La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lidrosfera continentale Presentazione tematica di Alemani – De Ciechi – Ferrari – Lombardini - Valenti Classe 5^C.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lidrosfera continentale Presentazione tematica di Alemani – De Ciechi – Ferrari – Lombardini - Valenti Classe 5^C."— Transcript della presentazione:

1 Lidrosfera continentale Presentazione tematica di Alemani – De Ciechi – Ferrari – Lombardini - Valenti Classe 5^C

2 Il ciclo dellacqua

3 Il ciclo dellacqua può anche essere espresso in termini quantitativi: il 97,3 % delle risorse idriche terrestri sono contenute negli oceani. Da qui, ogni anno circa km 3 di acqua evaporano insieme ai km 3 che vengono sottratti per evapotraspirazione (insieme dei processi di traspirazione ed evaporazione attraverso il suolo e le piante). Lacqua evaporata ricade sugli oceani e sulle terre emerse non in maniera uniforme: le terre emerse infatti ricevono più acqua di quella che cedono, e questa acqua in eccesso va a formare il deflusso superficiale e quello sotterraneo, che tornerà comunque al mare. Questo accade su un lungo periodo di tempo. Se si prende in esame un periodo più breve le risorse idriche possono variare. Per esempio non tutte le acque possono tornare al mare nellarco di tempo esaminato.

4 NEVE E GHIACCIO nevenevaioghiacciaio ghiacciai Polari (temperature sotto gli 0° C) Intermedi (fusione limitata) Temperati (temperatura intorno allo 0, fasi alterne di fusione e cristallizzazione)

5 Forma dei ghiacciai ghiacciai Inlandsis (Antartide, Groenlandia Islanda): calotte glaciali che arrivano fino al mare con spessore di 2000 m circa Alaschiani o Pedemontani: più colate distinte che si congiungono a valle Himalayano: più ghiacciai si sovrappongono conservando la propria individualità a causa della loro viscosità Scandinavi: calotte glaciali che si diramano lungo valli disposte a raggiera o parallele fra loro Alpini: Partono da unampia concavità e Scendono verso valle con una lingua Pirenaico: Semplici e di dimensioni ridotte. Adagiati in forme concave e senza espansioni terminali a lingua

6 Dinamica dei ghiacciai I movimenti dei ghiacciai, osservabili attraverso gli anni, dipendono da vari fattori: Plasticità del ghiaccio Forza di gravità Rugosità del fondo Ostacoli Pendenza Stagione e condizioni climatiche Tutti questi fattori portano alla formazione anche di crepacci longitudinali, trasversali, marginali e terminali. Essi sono di profondità diversa, di varia larghezza e spesso si incrociano formando seracchi.

7 Effetti degli spostamenti Lo spostamento dei ghiacciai comporta il trasferimento della massa ghiacciata a quote o latitudini più basse, dove il ghiaccio può sciogliersi o staccarsi formando iceberg. Questo determina la massa complessiva del ghiacciaio e il suo accrescimento o riduzione nel tempo. Attualmente i ghiacciai coprono circa 16 milioni di km 2, che sono i resti di ben più grandi ghiacciai sviluppatisi nelle glaciazioni dellera quaternaria.

8 LAntartide Estensione: 13.8 milioni di km 2 Diametro medio: circa 4200 km 98% della superficie è coperto dai ghiacci 30 milioni di km 3 di ghiaccio 80% dellacqua dolce della terra Spessore medio calotta: 2100 m Altezza media continente : 2300 m


Scaricare ppt "Lidrosfera continentale Presentazione tematica di Alemani – De Ciechi – Ferrari – Lombardini - Valenti Classe 5^C."

Presentazioni simili


Annunci Google