La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gruppo di referaggio: Forti (chair), Bossi, Ferrari, Menasce, Morandin, Simone, Taiuti, Zoccoli TIER2: Update F. Bossi, CSN1 Trieste 7/7/05.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gruppo di referaggio: Forti (chair), Bossi, Ferrari, Menasce, Morandin, Simone, Taiuti, Zoccoli TIER2: Update F. Bossi, CSN1 Trieste 7/7/05."— Transcript della presentazione:

1 Gruppo di referaggio: Forti (chair), Bossi, Ferrari, Menasce, Morandin, Simone, Taiuti, Zoccoli TIER2: Update F. Bossi, CSN1 Trieste 7/7/05

2 Cosa e’ avvenuto dal 17/5: Elaborato un “piano di attacco” per l’approvazione dei TIER2 Incontro referees-esperimenti a Roma il 22/6: utile per avere un primo scambio di idee sulla procedura e i costi previsti Celebrati con buon successo alcuni test di sistema da parte degli esperimenti (particolarmente LHCb) Rilasciati i computing TDR degli esperimenti e di LCG

3 Piano di approvazione per i TIER2: Luglio Documento che descriva i requirements per la realizzazione di 1 TIER1 (referees) Piano TIER2 esperimenti (esperimenti) Settembre Progetto tecnico dei TIER2 (sezioni) in consultazione con la commissione calcolo Discussione dei piani: numero e dimensioni TIER2 (CSN1-CSN3) Documento integrato che descriva i TIER2 Ottobre Approvazione per i TIER2

4 Bozza di documento (comprensivo della dichiarazione per i Direttori) preparato da M. Morandin, verra’ rilasciato a giorni Ad oggi, solo ATLAS ha prodotto un draft di documento proprio, gli altri hanno fornito + o  dettagliate presentazioni in riunioni di CSN o con i referees 1. Caratteristiche generali 2. Risorse di calcolo, incluso il profilo di acquisizione 3. Infrastrutture 4. Ruoli di responsabilita’ operative, tecniche, gestionali 5. Personale tecnico 6. Piano di sviluppo, milestones e profilo di finanziamento

5 Personale

6 Un primo esercizio di valutazione costi e’ stato fatto con risultati ‘interlocutori’: Tutti gli esercizi si basano sulla legge di Moore che prevede un abbattimento dei costi a parita’ di prestazioni ad ¼ nel corso del periodo Personalmente cercherei di valutare l’impatto sulla fisica di un eventuale breakdown dello scaling. Globalmente le cifre ottenute sono ragionevoli, anche se possono essere ottimizzate E’ importante la tempistica di acquisto che puo consentire notevoli risparmi se ben pensata

7 ALICE TIER2: PRIMA STIMA COSTI ( M. Masera Roma, 22/6/05) In questa tabella e’ presentata una valutazione dei costi a partire da un modello di “fair share” che prevede in Italia il 30% dei T2 di Alice fuori dal Cern Si e` tenuto conto che a Catania e a Torino a fine 2005 si avranno le seguenti dotazioni: Disponibilita’ prevista: 2.7 M€

8 Tier2 INFN Tot. K€ CPU (kSI2K) new 200 tot K€K€ Dischi (TB) new 50 tot K€ Tot. K€ ATLAS VALUTAZIONE COSTI ( L.L. Roma, 22/6/05) Disponibilita’ prevista: 2.3 M€

9 Strictly according to current LHCb Computing Model total CPU [€/Si2k] Disk [€/GB] CPU running [MSi2k] Disk running [TB] CPU replacement [MSi2k] Disk replacement [TB] 11 CPU to be acquired [MSi2k] Disk to be acquired [TB] CPU cost [k€] Disk cost [k€] Total cost [k€] LHCb VALUTAZIONE COSTI ( D.G. Roma, 22/6/05) Disponibilita’ prevista: 0.77 M€

10 Disponibilita’ prevista: 4.9 M€ ( P.C. CSN1, 17/5/05)

11 La questione infrastrutture e’ delicata come dimostrato dal recente mini-breakdown del TIER1 avvenuto il 30/5

12 Il 30 Maggio sono successi eventi che hanno messo in evidenza alcuni limiti della infrastruttura Tier1. -E’ intervenuto il “differenziale” generale della sala T1 -Non rimaneva armato. Si è eliminato qualche carico e dopo vari tentativi è rimasto ON -A causa di queste interruzioni la temperatura della sala è aumenta rapidamente. Il Gruppo Frigorifero ha cominciato a funzionare al massimo con assorbimento in corrente di circa 1000 A, con punte di 1100 A -Il trasformatore, da 800 KVA, ha cominciato a surriscaldarsi -Alle ha raggiunto la temperatura critica e si è messo OFF -Si è acceso il Gruppo Elettrogeno; dopo 30’ la temperatura del TR è scesa sotto la soglia critica ed è stato reinserito ( M.M. Roma, 22/6/05)

13 Azioni Immediatamente: inserire un sistema di ventilazione forzata al Trasformatore (entro 15gg in funzione)  Installato il 1 Luglio Indagini sulle “dispersioni”, sulla stabilità delle tensioni e sull’impianto di terra Studio sulla resa del sistema di raffreddamento per cercare di migliorarne la resa  Questa settimana? Necessario iniziare subito a studiare un sistema di “potenziamento” della Sala T1 ( M.M. Roma, 22/6/05)

14 …ma mentre scrivevo queste trasparenze… Venerdi’ 1/7 verso le 24:00, nuovi problemi all’impianto frigorifero hanno costretto lo spegnimento delle Farm e dello Storage del TIER1 e le Farm di BaBar e CDF Intervento tecnico richiesto per controllare il filtro dell’impianto idraulico Lunedi’ 4/7 alle 19:26, intervento terminato, inizio riattivazione servizi …to be continued…

15 Personale: Sharing intelligente tra personale della sezione ( per lo piu’ gia’ esistente) e contributo attivo degli esperimenti (la GRID va pensata come un pezzo di detector a tutti gli effetti) Piano di sviluppo e Milestones: E’ pensabile una partenza scaglionata dei vari TIER2? Avrebbe il vantaggio di evitare di duplicare gli errori E’ necessario definire una ‘metrica’ di giudizio, cioe’ le prescrizioni tecniche per stabilire se e quanto si sta progredendo ( vero in generale per tutto il progetto GRID)

16 Rilasciati i computing TDR degli esperimenti Ottima lettura da spiaggia per i referees ATLAS : c pdf CMS : c pdf LHCb : ALICE : ments/TDR/Computing.html LCG : c pdf

17 Proposta di divisione lettura ( F.F. ): ATLAS: Zoccoli, Carlin, Bossi, Taiuti CMS: Morandin, Bozzi, Menasce, Simone LHCb: Ferrari, Menasce, Simone ALICE: Taiuti, Simone, Bossi LCG: Taiuti, Bossi, Menasce Obiettivo: lettura e discussione critica dei documenti entro Settembre-Ottobre E’ prevista una review formale dei CTDR con referees esterni da parte di LHCC a Settembre

18 Proposta Sharing Risorse per il TIER Schema presentato in CSN1 il 17/5 Tenute in conto efficienza e sovrapposizioni. Assumiamo un uso non continuativo la potenza di picco richiesta e dello spazio disco. Da verificare sul campo Il costo del materiale e’ stato calcolato con estrapolazione PASTAIII al momento della conclusione delle gare

19 Contingenza nel 2006 considerato l’andamento dell’utilizzo

20 Le risorse disponibili e quelle da acquistare sono le seguenti Pertanto ci sentiamo di autorizzare la partenza di due gare TIER1 su fondo CNAF 1. Gara per CPU 800 KSI2K, ammontare 500 K€ 2. Gara per spazio disco 400 TB, ammontare 1000 K€

21 Appendice Draft di documento per la definizione dei TIER2

22 M. Morandin, DRAFT

23

24

25


Scaricare ppt "Gruppo di referaggio: Forti (chair), Bossi, Ferrari, Menasce, Morandin, Simone, Taiuti, Zoccoli TIER2: Update F. Bossi, CSN1 Trieste 7/7/05."

Presentazioni simili


Annunci Google