La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le Crociate. Situazione precedente all'Islam All'inizio del VII secolo, mentre l'Europa sembra avere raggiunto un precario equilibrio con la formazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le Crociate. Situazione precedente all'Islam All'inizio del VII secolo, mentre l'Europa sembra avere raggiunto un precario equilibrio con la formazione."— Transcript della presentazione:

1 Le Crociate

2 Situazione precedente all'Islam All'inizio del VII secolo, mentre l'Europa sembra avere raggiunto un precario equilibrio con la formazione dei regni romano-barbarici e la resistenza di Bisanzio, nella Penisola arabica a causa della diffusione dell'Islam si producono eventi destinati a modificare profondamente la fisionomia del mondo mediterraneo e di quello asiatico. In questo territorio di circa tre milioni di chilometri quadrati, un'immensa distesa di steppe e deserti circondati di montagne, dal clima torrido e arido, vivono popoli con vocazioni diverse. L'interno è il rifugio di tribù nomadi di beduini, dedite all'allevamento e alla razzia, fedeli a divinità impersonate da forze della natura; la parte sud-occidentale (l'attuale Yemen del Sud), grazie ad un efficiente sistema di irrigazione, ospita un'agricoltura prospera ed una società di sedentari di religione politeista; l'area nord-occidentale, l'Hegiaz, solcata da grandi vie carovaniere, pullula di mercanti e cambiavalute, in maggioranza ebrei.

3 L'espansione dell'Islam Forti sono le rivalità fra i diversi gruppi e, all'interno di essi, fra le tribù, i clan e le famiglie. A rendere possibile la prodigiosa evoluzione che trasforma questi elementi sparsi in un popolo combattivo, unito dalla fede in Allah, è la diffusione del pensiero di Maometto, il Profeta, fondatore della religione islamica. Tra il 612, data in cui comincia la sua predicazione alla Mecca, e il 632, anno della sua morte, questa eccezionale figura di pastore di uomini, e al tempo stesso di condottiero e organizzatore politico, impone il dominio dell'Islam all'intera Penisola arabica. Ma il grande movimento di cui Maometto si è fatto promotore è appena agli inizi. Sotto i suoi primi quattro successori ( ), epoca in cui il califfato è ancora elettivo, gli arabi escono dai loro secolari confini e si inseriscono prepotentemente nella lotta per il controllo politico e commerciale del Medio Oriente. Il ritmo delle conquiste è bruciante: l'impero persiano viene aggredito e abbattuto, quello bizantino privato della Siria, della Palestina, dell'Egitto e della Tripolitania.

4 Le crociate La parola spagnola cruzada risale alla metà del XIII secolo, allorché l'epoca di quelle che oggi chiamiamo Crociate era praticamente conclusa. L'uso storiografico della parola "crociata" compare alla fine del XVIII secolo. Il nome deriva dalla croce che i partecipanti alla crociata avevano cucita sulle vesti Il contesto storico: espansione musulmana (Jihad) Negli ultimi anni di vita di Maometto, dopo aver sottomesso le vicine tribù pagane, i musulmani si posero come obiettivo la conquista di nuove terre e il dominio sugli infedeli: lo stesso Maometto, secondo una tradizione li esortò quindi ad abbracciare l'Islam, se volevano essere risparmiati. Ovviamente nessuno accettò la proposta e poco tempo dopo la morte di Maometto i musulmani attaccarono l'Impero bizantino infervorati dalle parole del Profeta che prometteva il perdono di qualsiasi loro peccato a quanti avrebbero conquistato Costantinopoli. Caddero poi in breve tempo Antiochia, Gerusalemme (che fu saccheggiata) e tutta la Mesopotamia bizantina. Da qui gli Arabi si diressero in Armenia mentre contemporaneamente cominciava l'avanzata in Egitto.

5 L'Armenia cristiana non sfuggì alla conquista e si parla della riduzione in schiavitù di circa persone. Le armate islamiche giunsero poi in Cilicia e Cappadocia.CiliciaCappadocia

6 Con la conquista islamica di Gerusalemme (638) la situazione dei cristiani conobbe alcune obiettive difficoltà, anche se non si verificarono vere e proprie persecuzioni iniziarono le violenze ai danni dei sudditi non- musulmani (i cristiani in particolare, ma anche gli ebrei) costretti allo stato di dimmitudine, ossia di cittadini non-musulmani di uno stato governato dalla legge islamica. Infatti, mentre i pagani subirono dall'Islam politico una conversione forzata, agli ebrei e ai cristiani, chiamati dal Corano Gente del Libro, fu concesso di rimanere a vivere nelle loro terre, continuando a professare liberamente la propria fede, malgrado: Non era loro concesso infatti costruire, ma solo restaurare, luoghi di culto.Dovevano vestire in modo particolare (era teoricamente obbligatorio il zunnār - una fascia di tessuto stretta alla vita - che nei fatti non fu però quasi mai indossato).Non potevano avere armi né cavalli, non potevano vendere alcolici o mangiare carne di maiale; non potevano esporre le croci in pubblico o recitare a voce alta la Torah e il Vangelo;

7 ANTECEDENTI 622 Maometto si ritira a Medina (Egira). 638 Il califfo Omar conquista Gerusalemme. 687 Inizia la costruzione della moschea di Omar a Gerusalemme. 732 Battaglia di Poitiers, in cui Carlo Martello ferma l'avanzata degli arabi in Francia. Selgiuchidi conquistano Gerusalemme. 842 Gli arabi occupano Messina e Taranto Gli arabi conquistano la Sicilia I Selgiuchidi conquistano Gerusalemme Gli arabi sconfiggono Alfonso VI in Spagna. Gli eventi in oriente precipitano 1095 Urbano II predica la crociata a Clermont-Ferrand Partenza della crociata popolare. Massacri degli ebrei. I crociati popolari sono sterminati in Asia Minore Partenza della crociata ufficiale.

8 era loro imposta una tassa sulla persona (gizya) che veniva inizialmente riscossa mediante un cerimoniale particolare: l'esattore colpiva il dhimmi sul capo e sulla nuca affinché ricordasse di essere un cittadino di grado inferiore.gizyadhimmi Ovviamente non era concesso ai dhimmi fare opera di proselitismo tra i musulmani, pena la condanna a mortedhimmi proselitismocondanna a morte La situazione dei pellegrini non era certo migliorepellegrini Limperatore bizantino Alessio I, nonostante le divergenze tra la Chiesa di Costantinopoli e quella di Roma, mise da parte l'orgoglio e si decise a chiedere aiuto per la minacciata sorte della Cristianità d'Oriente. Fu così che, come risposta, nacque la Prima Crociata.Alessio IPrima Crociata Alla prima crociata seguirono altre spedizioni (8 crociate ufficiali) nel corso del XII e XIII secolo che però quasi mai raggiunsero gli obiettivi che si erano prefissate.

9 Islamismo al 750

10

11 La situazione di Bisanzio L'Impero Bizantino (erede dell'impero romano d'Oriente di fede cristiana) viene sempre più ridotto dall'avanzata dell'Islam, perdendo territori, e minacciato dall'aggressività di questi popoli. Il basileus (Imperatore) Alessio I Comneno ( ) chiese al Papa Urbano II un aiuto concreto contro gli infedeli Egli rispose in effetti con lappello di Clermont. Nel Novembre del 1095 il Papa Urbano II al Concilio di Clermont indice la prima Crociata.

12 Bisanzio nel X e XI sec.

13 Si affrettino nella battaglia contro gli infedeli coloro che prima erano soliti combattere illecitamente contro gli altri Cristiani. Diventino cavalieri di Cristo quelli che fino a ieri sono stati predoni! Urbano II esortava i partecipanti a partire verso la Terra Santa per offrire aiuto ai cristiani residenti in quelle terre contro i turchi, e per purificarsi dai propri peccati. Al grido di "Dio lo vuole" furono numerosi i prelati, i religiosi e i laici che per la terra che aveva visto nascere Cristo.

14 LEuropa nel XII secolo

15 XIII b.C. VIII b.C. Siculi, Sicani, Elimi, Fenici III b.C. Greci Romani 535 a.C. 827 a.C. Bizantini 1060 a.C. Arabi Dominazioni in Sicilia Prima di andare avanti uno sguardo alla nostra terra.

16 Palermo, S. Giovanni degli Eremiti

17 XIII b.C.VIII b.C. Siculi, Sicani, Elimi, Fenici III b.C. Greci Romani 535 a.C. 827 a.C. Bizantini 1060 a.C. Arabi 1194 a.C. Normanni Dominazioni in Sicilia I Normanni come in Inghilterra espandono i loro domini dalla Francia alla Sicilia liberandola dagli arabi, conseguentemente alle difficoltà dell'Impero di Bisanzio si espanderanno in tutto il meridione. L'avanzata dei Normanni viene vista come l'occasione per ridare alla cristianità centralità anche in Oriente e contrastare i mussulmani direttamante.

18

19 Palermo, Chiesa della Martorana Duomo di Cefalù Duomo di Monreale

20 LIMPERO MUSULMANO Turchi SelgiuchidiNellXI secolo i Turchi Selgiuchidi avevano strappato Gerusalemme e la Siria agli Arabi fatimidi e annientato i bizantini a Mantzikert (1071) Poi avevano invaso lAnatolia (Turchia), e minacciavano addirittura Costantinopoli Così le comunicazioni tra Occidente cristiano e Terra Santa si erano interrotte

21 Prima crociata ( )

22 Il termine crociate designa soprattutto le spedizioni del XII e XIII sec. in Terra Santa contro i Turchi Selgiuchidi. Gli storici contano 7 o 8 crociate Abbracciano un periodo di circa due secoli (dal 1096 al 1291) Le pre-crociate: cacciata degli arabi dalla Sardegna nel 1016, dalla Sicilia nel 1061, reconquista in Spagna da parte dei principi di Castiglia

23 LE CAUSE ECONOMICHE 1) Le repubbliche marinare di Genova, Venezia e Pisa vogliono sviluppare i loro commerci. 2) I piccoli feudatari sperano di conquistare territori per aumentare i loro domini. 3) Molti contadini avevano bisogno di terre per garantirsi una vita decorosa ed una buona sussistenza

24 Cause economiche Come si evince dalla cartina successiva i territori dell'Impero Bizantino (Grecia, Turchia) e le regioni che ospitano i luoghi santi sono punti di comunicazione tra Oriente e Occidente, chi li possiede gestisce i commerci ed il passaggio delle merci.

25 Repubbliche marinare (VI-XII sec. d.C.)

26 1) Si veniva preparando sul piano dottrinale una teologia dellazione armata. LE CAUSE RELIGIOSE 2) Bernardo di Chiaravalle teorizza la liceità dellomicidio nella guerra santa. I soldati cristiani morti combattendo contro gli infedeli sarebbero stati equiparati ai martiri. 3) I Turchi Selgiuchidi occupano la Terra Santa (Palestina) impedendo ai pellegrini laccesso al Santo Sepolcro.

27 Le prime spedizioni 1° crociata: La prima crociata ufficiale partì alla fine del Giunti in oriente i crociati furono costretti ad una dura trattativa con Bisanzio. Limperatore Alessio, accordò il suo appoggio solo a patto del riconoscimento della sua suprema autorità sulla spedizione: i crociati assediarono Gerusalemme, che conquistarono nel 1099, sterminando tutti gli infedeli.

28 Gli eserciti crociati In pochi mesi si procedette alla formazione degli eserciti, costituiti da nobili provenienti soprattutto dalla Francia, dall'Italia meridionale, dalla Lorena, dalla Borgogna e dalle Fiandre, tra cui Raimondo IV di Tolosa, Baldovino di Fiandra, Goffredo di Buglione, Boemondo di Taranto e Tancredi d'Altavilla. La crociata suscitò anche un grande entusiasmo popolare: una massa di contadini e di cittadini di varia estrazione, guidata da Pietro l'Eremita, si riversò in Medio Oriente, ma fu annientata dai turchi presso Nicea.

29 LA PRIMA CROCIATA 1. Edessa, sotto Baldovino di Fiandra. 2. Antiochia, sotto Boemondo di Taranto. La Contea di Tripoli ed il Regno di Armenia e Cilicia A Gerusalemme i crociati elessero come advocatus (difensore militare) del santo sepolcro Goffredo di Buglione. Furono istituiti i principati di: il governatore era Dainberto, arcivescovo di Pisa.

30 LAMMINISTRAZIONE DEI TERRITORI CONQUISTATI Tutti i territori conquistati furono organizzati secondo le regole del sistema feudale. Le varie signorie dipendevano da Gerusalemme anche se erano dotate di una propria autonomia

31 GLI ORDINI RELIGIOSI CAVALLERESCHI ideale asceticocavallerescoNati in occasione delle crociate, conciliano lideale ascetico con quello cavalleresco: i loro voti sono povertà, castità, obbedienza e protezione degli oppressi Cavalieri di S.Giovanni o Ospitalieri (poi Cavalieri di Malta) Templari Ordine Teutonico

32 I TEMPLARI LOrdine dei Poveri Cavalieri di Cristo nasce intorno al 1118, a Gerusalemme. I membri fondatori sono nove Francesi che si prefiggono di proteggere le strade della Terra Santa dai Saraceni. I Templari ricevono l'approvazione papale e così si crea il primo Ordine di Monaci Cavalieri della storia. In breve tempo divengono dei modelli militari e spirituali per tutto l'Occidente.

33 I TEMPLARI Tutti i templari prima di prendere i voti donavano tutti i loro beni allordine Nel 1307 il Re di Francia, Filippo il Bello, per problemi di natura econmica fa arrestare tutti i Templari del Regno. I Cavalieri sono processati. L'accusa è deresia e adorazione di un idolo. Torturati, i Monaci confessano le accuse e così l'Ordine viene soppresso nel Lordine diventa molto ricco ed influente in poco tempo

34 Avvenimentidateprotagonisti luglio 1099 Conquista di Gerusalemme e fondazione degli stati latini di oriente Fine 1° crociata Goffredo di Buglione, Roberto di Normandia, Raimondo di Tolosa, Boemondo di Taranto 1071 I turchi conquistano Gerusalemme inizia la 1°crociata 1099 Schema sintesi

35 LA SECONDA ( ) riscossa musulmanacaduta di Edessa La riscossa musulmana (caduta di Edessa nel 1144) determina la II crociata Nel 1147 partono limperatore germanico Corrado III di Svevia e il re di Francia Luigi VII, esortati da Bernardo di Chiaravalle La loro spedizione (anche a causa di contrasti interni) fallisce di fronte a Damasco nel 1149

36 2° crociata La seconda crociata fu promossa da Luigi VII di Francia e dallimperatore Corrado di Svevia per la riconquista della contea di Edessa. La spedizione, dopo una clamorosa sconfitta presso Damasco, si sciolse.

37 3° crociata La terza crociata, condotta dallimperatore Federico Barbarossa, e poi da Filippo II Augusto,e dal re dInghilterra, fu organizzata perché nel 1187 Gerusalemme era stata ripresa dai Turchi passati alloffensiva sotto la guida del grande sultano Saladino, la terza crociata ebbe come unico risultato la creazione del regno di Cipro.

38 LA TERZA ( ) Poiché nel 1187 Gerusalemme cadde nelle mani del Saladino nel 1189 partì la III C. al comando dellimperatore Federico I Barbarossa di Svevia, con Filippo II re di Francia e Riccardo Cuor di Leone re di Inghilterra Vennero riprese S.Giovanni dAcri, Tiro e Giaffa, arrivando ad una tregua col Saladino, che promise di non ostacolare i pellegrinaggi

39 4° crociata Fu lanciata dal papa Innocenzo III nel 1202 con lo scopo di conquistare Gerusalemme. Enrico Dandolo, cercò di sfruttare la spedizione a vantaggio della sua città: egli mise a disposizione la sua grande flotta, ma chiese in cambio la conquista di Zara. I crociati espugnarono Zara, ma non raggiunsero mai la Terrasanta. Nel sostenere uno degli aspiranti al trono i crociati posero lassedio a Costantinopoli. Bisanzio cadde nel 1204.

40 LA QUARTA ( ) Papa Innocenzo III richiama i principi dEuropa ad una nuova crociate, e Venezia dà le navi. Deviazione verso Zara e Costantinopoli, che viene conquistata e saccheggiata Baldovino di Fiandra diventa re dellImpero Latino dOriente (esso viene rovesciato nel 1261 da Michele Paleologo con laiuto di Genova)

41 LA QUINTA ( ) Federico II di Svevia imperatore, a causa della scomunica, parte per la crociata spinto dal Papa Gregorio IX Ma invece di combattere conclude un accordo con il sultano dEgitto, che restituisce ai cristiani Gerusalemme, Nazareth, Betlemme ed altre località importanti Al Papa l'accordo diplomatico con i mussulmani che risparmiò moltissime vite apparve uninfamia!

42 5° crociata Durante la 5 crociata ci fu la riconquista di Gerusalemme. 6° crociata Dopo la quinta crociata limperatore Federico II di Svevia ottenne la liberazione dei luoghi santi per un decennio. Poi Gerusalemme venne prese dai Turchi. 7° crociata Luigi IX fu sconfitto e catturato. 8° crociata Egli morì di peste appena sbarcato in africa settentrionale.

43

44 IN CONCLUSIONE Le ragioni del fallimento: prevalere degli interessi particolari dei singoli principi incapacità di darsi una guida unitaria mancata intesa con Bisanzio che teme la concorrenza commerciale di Venezia e le mire territoriali dei Normanni

45

46


Scaricare ppt "Le Crociate. Situazione precedente all'Islam All'inizio del VII secolo, mentre l'Europa sembra avere raggiunto un precario equilibrio con la formazione."

Presentazioni simili


Annunci Google