La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Il Sistema Intrastat OnLine e OffLine Genova, 18 marzo 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Il Sistema Intrastat OnLine e OffLine Genova, 18 marzo 2008."— Transcript della presentazione:

1 1 Il Sistema Intrastat OnLine e OffLine Genova, 18 marzo 2008

2 2 Normativa Intrastat La normativa inerente il sistema intrastat è disponibile sul sito nel settore Intrastat/Riferimenti Normativiwww.agenziadogane.gov.it Decreto 20 dicembre 2006: Elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari, ai sensi del decreto di recepimento dei regolamenti (CE) n. 638/2004 e n. 1982/2004

3 3 CESSIONI: - mensili: cessioni intracomunitarie > ,00 ; - trimestrali: cessioni intracomunitarie > ,00 ; - annuali: restanti soggetti ACQUISTI: - mensili: acquisti intracomunitari > ,00 ; - annuali: restanti soggetti. La presentazione trimestrale è facoltativa per i soggetti con cadenza annuale. Periodicità degli Elenchi Decreto 20 Dicembre G.U. n. 302 del 30 Dicembre 2006

4 4 Periodicità degli Elenchi Cambio nel corso dellanno Qualora nel corso dellanno si supera la soglia per la periodicità di presentazione superiore a quella in corso si deve cambiare periodicità dal mese/trimestre successivo al trimestre nel quale si è superata la soglia. Decreto 20 Dicembre G.U. n. 302 del 30 Dicembre 2006 Sul sito settore Intrastat è presente lassistenza on line Cambio della periodicità di presentazione degli elenchi Intra in corso danno (dal 2007).www.agenziadogane.gov.it

5 5 Modalità di presentazione CARTA: utilizzando gli appositi moduli (su gov.it settore Intrastat/Modulistica)www.agenziadogane. gov.it FLOPPY DISK: utilizzando propri software o il software fornito dallAgenzia delle Dogane su settore Intrastat/ Software nel rispetto dei tracciati record contenuti nellallegato VIII del decreto 27 ottobre 2000www.agenziadogane.gov.it EDI: invio telematico delle dichiarazioni Intra attraverso internet con le modalità previste nella normativa sullEDI su settore EDI-servizio telematico doganale.www.agenziadogane.gov.it

6 6 Scadenza di presentazione Elenchi mensili : entro il 20 del mese successivo a quello di riferimento (es. mensile di gennaio 2007 entro il 20 febbraio eccezione del mese di luglio per il quale la scadenza è entro il 6 settembre) Elenchi Trimestrali : entro la fine del mese successivo al trimestre di riferimento (es. I trimestre 2007 entro il 30 aprile 2007) Elenchi annuali : entro la fine di gennaio dellanno successivo a quello di riferimento (es. annuale 2007 entro il 31 gennaio 2008) Su settore Calendario Contribuente sono riportate le date di scadenza.www.agenziadogane.gov.it

7 7 Scadenza di presentazione - 2 La scadenza di presentazione degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni è prorogata di 5 giorni per coloro che presentano le dichiarazioni Intra utilizzando lEDI (Electronic Data Interchange). Es. mensile di gennaio 2007 entro il 26 febbraio 2007 Calcolo: 20 febbraio scadenza effettiva + 5 giorni proroga per invio telematico = 25 febbraio essendo domenica slitta al primo giorno lavorativo successivo quindi 26 febbraio Decreto 20 Dicembre G.U. n. 302 del 30 Dicembre 2006

8 8 Modalità di compilazione Elenchi mensili : Sono tenuti alla compilazione dei dati fiscali e statistici. Per particolari operazioni commerciali possono essere tenuti alla compilazione dei soli dati fiscali o dei soli dati statistici. Elenchi Trimestrali : Sono tenuti alla compilazione dei dati fiscali. Elenchi annuali : Sono tenuti alla compilazione dei dati fiscali.

9 9 Compilazione - Dati fiscali Intra 1-bis colonne: 1. Numero progressivo riga; 2. Codice ISO dello Stato membro dellacquirente; 3. Codice identificativo dellacquirente; 4. Valore in euro della cessione; 5. Natura della transazione letterale (solo nel caso di operazioni triangolari). Intra 2-bis colonne: 1. Numero progressivo riga; 2. Codice ISO dello Stato membro del fornitore; 3. Codice identificativo del fornitore; 4. Valore in euro dellacquisto; 5. Valore dellacquisto nella valuta del fornitore (solo se il fornitore non è nelleuro zona). 6. Natura della transazione letterale (solo nel caso di operazioni triangolari).

10 10 Compilazione - Dati statistici Intra 1-bis colonne: 5. Natura della transazione; 6. Codice NC della merce; 7. Peso in Kg al netto degli imballaggi se non richiesta lunità supplementare; 8. Quantità nellunità di misura supplementare (es. paia); 9. Valore statistico in euro; 10. Condizioni di consegna; 11. Modalità di trasporto; 12. Codice ISO Paese di destinazione; 13. Provincia di origine o di spedizione. Intra 2-bis colonne: 6. Natura della transazione; 7. Codice NC della merce; 8. Peso in Kg al netto degli imballaggi se non richiesta lunità supplementare; 9. Quantità nellunità di misura supplementare (es. litri); 10. Valore statistico in euro; 11. Condizioni di consegna; 12. Modalità di trasporto; 13. Codice ISO del Paese di provenienza; 14. Codice ISO del Paese di origine; 15. Provincia di destinazione.

11 11 Compilazione - Soglie Statistiche Sono tenuti alla menzione del valore statistico, delle condizioni di consegna e del modo di trasporto i soggetti mensili che: CESSIONI: valore annuo delle spedizioni > ,00 ; ACQUISTI: valore annuo degli arrivi > ,00. NB: Lindicazione del valore statistico rimane obbligatoria nel caso di operazioni di perfezionamento. Decreto 20 Dicembre G.U. n. 302 del 30 Dicembre 2006

12 12 Compilazione - Riepilogo PeriodicitàRiepilogoIntra-1 bis colonneIntra 2-bis colonne mensile ai soli fini fiscalida 1 a 5*da 1 a 6** ai soli fini statistici1 e da 5 a 13***1 e da 6 a 15*** ai fini fiscali e statistici tutte**** trimestraleai fini fiscalida 1 a 5* annualeai fini fiscalida 1 a 5*da 1 a 6** * La colonna 5 natura della transazione deve essere compilata se il soggetto ha effettuato operazioni triangolari. ** La colonna 6 natura della transazione deve essere compilata se il soggetto ha effettuato operazioni triangolari. *** Le colonne relative alle condizioni di consegna ed alle modalità di trasporto devono essere compilate solo dagli operatori con un volume di operazioni superiore a 20 milioni di euro. **** Le colonne relative al valore statistico, alle condizioni di consegna ed alle modalità di trasporto devono essere compilate solo dagli operatori con un volume di operazioni superiore a 20 milioni di euro.

13 13 * San Marino non è un paese UE nonostante ciò esistono accordi per quanto riguarda gli scambi di merci con lItalia I Paesi dellUnione Europea

14 14 Controllo Partite Iva Comunitarie Si può accedere al servizio fornito dallAgenzia delle Entrate direttamente dal sito settore Controllo On Line Partite Iva Comunitarie.www.agenziadogane.gov.it Si può accedere al servizio fornito dallUnione Europea direttamente dal sito settore VIES.http://ec.europa.eu/taxation_customs/dds/it/ E possibile controllare la validità di una partita iva comunitaria verificando che il codice è formalmente valido ed attribuito ad un soggetto passivo dimposta.

15 15 Variazioni a periodi precedenti Vanno effettuate compilando i modelli Intra 1-ter o Intra 2-ter (sezione 2): le variazioni negli importi intervenuti successivamente alla presentazione degli elenchi gli errori e le omissioni sostanziali Vanno effettuate con una comunicazione scritta alla dogana: le correzioni di errori formali (utilizzo di codici non validi dal punto di vista formale) le variazioni dei dati statistici non inclusi nel modello ter

16 16 Modalità di rettifica - 1 In caso di rettifica dei seguenti dati: partita iva partner; nomenclatura combinata; natura della transazione. si compilano due righe di sezione 2: la prima, con segno -, annulla loperazione da rettificare; la seconda, con segno +, reca i dati corretti.

17 17 Modalità di rettifica - 2 In caso di rettifica dei seguenti dati: dellammontare delle operazioni; dellammontare in valuta; del valore statistico. È sufficiente indicare in una sola riga di sezione 2 le variazioni in aumento o in diminuzione.

18 18 Al contribuente è consentito operare una rettifica globale delle variazioni, in aumento o in diminuzione, concernenti più periodi di riferimento, anche compresi in più anni solari, relativi agli acquisti o alle cessioni, a condizione che le operazioni di riferimento: siano state effettuate con lo stesso cliente o fornitore; abbiano avuto ad oggetto una sola tipologia di merce; avessero la stessa natura. Il periodo cui riferire la rettifica è lultimo (o gli ultimi nel caso lultimo abbia un importo inferiore a quello della rettifica) tra quelli nei quali sono state riepilogate le operazioni da rettificare. Modalità di rettifica - 3

19 19 I Servizi offerti dallAgenzia delle Dogane

20 20 LAgenzia delle Dogane agisce in qualità di Certification Autority e fornisce il software e la documentazione necessari per la generazione e lutilizzo della firma digitale Gli operatori economici possono fare la richiesta di adesione al servizio telematico compilando on line lapposito modulo su settore EDI - Servizio telematico doganale/Istanza di adesione Gli operatori economici possono utilizzare anche la firma digitale rilasciata dallAgenzia delle Entrate (ENTRATEL) e dagli enti certificatori riconosciuti CNIPA Tutte le informazioni inerenti il servizio telematico sono disponibili su settore EDI – Servizio telematico doganalewww.agenziadogane.gov.it Il Servizio telematico doganale

21 21 Enti certificatori riconosciuti CNIPA Actalis SpA BNL Multiservizi SpA Banca Intesa SpA Banca Monte dei Paschi di Siena SpA Banca di Roma SpA CNIPA Cedacri SpA Cedacrinord SpA Centro Tecnico per la RUPA Comando C4 – IEW Comando Trasmissioni e Informazioni Esercito Consiglio Nazionale Forense Consiglio Nazionale del Notariato Consorzio Certicomm ENEL IT SpA Finital SpA IT Telecom SpA IT Telecom Srl In.Te.S.A. SpA Infocamere SC.p.A Lombardia Integrata SpA Postecom SpA S.I.A. SpA SOGEI SpA SSB SpA Sanpaolo IMI SpA Saritel SpA Trust Italia SpA

22 22 Si deve fare ladesione al servizio telematico compilando lapposito modulo di richiesta su settore EDI-servizio telematico doganale/Istanza di adesione o settore Intrastat/Istanza di adesione dove viene fornita parte della documentazione Dopo ladesione on line si può andare in dogana a ritirare la seconda parte della documentazione Si deve fare poi il primo accesso nel sito del servizio telematico di addestramento ( telematico.dogane.finanze.it ) tramite il menu Operazioni di servizio/Primo accesso telematico.dogane.finanze.it Se è stata richiesta la firma digitale dellAgenzia delle Dogane allora con la documentazione ricevuta e utilizzando lapplicazione Genera Ambiente (disponibile nel sito del servizio telematico di addestramento ( telematico.dogane.finanze.it ) si genera la firma digitale su floppy disk o altro dispositivo (la firma digitale dellAgenzia delle Dogane ha validità di un anno e poi va rinnovata con le stesse modalità) telematico.dogane.finanze.it Adesione al servizio e Firma Digitale

23 23 Si deve fare almeno un invio di una dichiarazione Intra in ambiente di addestramento con esito positivo Si deve chiedere labilitazione allambiente reale entrando nel sito del servizio telematico di addestramento ( telematico.dogane.finanze.it ) e utilizzando la funzione Operazioni di servizio/Abilita ambiente reale telematico.dogane.finanze.it Da questo momento in poi si possono inviare le dichiarazioni Intra in ambiente reale Sono considerate valide le dichiarazioni Intra inviate in ambiente reale con esito positivo. Tutte le dichiarazioni Intra inviate che presentano errori formali o sostanziali non vengono prese in considerazione cioè è come non fossero state inviate Invio telematico dichiarazioni Intra

24 24 Software OnLine (operativa da giugno 2004) (per utenti con poche righe dettaglio) OffLine (operativa da gennaio 2003) (per utenti con molte righe dettaglio) è stato sviluppo con il contributo di Eurostat (progetto EDICOM)

25 25 OffLine Si compone di 4 moduli: Modulo data entry con diverse funzionalità; Modulo per linvio telematico dei dati; Modulo per il controllo formale dei dati; Modulo che contiene la nomenclatura combinata. Versioni: Stand Alone – se utilizzata solo su un personal computer; Client/Server – se utilizzata su più personal computer. Tecnologia: Java 2 Platform, Standard Edition (J2SE)

26 26 OnLine Si compone di 3 moduli: Modulo data entry ; Modulo per il controllo formale; Modulo per la firma elettronica (riconosce solo le firme digitali rilasciate dallAgenzia delle Dogane e.dallAgenzia delle Entrate) Tecnologia: Java 2 Platform, Standard Edition (J2SE)

27 27 OnLine e OffLine Disponibili su settore Intrastat: OffLine nel settore Software Mailing List Assistenza on line On Line è disponibile sul sito del servizio telematico doganale reale o di addestramento. Assistenza via Call center:


Scaricare ppt "1 Il Sistema Intrastat OnLine e OffLine Genova, 18 marzo 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google