La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Future Astronomical Software Environment Luigi Paioro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Future Astronomical Software Environment Luigi Paioro."— Transcript della presentazione:

1 Future Astronomical Software Environment Luigi Paioro

2 Cosa abbiamo oggi Diversi software di riduzione e analisi dati fondamentali usati per decenni, ma: –Totalmente incompatibili con i piu comuni linguaggi di scripting attuali –Complicato condividere codice e dati tra di loro –Scarso supporto alle nuove tecnologie distribuite (GRID, Virtual Observatory, HPC, etc.) L. Paioro – Roma, 2008, Workshop HPC-GRID

3 Cosa serve (casi utente) Singolo utente analista su workstation –Ha bisogno di un ambiente integrato Team di analizzatori di grandi survey –Hanno bisogno di un ambiente comune, collaborativo, distribuito e potenza di calcolo Singolo sviluppatore di algoritmi –Ha bisogno di strumenti che semplifichino il lavoro di sviluppo di nuovi task Team di sviluppatori –Hanno bisogno di un framework ben definito, stabile e standard L. Paioro – Roma, 2008, Workshop HPC-GRID

4 Che cose FASE Piattaforma software per lastronomia che: –Consenta di riutilizzare software datato ed estenderne le funzionalita con le nuove tecnologie –Consenta di semplificare e supportare lo sviluppo di nuovo software interoperante e distribuito L. Paioro – Roma, 2008, Workshop HPC-GRID IRAF Virtual Obs. CLUSTER BEOWULF GRID FASE MIO PROGRAMMA PERSONALE SKYCAT

5 Gli obiettivi in dettaglio Consentire luso dei piu importanti legacy software (IRAF, AIPS, GIPSY, MIDAS, …) Redere facile e attraente limplementazione di nuovi task da parte dellutente Aumentare le capacita di collaborazione e condivisione del software Supportare un accesso semplificato a risorse quali archivi, VO e GRID Definire specifiche di interfaccia aperte, stabili e controllate Realizzare una implementazione minimale ma consentire future versioni estese Specificare i sistemi base costituenti di tipo open source e free, ma fornire anche interfacce a software commerciale L. Paioro – Roma, 2008, Workshop HPC-GRID

6 Architettura modulare L. Paioro – Roma, 2008, Workshop HPC-GRID

7 Chi e coinvolto nella realizzazione OPTICON Network 3.6 –ESO (PI P. Grosbol) –INAF (IASF Milano) –OAMP-LAM –ESA –Astrogrid –Starlink –Instituto de Astrofisica de Canarias –Lund Observatory –Universitäts-Sternwarte Göttingen –… Partners USA –NVO –NRAO L. Paioro – Roma, 2008, Workshop HPC-GRID

8 Lapproccio sperimentale dei prototipi USA –NRAO / NVO –OpenRTE/OpenMPI + WebcomG –VOClient + PLASTIC/SAMP Europa –INAF-IASF Milano / LAM Marseille –Task/Parameter modeling UML DBus (in studio ZeroCs Ice) C + Python + Java + XML –Trac: Documentazione L. Paioro – Roma, 2008, Workshop HPC-GRID

9 Prima fase: progettazione Sito TWiki: –http://archive.eso.org/opticon/twiki/bin/view/Main/WebHome High-Level Requirement document v –Installation and running –Definition of scripting and execution –Access and handling of data –Applications In preparazione –Documento architetturale dettagliato Molti concetti sullarchitettura modulare sono gia stati definiti Vanno estesi, concordati e formalizzati –Documento sulle specifiche di interfacce vengono studiate sulla base dei prototipi L. Paioro – Roma, 2008, Workshop HPC-GRID

10 Sviluppi futuri Proposal OPTICON FP7 –Sottoposto e accettato da OPTICON –Sara sottoposto allEU per FP7 Impegno economico e manpower (EU+USA) –Steering committee Face-to-face meetings –Open Standards Software designer and engineer Support for travels for meetings etc. –Reference Implementation Execution framework Parameter management Application language binding User interface connection VO and web services Access to legacy tasks L. Paioro – Roma, 2008, Workshop HPC-GRID

11 Posso contribuire? Essendo un Open Group chiunque puo contribuire –… anche lindustria privata… Il contributo italiano puo essere ancora piu importante –GRID –HPC (MPI, Cluster scheduling, etc…) –Applicativi e tool vari –VO in generale L. Paioro – Roma, 2008, Workshop HPC-GRID


Scaricare ppt "Future Astronomical Software Environment Luigi Paioro."

Presentazioni simili


Annunci Google