La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RAZIONALIZZAZIONE RETE BBS Far funzionare il forwarding.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RAZIONALIZZAZIONE RETE BBS Far funzionare il forwarding."— Transcript della presentazione:

1 RAZIONALIZZAZIONE RETE BBS Far funzionare il forwarding

2 LE RETE PACKET ITALIANA - 1 In Italia esistono varie reti basate su HW e SW differenti. Le principali piattaforme sono: 1.FLEXNET 2.ITANET 3.SUPERVOZELJ

3 LE RETE PACKET ITALIANA - 2 FLEXNET Si sviluppa per lo più al Nord Ovest (zona 1 2), in zona IN3, in parte della zona 5, al nord di IS0 e su una dorsale in zona 0. Esistono poi sistemi isolati come ad esempio zona 6. HW: basato per lo più su PC/Flex e RMNC SW: Flexnet V3.3h

4 LE RETE PACKET ITALIANA - 3 ITANET Si sviluppa prevalentemente al Centro Italia, in parte a Nord Est in zona IV3 e I3 e in IS0. HW : scheda SBCC-186 SW : ITANET by IV3ZXF

5 LE RETE PACKET ITALIANA - 4 SUPER VOZELJ Si sviluppa prevalentemente nel Nord Est in zona IV3 e I3 e in parte in zona 0, 4, 6, 7, IS0. HW e SW: Matiaz Vidmar

6 Premessa FWD - 1 La seguente discussione riguarda in particolare il fwd dei messaggi personali allinterno del campo *.ITA. Linoltro del bollettini è intrinsecamente non problematico. In questa discussione viene considerato il problema del forwarding dei personal in Italia. Successivamente, una volta risolto il problema sopra esposto, si può pensare ad organizzare correttamente linoltro dei personal verso lestero.

7 Premessa FWD - 2 E nellinteresse di tutti divulgare questo prezioso strumento che abbiamo a disposizione. Unefficienza buona avvicina nuovi utenti e può dare stimolo verso nuove applicazioni e studi. Inoltre è necessario valorizzare i link radio che sono alla base della nostra passione in quanto RADIOAMATORI e non internauti

8 BBS Rete FlexNet Nord Ovest STATO ATTUALE La rete di forwarding funziona bene e lo scambio della messeggistica privata è efficiente e affidabile grazie anche alla buona qualità dei link radio. SVILUPPI FUTURI Sperimentare il FWD in TCP/IP. Migrare verso la versione Linux per il SW FBB. Pensare la rete BBS allinterno di un sistema di Radio Emergenza.

9 LEFFICIENZA DEL FWD Fondamentale è unorganizzazione razionale dei file di FWD in modo dare rendere disponibile linoltro corretto e rapido della messaggistica a tutto il campo *.ITA. Avere a disposizione ridondanze in modo da garantire linoltro anche in caso di mancanza temporanea di qualche BBS. Concentrare il FWD via Telnet sui nodi router principali di ITAGATE. Esclusione dalle rotte principali i BBS mal organizzati i quali posso rappresentare veri buchi per linoltro dei personal.

10 LORGANIZZAZIONE - 1 Attualmente non esiste un vero coordinamento a livello nazionale. Esiste uno scambio di informazioni a livello interregionale sulla gestione dei file di FWD (es. Nord Ovest). Lesistenza di vere e proprie sottoreti nazionali non facilita lefficienza del FWD. Esistono alcuni BBS che svolgono funzioni di interfaccia alle varie sottoreti i quali sono fondamentali per la stabilità del sistema FWD, senza però avere ridondanze per riserva.

11 LORGANIZZAZIONE - 2 In questa presentazione, successivamente, sarà riportato un elenco di BBS. Dovrebbe essere a disposizione di tutti gli utenti un database sullo stato operativo dei BBS, utile anche ai sysop per la pianificazione del FWD. Ogni sysop dovrebbe tenere aggiornato il proprio campo in modo che tutti gli HD dei BBS possano avere a disposizione questa tabella.

12 LORGANIZZAZIONE - 3 Sarebbe quindi utile avere un coordinamento nazionale per razionalizzare le tratte di FWD. Un primo passo potrebbe essere quello di organizzare un coordinamento zonale. Vista la natura delle reti esistenti in Italia una suddivisione zonale potrebbe essere come segue: 1.Zona Flexnet Nord Italia I1 I2 I5 IS0 2.Zona SV e Itanet I3 IV3 3.Zona Itanet SV Flexnet IN3 I4 I6 I0 IS0 4.Zona Sud Italia

13 LORGANIZZAZIONE - 4 Date le zone si devono definire i BBS dinterfaccia. Sicuramente fra questi compaiono i BBS direttamente collegati a RN RB2 e RB3 di ITAGATE e I4UKI-8. Stabilire il grado di tenuta della rete di FWD in caso di fault di uno di questi BBS e capire se è necessario predisporre BBS di riserva.

14 LORGANIZZAZIONE - 5 Valutare la possibilità di stabilire un coordinatore zonale il quale ha sottomano sempre i file di FWD dei BBS della zona di appartenza. Sfruttare il campo per lo scambio continuo degli aggiornamenti dei file di Valutare eventualmente in base a una graduatoria di affidabilità quali devo essere i BBS strategici allinterno della zona. Questi devono essere sempre aggiornati in funzione dello stato della rete packet.

15 BBS in rete Di seguito sono presentati i BBS che sono in rete raggiungibili direttamente via radio da ILIG o tramite il router nazionale ITAGATE IR1TO. Potrebbero essere riportati degli errori o delle lacune.

16 BBS Zona 0 I0TVL Roma I0TVL Giovanni IW0URG IK1ZNW IW2OHX IK6ZDE IK6IHL IW8PGT IZ0AWG Anzio RomaIZ0AWG Paolo IW0GPS IW0URG IK1YPH IW2OAZ IQ3BV I4UKI IR4U IK6IHL IR6UAU IK6PYS I8WYA IK8YAP IW8PGT IT9LCP IK0MILCecchignola Roma I4UKI

17 BBS Zona 1 - Liguria IR1UAW Rapallo (GE) IK1WHN Mauri IR1UBF IK1ZNW IR1BG IK1YPH IK2QCA IR1UBF Genova IZ1FRP Matteo IR1UAW IW2OHX IR1BGSavonaIW1PSX Marco IR1UAW IK1ZNW IQ5KG IK1YPHCengio (SV) IK1YPH Danilo IZ0AWG IR1UAW IR1UBC IW2OHX IK2QCA IS0OMH

18 BBS Zona 1 - Piemonte IK1ZNW Aplignano (TO) IK1ZNW Alex I0TVL IS0GRB IR1UBC IR1BG IK2QCA IW2OHX IW2OAZ I4UKI IK6PSY IK6IHL IW8PGT IR1UBC Cuneo IW1APQ Felice IK1ZNW IQ1RY IK1YPH IR1UCRVerbania (VB)IK1PMV IW5BEM Toi * IK2QCA IW2OAZ I4UKI IQ1RYBrà (CN) IW1FNW Alberto IR1UBC

19 BBS Zona 2 IK2QCAMilano IK2QCA Claudio IW5BEM Toi * IR1UCR IK1ZNW IR1UAW IK1YPH IK2NBV IW2OHX I4UKI IQ5KG IW2OHX Rho (Mi) IW2OHX Marco I0TVL IR1UBF IK1ZNW IK1YPH IW2OAZ IK2QCA IW8PGT IW2OAZSolbiate Arno IW2OAZ Antonio IZ0AWG IW0URG IR1UCR IK1ZNW IW20HX IK6IHL IW8PGT IT9DLN IK2NBV IK2QCA IK2YHJ I4UKI IK2YHJCremonaAri Cremona IK2NBV I4UKI

20 BBS Zona Premessa: In zona 3 e IN3 esiste una situazione migliore rispetto a quella proposta nella diapositiva successiva in quanto alcuni link strategici per laccesso sono deboli per cui non è stato possibile completare la lista.

21 BBS Zona IV3LAV Gorizia IV3LAV Gianni IV3AVQ IQ3BV I4UKI IV3AVQ Udine IV3AVQ Giovanni IV3LAV I4UKI IW3AQLOrtisei (Bz)IW3BQQ Georg I4UKI IN3TRX IQ3BVMarcon IZ0AWG Paolo* IZ0AWG IW0URG I3LUG I3XTY IV3LAV IR3BQ I4UKI IR3BQ IT9LCP

22 BBS Zona 4 I4UKI Spilamberto (Mo)IK4XQC Mirco IK0MIL IZ0AWG IK1ZNW IR1UCR IK2NBV IK2YHJ IK2QCA IW3AQL IV3LAV IV3AVQ IQ3BV IR4U IR4W IW5CWB IK6ZDE IR4UCesenaIW4DXL IZ0AWG I4UKI IK6ZDE

23 BBS Zona 5 IQ5KGAltopascio (Lu)ARI Altopascio IS0OMH IR1BG IK2QCA IW5CWB Siena I4UKI

24 BBS Zona 6 IK6ZDEMarzocca (An) IK6ZDE Fabrizio I0TVL I4UKI IR4U IR6UAU IK6IHL IQ6TC IR6UAU Pesaro ARI Pesaro IZ0AWG IK6ZDE IT9LCP IK6IHL IK6IHL Enzo I0TVL IZ0AWG IS0GRB IK1ZNW IW2OAZ IK7NXU IT9LCP IT9HZC

25 BBS Zona 8 IW8PGTIW8PGT Francesco IZ0AWG IS0GRB IK1ZNW IW2OHX IW2OAZ

26 BBS Zona 9 IT9LCPCatania IT9LCP Stefano IZ0AWG IW0URG IS0GRB IQ3BV IR6UAU IK6IHL IT9DLN IW9BCD IT9DLN Menfi IW2OAZ IR6UAU IT9LCP

27 BBS Zona IS0 IS0OMHPorto Torres IS0OMH Gabriele IK1YPH IQ5KG IS0GRB CagliariIS0GRB IK1ZNW IK6IHL IW8PGT IT9LCP IW0URG Quartu S. ElenaIW0URG Siro I0TVL IZ0AWG IW2OAZ IQ3BV IT9LCP

28 CONCLUSIONI - 1 Stato attuale In alcuni BBS i personal arrivano con ritardo oppure non arrivano proprio. Mancanza di coordinamento fra alcune aree geografiche. Mancanza di un censimento aggiornato dello stato dei BBS e sul loro livello di manutenzione. Presenza di alcuni BBS mal manutenuti che creano un effetto tappo su alcuni personal.

29 CONCLUSIONI - 2 In un primo futuro (I) Realizzazione di un censimento dei BBS in modo da pianificare azioni successive. Definizione delle zone per il coordinamento interregionale. Definizione di un eventuale responsabile zonale. Razionalizzazione FWD allinterno delle zone. Definizione BBS di interfaccia ed eventuali ridondanze. Test a livello zonale anche per verificare la robustezza delle decisioni prese.

30 CONCLUSIONI - 3 In un primo futuro (II) Definizione piano di FWD fra le varie zone definite. Definizione di un eventuale coordinamento nazionale, composto magari dallinsieme dei coordinatori zonali. Test sulla tenuta del sistema e verifica funzionamento ridondanze. Pensare al FWD in TCP/IP over AX.25

31 CONCLUSIONI - 4 In un primo futuro (III) Studio del coordinamento del FWD dei personal verso lestero. Attuare il FWD via TCP/IP sui link zonali.

32 CONCLUSIONI - 4 GRAZIE PER LA GENTILE ATTENZIONE E BUON PACKET RADIO A TUTTI !


Scaricare ppt "RAZIONALIZZAZIONE RETE BBS Far funzionare il forwarding."

Presentazioni simili


Annunci Google