La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONDIZIONI DI VITA DEGLI OPERAI Le condizioni di vita degli operai, durante la rivoluzione industriale, erano legate ai quartieri dove abitavano. Queste.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONDIZIONI DI VITA DEGLI OPERAI Le condizioni di vita degli operai, durante la rivoluzione industriale, erano legate ai quartieri dove abitavano. Queste."— Transcript della presentazione:

1 CONDIZIONI DI VITA DEGLI OPERAI Le condizioni di vita degli operai, durante la rivoluzione industriale, erano legate ai quartieri dove abitavano. Queste persone vivevano in posti anti-igienici: non avevano la possibilità di lavarsi nemmeno dopo una lunghissima giornata di lavoro, vivevano nello sporco totale, divagavano odori asfissianti e i pidocchi proliferavano ovunque. Alle condizioni igieniche si aggregavano le disperate condizioni lavorative: gli operai erano costretti a lavorare dalle 12 alle 15 ore al giorno per portare a casa un salario misero che bastava solamente per il minimo indispensabile cosicché donne e bambini furono costretti a intraprendere anchessi una carriera lavorativa.donne e bambini A tutto ciò si aggiunse la nascita di nuovi fenomeni: la prostituzione e lalcolismo.la prostituzione e lalcolismo.

2 SFRUTTAMENTO DI DONNE E BAMBINI Con la rivoluzione industriale il lavoro che prima era qualificato divenne dequalificato, ovvero si svolgeva una sola mansione ripetutamente senza alcun bisogno di sapere cosa si stava facendo; con questo cambiamento gli imprenditori favorirono lentrata di donne e bambini nelle fabbriche. Essi venivano sfruttati e sottoposti a pesanti ritmi di lavoro, con una penosa retribuzione. Gli imprenditori tessili approfittavano dei bambini poiché questultimi erano agevolati nellutilizzare i tessuti avendo le mani di piccole dimensioni.

3 ALCOLISMO E PROSTITUZIONE Per superare le condizioni di vita pessime gli operai iniziarono a far uso di alcool e le donne a prostituirsi. Lalcool venduto a basso costo era un facile rimedio per distaccarsi dalla realtà angosciante e pesante. Alle donne per riuscir a mantenere la famiglia non bastava il lavoro nelle fabbriche, spesso a causa di infortuni di famigliari lunica loro soluzioni era prostituirsi.

4 LAVORO CREATO DA: BAJNO Francesca RUBINO Luisa


Scaricare ppt "CONDIZIONI DI VITA DEGLI OPERAI Le condizioni di vita degli operai, durante la rivoluzione industriale, erano legate ai quartieri dove abitavano. Queste."

Presentazioni simili


Annunci Google