La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

23 novembre 2012 La Cooperazione Decentrata tra ONG e società civile su sviluppo sostenibile e diritti umani Iniziative in Bosnia Erzegovina www.coonger.net.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "23 novembre 2012 La Cooperazione Decentrata tra ONG e società civile su sviluppo sostenibile e diritti umani Iniziative in Bosnia Erzegovina www.coonger.net."— Transcript della presentazione:

1 23 novembre 2012 La Cooperazione Decentrata tra ONG e società civile su sviluppo sostenibile e diritti umani Iniziative in Bosnia Erzegovina

2 Coordinamento delle ONG dellEmilia-Romagna Nasce come consulta nel 1991 Si costituisce come Coordinamento nel 2004 Aderisce all AOI e al Forum Terzo Settore ER

3 Coonger: parole chiave dellimpegno delle ONG aderenti Lo sviluppo sostenibile Contribuire a rimuovere le cause strutturali della povertà e la distribuzione ineguale delle risorse Promuovere la giustizia, la pace e la solidarietà internazionale Valore: l'inventiva e la creatività delle persone nella ricerca di soluzioni che creano sviluppo in armonia con l'ambiente

4 Coonger limpegno in Italia Creazione - sostegno ed empowering di reti di cooperazione decentrata Promozione Diritti dei migranti Informazione Sensibilizzazione sulle tematiche Nord/Sud Influenzare il cambiamento verso uno sviluppo equo e sostenibile

5 Aree di intervento

6 Sanità

7 Creazione di unità mobili di chirurgia Formazione personale medico e tecnico in ambito ortopedico e protesico Riapertura e ristrutturazione di centri di riabilitazione Avviati servizio di assistenza domiciliare anziani e disabili

8 Educazione

9 Sviluppo di attività socio-educative in ambito scolastico ed extra-scolastico per favorire linclusione e la formazione di minori e adolescenti Accesso dei minori con disabilità ai servizi educativi, psicologici e di riabilitazione psicomotoria, Attivazione sistema pubblico di protezione dei minori non accompagnati ( Piccole Comunità Educative di Tipo Familiare ) Riabilitazione edifici scolastici,mense universitarie

10 Attività socio-ricreative

11 Realizzazione di centri sociali e giardini dellAmicizia Promozione di ludoteche Fornitura di ludobus e materiali didattici Promozione del turismo sportivo e sociale

12 Sviluppo economico

13 Creazione e rafforzamento di piccole e medie imprese Sostegno alla costituzione di cooperative agricole Attività di formazione Micro credito Sostegno delle organizzazioni della società civile nello sviluppo economico

14 Donne

15 Sostegno contro la violenza sessuale Iniziative nei centri di accoglienza e raccolte di storie di vita Rafforzamento socio-economico di associazioni femminili Valorizzazione e sostegno alle donne profughe

16 Ambiente

17 Promozione dellagricoltura biologica Sviluppo della potenzialità dei prodotti da destinare al Commercio Equo Riciclo dei rifiuti ed uso sostenibile delle risorse Riabilitazione acquedotti e del sistema di distribuzione idrico

18 Città coinvolte TuzlaSarajevoMostar Banja Luka Zenica ZavidoviciKonjicDobojUsoraTesanj GradacacGorazdeSrebrenicaIllovacaPodrinje CaplijnaJablanicaCelicSapnaBihac

19 Soggetti locali coinvolti Ministeri (degli Affari Civili dellEducazione e della Sanità, Ministeri cantonali etc.) Autorità locali (Cantoni, Municipalità, Comuni) Associazioni della società civile (femminili, socio- culturali, di agricoltori, giovanili, di volontariato etc.) ONG locali Università Sindacati Strutture sanitarie e socio-educative

20 F inanziatori Ministeri (Ministero italiano degli Affari Esteri, Ministero italiano delle attività produttive) Unione Europea (Phare Partnership Programme, ECHO etc. Unicef Regione Emilia-Romagna Regioni Marche, Toscana, Valle dAosta, Friuli Venezia Giulia etc. Provincie (Bologna, Modena, Livorno, Bolzano etc.) Comune di Bologna Comune di Modena, Reggio Emilia SPI CGIL, CGIL Rimini, CAAF Nord Est Fondazione Unicredit, Fondazione Reggio Tricolore

21 Focus politiche giovanili

22 Promozione di pratiche educative inclusive Elaborazione di strategie mirate allo sviluppo di politiche giovanili Formazione professionale dei giovani Rafforzamento dellaccesso dei giovani al mercato del lavoro Promozione di itinerari sportivo ambientali per rafforzare la solidarietà e la conoscenza tra giovani

23 Grazie per lattenzione!


Scaricare ppt "23 novembre 2012 La Cooperazione Decentrata tra ONG e società civile su sviluppo sostenibile e diritti umani Iniziative in Bosnia Erzegovina www.coonger.net."

Presentazioni simili


Annunci Google