La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

5 febbraio 2007 1 Stato del commissioning di MEG: (ricerca del decadimento   e  con sensibilita’ 10 -13 ) A. M. Baldini INFN Pisa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "5 febbraio 2007 1 Stato del commissioning di MEG: (ricerca del decadimento   e  con sensibilita’ 10 -13 ) A. M. Baldini INFN Pisa."— Transcript della presentazione:

1 5 febbraio Stato del commissioning di MEG: (ricerca del decadimento   e  con sensibilita’ ) A. M. Baldini INFN Pisa

2 5 febbraio Ciuchini: poco fa...

3 5 febbraio Metodo sperimentale 1.Fascio di  /sec in un bersaglio sottile (150  m) 2.Spettrometro solenoidale & camere a drift per l’impulso del e + 3.Contatori a scintillazione per il tempo del e + 4.Calorimetro a Xenon liquido per la rivelazione del  (scintillazione) -veloce: 4 / 22 / 45 ns -alto LY: ~ 0.8 * NaI -Basso X 0 : 2.77 cm

4 5 febbraio Responsabilita’ costruttive Switzerland Drift Chambers Beam Line DAQ Japan LXe Calorimeter, Spectrometer’s magnet Russia LXe Tests Beam line Italy e+ counter Trigger LXe Calorimeter + CW USA(UCI) Calibrations/Target/DC pressure system

5 5 febbraio Indice della presentazione 1.Stato del criostato(non in acquisizione a dicembre) 2. Cokroft-Walton 3.Run di dicembre

6 5 febbraio ) Criostato Pannello di Honeycomb Criostato: ad ottobre problema di inserimento della struttura di supporto dei PMT nella camera fredda: necessita’ di rilavorazione di quest’ultima

7 5 febbraio Honeycomb per camera fredda Primo test: giugno: rottura a 3.7 atm Secondo test: 23 agosto 2006: inizio crepa a 2.5 atm Camera fredda pronta tranne finestra sottile: acciaio 0.4 mm (saldatura ok) + honeycomb

8 5 febbraio Honeycomb Secondo la simulazione (F. Raffaelli: corso materiali compositi a Firenze, dicembre 2006, Ing. Perillo) i precedenti honeycomb avrebbero dovuto funzionare  problema con i materiali (colla ?) Progettazione e costruzione molto piu’ lunga per il terzo Utilizzo di un altro tipo (T300) di fibre piu’ elastiche+colla epossidica e struttura modificate (v. slide successiva) Consegna prevista per martedi’ 13 febbraio (tra una settimana) prossimo a Pisa A Pisa test meccanico anche a freddo (LN 2 )

9 5 febbraio MEG Cryostat Licia Del Frate, Fabrizio Raffaelli INFN sezione di Pisa  New Panel design. External skin Central honeycomb Internal skin Internal reinforcement Struttura a fondo di lattina di coca cola

10 5 febbraio Senza rilavorazione gli archi di supporto del sostegno dei PMT non si adattavano alla finestra sottile

11 5 febbraio La struttura di supporto dei PMT nella camera fredda e sopra il bordo della finestra sottile (dopo la rilavorazione)

12 5 febbraio La struttura di supporto dei PMT nella camera fredda e sopra il bordo della finestra sottile La struttura di supporto dei PMT nella camera fredda e sopra il bordo della finestra sottile (  <300  )

13 5 febbraio Il vecchio honeycomb montato sulla camera fredda

14 5 febbraio Test a vuoto preliminare esito soddisfacente: stabile a mbar l / sec Leak test camera a vuoto ad (calda) in estate ok

15 5 febbraio oggi Schedule del criostato del 27 novembre 2006 Consegna HC a SIMIC (tra 2 settimane) Assemblaggio camera fredda nella calda ( 4 settimane) Test criogenico (LN2): 2.5 settimane Consegna a meta’ aprile

16 5 febbraio ) Acceleratore C-W Consegna 31 giugno 2007 (da contratto) 15 maggio 2007 (anticipo) Pronto a fine febbraio

17 5 febbraio

18 5 febbraio BELLOWS SYSTEM TESTS (Jan. 21st 2007) Vacuum tested Computer controllable power supplies ready (from Japan) Variable speed control (about 10 m for insertion/extraction) Preliminary LabView general controller Safety stops Absorbed power control, Etc. READY FOR SHIPMENT TO PSI WITH SPECIAL TRUCK

19 5 febbraio ) Run di fine dicembre: TC e parte delle camere 8 camere a drift e bersaglio di Mylar in COBRA Timing counter (Ge +Pv +RmI: F. Gatti) longitudinale completo Splitter (Lecce) + Trigger (Pisa) + Elettronica di lettura (DRS: PSI) al completo

20 5 febbraio Commissioning del Timing counter per il run 2006 (Genova + Pavia +Rm I: F. Gatti) N 2 bag modificate per consentire l’inserimento delle DC Livello finale di He =conc. 10 x valore atmosferico TC us a 13.5 cm dalla posizione finale TC ds montato in posizione simmetrica Condizioni di run Gain matching dei PMT con cosmici: valor medio dell’ampiezza di carica/ampiezza ( lento) Valor medio 1.5 V, dynamic range 3 V  match con il DRS Valor medio con fascio ON 0.7 V  necessita’ di una procedura di inter-calibrazione veloce (laser) + controllo automatico del voltaggio Con fascio ad alta intensita’ (  /s stop) : rate di singola barra  450 KHz e di due barre adiacenti  220 KHz

21 5 febbraio settimane di presa dati a fine dicembre (10-23 dicembre) 10 Hz trigger rate: TC in singola ( soglia a 1,5 MeV circa) Senza LXe: 3 Mb /evt (senza compressione) Con TC e DC: waveform DRS a 500 MHz Run con solo TC e DRS a 2 GHz Run con fascio a varie intensita’ e run di cosmici 2 quench del magnete: cause in fase di investigazione Presa dati

22 5 febbraio Esempio di Waveform del trigger Segnale  0.3 V Fondo  2 mV pp

23 5 febbraio WFM trigger: 100 MHz

24 5 febbraio Tempo degli impulsi (RUN 154 e 236) RUN 154 (slit at 16%)RUN 136 (slit at 100%) Time correlated with trigger pulse

25 5 febbraio Hit rate ber barra e molteplicita’ di barre: confronto con il MC (in rosso) Down stream Up stream Run 236 Alta intensita’ Preliminare ! KHz

26 5 febbraio Camere a Drift Solo una piccola frazione funzionante: problemi di leak e scariche 26 (He/Etano 50/50%, 2 piani fili/camera, 4 catodi segmentati/anodo, HV  1700 V)

27 5 febbraio Esempio di waveform delle Drift chambers

28 5 febbraio In coincidenza con il TC: sono positroni 28 Basso rateAlto rate WFM DRS a 500 MHz

29 5 febbraio Esempi di pattern di hit sulle camere a drift 29

30 5 febbraio Rate per filo : MC in rosso Hit per filo in funzione della coordinata longitudinale Camere a drift Preliminare !

31 5 febbraio Rate misurati da DCH e TC vs MC x muon rate Preliminare !

32 5 febbraio Conclusioni e futuro Il buon accordo accordo con il MC fa presupporre un basso rate di fondi non capiti (fondamentale per il nostro esperimento!!) Fascio OFF fino ad aprile  completamento dei rivelatori entro quella data Il test dell’Honeycomb della settimana prossima e’ l’ultimo ostacolo tecnico alla realizzazione del criostato Definizione della schedule entro un paio di settimane (assegnazione del tempo fascio dal BVR: comitato scientifico del PSI)


Scaricare ppt "5 febbraio 2007 1 Stato del commissioning di MEG: (ricerca del decadimento   e  con sensibilita’ 10 -13 ) A. M. Baldini INFN Pisa."

Presentazioni simili


Annunci Google