La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1.IntroduzioneIntroduzione 2.Il CanaanIl Canaan 3.La storiaLa storia 4.GerusalemmeGerusalemme 5.Sulle orme dei patriarchi: racconti e fondamenti dellebraismoSulle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1.IntroduzioneIntroduzione 2.Il CanaanIl Canaan 3.La storiaLa storia 4.GerusalemmeGerusalemme 5.Sulle orme dei patriarchi: racconti e fondamenti dellebraismoSulle."— Transcript della presentazione:

1

2 1.IntroduzioneIntroduzione 2.Il CanaanIl Canaan 3.La storiaLa storia 4.GerusalemmeGerusalemme 5.Sulle orme dei patriarchi: racconti e fondamenti dellebraismoSulle orme dei patriarchi: racconti e fondamenti dellebraismo 6. RiepilogoRiepilogo HOME

3 Gli Ebrei erano uno dei tanti popoli nomadi che nel secondo millennio a.C. si spostavano in cerca di pascoli per il bestiame fra il deserto arabico e la Terra di Canaan (odierni libano). Non erano numerosi e nemmeno potenti,ma avevano qualcosa che li distingueva,ovvero la loro religione monoteista. Gli ebrei credevano in un solo dio, Jahvè, il quale aveva promesso loro una terra dove stabilirsi in cambio di un patto di fedeltà che li avrebbe legati a lui per sempre. HOME

4 Questo territorio è molto vario:è costituito da una pianura costiera stretta,una catena montuosa centrale e da altre piccole pianure. E tagliato da nord a sud dal fiume Giordano,che sbocca nel Mar Morto. La Terra di Canaan offriva ricchi pascoli,specialmente nella sua regione meridionale,ma la maggior parte del territorio era arido perché poteva contare solo sulle pioggie. Gran parte della popolazione viveva in villaggi privi di murava e lavorava la terra. Nelle fattorie si conduceva una vita semplice e dura,che lasciava poco spazio ai divertimenti. HOME

5 Intorno al 1850 a.C., gli Ebrei intrapresero un lungo viaggio,dalla città di Ur, in Mesopotamia (terra tra i due fiumi), alla Palestina, guidati dal patriarca Abramo. Dopo secoli di schiavitù,intorno al 1250 a.C. Mosè liberò il suo popolo e lo ricondusse in Palestina. Secondo la tradizione,sul monte Sinai, Mosè ricevette le Tavole della Legge,sulle quali erano incisi i 10 comandamenti. Tornati in Palestina gli Ebrei si dedicarono allagricoltura e impararono ad usare il ferro. Intorno al 1400 a.C.,a causa di una terribile carestia, gli Ebrei dovettero abbandonare la Palestina e si recarono in Egitto,a lavorare al servizio degli Egizi. Qui inizialmente trovarono accoglienza,ma in seguito,poiché rifiutavano di adorare il faraone come un Dio,furono ridotti in schiavitù. Verso il 1020 a.C. le dodici tribù del popolo ebraico si riunirono sotto la guida del re Saul, ma un vero e proprio stato ebraico, il Regno di Israele,nacque solo con il suo successore, re David. Salomone,figlio di David,stabilì la capitale a Gerusalemme e vi fece costruire un grande palazzo e un magnifico tempio dedicato a Jahvè. HOME

6 Per gli ebrei Gerusalemme non era solo la capitale del regno di Israele, ma anche la città santa, perché lì si trovava il tempio,in cui era conservata Larca dellalleanza, il cofano che conteneva le tavole della legge. Anche il palazzo reale, fatto costruire dallo stesso Salomone, non reggeva il confronto con la magnificenza del tempio, edificato sulla collina più alta della città. Alla morte del re Salomone il regno di Israele fu diviso in due regni indipendenti e così la Palestina fu invasa prima dagli assiri e poi dai babilonesi. In seguito gli Ebrei furono dominati da diversi popoli,finché nel 70 d.c. i Romani distrussero Gerusalemme, costringendo i sopravvissuti alla diaspora. HOME

7 Gli Ebrei abitavano la terra di Canaan, confinante a Nord con la catena del Libano e dellAntilibano, a sud con il deserto del Sinai, a Est con il deserto Arabico, a ovest con il Mediterraneo. In origine la terra di Canaan fu abitata dai Cananei, popolo etnicamente affine ai Fenici. Verso il 1200 a.C. fu occupata lungo il litorale dai Filistei, uno dei popoli del mare, di origine indoeuropea. Dai Filistei deriva alla terra di Canaan il nome Palestina. La Palestina ebbe una grande importanza storica perché diede origine a Ebraismo e Cristianesimo, inoltre essa era lunica via terrestre praticabile tra lEgitto, la Siria e la Mesopotamia: fondamentale fu quindi il suo ruolo nellemigrazione e nel commercio. Nel (2100 a.C.). il patriarca Abramo, capo riconosciuto dal popolo ebreo sia dal punto di vista religioso che politico, viveva con la sua gente a Ur, nella Caldea meridionale. Un giorno Abramo ricevette da Dio lordine di abbandonare la Caldea e di guidare il suo popolo fino alla terra di Canaan. HOME

8 1850 a.C. = Abramo guida gli ebrei in palestina 1700 a.C. = Gli ebrei migrano in Egitto 1250 \ 1200 a.c. = Mosè conduce gli Ebrei dallEgitto alla Palestina 1020 a.c. = si forma il regno di Israele 700 a.c. = iniziano le dominazioni straniere 70 d.c = I romani distruggono Gerusalemme HOME


Scaricare ppt "1.IntroduzioneIntroduzione 2.Il CanaanIl Canaan 3.La storiaLa storia 4.GerusalemmeGerusalemme 5.Sulle orme dei patriarchi: racconti e fondamenti dellebraismoSulle."

Presentazioni simili


Annunci Google