La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NOMENCLATURA. S= ZolfoZ= Zorro Cu= RameRa= Radio P= FosforoK= Potassio Sr= Stronzio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NOMENCLATURA. S= ZolfoZ= Zorro Cu= RameRa= Radio P= FosforoK= Potassio Sr= Stronzio."— Transcript della presentazione:

1 NOMENCLATURA

2 S= ZolfoZ= Zorro Cu= RameRa= Radio P= FosforoK= Potassio Sr= Stronzio

3 M. Alcalini M. Alcalino-terrosi Alogeni Calcogeni gas nobili Metalli di transizione I°, II° e III° Serie Lantanoidi Attinoidi

4 Composti binari Metallo e non metallo oppure tra 2 non metalli Se il non metallo è Ossigeno, allora si chiama ossido Metallo non cambia nome, non metallo (diverso da ossigeno) prende la desinenza -uro NaCl, Na 2 O, FeO, NO, CO, H 2 S

5 Composti binari Tra due non metalli, prende la desinenza il non metallo del gruppo a n. maggiore. Oppure quello appartenente a periodo a n. piu basso SO 2 Gli idruri sono una eccezione LiH, HCl I rapporti con cui gli atomi sono presenti compaiono come prefissi di- tri- tetra CO, CO 2, N 2 O 3, N 2 O 5, NO, N 2 O, P 4 O 10, P 4 O 6, FeCl 2, FeCl 3

6 Composti binari Per indicare correttamente il composto si puo anche utilizzare il n. di ossidazione Quando un elemento possiede solo 1 n.ox, il nome sistematico puo tralasciare di indicare il rapporto tra gli atomi FeCl 2 Na 2 O, Al 2 O 3, Cloruro di ferro(II) FeCl 3 Cloruro di ferro(III)

7 Ioni monoatomici e poliatomici Ioni monoatomici positivi hanno lo stesso nome dellelemento Quelli negativi prendono la desinenza –uro. Ossigeno fa eccezione. Alcuni ioni hanno nome non sistematico: S 2 2-, N 3 -, I 3 -,CN -, C 2 2-, OH -, O 2 2-, O 2 -,

8 Ioni poliatomici Latomo centrale prende la desinenza –ato Seguito dal n. ox dellatomo centrali Gli atomo che ne fanno parte sono ciascuno indicati con prefisso che ne stabilisce i rapporti Ossigeno e indicato come –osso- CO 3 -, SO 4 2-, triossocarbonato(IV); tetraossosolfato(VI) SO 3 2-,triossosolfato(IV) Zn(OH) 4 2- tetraidrossozincato(II) NiCl 4 2- tetracloroniccolato(II)

9 I nomi vecchi Il metallo o lelemento centrale assume un suffisso che dipende dal n. di ossidazione Quando un elemento puo assumere 2 n. ox, il piu alto assume il suffisso -ico Il piu basso-oso FeCl 2, FeCl 3

10 I nomi vecchi La vecchia nomenclatura rimane in uso per la nomeclatura degli acidi Anche gli anioni poliatomici si chiamano spesso utilizzando la nomenclatura vecchia, ovvero utilizzando il nome dellacido di proveninenza

11 Gli Acidi Gli acidi binari si definiscono come i composti binari HCl, H2S. Gli acidi che contengono ossigeno sono detti Ossoacidi. Hanno tutti le formula generica H a X b O c Latomo centrale dellanione prende il suffisso in funzione del n.ox Gli acidi sono composti che possono liberare uno ione H + (secondo Broensted). Quindi hanno tutti la formula generica H a X….

12 Gli Acidi Quando i numeri sono 4, come gli alogeni, si usano anche dei prefissi Per -icoHCl0 4 -icoHCl0 3 -osoHCl0 2 Ipo -osoHCl0 Quando ci sono 2 n. ox possibili -icoH 2 SO 4 HNO 3 -osoH 2 SO 3 HNO 2

13 Anioni derivati Lanione puo mantenere la convenione degli acidi cambiando la desidenza Pericoper---ato ----ico ---- ato oso ito Ipo-----oso ipo---ito H 2 SO 3 2H + + SO 3 2- HNO 3 H + + NO 3 -

14 Acidi poliprotici H 4 SiO 4 H 2 SiO 3 H 3 PO 4 HPO 3 Per gli elementi del 13°, 14° e 15° gruppo si puo avere la tendenza a formare acidi caratterizzati da un diverso numero di H+ dissociabili, MA CON LO STESSO N. di OX. Per esempio H 3 BO 3 H + + H 2 BO 3 - orto HBO 2 H + + BO 2 - meta

15 Acidi poliprotici 2H 3 PO 4 H 4 P 2 O 7 +H 2 O Per questi stessi elementi è possibile avere una molecola contenente il doppio della specie orto con una molecola di H2O in meno. Prendono il suffisso –di 2H 2 SO 4 H 2 S 2 O 7 +H 2 O Non deve per forza essere un orto-acido

16 Perossoacidi H2S2O8H2S2O8 Sono perossoacidi gli ossiacidi dove 2 atomi di ossigeno formano un legame covalente ed hanno quindi n.ox –1 Acido perosso di solfor ico perosso-: 2 atomi di ossigeno a n.ox –1 (formula di struttura!) Di-: due atomi dellelemento centrale -ico: n. ox piu alto

17 Tioacidi H 2 SO 4 H 2 S 2 O 3 Sono tioacidi gli ossiacidi dove ci sono legami covalenti tra 2 atomi di zolfo. La formula dei tioacidi si ottiene mettendo uno atomo di zolfo al posto di un atomo di ossigeno in un ossoacido Acido tio solfor ico

18 Sali Il nome è una combinazione del catione e dellanione che costituiscono il sale. Si usa, di solito, la nomenclatura tradizionale e non la nomenclatura sistematica Na 2 CO 3 Carbonato di sodio Triossocarbonato(IV) di sodio NaClO Ipoclorito di sodio Ossoclorato(I) di sodio

19 Sali idrogenati Vi sono anioni che contengono atomi di idrogeno. Essi prendono il prefisso idrogeno NaHCO 3 Idrogenocarbonato di sodio LiH 2 PO 4 Diidrogenofosfato di litio

20 Sali idrati I sali possono cristallizzare con una o piu molecole di H 2 O. In questi casi Na 2 CO 3 10H 2 O Carbonato di sodio decaidrato CuSO 4 5H 2 O Solfato di rame pentaidrato Sali misti Ci sono Sali con 2 o piu cationi diversi. Si scrivono nella formula in ordina alfabetico e si usa, non obbligatoriamente, il termine –doppio, -triplo… KNaCO 3 Carbonato(doppio) di potassio e sodio

21 Composti di Coordinazione La specie di coordinazione puo essere sia il catione che lanione. Di solito è indicata tra parentesi quadra. Nella specie di coordinazione, il nome del legante è preceduto dal numero di volte in cui compare e seguito dal n. ox dellelemento centrale Il sale segue le regole usuali [Co(NH 3 ) 6 ]Cl 3 Cloruro di esaamminocobalto(III)

22 Composti di Coordinazione [Co(NH 3 ) 6 ]Cl 3 Cloruro di esaamminocobalto(III) [Cr(H 2 O) 6 ]Cl 3 Cloruro di esaaacquocromo(III) K[Cr(OH) 4 ] Tetraidrossocromato(III) di potassio K 2 [CoCl 4 ] Tetraclorocobaltato(II) di potassio


Scaricare ppt "NOMENCLATURA. S= ZolfoZ= Zorro Cu= RameRa= Radio P= FosforoK= Potassio Sr= Stronzio."

Presentazioni simili


Annunci Google