La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I percorsi della Secondaria Superiore alla luce della riforma del secondo ciclo San Donà di Piave, 28 settembre 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I percorsi della Secondaria Superiore alla luce della riforma del secondo ciclo San Donà di Piave, 28 settembre 2012."— Transcript della presentazione:

1 I percorsi della Secondaria Superiore alla luce della riforma del secondo ciclo San Donà di Piave, 28 settembre 2012

2 interesse o attitudine L´attitudine è la predisposizione a compiere atti. E´ ciò che rende un individuo adatto a una determinata attività. L´attitudine si rivela precocemente e precede l´apprendimento. Sicuramente la scelta è facilitata se riuscite ad individuare quali sono le attività che vi riescono meglio. Se riuscite a riconoscere le vostre attitudini, e scegliete di conseguenza, farete un percorso scolastico con maggiori soddisfazioni

3 ACCESSO AL MONDO DEL LAVORO ApprendistatoFormazione Professionale Istruzione secondaria Istruzione universitaria Istruzione specialistica 30 anni anni 18 / 19 anni liceo istruz.tecnica istruz.profes. 17 anni Qualifica 16 anni dis-obbligato

4 strumenti WEB per approfondire www. borsino.borsalavoroveneto.it

5

6

7 Come cambia il sistema educativo in Italia per approfondimenti:

8 al raggiungimento delle conoscenze e abilità articolate in 4 assi culturali dei linguaggi matematico scientifico/tecnologico storico/sociale alle competenze chiave di cittadinanza Regolamento recante norme in materia di adempimento dellobbligo di istruzione istruzione obbligatoria 10 anni finalizzata (fino ai 16 anni) DM n. 139 OBBLIGO di ISTRUZIONE

9 al conseguimento di un titolo studio o di una qualifica entro il 18° anno detà (si assolve al diritto/dovere allistruzione e alla formazione previsto dal DL n. 76 del ) a maturare competenze equivalenti in tutti i percorsi scolastici nei primi 2 anni di scuola superiore DM 27 gennaio 2010 n. 9 (certificazione modelli di competenza raggiunti nellassolvimento dellobbligo di istruzione) istruzione obbligatoria 10 anni finalizzata

10 Come cambia il sistema educativo in Italia La scuola secondaria di secondo grado (Superiori) è suddivisa in due grandi sistemi: Istruzione comprende i Licei, gli Istituti Tecnici (IT) Gli Istituti Professionali (IP); Istruzione e Formazione Professionale (I e F P) di competenza statale di competenza regionale conferenza stato-regioni del 27 luglio 2011 recepita dalla regione Veneto con Dgr fissa standard minimi per IeFP nei CFP e negli Istituti Professionali accreditati

11 ISTRUZIONE LICEALE ISTRUZIONE e FORMAZIONE PROFESSIONALE ISTRUZIONE TECNICA ISTRUZIONE PROFESSIONALE

12 ISTRUZIONE e FORMAZIONE PROFESSIONALE

13 Istruzione e Formazione PROFESSIONALE L'istruzione e formazione professionale è di competenza regionale e si articola in diversi corsi di qualifica triennali attivati presso i Centri di Formazione Professionale. La formazione professionale ha lo scopo di offrire ai giovani opportunità formative in cui si privilegia la dimensione operativa e laboratoriale, per favorire le loro possibilità occupazionali e avviarli al mondo del lavoro. Al termine del percorso triennale gli studenti possono svolgere un IV anno con il conseguimento di un Diploma professionale

14 corsi svolti nei Centri di Formazione Professionale che hanno ottenuto un accreditamento dalla Regione Veneto (L.R. 10/91) oppure negli Istituti Professionali Statali accreditati I corsi hanno durata triennale Alla fine del III anno, dopo il superamento delle prove finali, viene rilasciato un attestato di qualifica valido su tutto il territorio nazionale. I anno: 30 ore settimanali 15 ore - dedicate alla formazione culturale di base lingua italiana, lingua straniera, matematica, scienze integrate 15 ore - destinate alla pre-formazione professionale vengono introdotte le discipline che caratterizzano il corso di qualifica Istruzione e Formazione PROFESSIONALE

15 II anno: 31 ore settimanali 13 ore - dedicate alla formazione culturale di base lingua italiana, lingua straniera, matematica, scienze integrate 18 ore - destinate alla formazione professionale (stage di 120 ore) si studiano le discipline che caratterizzano il corso di qualifica III anno: 31 ore settimanali 10 ore – per completare la formazione culturale di base lingua italiana, lingua straniera, matematica, scienze integrate 21 ore - per completare la formazione professionale (stage di 260 ore) vengono approfondite le discipline che caratterizzano il corso di qualifica Alcune discipline relative allArea Professionalizzante: Tecnologia Termoidraulica, Elettrotecnica, Tecnologia meccanica, Chimica professionale, Anatomia e dermatologia, chimica cosmetologica, anatomia e dermatologia, scienze dellalimentazione Istruzione e Formazione PROFESSIONALE

16 I percorsi di IeFP per il conseguimento della qualifica professionale triennale possono essere relativi ad ognuna delle 22 figure professionali individuate dallaccordo stato-regioni del :

17 Istruzione e Formazione PROFESSIONALE

18

19

20 Offerta Formativa I e FP delle scuole in rete

21 durata dei corsi 3 anni Esegue lavorazioni alle macchine utensili sulla base di specifici disegni assegnati. Operatore meccanico Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale CNOS FAP Don Bosco

22 durata dei corsi 3 anni Esegue lavorazioni alle macchine utensili sulla base di specifici disegni assegnati. Operatore meccanico Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale Istituto Professionale accreditato in seguito allaccordo del 13 gennaio 2011 IPSIA Mattei Santo Stino

23 durata dei corsi 3 anni Deve saper diagnosticare i guasti dei veicoli a motore e provvedere alla loro riparazione Operatore alla riparazione dei veicoli a motore Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale CFP Provincia di Venezia

24 durata dei corsi 3 anni Deve saper diagnosticare i guasti dei veicoli a motore e provvedere alla loro riparazione Operatore alla riparazione dei veicoli a motore Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale CNOS FAP Don Bosco

25 I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale durata dei corsi 3 anni Effettua istallazioni e manutenzioni di impianti elettrici civili ed industriali di illuminazione Operatore elettrico Qualifica: CFP Provincia di Venezia

26 I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale durata dei corsi 3 anni Effettua istallazioni e manutenzioni di impianti elettrici civili ed industriali di illuminazione Operatore elettrico Qualifica: CNOS FAP Don Bosco

27 durata dei corsi 3 anni Deve saper mettere in opera, fare la manutenzione ed il controllo di impianti termo-idraulici, igienico-sanitari e di climatizzazione Operatore di impianti termoidraulici Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale CFP Provincia di Venezia

28 durata dei corsi 3 anni Interviene nel processo di produzione chimica anche utilizzando macchine e attrezzature proprie del settore. Operatore delle produzioni chimiche Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale Istituto Professionale accreditato in seguito allaccordo del 13 gennaio 2011 IPSIA Mattei Santo Stino

29 durata dei corsi 3 anni Esegue trattamenti finalizzati al miglioramento e alla protezione dei capelli e della barba : Operatore del benessere Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale CFP IPEA indirizzo: acconciatore

30 durata dei corsi 3 anni Esegue trattamenti finalizzati al miglioramento e alla protezione dei capelli e della barba Operatore del benessere Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale CFP San Luigi indirizzo: acconciatore

31 durata dei corsi 3 anni Esegue trattamenti estetici al viso e al corpo mediante tecniche manuali, apparecchiature estetiche e prodotti cosmetici Operatore del benessere Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale CFP IPEA indirizzo: estetista

32 durata dei corsi 3 anni sa preparare piatti semplici, secondo gli standard di qualità definiti e nel rispetto delle norme igienico- sanitarie vigenti Operatore della ristorazione Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale CFP Giovanni XXIII Caorle Via Passarin, 15 Indirizzo: preparazione dei pasti

33 durata dei corsi 3 anni Operatore della ristorazione Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale IPSSARCT Cornaro Jesolo Istituto Professionale accreditato in seguito allaccordo del 13 gennaio 2011 Indirizzo: preparazione dei pasti sa preparare piatti semplici, secondo gli standard di qualità definiti e nel rispetto delle norme igienico- sanitarie vigenti

34 durata dei corsi 3 anni Operatore della ristorazione Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale CFP Giovanni XXIII Caorle Via Passarin, 15 Indirizzo: servizi di sala e bar serve e somministra pasti, bevande, gelati, snack, prodotti di caffetteria e pasticceria nel rispetto delle norme igienico-sanitarie vigenti

35 durata dei corsi 3 anni Operatore della ristorazione Qualifica: I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale IPSSARCT Cornaro Jesolo Istituto Professionale accreditato in seguito allaccordo del 13 gennaio 2011 Indirizzo: servizi di sala e bar serve e somministra pasti, bevande, gelati, snack, prodotti di caffetteria e pasticceria nel rispetto delle norme igienico-sanitarie vigenti.

36 durata dei corsi 3 anni sa svolgere attività di ufficio, si occupa: degli adempimenti amministrativi verso fornitori, banche, enti e uffici pubblici della documentazione amministrativa, contabile e fiscale della gestione amministrativa del personale I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale Operatore amministrativo - segretariale Qualifica: CFP San Luigi

37 I corsi del sistema di istruzione e formazione professionale Qualifica: Operatore del benessere indirizzo: estetista indirizzo: acconciatore CFP IPEA Operatore di impianti termoidraulici Qualifica: IPSIA DAlessi a portogruaro Istituto Professionale accreditato in seguito allaccordo del 13 gennaio 2011

38 ISTRUZIONE PROFESSIONALE

39 identità: Listruzione professionale consente agli studenti di sviluppare i saperi e le competenze indispensabili per essere operativi nel settore produttivo di riferimento. Il percorso scolastico si caratterizza per una solida base di istruzione generale e tecnico-professionale ISTRUZIONE PROFESSIONALE

40 Le attività didattiche si sviluppano con: la didattica in laboratorio lanalisi e la soluzione dei problemi relativi al settore produttivo di riferimento; lalternanza scuola lavoro. si concludono con un esame di Stato viene rilasciato il diploma di tecnico che costituisce titolo necessario per laccesso alluniversità e ai percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore ISTRUZIONE PROFESSIONALE

41 I percorsi hanno la seguente struttura: Area GeneraleArea Indirizzo Primo BIENNIO 20 ore12 ore Secondo BIENNIO Quinto anno 15 ore17 ore ISTRUZIONE PROFESSIONALE Discipline nellarea generale per fornire la preparazione di base, che caratterizza l'obbligo di istruzione Discipline nellarea di indirizzo, studiate fin dal primo biennio, per fornire le competenze spendibili in vari contesti di vita e di lavoro

42 2 SETTORI - 6 INDIRIZZI SETTORE dei SERVIZISETTORE INDUSTRIA e ARTIGIANATO indirizzi Servizi per lagricoltura e lo sviluppo rurale Servizi socio-sanitari Servizi per lenogastronomia e lospitalità alberghiera Servizi commerciali indirizzi Produzioni artigianali e industriali Manutenzione e assistenza tecnica I nuovi Istituti Professionali – Impianto organizzativo In questo due indirizzi sono confluiti i vecchi ordinamenti quali: Tecnico industrie elettriche Tecnico industrie elettroniche Tecnico industrie meccaniche Tecnico sistemi energetici Tecnico chimico e biologico

43 Offerta Formativa Professionali delle scuole in rete

44 IPSIA Mattei Fossalta di Piave ISTRUZIONE PROFESSIONALE Santo Stino

45 ISTRUZIONE PROFESSIONALE IPSSARCT Cornaro Jesolo

46 ISTRUZIONE PROFESSIONALE indirizzo: manutenzione e lassistenza tecnica Il tecnico diplomato in Manutenzione e assistenza tecnica deve essere in grado di gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo relativamente a piccoli sistemi, impianti e apparati tecnici riferiti ai settori produttivi presenti nel territorio. SETTORE INDUSTRIA e ARTIGIANATO

47 ISTRUZIONE PROFESSIONALE indirizzo: manutenzione e lassistenza tecnica SETTORE INDUSTRIA e ARTIGIANATO IPSIA Mattei Santo Stino Il percorso si svolge presso: articolazione: meccanico-termico vengono acquisite competenze relative a lavorazioni meccaniche con macchine utensili anche a controllo numerico (con utilizzo di software CAD-CAM)

48 ISTRUZIONE PROFESSIONALE indirizzo: manutenzione e lassistenza tecnica SETTORE INDUSTRIA e ARTIGIANATO IPSIA Mattei Fossalta di Piave Il percorso si svolge presso: articolazione: elettrico vengono acquisite competenze relative alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (impianti fotovoltaici) e alla realizzazione e manutenzione di impianti elettrici e di automazione

49 indirizzo: Produzioni artigianali e industriali ISTRUZIONE PROFESSIONALE Il tecnico diplomato in Produzioni industriali e artigianali interviene nei processi di lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione di prodotti industriali e artigianali nei settori produttivi presenti nel territorio (per esempio industria chimico-biologica, industria del mobile, industria meccanica, …. ) SETTORE INDUSTRIA e ARTIGIANATO

50 indirizzo: Produzioni artigianali e industriali ISTRUZIONE PROFESSIONALE articolazione industria: chimico-biologico vengono acquisite competenze relative alla prevenzione, tutela e controllo dellambiente attraverso analisi chimico-biologiche con apparecchiature e strumentazioni analitiche SETTORE INDUSTRIA e ARTIGIANATO IPSIA Mattei Santo Stino Il percorso si svolge presso:

51 indirizzo: Produzioni artigianali e industriali ISTRUZIONE PROFESSIONALE articolazione industria: audiovisivo e di comunicazione di massa vengono acquisite competenze relative alla realizzazione di prodotti multimediali, con elaborazioni di suoni ed immagini, realizzati con tecniche cine-televisive SETTORE INDUSTRIA e ARTIGIANATO IPSIA Mattei Fossalta di Piave Il percorso si svolge presso:

52 ISTRUZIONE PROFESSIONALE indirizzo: Servizi per lenogastronomia e lospitalità alberghiera SETTORE dei SERVIZI Il tecnico diplomato nellindirizzo che si occupa dei Servizi per lenogastronomia e lospitalità alberghiera ha specifiche competenze tecniche, economiche e normative nelle nel settore della ristorazione e dellospitalità alberghiera. IPSSARCT Cornaro Jesolo Il percorso si svolge presso: opzioni: Enogastronomia Servizi di sala e di vendita Accoglienza turistica

53 ISTRUZIONE PROFESSIONALE indirizzo: Servizi commerciali SETTORE dei SERVIZI Il tecnico diplomato nellindirizzo Servizi commerciali collabora con le aziende nella gestione degli aspetti amministrativi dellattività commerciali di promozione delle vendite del prodotto aziendale, anche utilizzando strumenti di comunicazione, compresi quelli pubblicitari. IPSSARCT Cornaro Jesolo Il percorso si svolge presso:

54 artigianato: produzioni tessili-sartorili ISIS Luzzatto IPSIA DAlessi ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA e ARTIGIANATO indirizzo: Produzioni artigianali e industriali indirizzo: manutenzione e assistenza tecnica SETTORE dei SERVIZI indirizzo: Servizi commerciali indirizzo: Servizi Socio-sanitari a portogruaro

55 ISTRUZIONE TECNICA

56 identità: Il percorso scolastico degli Istituti Tecnici si caratterizza per una solida base di carattere scientifico e tecnologico. Consente agli studenti di acquisire tecniche, saperi e competenze necessarie allinserimento nel mondo del lavoro con mansioni progettuali una preparazione adeguata per laccesso alluniversità e allistruzione e formazione tecnica superiore le competenze utili per praticare le professioni tecniche (dopo aver superato un esame per liscrizione allalbo) ISTRUZIONE TECNICA

57 SETTORE ECONOMICOSETTORE TECNOLOGICO Indirizzi Amministrazione, Finanza e Marketing Turismo Indirizzi Meccanica, Meccatronica ed Energia Trasporti e Logistica Elettronica ed Elettrotecnica Informatica e Telecomunicazioni Grafica e Comunicazione Chimica, Materiali e Biotecnologie Sistema Moda Agraria, Agroalimentare e Agroindustria Costruzioni, Ambiente e Territorio ISTRUZIONE TECNICA 2 SETTORI - 11 INDIRIZZI

58 I corsi, della durata di 5 anni, si articolano in: o Biennio comune a tutti gli indirizzi dello stesso settore o Triennio di specializzazione Titolo rilasciato a conclusione dei 5 anni con il superamento dellesame di Stato viene rilasciato il diploma di istruzione secondaria superiore che costituisce titolo necessario per laccesso allUniversità e ai percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore ISTRUZIONE TECNICA

59 I percorsi hanno la seguente distribuzione oraria: Area GeneraleArea Indirizzo Primo BIENNIO 20 ore12 ore Secondo BIENNIO Quinto anno 15 ore17 ore Il primo biennio è dedicato all'acquisizione dei saperi e delle competenze previsti per l'assolvimento dell'obbligo di istruzione e di apprendimenti che introducono progressivamente agli indirizzi. Il secondo biennio e il quinto anno costituiscono larticolazione di un complessivo triennio in cui gli indirizzi possono articolarsi nelle opzioni richieste dal territorio e dal mondo del lavoro e delle professioni. I contenuti delle aree di indirizzo consentono agli studenti di raggiungere una competenza idonea allesercizio delle libere professioni tecniche ISTRUZIONE TECNICA

60 Offerta Formativa TECNICI delle scuole in rete

61 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE L.B. Alberti ISTRUZIONE TECNICA

62 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE L.B. Alberti ISTRUZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO indirizzo: Amministrazione, Finanza e Marketing articolazione: Relazioni internazionali per il Marketing Il percorso permette di acquisire competenze economiche e commerciali relative alla gestione dei rapporti aziendali nazionali e internazionali con lutilizzo di tre lingue straniere Vengono acquisite competenze relative o alla normativa fiscale, o agli strumenti di marketing, o alla capacità di interpretare i fenomeni economici nazionali ed internazionali. o ai processi amministrativi, o ai prodotti assicurativo-finanziari

63 SETTORE ECONOMICO indirizzo: Turismo ISTRUZIONE TECNICA Il diplomato nellindirizzo Turismo, con le competenze acquisite in ambito economico integrate con le conoscenze linguistiche, dovrà: saper interpretare fenomeni economici nazionali ed internazionali conoscere la normativa civilistica e fiscale relativa alle imprese del settore turistico operare nel sistema pubblicitario dellazienda ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE L.B. Alberti

64 ISTRUZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO indirizzo: Amministrazione, Finanza e Marketing articolazione: Relazioni internazionali per il Marketing Sistemi informativi aziendali indirizzo: Turismo ISIS Luzzatto a portogruaro

65 ISTRUZIONE TECNICA Il quadro orario per il primo biennio dellistruzione tecnica è comune a tutti gli indirizzi del settore economico attivati allAlberti e al Luzzatto ciò permette di scegliere definitivamente lindirizzo della specializzazione nel corso del secondo anno SETTORE ECONOMICO

66 ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI C. Scarpa ISTRUZIONE TECNICA

67 SETTORE TECNOLOGICO indirizzo: Costruzione, Ambiente e Territorio ISTITUTO TECNICO per GEOMETRI C. Scarpa Il percorso permette di acquisire competenze: nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, con particolare attenzione al risparmio energetico e alluso delle energie rinnovabili nell'impiego degli strumenti per il rilievo, nell'uso dei mezzi informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici e nellutilizzo ottimale delle risorse ambientali

68 ISTRUZIONE TECNICA SETTORE TECNOLOGICO indirizzo: Agraria, agroalimentare, agroindustria ISTITUTO TECNICO per GEOMETRI C. Scarpa Il Tecnico diplomato in questo indirizzo: interviene in aspetti relativi alla gestione del territorio, con specifico riguardo agli equilibri ambientali e a quelli idrogeologici e paesaggistici. approfondisce le problematiche della conservazione e tutela del patrimonio ambientale, le tematiche collegate alle operazioni di estimo e al genio rurale. articolazione: Gestione dellambiente e del territorio

69 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE Volterra ISTRUZIONE TECNICA

70 SETTORE TECNOLOGICO indirizzo: Informatica e Telecomunicazioni articolazione: Informatica Il percorso di studi permette di acquisire competenze relative: alle applicazioni di tecnologie Web, alla progettazione ed elaborazione di software e alla gestione delle basi di dati, allanalisi, progettazione, installazione e gestione di dispositivi di rete e di sistemi informatici. ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE V. Volterra

71 ISTRUZIONE TECNICA SETTORE TECNOLOGICO indirizzo: Elettrotecnica ed Elettronica articolazione: Elettrotecnica ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE V. Volterra Il diplomato in Elettrotecnica ha competenze relative ai sistemi elettrici ed elettronici, ai motori elettrici, alla generazione e trasmissione dei segnali elettrici ed elettronici, ai sistemi per la generazione, distribuzione e trasporto dellenergia elettrica; è in grado di progettare, realizzare e gestire impianti elettrici civili e industriali anche riferiti alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

72 ISTRUZIONE TECNICA SETTORE TECNOLOGICO indirizzo: Elettrotecnica ed Elettronica articolazione: Automazione ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE V. Volterra Il diplomato in Elettrotecnica - AUTOMAZIONE ha competenze relative ai sistemi elettrici ed elettronici, ai motori elettrici, alla generazione e trasmissione dei segnali elettrici ed elettronici, ai sistemi per la generazione, distribuzione e trasporto dellenergia elettrica; è in grado di progettare, realizzare e gestire impianti e sistemi di controllo automatici … anche a distanza (domotica)

73 ISTRUZIONE TECNICA SETTORE TECNOLOGICO indirizzo: Grafica e Comunicazione ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE V. Volterra Il diplomato in grafica e comunicazione: -ha competenze relative alla comunicazione interpersonale e di massa, con particolare riferimento alluso delle tecnologie per produrla (siti WEB, Videoclip, manifesti …); - interviene nei processi produttivi relativi al settore della grafica, delleditoria, della stampa, curandone la progettazione e la pianificazione dellintero ciclo di produzione

74 ISTRUZIONE TECNICA a portogruaro SETTORE TECNOLOGICO indirizzo: Agraria, agroalimentare e agroindustria indirizzo: Costruzioni, ambiente e territorio indirizzo: Elettronica ed elettrotecnica indirizzo: Informatica e telecomunicazioni indirizzo: Meccanica, meccatronica e energia ITIS Da Vinci articolazione: Gestione dellambiente e del territorio articolazione: telecomunicazioni articolazione: Elettrotecnica articolazione: Meccanica e meccatronica

75 ISTRUZIONE TECNICA Il quadro orario per il primo biennio dellistruzione tecnica è comune a tutti gli indirizzi del settore tecnologico attivati allo Scarpa, al Volterra o al Da Vinci ciò permette di scegliere definitivamente lindirizzo della specializzazione nel corso del secondo anno SETTORE TECNOLOGICO

76 ISTRUZIONE LICEALE

77 identità: i percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà in modo da avere un atteggiamento razionale, creativo, progettuale e critico, di fronte ai problemi. Consentono agli studenti di acquisire abilità e competenze adeguate sia al proseguimento degli studi di ordine superiore sia allinserimento nella vita sociale e nel mondo del lavoro anche se senza una specifica competenza professionale. ISTRUZIONE LICEALE

78 Titolo rilasciato a conclusione dei 5 anni con il superamento dellesame di Stato viene rilasciato il titolo di diploma liceale che costituisce titolo necessario per laccesso allUniversità e allistruzione e formazione tecnica superiore ISTRUZIONE LICEALE

79 Liceo classico Liceo scientifico opzione scienze applicate Liceo linguistico Liceo artistico Arti figurative Architettura e ambiente Audiovisivo e multimediale Design Grafica Scenografia Liceo musicale e coreutico Liceo delle scienze umane opzione economico-sociale ISTRUZIONE LICEALE I nuovi percorsi liceali

80 LiceoBiennioTriennio Classico 27 ore 31 ore Scientifico, linguistico, scienze umane 27 ore 30 ore Artistico 34 ore 35 ore Musicale e coreutico 32 ore distribuzione oraria dei percorsi liceali ISTRUZIONE LICEALE

81 Liceo Artistico ISTRUZIONE LICEALE E indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica. Fornisce allo studente gli strumenti necessari per conoscere il patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nellambito delle arti. Liceo Artistico Statale Venezia Liceo Artistico Statale Treviso ex Istituto Statale d'Arte di Mestre ex Istituto Professionale Mozzoni di Mestre

82 Offerta Formativa LICEI delle scuole in rete

83 Il percorso di studi è indirizzato allo studio della civiltà classica e della cultura umanistica, favorisce una formazione letteraria, storica e filosofica che, riservando attenzione anche alle scienze matematiche, fisiche e naturali, consente di cogliere le intersezioni fra i saperi e di elaborare una visione critica della realtà Liceo Classico ISTRUZIONE LICEALE Liceo Classico Eugenio Montale San Donà di Piave

84 Liceo Scientifico Galileo Galilei Il percorso del liceo scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce lacquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Liceo Scientifico ISTRUZIONE LICEALE

85 Il percorso del liceo scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce lacquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Liceo Scientifico ISTRUZIONE LICEALE Licei San LUIGI San Donà di Piave Istituto Non Statale Paritario

86 Il percorso del liceo scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce lacquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Liceo Scientifico ISTRUZIONE LICEALE opzione: Scienze applicate Fornisce competenze avanzate negli studi riguardanti la cultura scientifico- tecnologica, con riferimento alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, biologiche Liceo Scientifico Galileo Galilei

87 ISTRUZIONE LICEALE Licei San LUIGI San Donà di Piave Istituto Non Statale Paritario Liceo delle Scienze Umane Gli studenti affrontano i fenomeni collegati alla costruzione dellidentità personale e delle relazioni umane e sociali e maturano le competenze necessarie a cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi

88 ISTRUZIONE LICEALE Liceo Linguistico Il percorso è indirizzato maturare le competenze necessarie ad acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue e a comprendere criticamente lidentità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse Liceo Classico Eugenio Montale San Donà di Piave

89 ISTRUZIONE LICEALE Licei San LUIGI San Donà di Piave Istituto Non Statale Paritario Liceo Linguistico Il percorso è indirizzato maturare le competenze necessarie ad acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue e a comprendere criticamente lidentità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse

90 Liceo XXV Aprile ISTRUZIONE LICEALE Liceo Classico Liceo Scientifico opzione Scienze applicate Istituto Statale Belli Liceo Linguistico Liceo Scienze Umane opzione Economico sociale Istituto parificato Marconi a Portogruaro

91 ancora strumenti WEB per approfondire sopralamedia

92 Discipline comuni in tutte le scuole Scuole Materie Liceo Classico Liceo Scientifico Scienze applicate Liceo Linguistico Liceo Scienze Umane Istituto Tecnico settore ecomomico Istituto Tecnico costruzioni Istituto Tecnico informatica Istituto Professionale Italiano Storia Inglese Matematica Scienze/ chimica/ Fisica ore di lezione comuni a tutte le classi prime della scuola secondaria di II grado

93 studio domestico degli studenti Indagine in una scuola superiore di S.Donà di Piave

94 te ne hanno parlato bene i tuoi amici 37% 43% lo hanno scelto altri tuoi amici/amiche 12% 10% corrisponde ai tuoi interessi 89% 93% è la scuola giusta per le tue attitudini 60% 58% Quali sono le motivazioni che ti hanno portato a scegliere una scuola superiore te lo hanno consigliato i genitori 21% 16% hai seguito il consiglio orientativo 24% 19% Indagine in una scuola superiore di S.Donà di Piave

95 ancora strumenti WEB per approfondire le mie attitudini Produrre, costruire, progettare

96 ancora strumenti WEB per approfondire Produrre, costruire, progettare

97 I percorsi della Secondaria Superiore alla luce della riforma del secondo ciclo San Donà di Piave, 28 settembre 2012


Scaricare ppt "I percorsi della Secondaria Superiore alla luce della riforma del secondo ciclo San Donà di Piave, 28 settembre 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google