La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

D2I Integrazione, Warehousing e Mining di sorgenti eterogenee Tema 1: Integrazione di dati provenienti da sorgenti eterogenee Responsabile del tema di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "D2I Integrazione, Warehousing e Mining di sorgenti eterogenee Tema 1: Integrazione di dati provenienti da sorgenti eterogenee Responsabile del tema di."— Transcript della presentazione:

1 D2I Integrazione, Warehousing e Mining di sorgenti eterogenee Tema 1: Integrazione di dati provenienti da sorgenti eterogenee Responsabile del tema di ricerca Sonia Bergamaschi Unita' coinvolte nel tema Univ. di Bologna Univ. della Calabria Univ. di Milano Univ. di Modena e Reggio Emilia Univ. di Roma "La Sapienza"

2 Obiettivo Fase 2 Quadro metodologico per lintegrazione di dati provenienti da sorgenti fortemente eterogenee Metodologia per la costruzione di viste riconciliate di dati semi-strutturati provenienti da sorgenti eterogenee basata su tecniche intelligenti Metodi e tecniche per il trattamento di interrogazioni formulate sulla vista integrata

3 Prodotti Fase 2 Prodotti Previsti D1.R6 D1.R6 Descrizione della metodologia di integrazione di sorgenti fortemente eterogenee (MI,BO,MO) D1.R7 Architettura funzionale di un ambiente di ausilio al progettista per la costruzione di viste riconciliate di sorgenti fortemente eterogenee basato sulle tecniche sviluppate (CS,MI,MO) Architettura funzionale di un ambiente di ausilio al progettista per la costruzione di viste riconciliate di sorgenti fortemente eterogenee basato sulle tecniche sviluppate (CS,MI,MO) D1.R8 Specifiche funzionali del Query Manager (MO) Specifiche funzionali del Query Manager (MO) D1.R9 Algoritmi per la traduzione di informazioni da modelli di dati sorgente a modelli di dati target (CS) Algoritmi per la traduzione di informazioni da modelli di dati sorgente a modelli di dati target (CS) D1.R10 Descrizione del linguaggio fuzzy per l' interrogazione di viste riconciliate(MI) Descrizione del linguaggio fuzzy per l' interrogazione di viste riconciliate(MI) D1.R11 Descrizione della metodologia e degli strumenti per la riconciliazione dei dati (RM)

4 Unità di Modena (MO) D1.R8: Specifiche funzionali del Query Manager

5 Unità di Milano (MI) D1.R6: Descrizione della metodologia … D1.R10: Descrizione del linguaggio fuzzy … D1.R6: Descrizione della metodologia di integrazione di sorgenti fortemente eterogenee (MI,BO,MO) metodologia generale articolata in fasi che integra i contributi delle tre UO coinvolte (ARTEMIS/MOMIS + BO) sezioni dedicate ai contributi delle singole unita: proprieta inter-schema e ontologie (MO), integrazione di sorgenti Web (MI), integrazione con proprieta estensionali (MI+MO), aspetti di integrazione di BO D1.R10:Descrizione del linguaggio fuzzy per l'interrogazione di viste riconciliate (MI) uso di un linguaggio fuzzy per il popolamento semi- automatico di classi globali in presenza di dati imprecisi (eterogeneita semantica) nelle sorgenti da integrare applicazione nellapproccio global-as-view

6 D1.R6: articolazione proposta 1. Introduction (MI - all) 2. Overview of the integration methodology (MI+MO+BO) 3. Interschema property specification and ontologies (MO) 4. Schema integration for Web data (MI) 5. Data integration with extensional properties (MI+MO) 6. T.B.D. (BO) 7. Concluding remarks (MI - all)

7 Unità di Roma – La Sapienza (RM) D1.R11: Descrizione della metodologia e degli strumenti per la riconciliazione dei dati Rapporti precedenti D1.R1: Approccio DLR per la rappresentazione e lintegrazione di sorgenti eterogenee D1.R5: Rassegna sui metodi di answering a rewriting Framework: schema sorgente, schema globale, mapping (LAV\GAV) Nuovo rapporto D1.R11 Confronto LAV-GAV Metodologia per la riconciliazione dei dati in LAV ed in GAV Riconciliazione in LAV Approccio DLR : sorgenti relazionali a cui associamo viste sul livello concettuale corrispondenze di riconciliazione (convert, match, merge) algoritmo di query rewriting Riconciliazione in GAV Vincoli sullo schema globale e Viste Sound: Unfolding non e sufficiente Caso di schemi relazionali con vincoli di chiave e vincoli di foreign key sullo schema globale

8 Unità della Calabria (CS) D1.R9: Algoritmi per la traduzione di informazioni da modelli di dati sorgente a modelli dei dati target Approfondimento dei metodi ed degli algoritmi di traduzione presentati nel rapporto tecnico precedente. In particolare: Analisi volta a dimostrare lomogeneità delle traduzioni Approfondimento delle analogie e differenze del nostro modello con i modelli proposti in letteratura per gestire le medesime problematiche Definizione, a livello logico, di un modello capace di rappresentare i dati provenienti da sorgenti informative eterogenee (E-SDR-Network). La E-SDR-Network è il modello logico corrispondente al modello concettuale SDR-Network introdotto nel precedente rapporto

9 Unità della Calabria (CS) D1.R7: Architettura funzionale di un ambiente di ausilio al progettista per la costruzione di viste riconciliate… Le architetture per la costruzione di viste necessitano di una fase di Integrazione ed, eventualmente, di una fase di Astrazione degli schemi e dei dati Sono stati sviluppati due approcci per la realizzazione di questi processi (MOMIS e DIKE) Nel rapporto tecnico vengono analizzate le caratteristiche dei due approcci Successivamente viene definito un framework che, ad un livello di astrazione maggiore, rappresenti i due approcci e consenta di catturare le caratteristiche migliori di entrambi


Scaricare ppt "D2I Integrazione, Warehousing e Mining di sorgenti eterogenee Tema 1: Integrazione di dati provenienti da sorgenti eterogenee Responsabile del tema di."

Presentazioni simili


Annunci Google