La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentata da Relatore Girelli Maria Rosa prof. Cocchi Guido Alma Mater Studiorum – Università di Bologna FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentata da Relatore Girelli Maria Rosa prof. Cocchi Guido Alma Mater Studiorum – Università di Bologna FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea."— Transcript della presentazione:

1 Presentata da Relatore Girelli Maria Rosa prof. Cocchi Guido Alma Mater Studiorum – Università di Bologna FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea in Ostetricia VITA PRENATALE: NOVE MESI DI PERCEZIONI, SENSAZIONI ED EMOZIONI Sessione I Anno Accademico 2007/2008

2 LA VITA PRENATALE: IERI E OGGI Studi sul periodo prenatale: inizio anni 80. Studi multidisciplinari: ginecologi, neonatologi, psicologi, psichiatri, psicoanalisti. Mito, leggenda, filosofia: da sempre pensieri sulla vita prima della nascita.

3 Fino agli anni 80: ambiente uterino = oscurità e silenzio. LA VITA PRENATALE: IERI E OGGI Oggi: ambiente uterino = numerosi stimoli percezione fetale sviluppo sistema nervoso

4 IL SISTEMA NERVOSO Tubo neurale (ectoderma) : 4 a settimana - midollo spinale - vescicole cerebrali - sistema simpatico e parasimpatico Midollo spinale: sostanza bianca e grigia Vescicole cerebrali: stadio a 3 (proencefalo, mesencefalo, romboencefalo) stadio a 5 (telencefalo, diencefalo, mesencefalo, metencefalo, mielencefalo)

5 Corteccia: completa innervazione IV-V mese Mielinizzazione delle fibre: V mese-fine gestazione (alcune fibre oltre la nascita) IL SISTEMA NERVOSO GENOMA AMBIENTE ORGANI DI SENSO : inizio sviluppo precocemente, ma - completa differenziazione strutturale - connessione al sistema nervoso - piena funzionalità anche dopo la nascita

6 LO SVILUPPO SENSORIALE 1) Tatto 2) Equilibrio 3) Olfatto e gusto 4) Udito 5) Vista intersensorialità

7 LO SVILUPPO SENSORIALE TATTO La pelle 7 a -8 a settimana Sensibilità cutanea recettori tattili: 7 a settimana regione peribuccale 11 a settimana viso, mani, piedi 15 a settimana tronco, arti prossimali 20 a settimana cute e mucose Stimoli attività materne, contatto con l.amniotico e pareti uterine, autostimolazione APTONOMIA

8 LO SVILUPPO SENSORIALE EQUILIBRIO Abbozzo 20° giorno Morfologia completa 8 a -10 a settimana Cellule sensoriali 18 a settimana Nuclei vestibolari 21 a settimana Mielinizzazione VI mese ALLA NASCITA: interazione con gli altri organi di senso

9 LO SVILUPPO SENSORIALE OLFATTO Recettori e bulbi olfattivi 8 a -11 a settimana Organi vomero-nasali 9 a settimana Funzionalità dal III trimestre di gestazione (Sarnat, 1978)

10 LO SVILUPPO SENSORIALE GUSTO Papille gustative 12 a settimana Funzionalità 14 a settimana Preferenze gustative del feto… Ianniruberto, anni 80 osservazioni ecografiche K. DeSnoo, 1930 saccarina nel l.amniotico … confermate nel neonato

11 LO SVILUPPO SENSORIALE OLFATTO E GUSTO Dieta materna sapori e odori del l.amniotico Hauser et coll., 1985 Shaal et al., Mennella et al., 2001 pediatri di Marsiglia numerosi esperimenti su pecore e topi Memoria olfattiva e gustativa orientamento e riconoscimento LIQUIDO AMNIOTICO – LATTE MATERNO

12 LO SVILUPPO SENSORIALE UDITO Struttura 20 a settimana Funzionalità 24 a -28 a settimana (qualche studioso dalla 23a) EG/frequenze percepibili (Hepper e Shahidullah, 1994) Rumori esterni: attenuazione/frequenza (Querleu, 1981) Rumore basale di fondo: 30 dB, qualche Hz-700 Hz (Versyp, 1985)

13 LO SVILUPPO SENSORIALE - UDITO Memoria acustica: DeCasper e Fifer, 1980 DeCasper e Prescott, 1984 Mehler, 1988 Hepper, 1988 Granier-Deferre, 1990 ABITUAZIONE: 28 a -32 a e 32 a -36 a settimana

14 LO SVILUPPO SENSORIALE VISTA Scarsa stimolazione in utero Reazione ad una forte luce Alla nascita messa a fuoco cm discreta acuità visiva discreta sensibilità ai contrasti rifrazione e accomodamento visione spaziale

15 IL DOLORE NOCICEZIONE recettori vie neuronali corteccia Indicatori di dolore fetale Fisk e Clark

16 IL DOLORE Anand, 1987 Anand, 2006 Seminars in Fetal and Neonatal Medicine, 2006 Antinocicezione Neonato: recettori e sostanza P Saturazione Sensoriale (Bellieni 2001a)

17 LO SVILUPPO MOTORIO MAF 18 a -20 a settimana 6 a -7 a settimana primi movimenti 15 a settimana repertorio completo

18 LO SVILUPPO MOTORIO Indici di sviluppo del sistema nervoso e benessere fetale Generazione riflessa o spontanea? (A. Milani Comparetti, 1985) Individualità nei movimenti (Rayburn, 1982)

19 IL FETO SOGNA? Dalla 36 a settimana stati comportamentali Sonno REM cosa sogna?

20 APPRENDIMENTO E MEMORIA IMPRINTING voce materna e linguaggio sapori sequenze musicali stimolazioni vestibolari Memoria procedurale Memoria a breve termine abituazione Memoria della nascita (Chamberlain, 1988)

21 LO SVILUPPO PSICOLOGICO IMPRINTING AFFETTIVO Emozioni materne Stato danimo in gravidanza Anna Della Vedova Ridgeway, 1987

22 LO SVILUPPO PSICOLOGICO STRESS MATERNO regolazione genica distruzione di neuroni malformazioni congenite complicanze o rischi ostetrici Stress cronico!

23 CONCLUSIONI Sin dal concepimento speciale relazione madre-bambino Il neonato non è tabula rasa (Leboyer) Donna: maggior consapevolezza OSTETRICA: colei che favorisce il legame madre-bambino

24 «Coloro che danno la vita a qualche creatura non dovranno essere negligenti e indifferenti, ma prestare attentamente cura affinchè larrivo della vita di coloro che nascono divenga il più gioioso possibile». Pitagora

25 Grazie …. …. per lattenzione


Scaricare ppt "Presentata da Relatore Girelli Maria Rosa prof. Cocchi Guido Alma Mater Studiorum – Università di Bologna FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea."

Presentazioni simili


Annunci Google