La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sviluppare competenze e promuovere benessere a scuola attraverso una didattica attiva Luca Ercoli- Bruna Peraboni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sviluppare competenze e promuovere benessere a scuola attraverso una didattica attiva Luca Ercoli- Bruna Peraboni."— Transcript della presentazione:

1 Sviluppare competenze e promuovere benessere a scuola attraverso una didattica attiva Luca Ercoli- Bruna Peraboni

2 Fare didattica e promuovere benessere Attraverso metodologie che promuovono partecipazione i docenti possono: sviluppare una didattica per competenze contrastare indirettamente i fenomeni di disagio giovanile.

3 Due piccioni con una fava! Le life skills Sviluppo life skills & cura dei fattori motivazionali Mission Scuola Mission Salute Sviluppo Competenze chiave di cittadinanza Sviluppo competenze di promozione della propria salute

4 Per la scuola le competenze la capacità di utilizzare conoscenze, abilità e attitudini personali nelle diverse situazioni di studio e di lavoro, per la crescita personale e professionale (Competenze Europee di Cittadinanza). Le Competenze chiave da acquisire al termine dellistruzione obbligatoria (16 anni) (estratto del documento MPI sullelevamento dellobbligo distruzione

5 Sono "abilità di vita" e "per la vita" che mettono in grado lindividuo di adottare strategie efficaci per affrontare i diversi problemi che si presentano luso di droghe, il bullismo, i comportamenti sessuali non protetti, i disturbi alimentari Per lOMS le life skills

6 Ambito di sviluppo della competenza Competenze chiave di cittadinanza (scuola) Skills of life (OMS) sottostanti lo sviluppo delle competenze chiave di cittadinanza Area della costruzione del sé (alias la modalità di organizzazione e applicazione del sapere) Imparare ad imparare Progettare Pensiero critico Pensiero creativo Problem solving Decision making Gestione dello stress Area della relazione con gli altri (alias la modalità di comprensione, rappresentazione, condivisione dei fenomeni della vita dagli eventi della vita quotidiana alle conoscenze disciplinari) Comunicare Pensiero critico Pensiero creativo Problem solving Collaborare e partecipare Comunicazione efficace Autocoscienza Gestione delle emozioni Gestione dello stress Empatia Area del rapporto con la realtà naturale e sociale Risolvere problemi Individuare collegamenti e relazioni Acquisire ed interpretare linformazione Decision making Pensiero critico Pensiero creativo Problem solving

7 Il dominio di azione del docente DOCENTE ALUNNO MATERIA o DISCIPLINA CURRICULARE CONOSCENZA DELLA RELAZIONE EDUCATIVA E DELLE MOTIVAZIONI ALLAPPRENDIMENTO CONOSCENZA DELLA MATERIA OBIETTIVO PRINCIPALE DEL DOCENTE: INSEGNAMENTO MATERIA/DISCIPLINA CURRICULARE CONOSCENZA DEGLI STILI DI APPRENDIMENTO CONOSCENZA DELLE STRATEGIE DI INSEGNAMENTO SETTING PEDAGOGICO DIDATTICO GRUPPO CLASSE

8 DOCENTE ALUNNI DEL GRUPPO CLASSE MATERIA RISULTATI PERSEGUIBILI DAL DOCENTE ATTRAVERSO IL PRESIDIO DEL PROPRIO DOMINIO DI AZIONE Svilupp o Abilità Relazion ali Svilup po Abilit à Cogni tive Sviluppo abilità emotive Competenze chiave di cittadinanza Fattori di protezione sociale Conoscenza Materia

9

10 Luso dei media non mediati La ricerca Mente e media. L'influenza dell'esposizione protratta ai media sui processi cognitivi (Università Cattolica) Rosa Angela Fabio, Mente e media. L'influenza dell'esposizione protratta ai media sui processi cognitivi Università Cattolica del Sacro Cuore S.P.A.E.E., Servizio di Psicologia dellApprendimento e dellEducazione in Età Evolutiva, Milano 2004

11 Luso dei media non mediati New MediaEffetti positiviEffetti negativi TelevisioneAumenta la sensibilit à alle immagini e la capacit à di lettura delle stesse Riduce la concentrazione Aumenta le difficolt à di lettura Riduce la creativit à Riduce il rendimento scolastico ComputerSviluppa abilit à di pianificazione Sviluppa pensiero parallelo Produce rischio di dispersivit à

12 Effetti della televisione

13 La televisione e lattenzione Rapporto fra attenzione e numero di ore giornaliere di esposizione alla tv (da Fabio, Antonietti e Balconi, in press).

14 La televisione e il rendimento scolastico Rapporto fra rendimento scolastico (medie delle valutazioni) e numero di ore giornaliere di esposizione alla tv. (da Fabio, Antonietti e Balconi, in press).

15 SVILUPPO PENSIERO PARALLELO Effetti del computer

16 Il computer e lattenzione Rapporto fra attenzione e numero di ore giornaliere di uso del computer. (da Fabio, Antonietti e Balconi, in press).

17 Il computer e il rendimento scolastico -Rapporto fra rendimento scolastico (medie delle valutazioni) e numero di ore giornaliere di uso del computer (da Fabio, Antonietti e Balconi, in press).

18 Newmedia e didattica attiva Educare alluso attivo dei new media sviluppa : Comunicazione efficace Pensiero critico Pensiero creativo Skills per le relazioni interpersonale lapprendimento attraverso lintroduzione di stati motivazionali

19 Competenze trasversali potenziate dalla didattica attiva collaborazione e partecipazione: interagire in gruppo, comprendendo i diversi punti di vista, valorizzando le proprie e le altrui capacità, gestendo la conflittualità, contribuendo allapprendimento comune ed alla realizzazione delle attività collettive, nel riconoscimento dei diritti fondamentali degli altri. (Competenza chiave di cittadinanza )[1]. [1] Le Competenze chiave da acquisire al termine dellistruzione obbligatoria (16 anni) (estratto del documento MPI sullelevamento dellobbligo distruzione[1]

20 Competenze trasversali potenziate dalla didattica attiva comunicazione efficace : Sapersi esprimere in ogni situazione particolare sia a livello verbale che non verbale, "in modo efficace e congruo alla propria cultura", dichiarando "opinioni e desideri, ma anche bisogni e sentimenti, ascoltando con attenzione gli altri per capirli e chiedendo se necessario, aiuto; (OMS 1993: le life skills)

21 Competenze trasversali potenziate dalla didattica attiva Skills per le relazioni interpersonali:Capacità di interagire e relazionarsi con gli altri in modo positivo: sapersi mettere in relazione costruttiva con gli altri, "saper creare e mantenere relazioni significative", ma anche "essere in grado di interrompere le relazioni in modo costruttivo". (OMS 1993: le life skills)

22

23 Il dominio di azione del docente Definisce larea di competenza di un ruolo allinterno di un progetto educativo. Più specificamente, delinea quali ambiti di lavoro rientrano nel dominio del ruolo docente: quali competenze deve avere e di quali azioni è responsabile. Lobiettivo essenziale del docente consiste nella realizzazione del progetto pedagogico-didattico di insegnamento della disciplina curriculare.


Scaricare ppt "Sviluppare competenze e promuovere benessere a scuola attraverso una didattica attiva Luca Ercoli- Bruna Peraboni."

Presentazioni simili


Annunci Google