La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli accordi commerciali di libero scambio: un nuovo impulso per il settore agro- alimentare europeo Aldo LONGO Ottobre 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli accordi commerciali di libero scambio: un nuovo impulso per il settore agro- alimentare europeo Aldo LONGO Ottobre 2006."— Transcript della presentazione:

1 Gli accordi commerciali di libero scambio: un nuovo impulso per il settore agro- alimentare europeo Aldo LONGO Ottobre 2006

2 2 Misure unilaterali/autonome Accordi bilaterali/biregionali Accordi multilaterali Dimensioni diverse di un processo unico di liberalizzazione del commercio Strumenti

3 3 Unilaterale, Bilaterale, Multilaterale Non sono alternative Non sono dei top-ups Non sono strettamente connesse Dimensioni diverse di un processo unico di liberalizzazione del commercio

4 4 65% da misure unilaterali 10% da accordi bilaterali 25% da accordi multilaterali Fonte Banca mondiale Riduzione dei dazi dal 1983 al 2003

5 5 Membri del WTO: 149 FTAs notificati e in vigore (alla data del ) UE: –19 FTAs / 22 paesi: in vigore –8 FTAs / 89 paesi: negoziati avviati + WB –6 FTAs / 24 paesi: possibilità di negoziato Accordi bilaterali

6 6 Messico Cile America Centrale Comunità Andina Mercosur ACP/EPAs ASEAN SA Turchia Balcani Occ. Paesi Med. EFTA Ucraina Russia GCC India Accordi bilaterali

7 7 Bilaterale: UE impegnata con 101 Membri del WTO & 34 Paesi non WTO EFTA Balcani Occ. Paesi Med. Turchia Messico Cile SA Mercosur GCC America Centrale Comunità Andina ACP/EPAs Russia Ucraina India ASEAN Multilaterale: UE negozia con altri 121 membri del WTO Accordi bilaterali WTO

8 8 Il commercio con i partners attuali e futuri dellUE rappresenta: 50% del totale del commercio dellUE 49% delle esportazioni agricole dellUE 70% delle importazioni agricole dellUE Accordi bilaterali NB: Includendo tutte le misure unilaterali, bilaterali e multilaterali

9 9 Tendenze recenti del commercio agricolo

10 10 Indici del commercio tra lUE25 e il resto del Mondo (AGRI + PAPs) Tendenze molto positive per importazioni ed esportazioni Buoni risultati per le esportazioni in Miglioramento dellexport malgrado il cambio -$

11 11 Commercio agricolo UE25 (AGRI + PAPs) Verso una riduzione del deficit commerciale nel settore agroalimentare?

12 12 Esportazioni UE25 verso i Partner FTA () Sviluppo positivo del commercio agricolo con EFTA Risultati eccellenti con il Messico Risultati medi con ACP Risultati insufficienti con Cile e Sudafrica

13 13 Esportazioni UE25 ()

14 14 Importazioni UE25 () Indici & M (2005)

15 15 Esportazioni UE25 () Indici & M (2005)

16 16 Perchè sono così attraenti gli Accordi di libero scambio? Offrono soluzioni su misura più ambiziose (prodotti, partner, possibili asimmetrie) Generano più reciprocità Si negozia sul dazio realmente applicato Si definiscono soluzioni più ampie e approfondite Comportano una dimensione di politica estera Sfociano in patti nellinsieme più sostenibili Accordi bilaterali

17 17 Interessi "offensivi" - Prodotti Aumentare le esportazioni di prodotti di qualità ed a forte valore aggiunto Migliorare laccesso ai mercati, i.e., F & V Aumentare le esportazioni di Prodotti Agricoli Trasformati Preservare le parti di mercato per taluni prodotti di base Assicurare uno sbocco sostanziale per alcuni sottoprodotti Accordi bilaterali

18 18 Interessi "offensivi" di natura non tariffaria Ridurre le barriere veterinarie e fitosanitarie Proteggere le Indicazioni Geografiche Promuovere accordi specifici sul vino Sviluppare un dialogo costruttivo tra le Amministrazioni Accordi bilaterali

19 19 Strategia per accordi bilaterali sulle IG Cooperazione amministrativa Accordi asimmetrici Riconoscimento mutuo (?) Accordi sulleliminazione progressiva dei nomi generici

20 20 Presentazione dei negoziati

21 21 Commercio agricolo: –Importazioni 2,9 Mrd, tendenza al + –Esportazioni 4,4 Mrd, tendenza al - Revisione degli Accordi di Associazione (solo agricoltura e pesca) Mandato del Consiglio accordato Orientamento: aampia esenzione salvo un numero limitato di prodotti a trattamento differenziato, asimmetria temporale nel processo di liberalizzazione; Punti chiave del negoziato: –Offerta in materia di prodotti sensibili, i.e. F&V –Condizioni di asimmetria temporale –Protezione delle IG EUROMED (Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto, Israele, Palestina, Giordania, Libano, Siria)

22 22 TURCHIA Commercio agricolo : –importazioni 2,9 Mrd, tendenza ++ –Esportazioni 1,1 Mrd, tendenza + Agricoltura coperta da accordi commerciali preferenziali fuori dallUnione doganale Punti chiave: –Concessioni fortemente asimmetriche in favore della Turchia (72% contro 30%) –Parecchi motivi di conflitto rallentano i negoziati

23 23 Commercio agricolo: –importazioni 2,8 Mrd, tendenza + –Esportazioni 6,3 Mrd, tendenza + Agricoltura coperta da acccordi preferenziali specifici (tutto il commercio, salvo agricoltura e pesca, è già liberalizzato) –Norvegia: revisione dellaccordo in corso –Islanda: revisione dellaccordo terminata –Svizzera: revisione dellaccordo in corso e trattative esploratorie sulla liberalizzazione totale Punti chiave: –Norvegia: riluttanza ad una maggior liberalizzazione del commercio agricolo –Svizzera: il problema delle IG necessita una soluzione per Emmentaler e altri formaggi EFTA (EEE + Svizzera)

24 24 Commercio agricolo: –importazioni 0,48 Mrd, tendenza + –esportazioni 0,66 Mrd, trendenza ++ Revisione dellAccordo in corso Punti chiave: –Prodotti lattiero-caseari –Banane Messico

25 25 Commercio agricolo: –importazioni 1,4 Mrd, tendenza ++ –esportazioni 0,1 Mrd, tendenza - Contatti esplorativi sulla revisione dellAccordo in corso Punti chiave: –Commercio agricolo non equilibrato –Carne, prodotti lattiero-caseari –Protezione delle IG Cile

26 26 Commercio agricolo: –Importazioni 1,8 Mrd, tendenza + –Esportazioni 0,4 Mrd, tendenza -- Revisione del FTA in corso iniziata – possibilià (?) di una sua integrazione nel EPA e conseguente unificazione della revisione del FTA e del negoziato EPA Punti chiave: –SA è un grande produttore/esportatore di prodotti agricoli direttamente competitivi (esclusi con TRQ sotto FTA in corso) –Negoziato da « basare » sullaccordo esistente (i.e. prodotti sensibili soggetti a esclusioni e possibili TRQ) –Se integrati nei EPA, necessità di garanzie sulle possibilità di un regime commerciale separato e di salvaguardie ad hoc (incluso sullo zucchero) in modo da impedire diversioni commerciali attraverso EPA Sudafrica

27 27 Commercio agricolo: –Importazioni 8,7 Mrd, tendenza - –Esportazioni 3,6 Mrd, tendenza - DallAccordo di Cotonu a EPA regionali Negoziati in corso (waiver fino a fine 2007): ancora nessuna offerta Mandato del Consiglio: concesso Punti chiave – a) La posizione della Commissione ancora da definire su: Zucchero Sudafrica: convergenza su una partecipazione con un regime di commercio separato a corto termine – a termine più lungo? –b) Ruolo chiave degli strumenti daccompagnamento contro possibili triangolazioni e distorsioni del commercio: Regole di origine e cumulo Misure di salvaguardia Clausole antifrode/amministrative Paesi ACP

28 28 Commercio agricolo: –importazioni 0,24 Mrd (cavalli da corsa) –esportazioni 2,8 Mrd, tendenza - Negoziati in corso –FTA periodi di transizione di 10 annni –Capitolo agricoltura chiuso provvisioriamente Punti chiave: –Migliorare laccesso al mercato dei prodotti offensivi (settore lattiero-caseario); –Mantenere la quota di mercato attuale (cereali) GCC ( Bahrain,Kuwait,Oman,Qatar,Arabia Saudita,Emirati Arabi Uniti )

29 29 Commercio agricolo –importazioni 13,2 Mrd tendenza ++ –esportazioni 0,5 Mrd tendenza - Negoziati in corso dal 1999 Nel 2004, lofferta UE include per la prima volta prodotti agricoli sensibili. La più ambiziosa offerta bilaterale UE in assoluto Punti chiave: –Principio Single pocket –Difficoltà di raggiungere la soglia del 95% nel caso di una liberalizzatione totale –Ritiro progressivo dei generici/protezione delle IG MERCOSUR (Argentina,Brasile,Paraguai,Uruguai, Venezuela)

30 30 Commercio agricolo: –importazioni 1,9 Mrd, tendenza -- –esportazioni 0,1 Mrd, tendenza -- La decisione politica di iniziare i negoziati è stata presa al Vertice di Vienna –Mandato atteso per fine 2006 Punti chiave: –Commercio agricolo = 42% delle importazioni UE (banane, caffè, ananas) –Banane: devono essere incluse, necessità di intese preferenziali CENTRAL AMERICA (Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua + Panama)

31 31 Commercio agricolo: –importazioni 3,3 Mrd, tendenza + –esportazioni 0,4 Mrd, tendenza – Mandato atteso per fine 2006 Punti chiave: –Commercio agricolo = 37% delle importazioni UE (banane, caffè, ananas) –Banane: devono essere incluse, necessità di intese preferenziali COMUNITÀ ANDINA (Bolivia,Colombia,Ecuador,Perù)

32 32 Commercio agricolo: –importazioni 0,8 Mrd, tendenza ++ –esportazioni 1,8 Mrd, tendenza ++ SAA (= FTA): –FYROM, Croatia and Albania concluso –BiH e Montenegro in corso; –Serbia, negoziati sospesi Punti chiave: –Zucchero –Quote vino –Protezione delle IG BALCANI OCCIDENTALI (Albania,Bosnia-Herzegovina, Croatia,FYROM,Kosovo,Montenegro, Serbia)

33 33 Commercio agricolo: –importazioni 4,6 Mrd, tendenza + –esportazioni 1,3 Mrd, tendenza + Consultazioni su un EC-ASEAN FTA (elementi potenzialment solidi per un FTA) Punti chiave –Pollame, riso, zucchero –Altri prodotti potenzialmente sensibili da esplorare –Protezione delle IG ASEAN (Brunei Darussalam, Burma, Cambodia, Indonesia, Laos, Philippines, Singapore, Thailand and Vietnam)

34 34 Commercio agricolo: –importazioni 1,1 Mrd, tendenza - –esportazioni 0,15 Mrd, tendenza -- Mandato da richiedere al Consiglio Punti chiave –lattiero-caseario, riso, zucchero –Protezione delle IG INDIA

35 35 Commercio agricolo: –importazioni 0,45 Mrd, tendenza ++ –esportazioni 4,9 Mrd, tendenza ++ (UE 2° più grande mercato di esportazione) Mandato di negoziato per nuovi accordi atteso in autunno FTA dopo accessione della Russia al WTO ? Punti chiave –Esportazioni UE di cereali –Regime carne (dopo il 2009) –Considerazioni non tariffarie/doganali (SPS) –Protezione delle IG RUSSIA

36 36 Commercio agricolo: –importazioni 0,7 Mrd, tendenza ++ –esportazioni 0,7 Mrd, tendenza ++ Mandato di negoziato dellaccordo/ Enhanced Agreement, includendo un FTA, da approvare per la fine dellanno Negoziati da iniziare dopo ladesione dellUcraina al WTO Punti chiave –Cereali, lattiero-caseari, zucchero –Protezione delle IG UKRAINE

37 37 FTA - USA USA

38 38 USA FTA Conclusi: NAFTA, DR-CAFTA, Israele, Giordania, Marocco, Cile, Singapore, Bahrain, Oman In corso: Corea, Ecuador, Perù, Colombia, Malesia, Tailandia, Panama, SACU, Taiwan Previsti: Emirati Arabi Uniti, Pakistan The USA is continuing active negotiations for FTAs with a number of nations even though the Fast track Authority is set to expire in July USTR S. Schwab, Beijing, 20 August 2006 FTA - USA

39 39 FTAs policy of other partners Australia Conclusi: USA, Singapore, Tailandia, Nuova Zelanda In corso: Cina, Giappone Giappone Conclusi: Malesia, Messico, Filippine, Singapore, Tailandia In corso: Cile, Indonesia, Corea EFTA Conclusi: Bulgaria, Cile, Croatia, Israele, Giordania, Corea, FYROM, Libano, Messico, Marocco, Autorità Palestinese, Romania, SACU, Singapore, Tunisia, Turchia In corso: Canada, GCC, Egitto, MERCOSUR, Serbia, Tailandia Previsti: Indonesia, Ucraina


Scaricare ppt "Gli accordi commerciali di libero scambio: un nuovo impulso per il settore agro- alimentare europeo Aldo LONGO Ottobre 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google