La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L'antica città di Vitozza sorse in epoca medievale, quasi sicuramente alla fine dell'XI secolo, attorno al castello edificato dalla famiglia Aldobrandeschi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L'antica città di Vitozza sorse in epoca medievale, quasi sicuramente alla fine dell'XI secolo, attorno al castello edificato dalla famiglia Aldobrandeschi."— Transcript della presentazione:

1

2 L'antica città di Vitozza sorse in epoca medievale, quasi sicuramente alla fine dell'XI secolo, attorno al castello edificato dalla famiglia Aldobrandeschi.

3 La struttura castellana venne costruita nel cuore di un insediamento rupestre che risultava abitato, molto probabilmente, già in epoca etrusco-romana.

4 Nella prima metà del Duecento il centro passò temporaneamente prima sotto il controllo di Orvieto…

5 e poi della famiglia Baschi, che nella parte orientale della provincia di Grosseto possedeva numerosi beni…

6 … prima di essere ripreso nuovamente dagli Aldobrandeschi

7 …ed inserito nel territorio della Contea di Sovana nel 1274, anno della spartizione dei beni della famiglia.

8 Tra la fine del Duecento e gli inizi del Trecento, il luogo venne conquistato dai Senesi che lo inglobarono nella Repubblica di Siena e lo controllarono, nonostante le numerose contese, fino alla metà del Quattrocento.

9 Successivamente, Vitozza entrò a far parte della Contea degli Orsini, all'interno della quale rivestiva fondamentale importanza;

10 …tuttavia, in seguito si verificò un progressivo abbandono del nucleo castellano e delle sue strutture difensive per cause ancora ignote, che in seguito causò un lunghissimo ed inesorabile declino.

11 Ciò nonostante, l'insediamento rupestre di Vitozza, pur vedendo migrare gradualmente la popolazione verso il vicino centro di San Quirico di origini cinquecentesche, fu abitato fino a quasi tutto il Settecento.

12 Nel 1783 i Lorena ne censirono la popolazione residente. Il definitivo abbandono delle grotte avvenne appunto alla fine del Settecento.

13 Il primo castello è una fortificazione che si presenta sotto forma di ruderi. La struttura si presenta con spesse pareti in conci di tufo, che inglobavano una porta che si apriva lungo la via di accesso.tufo Sul lato settentrionale la struttura era delimitata da un fossato, che proteggeva ulteriormente la struttura difensiva garantendone maggiore sicurezza.fossato

14 Il secondo castello è una struttura fortificata situata verso la sorgente del fiume Lente su un poggio che si eleva sulla destra del sentiero e si raggiunge dopo aver superato una serie di grotte ad uso abitativo. Le pareti si articolano su due cortine murarie che nel complesso si sviluppano ad L, presentandosi rivestite in conci di tufo, poggianti su un basamento roccioso dello stesso materiale che ne costituisce il naturale basamento a scarpa.

15 La Chiesaccia è forse da identificare con la chiese di San Bartolomeo. Tale monumento, di cui rimangono in piedi le mura perimetrali, ha una pianta rettangolare, con abside e campanile a vela.

16 Caratteristici del paesaggio tufaceo nellarea di Vitozza sono i colombari, ambienti scavati nel tufo in cui numerose piccole nicchie appaiono accostate luna allaltra lungo le pareti. Nellarea di Vitozza sono presenti almeno tre colombari. Si ritiene che questi risalgano alletà medievale, anche se in età romana erano considerati sepolture funerarie.

17 Caterina Allegrini Irene Trasarti Martina Berna Michela Dominici


Scaricare ppt "L'antica città di Vitozza sorse in epoca medievale, quasi sicuramente alla fine dell'XI secolo, attorno al castello edificato dalla famiglia Aldobrandeschi."

Presentazioni simili


Annunci Google