La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di laurea in Comunicazione Interculturale e Multimediale Televisione, società e politica: il dibattito sui quotidiani (settembre-dicembre 2004) Paola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di laurea in Comunicazione Interculturale e Multimediale Televisione, società e politica: il dibattito sui quotidiani (settembre-dicembre 2004) Paola."— Transcript della presentazione:

1 Corso di laurea in Comunicazione Interculturale e Multimediale Televisione, società e politica: il dibattito sui quotidiani (settembre-dicembre 2004) Paola Branzoni A.A

2 Obiettivo Analizzare il modo in cui i giornali parlano della televisione. Lanalisi ha coperto un periodo di tempo di quattro mesi (settembre dicembre 2004).

3 Scelta dei quotidiani Le testate prese in considerazione sono due: la Repubblica e il Giornale. La scelta è stata dettata dal fatto che sono schierate su posizioni politiche differenti.

4 Reality show Il reality che ha avuto maggior successo è stato lIsola dei famosi (Raidue). Il Grande Fratello invece ha accusato un calo dascolti. Campioni, su cui Mediaset contava molto, non ha ottenuto il successo sperato.

5 Reality show I fantastici 5 ha suscitato alcune polemiche. –È stato accusato di essere dannoso per i bambini e gli adolescenti. Gli Invisibili e Quarto piano scala a destra si discostano dal genere del reality. –Nel primo manca la parte ludica; il secondo è più simile a una sit-com.

6 Reality show Il Giornale dedica più spazio rispetto a Repubblica. Criticano entrambi Campioni ed elogiano gli Invisibili. La Repubblica e il Giornale criticano la continua presenza dei personaggi che escono dai reality come ospiti in ogni tipo di programma. –Per esempio: Porta a porta, Domenica in, lItalia sul due.

7 Fiction Sono molto costose da realizzare, ma garantiscono un buon successo di pubblico. –Rai e Mediaset hanno puntato molto su questo prodotto. I due quotidiani ne parlano in modo simile.

8 Crisi Mediaset Alcuni programmi hanno avuto un successo inferiore alle aspettative. –Per esempio: lo show di Teocoli. Striscia la notizia ha perso il confronto con Affari tuoi. La Rai ha proposto nuove fiction, mentre Mediaset ha riproposto vecchi programmi e film al secondo o al terzo passaggio televisivo.

9 Privatizzazione Rai Trova più spazio su Repubblica. I gruppi politici sono divisi sui metodi da adottare. Il centrosinistra boccia la proposta di Gasparri: –ritiene la Rai troppo simile a Mediaset; –dovrebbe prendere spunto dalla Bbc.

10 Programmi dapprofondimento Repubblica Critiche a: Porta a porta e Punto e a capo. Commenti positivi per: Ballarò.

11 Programmi dapprofondimento Il Giornale Critiche a Ballarò. –È considerato di sinistra. Commenti positivi per Otto e mezzo e Lantipatico, condotto da Maurizio Belpietro (direttore de Il Giornale).

12 Inchieste Repubblica Promossi: Report, Tg2 dossier, Terra!, Martelli racconta e Blu notte. Bocciati: Lucignolo. Il Giornale Promossi: Terra!, Martelli racconta. Bocciati (solo parzialmente): Blu notte e Giallo 1.

13 Telegiornali Caso Mentana: Repubblica: Mediaset silura Mentana, al Tg5 arriva Rossella Il Giornale: Mentana lascia il Tg5, arriva Rossella Tg3: per il Giornale è di sinistra. Repubblica analizza la distribuzione degli spazi concessi ai politici nei Tg. Repubblica: paragone Tg1- Tg5 di Rossella.

14 Satira Dibattito scatenato dalla censura operata da Raiuno ai danni di Paolo Hendel. Repubblica dedica molto spazio. Critica molto dura. Il Giornale ridimensiona la vicenda.

15 Talk show Che tempo che fa: giudizi positivi da entrambi i giornali. Parla con me: il Giornale teme che possa essere di sinistra. Markette: giudizio globalmente positivo.

16 I flop e il peggio Mediaset: lo show di Teocoli. Rai: lo show di Panariello, anche se non è stato un vero e proprio flop. Il Giornale boccia Ultima razzia, Gente di notte e Cronache marziane. Repubblica boccia Cronache marziane definito il trionfo del trash.

17 La buona critica Giudizi positivi per Passepartout e Ricchi dItalia. Repubblica: Mai dire iene e Rebibbia G8. Il Giornale: La Squadra per la vicinanza dei temi trattati allattualità.

18 Conclusioni e considerazioni politiche Il pubblico preferisce fiction e reality. La Repubblica considera di centrodestra: Porta a Porta, Punto e a capo, Confronti, Claudio Martelli racconta, il Tg5 e il Tg1. Il Giornale, invece, considera di centrosinistra: Ballarò, il Tg3, Che tempo che fa e Parla con me. Su 44 programmi citati: 6 sono considerati di centrodestra, 4 di centrosinistra, 17 neutri e i restanti non politici.


Scaricare ppt "Corso di laurea in Comunicazione Interculturale e Multimediale Televisione, società e politica: il dibattito sui quotidiani (settembre-dicembre 2004) Paola."

Presentazioni simili


Annunci Google