARTICOLARI METADATI METADATI PUO DIALOGARE CON LA PIATTAFORMA IN PUO DIALOGARE CON LA PIATTAFORMA IN CUI SI TROVA CUI SI TROVA E RIUSABILE E RIUSABILE

16 COMPOSIZIONE DEI LO PER LO STANDARD SCORM Un LO è formato da: ASSET ASSET WRAPPER WRAPPER

17 ASSET XML.DOC ASSET GIF ASSET HTML ASSET JPEG ASSET WAV ASSET FLASH OBJECT ASSET JAVA SCRIP SCO LO chiamato anche SCO (Sharable Content Object) nella nomenclatura SCORM, rappresenta lunità minima presente nella piattaforma

18 ASSET e SCO descrivibili tramite metadati VANTAGGI facile reperibilità semplice riuso semplice riuso Più singoli SCO formano unità didattiche

19 Le ISTRUZIONI Le ISTRUZIONI per lassemblaggio espresse tramite METADATI per lassemblaggio espresse tramite METADATI dei LO dei LO Il RISULTATO Il RISULTATO dellassemblaggio PACKAGE (manifesto) dellassemblaggio PACKAGE (manifesto)

20 MANIFESTO DI UN LEARNING OBJECT Esempio di manifesto di una pagina Web Esempio di manifesto di una pagina Web

21 MANIFESTO DELLE PAGINA WEB -- < ADL SCORM CAM corso di lingua Tedesca MANIFESTO

22 METODOLOGIA E-LEARNING: risposta efficace alla risposta efficace alla richiesta sempre richiesta sempre maggiore di competenze maggiore di competenze permette di permette di captare le conoscenze in captare le conoscenze in modo attivo modo attivo permette di partecipare in prima persona alle attività del corso permette di partecipare in prima persona alle attività del corso CONCLUSIONI

23 Di confrontarsi nei gruppi di lavoro comprendere meglio le sue potenzialità concentrarsi sui punti critici autovalutare la sua preparazione finale. autovalutare la sua preparazione finale.

24 FORMAZIONE A DISTANZA valenza culturale valenza culturale libera e completa libera e completa consultazione consultazione vasta gamma di vasta gamma di servizi, conoscenze servizi, conoscenze ed esperienze ed esperienze


Scaricare ppt "Università degli Studi di Pavia Corso di Laurea Triennale in Comunicazione interculturale e multimediale E-learning e tecnologia dei learning object: potenzialità,"

Presentazioni simili


Annunci Google