La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Storia contemporanea Corso di laurea triennale 2013-2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Storia contemporanea Corso di laurea triennale 2013-2014."— Transcript della presentazione:

1 Storia contemporanea Corso di laurea triennale

2

3 Carta mondo arabo

4

5 Galilea, Giudea Samaria

6 Argomento del corso Titolo: Colonialismo e post-colonialismo nel Mediterraneo. Il caso del Medio Oriente (XIX-XXI secolo) Abbiamo, come cittadini del Mediterraneo, un legame storico profondo con quella città un sentimento di vicinanza geografica e culturale (Bibbia, Vangelo) contatti continui (crociate, commerci) Larea gerosolimitana, insieme alla Palestina, è il terreno in cui si manifesta la prepotenza e la falsa coscienza dellOccidente larena politica in cui si giocano i rapporti col mondo arabo il regno della complessità, la sintesi delle grandi contraddizioni sociali e politiche della storia passata e del mondo contemporaneo

7 Temi, periodizzazione e metodi degli argomenti trattati nel corso Obiettivi Metodologia La letteratura e larte del racconto nel mondo arabo, Le Mille e una notte Gli hakawati, i narratori Materiali e supporti didattici: si trovano sulla pagina personale del docente al seguente indirizzo:

8 Hakawati

9 La Palestina. Definizioni del termine La zona ha molti nomi: Medio Oriente, Vicino Oriente: definizione che deriva dalla suddivisione amministrativa inglese del mondo asiatico nel periodo coloniale, ma che si riferiva in origine a una regione diversa da quella attuale, e cioè: l'espressione Near East indicava il mondo arabo sottoposto al dominio ottomano, dal Marocco alla Turchia, includendovi la Grecia l'espressione Middle East identificava l'area dalla Persia al sub- continente indiano l'espressione Far East si riferiva infine all'area ancor più a Oriente. Palestina, lantica Filistine dei Cananei, fu chiamata così dai Romani In seguito venne chiamata: Bilad al-Sham, Terra dIsraele, lEretz Israel della Bibbia, Palestina storica, Israele, Territori Occupati. E ora, secondo la definizione di Google, Palestina (per la parte illegalmente occupata da Israele)

10 Gerusalemme. Il nome Definizione complessa il nome cananeo Urushalimu deriva da quello del dio siriano Sahlem (che significa sole al tramonto, ma anche stella della sera), e può essere tradotto come Shalem fu fondatore (le strutture urbane erano considerate imprese divine). Rivela le sue radici semitiche inglobando parola ebrea Shalom e quella araba Salaam (pace) Prima menzione del nome è nella forma egiziana: Rushhalimum, che compare in un documento egiziano dell inizio del secondo millennio: uniscrizione magica su un vaso e su una figura dargilla. Riappare come Yerushalim nellebraico antico, e Yerusalim in greco Cambierà nome con i romani: Aelia Capitolina, e con gli arabi: Al Quds (= La Santa)

11 Gerusalemme

12 La città come luogo di costruzione sociale Perché è importante studiare la città? Caducità delle altre forme di aggregazione sociale La città consente la partecipazione diretta dei cittadini alla vita politica La città offre a nomadi e sedentari strumenti e possibilità di interazione e di partecipazione reale Vi si sperimentano nuove forme di rappresentanza Lestraneità dello straniero viene in fretta riassorbita La città ha sempre qualche cosa da offrire Esuli e migranti trovano nella città un angolo in cui fermarsi o un mezzo per transitare La città è una serra di civiltà

13 Una, tante città Gerusalemme è contemporaneamente città mediterranea, città araba città occidentale Quando si parla di Mediterraneo il riferimento dobbligo è allo storico francese Fernand Braudel

14 Fernand Braudel, lo storico dalle radici contadine ( ). Breve biografia. A ventun anni è nominato professore a Constantina (Algeria), poi ad Algeri Nel 1938, arruolato nell'esercito. Fatto prigioniero detenuto in Germania ( ). In prigionia scrive Il mediterraneo allepoca di Filippo II In questa opera compie una scelta, allora profondamente innovatrice, di studiare un'area geografica e la sua gente anziché eventi e grandi personaggi Nel 1962 fonda la Maison des sciences de lHomme Riceve la nomina di dottore honoris causa da molte università il 14 giugno 1984 viene eletto allAcadémie Française

15 Fernand Braudel

16 Braudel e il Mediterraneo di Filippo II Questo è il titolo del suo scritto più importante. Il contributo fondamentale di questa sua opera consiste: nella volontaria inversione di peso dell'oggetto studiato (il Mediterraneo, a scapito di Philippe II) rispetto ai canoni allora dominanti nella storia politica; In un nuovo approccio della temporizzazione storica. Divide il tempo in tre parti: una storia quasi immobile, le cui fluttuazioni sono quasi impercettibili, che riguarda le relazioni tra l'uomo e l'ambiente; una storia lievemente più mossa, la storia sociale, riguardante i gruppi umani; la storia effettiva, quella dell'agitazione di superficie.

17 Braudel e la città mediterranea Alcune citazioni di Braudel sui caratteri della città mediterranea Il Mediterraneo è una regione di strade. Non ci sono strade senza le necessarie tappe: le città! Non cè città senza mercato e senza strade: esse si nutrono di movimento Le città muoiono e soffrono quando le loro relazioni stradali sono ostacolate. Per mezzo delle strade giungono alle città tutti i beni materiali e immateriali In Occidente le grandi città si affollano vicino al mare… a est del Mediterraneo vi sono grandi città islamiche ritirate verso linterno; ma esse rispondono al richiamo preciso di potentissime strade desertiche Gerusalemme è città mediterranea, anche se non si affaccia sul mare, ma anche città che vive del deserto.

18 La struttura della città mediterraneo- arabo-islamica Questa città, pur nella sua varietà, presenta alcune costanti, su cui lislam ha inciso solo in parte (città islamiche e preislamiche): La medina I suq I quartieri I grandi edifici pubblici: palazzi, ospedali Le moschee e gli edifici religiosi I caravanserragli I santuari e le tombe I sistemi di approvvigionamento idrico

19 Nel suq

20 Suk cuoio

21 Nel suq di Aleppo

22 Nel suq di Damasco

23 Istanbul – la moschea Blu

24 Nella moschea omayyade di Damasco

25 Le norie di Hama

26 Caravanserragli

27

28


Scaricare ppt "Storia contemporanea Corso di laurea triennale 2013-2014."

Presentazioni simili


Annunci Google