La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Amministrare SQL Server Yukon: le novità, dai tools alla High Availability. Silvano Coriani Developer & Platform Evangelism Microsoft Silvano Coriani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Amministrare SQL Server Yukon: le novità, dai tools alla High Availability. Silvano Coriani Developer & Platform Evangelism Microsoft Silvano Coriani."— Transcript della presentazione:

1 1 Amministrare SQL Server Yukon: le novità, dai tools alla High Availability. Silvano Coriani Developer & Platform Evangelism Microsoft Silvano Coriani Developer & Platform Evangelism Microsoft

2 2 Agenda Architettura e configurazione Le novità nella security Monitoring Security Development Availability Data Access Concurrency Database Server Failure or Disaster Database Maintenance and Operations Manageability Scalability and Reporting Architettura e configurazione Le novità nella security Monitoring Security Development Availability Data Access Concurrency Database Server Failure or Disaster Database Maintenance and Operations Manageability Scalability and Reporting

3 3 Architettura: i componenti Database Engine Fino a 50 instanze supportate in Enterprise Edition Analysis Services Cluster aware, istanze multiple Notification Services Reporting Services SQL Server Agent Fulltext Search Service Broker Tutti in versione 32-bit e 64-bit Database Engine Fino a 50 instanze supportate in Enterprise Edition Analysis Services Cluster aware, istanze multiple Notification Services Reporting Services SQL Server Agent Fulltext Search Service Broker Tutti in versione 32-bit e 64-bit

4 4 Fulltext Search Architettura completamente rifatta Ora i cataloghi degli indici sono inclusi in Backup e Restore Attach e Detach del db includono i cataloghi Multi-Instanza Una istanza di FTS per SQL Server Architettura completamente rifatta Ora i cataloghi degli indici sono inclusi in Backup e Restore Attach e Detach del db includono i cataloghi Multi-Instanza Una istanza di FTS per SQL Server

5 5 Configurazione dinamica Tutti i parametri di configurazione dinamici Nessun restart modificando i parametri CPU Affinity I/O Affinity Address Windowing Extensions (AWE) Modifiche alla dimensione fisica non richiedono downtime Configurazione dinamica (Min / Max) Limitata solo dalla memoria fisica Gestisce dinamicamente la memoria hot-add Richiede Windows Server 2003 Tutti i parametri di configurazione dinamici Nessun restart modificando i parametri CPU Affinity I/O Affinity Address Windowing Extensions (AWE) Modifiche alla dimensione fisica non richiedono downtime Configurazione dinamica (Min / Max) Limitata solo dalla memoria fisica Gestisce dinamicamente la memoria hot-add Richiede Windows Server 2003

6 6 Supporto Hot-add La memoria fisica può essere aggiunta senza restart di servizio o del server Elimina i failover pianificati per la manutenzione Richiede HW appropriato Windows Server 2003 La memoria fisica può essere aggiunta senza restart di servizio o del server Elimina i failover pianificati per la manutenzione Richiede HW appropriato Windows Server 2003

7 7 Setup Il setup è basato su Windows Installer Il Setup Consistency Checker consente di prevenire possibili incompatibilità Setup remoto ora basato su WMI Failover Cluster Supporta fino a 8 nodi Report sul progresso delle installazioni per setup su nodi multipli Setup di Analysis Services in cluster Setup unattended sul cluster Il setup è basato su Windows Installer Il Setup Consistency Checker consente di prevenire possibili incompatibilità Setup remoto ora basato su WMI Failover Cluster Supporta fino a 8 nodi Report sul progresso delle installazioni per setup su nodi multipli Setup di Analysis Services in cluster Setup unattended sul cluster

8 8 Connettività Accesso HTTP Nuova Net-lib alternativa a TCP/IP, Named Pipes e Shared Memory SQL Server implementa uilizza il lister HTTP Può convivere con IIS, ma IIS non è richiesto Disabilitato allinstallazione (secure by default) Possibilità di restringere laccesso ai utenti, SP e database Possibilità di consentire laccesso a batch di comandi o query ad-hoc Accesso HTTP Nuova Net-lib alternativa a TCP/IP, Named Pipes e Shared Memory SQL Server implementa uilizza il lister HTTP Può convivere con IIS, ma IIS non è richiesto Disabilitato allinstallazione (secure by default) Possibilità di restringere laccesso ai utenti, SP e database Possibilità di consentire laccesso a batch di comandi o query ad-hoc

9 9 Virtual Table Tabelle che riflettono lo stato dei parametri interni di funzionamento Almeno 25 nuove Virtual Tables per aiutare il DBA a: Monitorare il server Diagnosticare il problema syswaits è lesempio migliore Statistiche sui tempi di attesa dei thread di sistema Unione di Grafo degli stati di wait Informazioni in sysprocesses Colonne in syswaits waitingTaskspidwaitTime waitTyperesourceblockingTask Tabelle che riflettono lo stato dei parametri interni di funzionamento Almeno 25 nuove Virtual Tables per aiutare il DBA a: Monitorare il server Diagnosticare il problema syswaits è lesempio migliore Statistiche sui tempi di attesa dei thread di sistema Unione di Grafo degli stati di wait Informazioni in sysprocesses Colonne in syswaits waitingTaskspidwaitTime waitTyperesourceblockingTask

10 10 Server Events Eventi generati da operazioni di tipi DML e DDL Applicazioni e utenti possono registrarsi per ricevere una notifica allavvenire di un certo evento Registrazione che avviene attraverso WMI per essere notificato di operazioni DDL, DML ed eventi di trace Eventi generati da operazioni di tipi DML e DDL Applicazioni e utenti possono registrarsi per ricevere una notifica allavvenire di un certo evento Registrazione che avviene attraverso WMI per essere notificato di operazioni DDL, DML ed eventi di trace

11 11 SQL Server Trace Architettura alleggerita per dare la possibilità di eseguire trace in forma continuativa e regolare Nuovi eventi disponibili Filtering migliorato per evitare di omettere informazioni importanti Es. Omettere tutto quello che ha password nel testo Non è più necessario essere sysadmin per eseguire il trace Architettura alleggerita per dare la possibilità di eseguire trace in forma continuativa e regolare Nuovi eventi disponibili Filtering migliorato per evitare di omettere informazioni importanti Es. Omettere tutto quello che ha password nel testo Non è più necessario essere sysadmin per eseguire il trace

12 12 Strumenti di amministrazione Suite di tool integrati Supporto per tutti i servizi di SQL Server Compatibilità con SQL Server 7.0, 2000, e Yukon SQL Server Agent è stato completamente ridisegnato Obiettivo: performance, sicurezza e scalabilità Profiler Funziona anche per Analysis Server Showplan Events, Deadlock Events Replay Migliorata la capacità di replay di trace catturati su processi multipli e paralleli Suite di tool integrati Supporto per tutti i servizi di SQL Server Compatibilità con SQL Server 7.0, 2000, e Yukon SQL Server Agent è stato completamente ridisegnato Obiettivo: performance, sicurezza e scalabilità Profiler Funziona anche per Analysis Server Showplan Events, Deadlock Events Replay Migliorata la capacità di replay di trace catturati su processi multipli e paralleli

13 13 Security Security su catalogo e metadati Chi si collega vede solo i metadati sui quali ha qualche permission!!! Separazione tra User e Schema Controllo granulare sulle permission È possibile assegnare permission che in precedenza erano riservato solo a ruoli particolare Es: Profiler per i non-SA I fixed roles sono ancora disponibili Enforcement di policy sulle password Password strength, expiration Row-level security Security su catalogo e metadati Chi si collega vede solo i metadati sui quali ha qualche permission!!! Separazione tra User e Schema Controllo granulare sulle permission È possibile assegnare permission che in precedenza erano riservato solo a ruoli particolare Es: Profiler per i non-SA I fixed roles sono ancora disponibili Enforcement di policy sulle password Password strength, expiration Row-level security

14 14 Catalogo di sistema e metadati Il System Catalog è cambiato radicalmente Consente una architettura di sicurezza più robusta e aggiornamenti più rapidi Nessun accesso diretto alle tabelle di sistema Row-level security applicata a tutti gli oggetti del catalogo You only see what you have access to Compatibilità con il passato attraverso un set di viste dedicato Se non sono state utilizzate cose non documentate Circa 100 nuove Catalog Views Schema normalizzato; nomenclatura consistente Nessun campo gestito a bit Meno chiamate a OBJECTPROPERTY Nessuna colonna For internal use only Il System Catalog è cambiato radicalmente Consente una architettura di sicurezza più robusta e aggiornamenti più rapidi Nessun accesso diretto alle tabelle di sistema Row-level security applicata a tutti gli oggetti del catalogo You only see what you have access to Compatibilità con il passato attraverso un set di viste dedicato Se non sono state utilizzate cose non documentate Circa 100 nuove Catalog Views Schema normalizzato; nomenclatura consistente Nessun campo gestito a bit Meno chiamate a OBJECTPROPERTY Nessuna colonna For internal use only

15 15 Catalogo di sistema e metadati Il catalogo di sistema risiede nel resource database – e non nel master Il database catalog appare nello schema sys di ogni database sys.sp_help, sys.tables, sys.objects, … Attraverso le viste è possibile accedere ai vari metadati del sistema Esistono viste per: Le tabelle di sistema di SQL Server 2000 Le viste di INFORMATION_SCHEMA Le funzioni Property Funzioni built-in Il catalogo di sistema risiede nel resource database – e non nel master Il database catalog appare nello schema sys di ogni database sys.sp_help, sys.tables, sys.objects, … Attraverso le viste è possibile accedere ai vari metadati del sistema Esistono viste per: Le tabelle di sistema di SQL Server 2000 Le viste di INFORMATION_SCHEMA Le funzioni Property Funzioni built-in

16 16 Data types Varchar(1-8000), Nvarchar(1-4000), Varbinary(1-8000) La dimensione max della colonna rimane 8,000 bytes Un record può ora superare la dimensione di una pagina Varchar(max), Nvarchar(max), Varbinary(max) Possono ospitare più di 8000 character / byte Varbinary(max) Filestream Date, Time – data e ora separata (sono tipi CLR) XML – Supporto completo al nuovo tipo UDDT – User-defined Data Types utilizzando il CLR Varchar(1-8000), Nvarchar(1-4000), Varbinary(1-8000) La dimensione max della colonna rimane 8,000 bytes Un record può ora superare la dimensione di una pagina Varchar(max), Nvarchar(max), Varbinary(max) Possono ospitare più di 8000 character / byte Varbinary(max) Filestream Date, Time – data e ora separata (sono tipi CLR) XML – Supporto completo al nuovo tipo UDDT – User-defined Data Types utilizzando il CLR

17 17 FILESTREAM FILESTREAM permettono un accesso al filesystem attraverso le API del database server (transazionali) in modo trasparente Per applicazioni che gestiscono immagini, documenti, video, ecc. FILESTREAM è unattributo dello storage che può essere specificato per colonne varbinary(max) La gestione delle colonne FILESTREAM avviene attraverso comendi DDL FILESTREAM permettono un accesso al filesystem attraverso le API del database server (transazionali) in modo trasparente Per applicazioni che gestiscono immagini, documenti, video, ecc. FILESTREAM è unattributo dello storage che può essere specificato per colonne varbinary(max) La gestione delle colonne FILESTREAM avviene attraverso comendi DDL

18 18 Access via Database FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem

19 19 Access via Database FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem

20 20 Access via Database FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem

21 21 Access via Database SQL Servers FILESTREAM Agent Agent FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem

22 22 Access via Database SQL Servers FILESTREAM Agent Agent FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem

23 23 Access via Database SQL Servers FILESTREAM Agent Agent FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem

24 24 Access via Filesystem SQL Servers FILESTREAM Agent Agent FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem

25 25 Access via Filesystem SQL Servers FILESTREAM Agent Agent FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem Path obtained from SQL Server

26 26 Access via Filesystem SQL Servers FILESTREAM Agent Agent FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem Security check Path obtained from SQL Server

27 27 Access via Filesystem SQL Servers FILESTREAM Agent Agent FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem Security check Path obtained from SQL Server

28 28 Access via Filesystem SQL Servers FILESTREAM Agent Agent FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem Security check Path obtained from SQL Server

29 29 Access via Both SQL Servers FILESTREAM Agent Agent FILESTREAM Data SQL Servers Row Data SQL Server Application Win32 NTFS Filesystem Security check Path obtained from SQL Server Transaction Manager

30 30 Fast Recovery Restart o Restore SQL Server 2000 Database disponibile dopo lUndo SQL Server 2000 Database disponibile dopo lUndo UndoRedo Available Time

31 31 Fast Recovery Restart or Restore SQL Server 2000 Database is available after Undo completes Yukon Database disponibile allinizio dellUndo SQL Server 2000 Database is available after Undo completes Yukon Database disponibile allinizio dellUndo UndoRedo AvailableUndoRedoAvailable Time

32 32 Database ViewPoint Copia consistente e read-only del database Ottimo per soluzioni di reporting Posso fare rollback di un db ad un certo ViewPoint Per correggere errori dellapplicazion o del DBA Non sincronizzato con il database dal quale proviene Poco costoso Veloce alla creazione Economico in termini di spazio Tecnologia Copy-on-Write Possono essere creati per qualsiasi database Di produzione Per copie di standby di un Database Mirroring Copia consistente e read-only del database Ottimo per soluzioni di reporting Posso fare rollback di un db ad un certo ViewPoint Per correggere errori dellapplicazion o del DBA Non sincronizzato con il database dal quale proviene Poco costoso Veloce alla creazione Economico in termini di spazio Tecnologia Copy-on-Write Possono essere creati per qualsiasi database Di produzione Per copie di standby di un Database Mirroring

33 33 Snapshot Isolation Nuovo livello transazionale Aumenta la disponibilità dei dati per le applicazioni in lettura Permette la lettura non-bloccante e consistente in un database OLTP Writers dont block readers Readers dont block writers Permette la modifica dei dati, ma questo causa conflitti Nel caso, è obbligatorio un sistema di individuazione e gestione dei conflitti Nuovo livello transazionale Aumenta la disponibilità dei dati per le applicazioni in lettura Permette la lettura non-bloccante e consistente in un database OLTP Writers dont block readers Readers dont block writers Permette la modifica dei dati, ma questo causa conflitti Nel caso, è obbligatorio un sistema di individuazione e gestione dei conflitti

34 34 Operazioni online sugli indici Ora le operazioni sugli indici possono essere fatte durante la modifica delle tabelle sottostanti Update, Insert, Delete Manutenzion online degli indici Creazione, Rebuild e cancellazione Riorganizzazione (includendo i BLOB) Anche sui vincoli basati sugli indici (PK, Unique) Gli aggiornamenti possono provocare costi aggiuntivi durante una operazione sugli indici Vengono mantenute le copie nuova e vecchia dellindice Ora le operazioni sugli indici possono essere fatte durante la modifica delle tabelle sottostanti Update, Insert, Delete Manutenzion online degli indici Creazione, Rebuild e cancellazione Riorganizzazione (includendo i BLOB) Anche sui vincoli basati sugli indici (PK, Unique) Gli aggiornamenti possono provocare costi aggiuntivi durante una operazione sugli indici Vengono mantenute le copie nuova e vecchia dellindice

35 35 Database Mirroring Meccanismo di failover semplice e istantaneo Failover veloce … meno di 3 secondi Automatico o manuale Nessuna perdita di dati Re-sync automatico dopo un failover Hardware Nessun bisogno di hardware certificato Nessuno storage condiviso Minimo impatto sulle operazioni transazionali È possibile pensarlo sulle macchine di produzione I client vengono rediretti automaticamente Il server mirror non è online Ma posso usare un ViewPoint per creare una soluzione di reporting simile al Log Shipping Meccanismo di failover semplice e istantaneo Failover veloce … meno di 3 secondi Automatico o manuale Nessuna perdita di dati Re-sync automatico dopo un failover Hardware Nessun bisogno di hardware certificato Nessuno storage condiviso Minimo impatto sulle operazioni transazionali È possibile pensarlo sulle macchine di produzione I client vengono rediretti automaticamente Il server mirror non è online Ma posso usare un ViewPoint per creare una soluzione di reporting simile al Log Shipping

36 36 Database Mirroring Fault tolerant virtual database Mirror Principal Clients Witness

37 37 Redirezione automatica del client Nessuna modifica al codice delle applicazioni Il client viene automaticamente rediretto se la sessione cade MDAC conosce il server Principal e il Mirror Dopo la connessioni iniziale al principal, MDAC mantiene in cache il nome del Mirror Quando il client prova a riconnettersi Se il Principal è disponibile apre la connessione Altrimenti, MDAC redirige sul Mirror Nessuna modifica al codice delle applicazioni Il client viene automaticamente rediretto se la sessione cade MDAC conosce il server Principal e il Mirror Dopo la connessioni iniziale al principal, MDAC mantiene in cache il nome del Mirror Quando il client prova a riconnettersi Se il Principal è disponibile apre la connessione Altrimenti, MDAC redirige sul Mirror

38 38 Connessione amministrativa dedicata Fornisce un accesso amministrativo al server indipendentemente dal carico di lavoro del server Accesso privilegiato rispetto alle connessioni degli utenti Nessun bisogno di far ripartire il server per riguadagnarne il controllo Ovviamente, riservata ai sysadmin Fornisce un accesso amministrativo al server indipendentemente dal carico di lavoro del server Accesso privilegiato rispetto alle connessioni degli utenti Nessun bisogno di far ripartire il server per riguadagnarne il controllo Ovviamente, riservata ai sysadmin

39 39 Restore Online Online Restore Il database rimane online Solo i dati in fase di restore sono offline Lunità di disponibilità è il filegroup e non il db Piecemeal Restore Restore online dei filegroup per priorità Tracking delle pagine danneggiate Page-Level Restore Restore di pagine individuali mentre il database è online Online Restore Il database rimane online Solo i dati in fase di restore sono offline Lunità di disponibilità è il filegroup e non il db Piecemeal Restore Restore online dei filegroup per priorità Tracking delle pagine danneggiate Page-Level Restore Restore di pagine individuali mentre il database è online

40 40 Backup e Restore Il backup dei dati non blocca il backup del log Possono andare in concorrenza È possibile solo un backup dei dati alla volta per database Backup / Restore includono gli indici FullText e i dati di tipo FILESTREAM Il backup dei dati non blocca il backup del log Possono andare in concorrenza È possibile solo un backup dei dati alla volta per database Backup / Restore includono gli indici FullText e i dati di tipo FILESTREAM

41 41 Estensioni DDL Attach e Detach includono i cataloghi Fulltext, e i tipi Filestream Per creare un db partendo dai file dati, ricostruendo il log… CREATE DATABASE … FOR ATTACH_REBUILD_LOG I file possono essere spostati come posizione Era solo sul tempdb, ora per qulunque db Operazione offline ALTER DATABASE MODIFY FILE ( name =, filename = ) Attach e Detach includono i cataloghi Fulltext, e i tipi Filestream Per creare un db partendo dai file dati, ricostruendo il log… CREATE DATABASE … FOR ATTACH_REBUILD_LOG I file possono essere spostati come posizione Era solo sul tempdb, ora per qulunque db Operazione offline ALTER DATABASE MODIFY FILE ( name =, filename = )

42 42 Miglioramenti sugli indici La ricostruzione di un indice Clustered, non causa la ricostruzione di tutti i Nonclustered correlati Indici con Included Columns Permettono linserimento di dati di altre colonne nel livello foglia di un indice Le colonne non chiave non sono incluse nella struttura dellindice e nella verifica della dimensione limite Possibilità di creare più indici covering Disabilitare gli indici Possibilità di stoppare lutilizzo e laggiornamento di un indice Disallocazione dello spazio ma mantenimento dei metadati Occorre ricostruire prima di poter utilizzare di nuovo Semplice riattivazione, avendo i metadati disponibili ALTER INDEX … REBUILD La ricostruzione di un indice Clustered, non causa la ricostruzione di tutti i Nonclustered correlati Indici con Included Columns Permettono linserimento di dati di altre colonne nel livello foglia di un indice Le colonne non chiave non sono incluse nella struttura dellindice e nella verifica della dimensione limite Possibilità di creare più indici covering Disabilitare gli indici Possibilità di stoppare lutilizzo e laggiornamento di un indice Disallocazione dello spazio ma mantenimento dei metadati Occorre ricostruire prima di poter utilizzare di nuovo Semplice riattivazione, avendo i metadati disponibili ALTER INDEX … REBUILD

43 43 Caricamento massivo di dati Nuovo formato XML-based Fornisce tutte le funzionalità del precedente ma ne consente molte di più Formato semplice da specificare e comprendere Supportato dai comandi T-SQL e BCP Il vecchio formato può essere ancora utilizzato Il vecchio formato dati può essere caricato utilizzando i nuovi format file XML Problematiche di sicurezza Utilizza i privilegi dellutente Windows che ha lanciato il programma per leggere/scrivere i file da disco Performance migliorate Nuovo formato XML-based Fornisce tutte le funzionalità del precedente ma ne consente molte di più Formato semplice da specificare e comprendere Supportato dai comandi T-SQL e BCP Il vecchio formato può essere ancora utilizzato Il vecchio formato dati può essere caricato utilizzando i nuovi format file XML Problematiche di sicurezza Utilizza i privilegi dellutente Windows che ha lanciato il programma per leggere/scrivere i file da disco Performance migliorate

44 44 Caricamento massivo di dati Logging degli errori Loperazione va a termine anche se ci sono errori Le righe non correttamente formattate vengono redirette sul file di log per analisi successive Le righe che violano qualche constraint vengono redirette su una tabella degli errori insieme con il messaggio generato Modello uniforme con il comando di Insert LInsert-Select del T-SQL guadagna gli stessi miglioramenti e ottimizzazioni Es: Logging OPENROWSET migliorato per leggere i dati da file esterni Logging degli errori Loperazione va a termine anche se ci sono errori Le righe non correttamente formattate vengono redirette sul file di log per analisi successive Le righe che violano qualche constraint vengono redirette su una tabella degli errori insieme con il messaggio generato Modello uniforme con il comando di Insert LInsert-Select del T-SQL guadagna gli stessi miglioramenti e ottimizzazioni Es: Logging OPENROWSET migliorato per leggere i dati da file esterni

45 45 Partizionamento dei dati Il partizionamento suddivide un oggetto in parti più facilmente gestibili Trasparente alle applicazioni Consente la gestione di tabelle e indici di grandissime dimensioni in maniera semplice La riga è lunità di partizionamento Tutte le partizioni devono risiedere nello stesso database Il partizionamento suddivide un oggetto in parti più facilmente gestibili Trasparente alle applicazioni Consente la gestione di tabelle e indici di grandissime dimensioni in maniera semplice La riga è lunità di partizionamento Tutte le partizioni devono risiedere nello stesso database A, B, C D, E, F G, H, I J, K, L A, B, C, D, E, F, G, H, I, J, K, L Non Partizionata Partizionata

46 46 Perchè partizionare? Tabelle e indici molto grandi possono essere gestiti in modo semplice Esempio: i dati di vendita separati per trimestre – backup e operazioni di manutenzione a livello di partizione Per avvantaggiarsi di macchie con più CPU (16-64) (machine scale-up) Ogni CPU può lavorare sulla propria partizione indipendentemente (concorrenza migliorata) Tabelle e indici molto grandi possono essere gestiti in modo semplice Esempio: i dati di vendita separati per trimestre – backup e operazioni di manutenzione a livello di partizione Per avvantaggiarsi di macchie con più CPU (16-64) (machine scale-up) Ogni CPU può lavorare sulla propria partizione indipendentemente (concorrenza migliorata)

47 47 Partizionamento dei dati Le partizioni possono essere aggiunte e cancellate senza perdere la disponibilità della tabella stessa La tabella rimane completamente disponibile durante il caricamento e lindicizzazione di una nuova partizione La creazione di nuove partizioni e la cancellazione delle vecchie è immediata Velocità di caricamento molto elevate Se gli indici sono allineati, è possibile muovere partizioni dentro e fuori da una tabella Scenario Sliding window Le partizioni possono essere aggiunte e cancellate senza perdere la disponibilità della tabella stessa La tabella rimane completamente disponibile durante il caricamento e lindicizzazione di una nuova partizione La creazione di nuove partizioni e la cancellazione delle vecchie è immediata Velocità di caricamento molto elevate Se gli indici sono allineati, è possibile muovere partizioni dentro e fuori da una tabella Scenario Sliding window

48 48 Cosa può essere partizionato Gli oggetti partizionabili sono Tabelle di base Indici (clustered e non clustered) Viste indicizzate Solo partizionamento orizzontale Riga come più piccola unità di partizionamento Gli oggetti partizionabili sono Tabelle di base Indici (clustered e non clustered) Viste indicizzate Solo partizionamento orizzontale Riga come più piccola unità di partizionamento

49 49 Come partizionare Ogni riga è assegnata ad una partizione attraverso una partition function Ogni funzione di partizionamento è mappata ad un elemento di storage specifico (Filegroup) attraverso un partition scheme Ogni riga è assegnata ad una partizione attraverso una partition function Ogni funzione di partizionamento è mappata ad un elemento di storage specifico (Filegroup) attraverso un partition scheme

50 50 Partition Function Mappa una riga ad una partizione sulla base del valore delle colonne MyPtnFunc(T.salesdate) --> (1, 2, 3,...) Due tipi di funzioni di partizionamento Hash – hashing definito dal sistema; Lutente definisce le colonne della chiave e il numero di partizioni Range – Lutente definisce le colonne chiave, il numero delle partizione e i confini di ogni partizione Le funzioni di partizionamento devono mappare completamente il dominio del range di input Tutti i possibili valori per quel tipo di colonna Mappa una riga ad una partizione sulla base del valore delle colonne MyPtnFunc(T.salesdate) --> (1, 2, 3,...) Due tipi di funzioni di partizionamento Hash – hashing definito dal sistema; Lutente definisce le colonne della chiave e il numero di partizioni Range – Lutente definisce le colonne chiave, il numero delle partizione e i confini di ogni partizione Le funzioni di partizionamento devono mappare completamente il dominio del range di input Tutti i possibili valori per quel tipo di colonna

51 51 Partition Scheme Assegna una partizione ad un elemento di storage fisico (Filegroup) Più partizioni possono essere mappate sullo stesso o su differenti Filegroup In SQL Server 2000, tabelle e indici erano mappati su Filegroup – ora vengono mappati a partition scheme Una funzione di partizionamento può essere legata a più partition scheme Assegna una partizione ad un elemento di storage fisico (Filegroup) Più partizioni possono essere mappate sullo stesso o su differenti Filegroup In SQL Server 2000, tabelle e indici erano mappati su Filegroup – ora vengono mappati a partition scheme Una funzione di partizionamento può essere legata a più partition scheme

52 52 Database Tuning Advisor Il successore del Index Tuning Wizard Applicazione completa – nuova e più ricca UI Non solo per indici e viste indicizzate Aggiunta di partizione e tuning multi database Suggerimenti sulle nuove feature legate agli indici Es: indici con Included Columns, ecc. Raccomandazioni sulla high availability tengono conto dei criteri di disponibilità (es. Solo indici che possono essere ricostruiti online) Limiti di tempo alle operazioni Lamministratore decide il think time Analisi What-if sulla base dei suggerimenti del tool Il successore del Index Tuning Wizard Applicazione completa – nuova e più ricca UI Non solo per indici e viste indicizzate Aggiunta di partizione e tuning multi database Suggerimenti sulle nuove feature legate agli indici Es: indici con Included Columns, ecc. Raccomandazioni sulla high availability tengono conto dei criteri di disponibilità (es. Solo indici che possono essere ricostruiti online) Limiti di tempo alle operazioni Lamministratore decide il think time Analisi What-if sulla base dei suggerimenti del tool

53 53 Enterprise Data Management Programmabilità e BI Prestazioni e Scalabilità Replica dei dati Replicazione dei tipi.NET Replicazione dei tipi.NET Programmazione attraverso le.NET API Programmazione attraverso le.NET API Pubblicazione dei dati da Oracle a SQL Server Pubblicazione dei dati da Oracle a SQL Server Replicazione su HTTP / HTTPS Replicazione su HTTP / HTTPS Riduzione dei tempi di replica Riduzione dei tempi di replica Supporto di un più largo numero di subscriber Supporto di un più largo numero di subscriber Miglioramento della concorrenza con le applicazioni Miglioramento della concorrenza con le applicazioni Increase uptime Increase uptime Semplifica il setup e lamministrazione Semplifica il setup e lamministrazione Nuovo sistema di controllo dello stato della replicazione (health monitor) Nuovo sistema di controllo dello stato della replicazione (health monitor)

54 54 In sintesi Ci sono una tonnellata di novità in Yukon per lamministratore del sistema I focus particolari: Sicurezza Disponibilità dei dati Scalabilità Semplificazione delle attività amministrative Per saperne di più: Ci sono una tonnellata di novità in Yukon per lamministratore del sistema I focus particolari: Sicurezza Disponibilità dei dati Scalabilità Semplificazione delle attività amministrative Per saperne di più:

55 55 © Microsoft Corporation. All rights reserved. This presentation is for informational purposes only. Microsoft makes no warranties, express or implied, in this summary.


Scaricare ppt "1 Amministrare SQL Server Yukon: le novità, dai tools alla High Availability. Silvano Coriani Developer & Platform Evangelism Microsoft Silvano Coriani."

Presentazioni simili


Annunci Google