La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Modello matematico del job-shop: applicazione al caso Aero Components Ltd. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Modello matematico del job-shop: applicazione al caso Aero Components Ltd. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria."— Transcript della presentazione:

1 Modello matematico del job-shop: applicazione al caso Aero Components Ltd. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale Industriale GESTIONE DELLA PRODUZIONE prof. ing. Alberto F. De Toni

2 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 2 Sommario 1. Costruzione di un modello matematico per un sistema produttivo job-shop 3. Caso Aero Components Ltd.: applicazione del modello matematico 2. Modello matematico: rappresentazione grafica

3 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 3 Modello matematico: esempio di sistema produttivo job-shop Unofficina meccanica fabbrica componenti destinati ad una successiva fase di montaggio: valore minimo: valore massimo: Cicli di lavorazione tutti diversi luno dallaltro ed un turno di lavoro al giorno

4 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 4 Calcolo numero medio operazioni e costi diretti

5 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 5 Calcolo del Work In Process

6 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 6 Calcolo di tempo di attraversamento e operazioni in un giorno

7 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 7 Calcolo del numero medio di operazioni per giorno lotto

8 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 8 Calcolo di tempo di attraversamento e capacità produttiva

9 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 9 Calcolo del tempo medio di lavorazione di un lotto

10 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 10 Calcolo della capacità produttiva

11 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 11 Calcolo del numero di macchine

12 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 12 Rapporto fra value added time e total time

13 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 13 1 produzione a prodotto singolo produzione intermittente produzione ripetitiva 0 Value added time, total time e lead time

14 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 14 Valori del parametro x

15 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 15 Valutazione della saturazione tramite il parametro x

16 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 16 Definizioni del parametro x

17 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 17 x determina il tempo di attraversamento

18 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 18 Modello matematico: riassunto dei parametri (1/7)

19 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 19 Riassunto dei parametri (2/7)

20 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 20 Riassunto dei parametri (3/7)

21 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 21 Riassunto dei parametri (4/7)

22 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 22 Riassunto dei parametri (5/7)

23 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 23 Riassunto dei parametri (6/7)

24 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 24 Riassunto dei parametri (7/7)

25 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 25 Sommario 1. Costruzione di un modello matematico per un sistema produttivo job-shop 3. Caso Aero Components Ltd.: applicazione del modello matematico 2. Modello matematico: rappresentazione grafica

26 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 26 l a Valore limite massimo: dove Angolo limite massimo: Definizione geometrica del rapporto tra value added time e total time: 2. Rappresentazione grafica: rapporto fra value added time e total time = 45°

27 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 27 Legge di Little Lead time è proporzionale al WIP (a α WIP) WIP = CAPACITA PRODUTTIVA * LEAD TIME = CP * a WIP = (m + l/2) * a/ΔT = (m/ΔT + l/2 ΔT) * a = (m/ΔT + CP/2) * a = (a/ΔT) * m+ (1/2)CP * a = n. lotti presenti * m + (1/2)CP * a

28 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 28 Modello del Job Shop 800 = a/ΔT = n° lotti presenti 1/ΔT = 40 [1/gg] 1/ΔT a = 20 gg CP = l/ΔT = 36 * 40 = 1440

29 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 29 Rappresentazione grafica del WIP (lotto singolo) l m a WIP* (lotto singolo) = m + l/2 l/2 m

30 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 30 Rappresentazione grafica del WIP l m a/ΔT WIP* = n° lotti * WIP* (lotto singolo) = a/ΔT * (m + l/2)

31 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 31 a l Aumento del valore aggiunto

32 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 32 Diminuzione tempo di coda e movimentazione l a Compressione dei tempi

33 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 33 Diminuzione del WIP fino al valore minimo valore max = 1 0 45° produzione in linea 0 Tempo di attraversamento LIMITE value added time total time l

34 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 34 Sommario 1. Costruzione di un modello matematico per un sistema produttivo job-shop 3. Caso Aero Components Ltd.: applicazione del modello matematico 2. Modello matematico: rappresentazione grafica

35 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 35 3. Caso Aero Components Ltd.: descrizione dellazienda Sub-fornitore di aziende per la costruzione di turbine idrauliche, a vapore, a gas Costruzione di grandi componenti (o particolari) Lavorazioni presso terzi: trattamento termico, fusioni speciali Consegne alla fine di ciascuno dei successivi 12 mesi Manodopera di altissimo livello nellallestimento ed azionamento delle macchine utensili

36 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 36 Dati in ingresso tempo medio di lavorazione per lesecuzione di tutte le operazioni del ciclo su un pezzo numero medio di operazioni di un ciclo numero di reparti tempo medio di attraversamento numero di differenti componenti che costituiscono la gamma di codici lavorati costo di fabbricazione singolo pezzo (di cui il 50% è costituito dalle materie prime procurate dal cliente) dimensione del lotto numero medio di ordini (lotti) allanno dello stesso codice

37 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 37 Calcolo del Work In Process Ipotesi: gravante sul cliente gravante sullazienda numero di lotti entranti mediamente in un mese nel sistema produttivo numero medio di lotti presenti nel sistema produttivo valore dei lotti presenti nel sistema produttivo

38 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 38 capacità produttiva numero medio di macchine numero medio di macchine per reparto numero medio di operazioni eseguite in un giorno numero medio di operazioni eseguite su un lotto in un giorno Calcolo della capacità produttiva e del numero di macchine

39 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 39 tempo medio di lavorazione per lesecuzione di tutte le operazioni di un lotto tempo medio di attraversamento Rapporto fra value added time e total time

40 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 40 d durata media della singola operazione tempo di coda e movimentazione tempo medio di impegno di una macchina per lesecuzione di una operazione su un lotto Calcolo dei tempi di impegno macchina, coda e movimentazione

41 prof. ing. A.F. De Toni – A.A. 2004/2005 41 n = costante saturazione Valutazione del grado di saturazione dellimpianto


Scaricare ppt "Modello matematico del job-shop: applicazione al caso Aero Components Ltd. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria."

Presentazioni simili


Annunci Google