La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ilaria Chiatante Anna Zigrino COMMERCIO EQUO E SOLIDALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ilaria Chiatante Anna Zigrino COMMERCIO EQUO E SOLIDALE."— Transcript della presentazione:

1 Ilaria Chiatante Anna Zigrino COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

2 Che cosè il commercio equo e solidale? Il commercio equo e solidale è una partnership commerciale fondata sul dialogo, la trasparenza e il rispetto, che cerca di stabilire una maggiore equità nel mercato internazionale. Contribuisce a uno sviluppo sostenibile offrendo migliori condizioni commerciali e assicurando i diritti dei produttori e dei lavoratori svantaggiati del Sud del mondo. Gli obiettivi del commercio equo e solidale sono diversi: lavorare con produttori e lavoratori svantaggiati per aiutarli a passare da una condizione di vulnerabilità a una situazione di sicurezza e autosufficienza economica; rendere parte attiva produttori e lavoratori nelle loro organizzazioni; giocare un ruolo attivo nel più ampio scenario globale per raggiungere una maggiore equità del commercio internazionale. Il commercio equo e solidale è una partnership commerciale fondata sul dialogo, la trasparenza e il rispetto, che cerca di stabilire una maggiore equità nel mercato internazionale. Contribuisce a uno sviluppo sostenibile offrendo migliori condizioni commerciali e assicurando i diritti dei produttori e dei lavoratori svantaggiati del Sud del mondo. Gli obiettivi del commercio equo e solidale sono diversi: lavorare con produttori e lavoratori svantaggiati per aiutarli a passare da una condizione di vulnerabilità a una situazione di sicurezza e autosufficienza economica; rendere parte attiva produttori e lavoratori nelle loro organizzazioni; giocare un ruolo attivo nel più ampio scenario globale per raggiungere una maggiore equità del commercio internazionale.

3 I criteri del commercio equo e solidale I criteri su cui si basa il commercio equo e solidale sono sostanzialmente sette: Pagare un prezzo equo (Minimum price) ai produttori locali tale da consentire loro e alle loro famiglie di soddisfare i bisogni essenziali e un livello di vita dignitoso;. Pagare un prezzo equo (Minimum price) ai produttori locali tale da consentire loro e alle loro famiglie di soddisfare i bisogni essenziali e un livello di vita dignitoso;. Pagare un premio (Fairtrade premium) che i produttori devono utilizzare in progetti di sviluppo sociale;. Pagare un premio (Fairtrade premium) che i produttori devono utilizzare in progetti di sviluppo sociale;. Fornire ai produttori più svantaggiati un prefinanziamento che consenta loro di sostenere i costi di produzione, senza essere costretti ad indebitarsi;. Fornire ai produttori più svantaggiati un prefinanziamento che consenta loro di sostenere i costi di produzione, senza essere costretti ad indebitarsi;. Creare una collaborazione durevole tra limportatori e produttori basata sul rispetto e sulla. collaborazione reciproca;. Creare una collaborazione durevole tra limportatori e produttori basata sul rispetto e sulla. collaborazione reciproca;. Favorire limportazione diretta per rimunerare al meglio produttori e artigiani;. Favorire limportazione diretta per rimunerare al meglio produttori e artigiani;. La produzione avviene nel rispetto dellambiente promuovendo lagricoltura biologica e privilegiando processi a basso impatto ambientale dalla coltivazione alla distribuzione;. La produzione avviene nel rispetto dellambiente promuovendo lagricoltura biologica e privilegiando processi a basso impatto ambientale dalla coltivazione alla distribuzione;. La produzione avviene nel rispetto dellambiente privilegiando e promovendo produzioni biologiche e processi produttivi e distributivi a basso impatto ambientale. La produzione avviene nel rispetto dellambiente privilegiando e promovendo produzioni biologiche e processi produttivi e distributivi a basso impatto ambientale.

4 I prodotti di commercio equo e solidale Caffè, cacao, banane, ananas, miele, succhi, tè, zucchero, frutta secca, riso, spezie ma anche palloni, rose, cotone prodotti senza sfruttamento dei lavoratori. Il marchio Fairtrade, attraverso il sistema di certificazione internazionale, garantisce che i prodotti con il suo simbolo, che si trovano al supermercato, nelle Botteghe del Mondo, nei distributori automatici e in altri luoghi di consumo siano stati lavorati senza causare sfruttamento e povertà in Asia, Africa, America Latina e siano stati acquistati secondo i criteri del commercio equo e solidale. Caffè, cacao, banane, ananas, miele, succhi, tè, zucchero, frutta secca, riso, spezie ma anche palloni, rose, cotone prodotti senza sfruttamento dei lavoratori. Il marchio Fairtrade, attraverso il sistema di certificazione internazionale, garantisce che i prodotti con il suo simbolo, che si trovano al supermercato, nelle Botteghe del Mondo, nei distributori automatici e in altri luoghi di consumo siano stati lavorati senza causare sfruttamento e povertà in Asia, Africa, America Latina e siano stati acquistati secondo i criteri del commercio equo e solidale.

5 Perché acquistare un prodotto di commercio equo e solidale? Comprare un prodotto equosolidale col bollino di certificazione Fairtrade, garantisce che ciò che si acquista è stato lavorato senza causare sfruttamento e povertà nel Sud del Mondo. La produzione dei prodotti di commercio e quo e solidale avviene nel rispetto dellambiente promuovendo lagricoltura biologica e privilegiando processi a basso impatto ambientale: dalla coltivazione alla distribuzione. A parità di prezzi rispetto agli altri prodotti, quindi, quelli equo e solidali garantiscono alcuni punti fondamentali: la provenienza (arrivano direttamente dal produttore al consumatore); la lavorazione (non si basa sullo sfruttamento delle catene delle multinazionali e prevede contratti a lunga durata), la genuinità del prodotto finale (autenticamente biologico, oltre che coltivato o confezionato nel rispetto dell'ambiente). Comprare un prodotto equosolidale col bollino di certificazione Fairtrade, garantisce che ciò che si acquista è stato lavorato senza causare sfruttamento e povertà nel Sud del Mondo. La produzione dei prodotti di commercio e quo e solidale avviene nel rispetto dellambiente promuovendo lagricoltura biologica e privilegiando processi a basso impatto ambientale: dalla coltivazione alla distribuzione. A parità di prezzi rispetto agli altri prodotti, quindi, quelli equo e solidali garantiscono alcuni punti fondamentali: la provenienza (arrivano direttamente dal produttore al consumatore); la lavorazione (non si basa sullo sfruttamento delle catene delle multinazionali e prevede contratti a lunga durata), la genuinità del prodotto finale (autenticamente biologico, oltre che coltivato o confezionato nel rispetto dell'ambiente).


Scaricare ppt "Ilaria Chiatante Anna Zigrino COMMERCIO EQUO E SOLIDALE."

Presentazioni simili


Annunci Google