La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MICHELANGELO. Nasce A Caprese nel 1475. Lavora a bottega presso il Ghirlandaio dal 1488; non sembra tuttavia interessarsi alla pittura contemporanea per.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MICHELANGELO. Nasce A Caprese nel 1475. Lavora a bottega presso il Ghirlandaio dal 1488; non sembra tuttavia interessarsi alla pittura contemporanea per."— Transcript della presentazione:

1 MICHELANGELO

2 Nasce A Caprese nel Lavora a bottega presso il Ghirlandaio dal 1488; non sembra tuttavia interessarsi alla pittura contemporanea per dedicarsi invece con grande passione allo studio dellarte moderna toscana (Giotto, Masaccio);neppure lindirizzo scientifico (vedi Leonardo) lo stimola. Il suo talento viene presto notato e Lorenzo il magnifico lo vuole tra i suoi artisti ( ) Libero da necessità economiche, può dedicarsi allo studio dellarte antica (collezioni medicee) e seguire il dibattito culturale umanista presso la corte del suo anfitrione. M. capisce che nel programma di una rinascita complessiva del mondo antico, il compito dellartista è quello di una vera e propria totale emulazione del mondo classico che deve essere non solo assimilato nelle forme ma anche compreso nei suoi più profondi contenuti etici e spirituali. Nello studio dellarte M. è autodidatta e il suo interesse si rivolge in particolar modo alla scultura. Fra le sue prime opere è la Centauromachia ( ): rilievo marmoreo di soggetto classico. Ogni massa plastica emerge dal blocco come sospinta da unenergia interna Intreccio di corpi tesi secondo direzioni contrastanti inedita forza espressività La materia che non è soggetta a forze attive resta scabra soluzione di grande audacia Si prefigura uno dei motivi dominanti dellarte di M. : la figura maschile nuda in movimento

3 Continuando la ricerca classica scolpisce un Bacco (1496) Vasari: unisce la sveltezza della gioventù del maschio e la carnosità e tondezza della femmina I questo periodo ha già lasciato Firenze ma vi ritorna alla fine del 95 affascinato dalla predicazione profetica del Savonarola predicazione che lo sollecita a porsi,come artista, il problema del valore etico e non solo estetico della sua opera I questo periodo ha già lasciato Firenze ma vi ritorna alla fine del 95 affascinato dalla predicazione profetica del Savonarola predicazione che lo sollecita a porsi,come artista, il problema del valore etico e non solo estetico della sua opera

4 Durante il soggiorno romano ( ) lavora ad unopera che segna il suo abbandono della tematica classicista: grande statua a tutto tondo eseguita per lambasciatore di Carlo VIII presso il papa Alessandro VI: La Pietà Forma iconografica nordica priva tuttavia di tragicità amplifica con il panneggio e la postura il volume delle ginocchia che sorreggono il corpo del Cristo Forma iconografica nordica priva tuttavia di tragicità amplifica con il panneggio e la postura il volume delle ginocchia che sorreggono il corpo del Cristo Evidenzia laspetto materico del corpo della Vergine (banda) Pesante panneggio subordina la trasversalità del Cristo allimpostazione triangolare La bellezza delle figure e la raffinatezza della lavorazione porta ad un processo di idealizzazione dei personaggi in cui spicca il volto anacronistico della Vergine le figure si elevano al di sopra della realtà in una dimensione di suprema dignità La bellezza delle figure e la raffinatezza della lavorazione porta ad un processo di idealizzazione dei personaggi in cui spicca il volto anacronistico della Vergine le figure si elevano al di sopra della realtà in una dimensione di suprema dignità

5 Nel 1501, tornato a Firenze ormai artista affermato, ottiene dalla repubblica importanti incarichi. Il primo è il David (1504) Per Firenze leroe biblico rappresenta la virtù di fortezza cui sono affidate la libertà e la gloria della città: nellesaltazione della sua potenza fisica e morale i fiorentini celebrano i valori umanistici della grandezza e dignità delluomo necessari per difendere la repubblica Blocco di marmo difficile e già utilizzato La figura atletica si rifà ai modelli antichi ma M. si allontana dalla loro calma ponderazione per imporre alla propria opera un acceso ritmo dinamico che finisce col rivelarne linterna tensione psicologica David è rappresentato nel momento di massima concentrazione fisica e psicologica in vista dellazione da compiere

6 La presentazione continuerebbe …. ma il file è troppo pesante


Scaricare ppt "MICHELANGELO. Nasce A Caprese nel 1475. Lavora a bottega presso il Ghirlandaio dal 1488; non sembra tuttavia interessarsi alla pittura contemporanea per."

Presentazioni simili


Annunci Google