La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rapporto tra natura e divinità Giovanni Bellini. Giovanni Bellini nasce a Venezia nel 1430, fu allievo di Gentile da Fabriano; tuttavia fu il cognato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rapporto tra natura e divinità Giovanni Bellini. Giovanni Bellini nasce a Venezia nel 1430, fu allievo di Gentile da Fabriano; tuttavia fu il cognato."— Transcript della presentazione:

1 Rapporto tra natura e divinità Giovanni Bellini

2 Giovanni Bellini nasce a Venezia nel 1430, fu allievo di Gentile da Fabriano; tuttavia fu il cognato Andrea Mantegna ad influenzare la sua pittura. Grazie alla sua fama fu nominato pittore ufficiale della Repubblica Veneziana. Morì nel Le maggiori peculiarità delle sue opere sono: - Prospettiva cromatica - Rapporto divinità e natura

3 La rappresentazione non è fine a se stessa:alla natura e ai suoi ambienti viene affidato il messaggio simbolico che si accompagna alla presentazione dei protagonisti, ma lo sfondo, daltro canto, non esiste solo in loro funzione. Lo spazio è vivo, pulsante, le nuvole paiono realmente percorrere il cielo, che si sfuma secondo la distanza e lora del giorno. Bellini si conferma straordinario paesaggista, magistralmente capace di armonizzare e integrare, attraverso luce e colore, ogni elemento dei suoi dipinti. Federica Armiraglio

4 Trasfigurazione ( ) Orazione nellorto di Bellini ( ) Orazione nellorto di Mantegna (1455) Resurrezione di Cristo ( ) Trasfigurazione di Cristo (1480) Pala Barbarigo (1488) Madonna del Prato ( ) Battesimo di Cristo ( ) Madonna con bambino (1510)

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14 Enciclopedia Wikipedia I classici dellarte Rizzoli

15 Lavoro svolto da: Gaetano Carbone Beatrice Pecchiari Amanda Spadolini


Scaricare ppt "Rapporto tra natura e divinità Giovanni Bellini. Giovanni Bellini nasce a Venezia nel 1430, fu allievo di Gentile da Fabriano; tuttavia fu il cognato."

Presentazioni simili


Annunci Google