La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sensibilizzazione, formazione ed educazione Benedetta Castiglioni Dipartimento di Geografia, Università di Padova Milano, 14 dicembre 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sensibilizzazione, formazione ed educazione Benedetta Castiglioni Dipartimento di Geografia, Università di Padova Milano, 14 dicembre 2006."— Transcript della presentazione:

1 Sensibilizzazione, formazione ed educazione Benedetta Castiglioni Dipartimento di Geografia, Università di Padova Milano, 14 dicembre 2006

2 TRA POPOLAZIONE E PAESAGGIO: Comprensione di come si struttura il rapporto Educazione, sensibilizzazione Partecipazione alle scelte

3 paesaggi reali filtri: fisici, intellettuali, affettivi informazione percepita immagine mentale del paesaggio comportamento influenza sulle decisioni Non è tanto la realtà che influenza i comportamenti, quanto piuttosto lidea che ci si è fatti di essa fonti: Rimbert, 1973; Zerbi, 1993; Turri, Il paesaggio si pone come interfaccia tra il fare e il vedere quello che si fa, tra il guardare-rappresentare e lagire, tra lagire e il ri-guardare

4 Il paesaggio è come un teatro in cui luomo è sia attore che spettatore (Turri, 1998) La dimensione dellagire e quella del guardare, dellammirare, devono andare di pari passo attorespettatore

5

6

7

8

9 Uno studio sulla percezione sociale del paesaggio nel Veneto Tre casi: - Vigorovea (SantAngelo di Piove, PD) - Biadene (Montebelluna, TV) - Campagnalta (San Martino di Lupari, PD)

10 Vigorovea (SantAngelo di Piove di Sacco) Campagnalta (San Martino di Lupari) Biadene (Montebelluna)

11 VIGOROVEA

12

13 BIADENE

14 incrocio CAMPAGNALTA

15 Il paesaggio è percepito a spot; poca attenzione è rivolta a quanto si incontra lungo i percorsi Il paesaggio del passato è completamente staccato da quello presente; spesso si considera bello perché era bello Si valuta come bello ciò che risulta buono, utile Città o campagna?

16 Che sapia mi, paesagio qua no ghe ne xé!

17 Qui non cè paesaggio significa che qui non cè nulla che meriti di essere guardato. Quindi: 1) ci si sente liberi e autorizzati a compiere qualunque trasformazione

18 2) bisogna fare qualcosa che meriti di essere guardato

19 Il desiderio di paesaggio che il preambolo della Convenzione Europea presenta come un dato di fatto è invece ancora un obiettivo da raggiungere? Questi paesaggi ordinari hanno bisogno di azioni incisive e di vasto raggio per un aumento della consapevolezza

20 fonti: Rimbert, 1973; paesaggi reali filtri: fisici, intellettuali, affettivi informazione percepita immagine mentale del paesaggio comportamento influenza sulle decisioni

21 Educare al paesaggio

22 Scoprire il volto della terra Paesaggio non solo come concetto di sintesi per linsegnamento geografico Chi non diventa geografo, continua a conoscere i territori, a incontrare il mondo solo attraverso i paesaggi, come viaggiatore, come turista Paesaggio come dispositivo di comunicazione –Imparare a capirne il linguaggio –Che risposta dare? paesaggio persona Abilità cognitive valori Rispetto, partecipazione, costruzione responsabile

23 Le abilità che si sviluppano nelleducazione al paesaggio OVVERO: con quale linguaggio il paesaggio comunica (1)Educazione dello sguardo Lettura sensibile (2)Ripensamento logico Dimensione razionale Lettura interpretativa Convergenza tra la realtà oggettiva e quella soggettiva Occasione per coniugare la sensibilità/percezione con la razionalità verso lunità della persona, verso una valorizzazione di tutte le sue potenzialità

24 I valori delleducazione al paesaggio, OVVERO: che cosa il paesaggio comunica 1.Dalleducazione al paesaggio alleducazione ai paesaggi 2.Lassunzione di responsabilità (imparare a vedere come presupposto per imparare ad agire) 3.Il senso di identità (capire il paesaggio significa capire meglio se stessi)

25 EDUCAZIONE AMBIENTALE EDUCAZIONE AL PAESAGGIO - interdisciplinarietà - partecipazione - educazione permanente - ecosistemi naturali e modificazioni indotte dalle attività umane - senso di identità e radici di appartenenza - sviluppo sostenibile

26 Nuove tecnologie dellinformazione e della comunicazione Paesaggio PROGETTI EDUCATIVI Paesaggio come ipertesto Educazione allo sguardo Comunicazione vicino-lontano


Scaricare ppt "Sensibilizzazione, formazione ed educazione Benedetta Castiglioni Dipartimento di Geografia, Università di Padova Milano, 14 dicembre 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google