La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ITIS Enrico Mattei- Urbino Classi 4A/CH e 4A/EN. Il pianeta si sta scaldando e alcuni aspetti del clima stanno cambiando. Attivita umane o variabilita.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ITIS Enrico Mattei- Urbino Classi 4A/CH e 4A/EN. Il pianeta si sta scaldando e alcuni aspetti del clima stanno cambiando. Attivita umane o variabilita."— Transcript della presentazione:

1 ITIS Enrico Mattei- Urbino Classi 4A/CH e 4A/EN

2 Il pianeta si sta scaldando e alcuni aspetti del clima stanno cambiando. Attivita umane o variabilita naturale?

3 3 Evoluzione domanda mondiale di energia primaria Idro e rinnovabiliNucleareBiomasseGasCarboneOlio Fonte: World Energy Outlook 2006

4 4 Consumi di energia elettrica in Italia nel 2005 per settore Consumi di energia elettrica in Italia nel 2005 per settore Nel 2005 il settore industriale ha assorbito il 49% del consumo italiano di energia elettrica pari a circa GWh. Secondo un rapporto CESI l80% dei consumi del settore è assorbito da motori elettrici. [Fonte Terna] Nota: La tabella fa riferimento ai consumi globali nazionali al netto delle perdite di trasmissione e distribuzione pari a GWh

5 5 Mix di fonti per la produzione di energia elettrica: confronto UE-27 ed Italia 100% Fonte: Commissione Europea, EU policy data, 2007

6 6 EU 25: produzione di elettricità da fonti rinnovabili nel 2005

7 Lanidride carbonica viene emessa da molte attivita umane

8 Mauna Loa,Hawaii (J. Keeling) Misure di aumento di anidride carbonica

9 Carbon Dioxide Amount (ppmv) 400x Years Before Present Last Ice Age La concentrazione di anidride carbonica non e mai stata cosi alta negli ultimi anni (probabilmente negli ultimi 20 milioni di anni) The past 100 years Last Interglacial Da IPCC (2001)

10 Dove va il clima? EvidenzeEvidenzeEvidenze ProiezioniProiezioniProiezioni IncertezzeIncertezzeIncertezze

11 Il clima puo cambiare per cause naturali El Nino Southern Oscillation North Atlantic Oscillation Variabilita naturale interna Attivita vulcanica Attivita solare

12 Cambiamento della temperatura superficiale globale negli ultimi 140 anni

13 Scioglimento dei ghiacciai

14 Primavera 2001: Collasso della Larsen-B shelf I cambiamenti nella criosfera sono di fondamentale importanza Aree di scioglimento della Groenlandia Antartico occidentale

15 Cosa ci possiamo aspettare per il futuro?

16 Knutti et al. (2003) Possibilita di eventi irreversibili nei casi di scenari estremi Collasso della circolazione oceanica profonda (e della Corrente del Golfo) Scioglimento dei ghiacci della Groenlandia e dellAntartide occidentale (aumento del livello del mare di oltre 10 metri)

17 TemperaturaPrecipitazione Proiezioni di cambiamenti climatici nella regione Europea Inverno Estate Inverno Estate MassimoRiscaldamento Piu piovoso Piu secco MassimoRiscaldamento

18 Proiezioni di eventi estremi -> Aumento di ondate di caldo -> Precipitazioni piu intense -> Aumento di fenomeni siccitosi -> Aumento dellintensita degli uragani

19 19 La risposta dellUnione Europea LIBRO VERDE sullenergia : 3 PILASTRI Lotta contro i cambiamenti climatici Sicurezza approvvigionamenti combustibili Crescita economica e delloccupazione Fonti rinnovabili: obiettivo 20% di energie rinnovabili ROAD MAP al 2020 Efficienza energetica: risparmio di energia primaria del 20% Emissioni CO2: riduzione del 20%

20 20 Il concetto di efficienza energetica EFFICIENZA ENERGETICA = produrre gli stessi beni e servizi con meno energia – minor impatto sullambiente – minori costi per aziende e sistema Italia

21 Il senso del protocollo di Kyoto e delle discussioni sul post-Kyoto: Stabilizzare il livello del CO2 a valori che diano effetti climatici sopportabili

22 Quali provvedimenti prendere? Tutti i paesi membri devono rispettare i limiti imposti dal protocollo di Kyoto; LEuropa deve controllare il rispetto di tali obbiettivi; LUE deve promuovere incentivi: -per il risparmio energetico; -per lo smaltimento dei rifiuti; -per la ricerca scientifica di settore; Intervenire adeguatamente con sanzioni nei confronti dei paesi inadempienti con la possibilità, nei casi più gravi, di applicare la procedura di sospensione/estromissione dei diritti di appartenenza;

23 Proposta: Il Parlamento Europeo si renda promotore di: - snellire le procedure previste dallart. 7 TUE (sospensione dei diritti di appartenenza), che sino ad oggi ha reso difficile, per la loro lunghezza e complessità, lapplicazione delle sanzioni ai Paesi membri in infrazione. - prevedere adeguati dispositivi a protezione dei cittadini degli stati membri in infrazione che dovrebbero essere invece difesi nella tutela dei lori diritti almeno dallUnione.


Scaricare ppt "ITIS Enrico Mattei- Urbino Classi 4A/CH e 4A/EN. Il pianeta si sta scaldando e alcuni aspetti del clima stanno cambiando. Attivita umane o variabilita."

Presentazioni simili


Annunci Google