La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

POLITECNICO DI MILANO – SCHOOL OF MANAGEMENT Venerdì 7 luglio 2006Ancona, ©Fabio Sdogati Crescita, Competitività, Internazionalizzazione

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "POLITECNICO DI MILANO – SCHOOL OF MANAGEMENT Venerdì 7 luglio 2006Ancona, ©Fabio Sdogati Crescita, Competitività, Internazionalizzazione"— Transcript della presentazione:

1 POLITECNICO DI MILANO – SCHOOL OF MANAGEMENT Venerdì 7 luglio 2006Ancona, ©Fabio Sdogati Crescita, Competitività, Internazionalizzazione

2 2 1.Le disuguaglianze nella crescita 2.Il dibattito corrente nel nostro paese: - competitività - politiche commerciali - costo del lavoro: flessibilità e cuneo fiscale 3. Italia e Germania a confronto 4. Conclusioni Struttura della presentazione

3 3 1. Disuguaglianze nella crescita Tassi di crescita del pil PeriodoIndiaCinaEu25Italia ,38,43,83, ,18,31,91, ,29,10,90, ,210,00,70, ,110,12,10, ,39,91,30, ,39,52,01,2 Fonte: Fondo Monetario Internazionale, World Economic Outlook, Aprile 2006

4 4 2.Il dibattito corrente (1/8): La competitività dellItalia Milioni di EuroVariazioni % Gen-Apr 2006Gen-Apr 06/05Gen-Apr 05/04 Esportazioni ,7-3,5 Con i paesi UE-25Importazioni ,5-1,4 Saldi-1656 Gen-Mag 2006Gen-Mag 06/05Gen-Mag 05/04 Esportazioni ,4 7,5 Con paesi Extra UEImportazioni ,815,0 Saldi Fonte: Comunicati Istat sul Commercio con lestero

5 5 2.Il dibattito corrente (2/8): la competitività dellItalia Settore Saldo Gen-Apr 2004 Saldo Gen-Apr 2005 Saldo Gen-Apr 2006 Cuoio e prodotti in cuoio Tessile e abbigliamento Mobili Macchine ed apparecchi meccanici Fonte: Comunicati Istat Commercio con lestero (dati in milioni di euro) Italia - Saldo commerciale settoriale col resto del mondo (UE + extra Ue)

6 6 2.Il dibattito corrente (3/8): la competitività dellItalia Settore Saldo 2003 Saldo 2004 Saldo 2005 Cuoio e prodotti in cuoio Tessile e abbigliamento Mobili Macchine ed apparecchi meccanici Fonte: Comunicati Istat sul Commercio con lestero (dati in milioni di euro) Italia - Saldo commerciale settoriale col resto del mondo (UE + extra Ue)

7 Importazioni (in quantità 2004=100) Esportazioni (in quantità 2004=100) Cuoio e prodotti in cuoio 99,583,6 Tessile e abbigliamento 101,791,5 Mobili108,692,9 Macchine e apparecchi meccanici 101, Il dibattito corrente (4/8): la competitività dellItalia Per i settori del cuoio e del tessile abbigliamento le quantità importate stanno crescendo più di quelle esportate Fonte: Istat,Coeweb

8 8 I termini dellAccordo Mandelson Siglato il 10 giugno 2005 Riguarda 10 categorie merceologiche delle 35 liberalizzate dal 1° gennaio 2005 limitandone le importazioni dalla Cina fino a tutto il 2007 Categorie merceologiche 2- Tessuti in cotone 4- Magliette 5- Pullovers 6- Pantaloni da uomo 7- Camicie da donna 20- Linea letto 26- Abiti da donna 31- Reggiseno 39- Linea cucina 115- Filati di lino o ramia 2.Il dibattito corrente (5/8): politiche protezionistiche

9 9 A quanto pare la limitazione alle importazioni di prodotti tessili non ha affatto ridotto le importazioni dalla Cina: che lAccordo Mandelson del 10 giugno 2005 non sia stato un flop annunciato? Accordo Mandelson (10 giu 2005) 2.Il dibattito corrente (6/8): politiche protezionistiche Fonte: Eurostat, Comext

10 10 2.Il dibattito corrente (7/8): il costo del lavoro Fonte: US Government Department of Commerce, BLS Novembre 2005 Il costo del lavoro in Italia è significativamente e sistematicamente più basso rispetto a quello dei concorrenti europei Pensiamo che lItalia debba puntare sulla riduzione del costo del lavoro per rincorrere sul prezzo i Paesi specializzati in manifattura?

11 11 2.Il dibattito corrente (8/8): il costo del lavoro Fonti: costo del lavoro e cuneo fiscale, OECD Economic Outlook N° 77, june 2005; PIL ed esportazioni, Eurostat Statistical annex spring Paesi (anno 2005) Costo del Lavoro (Dollari USA a parità di potere di acquisto) Cuneo Fiscale % crescita del PIL (previsioni su crescita media annua ) Quota delle esportazioni sul PIL Germania ,8% 0,9% 40,2% Francia ,1% 1,7% 26,3% Italia ,4% 0,8% 26,3% EU % 1,7% 36,2% LItalia non è penalizzata per una eccessiva componente contributiva complessiva del costo del lavoro Non sembra esistere una correlazione tra dimensione del cuneo fiscale e capacità di crescita o di esportazione

12 12 La concorrenza sleale della Cina sembra riguardare anche la Germania, ma nonostante ciò questa cresce a tassi maggiori rispetto allItalia I dubbi riguardanti la validità del dibattito attuale che vuole la Cina come prima causa del declino dellItalia, risultano confermati alla luce del confronto tra il livello di importazioni italiane e tedesche dalla Cina Fonte: Comext Imp/GDP 2005Imp/GDP 2004 Germania15,47 13,05 Italia10,07 8,77 3. Italia e Germania a confronto (1/4)

13 13 Landamento dellindice industriale evidenzia la gravità della situazione italiana e ne inquadra lorizzonte temporale di riferimento Fonte: Eurostat, quarterly production index 3. Italia e Germania a confronto (2/4)

14 14 Il livello di esportazioni tedesche verso la Cina è circa quattro volte maggiore di quello italiano….e non si può certo dire che la Germania competa internazionalmente sul costo del lavoro… Fonte: Comext 3. Italia e Germania a confronto (3/4)

15 15 3. Italia e Germania a confronto (4/4) Fonte: US Government Department of Commerce, BLS Novembre 2005

16 16 Il dibattito corrente è focalizzato su questioni errate: –Politiche commerciali –Costo del lavoro –Cuneo fiscale Se vogliamo riguadagnare competitività e ricominciare a crescere, gli aspetti cruciali sono: –Produttività Ricerca Investimenti –Modello di specializzazione produttiva Internazionalizzare i processi produttivi Spostare risorse verso attività ad alto contenuto di lavoro qualificato 4. Conclusioni


Scaricare ppt "POLITECNICO DI MILANO – SCHOOL OF MANAGEMENT Venerdì 7 luglio 2006Ancona, ©Fabio Sdogati Crescita, Competitività, Internazionalizzazione"

Presentazioni simili


Annunci Google