La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

…provare ad andarsene, per trovare qualcosa al di là dellorizzonte… per cercare fortuna, fuggire… e farsi una nuova vita... la difficoltà, la paura, il.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "…provare ad andarsene, per trovare qualcosa al di là dellorizzonte… per cercare fortuna, fuggire… e farsi una nuova vita... la difficoltà, la paura, il."— Transcript della presentazione:

1 …provare ad andarsene, per trovare qualcosa al di là dellorizzonte… per cercare fortuna, fuggire… e farsi una nuova vita... la difficoltà, la paura, il coraggio di tutte quelle persone che sono fuggite allorizzonte… che sono emigrate.

2 …abbiamo messo in moto le nostre menti e abbiamo iniziato a > …cercando tutte le informazioni possibili per capire perché si emigrava...

3 Gli italiani, grandi protagonisti dellemigrazione, partirono in cerca di migliori condizioni di vita e di un lavoro in vari paesi, come Belgio, Francia, Svizzera e nelle Americhe !

4 <> Testimonianza di una vita

5 <> <> Testimonianza di una vita

6 Questo grafico mostra le frequenze percentuali dei bardigiani, degli emiliano – romagnoli e degli italiani partiti e ancora residenti all'estero rispetto alla popolazione non emigrata e residente nell'area geografica d'origine.

7 Più della metà dei bardigiani è residente all'estero. La percentuale degli emigrati bardigiani è molto più alta della migrazione italiana ed emiliana. Da ciò capiamo che il nostro territorio era ridotto malissimo, c'era povertà e non si trovava lavoro.

8 Estendendo lo sguardo oltre Bardi si vede che la percentuale di emigrati dal territorio emiliano romagnolo è più bassa rispetto a quella italiana.

9 Le miniere Lemigrazione ha portato molti italiani ad emigrare in Belgio, che offriva opportunità di lavoro nelle miniere.

10 fu una catastrofe avvenuta la mattina dell'8 agosto 1956 in una miniera di carbone situata a Marcinelle, in Belgio. L'incidente provocò 262 morti su un totale di 274 uomini presenti nella miniera. IL DISASTRO DI MARCINELLE

11 How did people treat them? What were the migrants conditions like during the early immigration stages? As far as you know, have there been any tragic events related to immigration in the past? People treated them well. They didnt have many possessions to start as they travelled light and they relied on family who had arrived before them. Intervista ad un ex emigrante

12 Have your family - or the Italian migrants in general - ever been discriminated? The only time my family was really discriminated was as soon as it was announced that war had broken out, the majority of their British friends turned against them, and threw objects at their businesses breaking windows and ransacking their shops…. The men were taken by the police and the women and children were left to fend for themselves. My grandmother was lucky that she had 1 welsh friend who gave her and my mother a room in her house.

13 In few words, what are the main differences between British people and Italians? In my experience the British are probably more open socially. Would you recommend todays youngsters to migrate to Wales? Im not sure because opportunities have changed in every country.

14 >

15 Questa presentazione è stata realizzata da : Martina Pontremoli Martina Pontremoli Cindy Castagnoli Cindy Castagnoli Samuele Bracchi Samuele Bracchi Fabio Bertorelli Fabio Bertorelli Giorgio Cordani Giorgio Cordani Progetto >


Scaricare ppt "…provare ad andarsene, per trovare qualcosa al di là dellorizzonte… per cercare fortuna, fuggire… e farsi una nuova vita... la difficoltà, la paura, il."

Presentazioni simili


Annunci Google