La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le fonti alternative di ascolto della radio in Italia Le fonti alternative di ascolto della radio in Italia 2ª edizione Maggio 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le fonti alternative di ascolto della radio in Italia Le fonti alternative di ascolto della radio in Italia 2ª edizione Maggio 2005."— Transcript della presentazione:

1 Le fonti alternative di ascolto della radio in Italia Le fonti alternative di ascolto della radio in Italia 2ª edizione Maggio 2005

2 2 NCP Ricerche è una società di ricerche di mercato appartenente al Gruppo Finelco ( Radio 105, Radio Monte Carlo, Radio 105 Classics, Edizioni Donegani ) Nel corso della sua attività più che decennale, NCP Ricerche ha sviluppato una particolare esperienza e specializzazione nel campo delle analisi dei comportamenti giovanili, delle ricerche sulla musica, sulle abitudini di ascolto della radio e sui consumi di prodotti mediali, con particolare attenzione ai nuovi media Nello svolgimento del proprio lavoro, NCP Ricerche si avvale di ogni genere di strumenti ( CATI, web, focus groups ) e della consulenza dei migliori professionisti italiani, americani e francesi Nel 2004 NCP Ricerche ha raggiunto un importantissimo accordo con Médiamétrie, la società di ricerche più prestigiosa di Francia, per la realizzazione e commercializzazione in Italia di varie indagini, la prima delle quali è il Teen Meter (Baromètre Jeunes), ricerca annuale sugli interessi e i comportamenti del mondo giovane che in Francia da 5 anni riscuote un enorme successo Chi è NCP Ricerche

3 3 Obiettivi dellindagine Conoscenza spontanea e sollecitata, possesso e utilizzo per ascolto della radio di Lettore CD portatile Satellite Internet Telefono cellulare Lettore MP3 portatile DAB Esplorazione per ogni fonte alternativa di Ultimo ascolto Fascia oraria di ascolto Durata media di ascolto Tipologia di emittente ascoltata (solo Internet e satellite) Variazioni nellascolto delle radio tradizionali dovuto allascolto di fonti alternative

4 4 Metodologia della ricerca Strumento di rilevazione: Questionario telefonico CATI semi-strutturato Target: – Campione rappresentativo della popolazione italiana stratificato per quote di sesso, età (11-54 anni), area geografica e ampiezza centri Numero di interviste: – Durata dellintervista: – circa 10 minuti Periodo di rilevazione: – 20 Aprile – 11 Maggio 2005

5 5 Il campione di intervistati/e Totale Universo Popolazione italiana anni: (Fonte, ISTAT 2003)

6 6 Fonti alternative di ascolto della radio: conoscenza spontanea e sollecitata Base: Totale Campione (N=1.600); valori percentuali

7 7 Fonti alternative di ascolto della radio: conoscenza spontanea 2005 vs Base: Totale Campione (N=1.600); valori percentuali

8 8 Fonti alternative di ascolto della radio: conoscenza sollecitata 2005 vs Base: Totale Campione (N=1.600); valori percentuali

9 9 Possesso/disponibilità ed utilizzo di fonti alternative di ascolto della radio Base: Totale Campione (N=1.600); valori percentuali

10 10 Possesso/disponibilità di fonti alternative di ascolto della radio 2005 vs Base: Totale Campione (N=1.600); valori percentuali

11 11 Utilizzo di fonti alternative di ascolto della radio 2005 vs Base: Totale Campione (N=1.600); valori percentuali

12 12 Stima ascoltatori di fonti alternative INDIVIDUI ANNI Base: Totale Campione (N=1.600); STIMA SU POPOLAZIONE ANNI; Universo (Istat, 2003) In Italia Maggio Almeno 1 volta Ultimo mese Ultimi 7 giorni

13 13 Stima ascoltatori di fonti alternative INDIVIDUI ANNI 2005 vs Base: Totale Campione (N=1.600); STIMA SU POPOLAZIONE ANNI; Universo (Istat, 2003) In Italia Maggio 2005

14 14 Stima ascoltatori di fonti alternative ALMENO UNA VOLTA ( individui anni ) Satellite: 12,1% 12,1% = individui individui 17,5% 17,5%Internet = individui individui In Italia Maggio 2005 Telefono cellulare: 11,4% 11,4% = individui individui Lettore CD portatile: 19,6% 19,6% = individui individui Lettore MP3 portatile: 11,3% 11,3% = individui individui Base: Totale Campione (N=1.600); STIMA SU POPOLAZIONE ANNI; Universo (Istat, 2003)

15 15 Stima ascoltatori di fonti alternative ALMENO UNA VOLTA ( individui anni ) 2005 vs.2004

16 16 Stima ascoltatori di fonti alternative ULTIMI 7 GIORNI ( individui anni ) Satellite: 7,5% 7,5% = individui individui 7,3% 7,3%Internet = individui individui In Italia Maggio 2005 Telefono cellulare: 5,9% 5,9% = individui individui Lettore CD portatile: 10,1% 10,1% = individui individui Lettore MP3 portatile: 7,2% 7,2% = individui individui Base: Totale Campione (N=1.600); STIMA SU POPOLAZIONE ANNI; Universo (Istat, 2003)

17 17 Stima ascoltatori di fonti alternative ULTIMI 7 GIORNI ( individui anni ) 2005 vs.2004

18 18 Profilo ascoltatori fonti alternative ULTIMI 7 GIORNI Base: Totale Ascoltatori ultimi 7 giorni (N=408) In Italia Maggio 2005 In maggioranza uomini (58,1%), donne concentrate nella fascia anni (29,1% del totale); studenti, impiegati, operai, lib. prof. (78,6% del totale); diploma o laurea (69,2%) In prevalenza donne (52,5%); Sud+Isole (40,8%); fascia anni (67,5%); studenti, impiegati, operai, casalinghe (70,8% del totale); diploma o laurea (66,6%) In maggioranza donne (55,9%), studenti e operai (69,0% del totale) Giovani (11-34 anni, 81,9%); studenti (51,1% del totale) operai (21,3% del totale) In maggioranza uomini (58,3%), giovanissimi (11-24 anni 63,5%) studenti (62,6% del totale)

19 19 Il confronto con altri paesi delle fonti alternative di ascolto della radio – penetrazione ascoltatori ALMENO UNA VOLTA UK: Fonte RAJAR,1° trimestre 2005; adulti +15 anni

20 20 Frequenza di ascolto di fonti alternative Base: Totale Ascoltatori Fonti Alternative (N=729); valori percentuali

21 21 Frequenza di ascolto di fonti alternative 2005 vs Base: Totale Ascoltatori Fonti Alternative (N=729); valori percentuali

22 22 Minuti medi di ascolto di fonti alternative di ascolto della radio Base: Totale Ascoltatori fonti alternative (N=729); valori medi in minuti

23 23 Luogo di ascolto di fonti alternative Base: Totale Ascoltatori Fonti alternative (N=729); valori percentuali; possibili più risposte

24 24 Tipo di emittente ascoltata durante lascolto di fonti alternative FISSE Base: Totale Ascoltatori Fonti Fisse (N=410); valori percentuali

25 25 Stima ascolto emittenti effettuato con INTERNET, ALMENO UNA VOLTA Base: Totale Ascoltatori Internet almeno una volta (N=280); valori in migliaia

26 26 Stima ascolto emittenti effettuato con il SATELLITE, ALMENO UNA VOLTA Base: Totale Ascoltatori Satellite almeno una volta (N=194); valori in migliaia

27 27 Fascia oraria di ascolto di fonti alternative ULTIMI 7 GIORNI Base: Totale Ascoltatori ultimi 7 giorni (N=473); valori in migliaia ascoltatori

28 28 Fascia oraria di ascolto di fonti alternative ULTIMI 7 GIORNI 2005 vs Base: Totale Ascoltatori ultimi 7 giorni (N=473); valori in migliaia

29 29 Fascia oraria di ascolto di fonti alternative ULTIMI 7 GIORNI Base: Totale Ascoltatori ultimi 7 giorni (N=408); valori in migliaia ascoltatori 2004

30 30 Variazioni allascolto della radio tradizionale dovuta alle fonti alternative di ascolto Base: Totale Ascoltatori Fonti alternative (n=729); valori percentuali

31 31 Variazioni allascolto della radio tradizionale dovuta alle fonti alternative di ascolto 2005 vs Base: Totale Ascoltatori Fonti alternative (n=729); valori percentuali

32 32 Alcune osservazioni preliminari Nel corso del 2005, la conoscenza, il possesso e l'utilizzo di fonti alternative di ascolto della radio sono aumentate in maniera decisa presso il pubblico di ascoltatori – Le hanno utilizzate almeno una volta circa 15,5 milioni di italiani da 11 a 54 anni Incrementano l'ascolto soprattutto i device che consentono – personalizzazione – contenuti trasportabili

33 33 Alcune osservazioni preliminari Gli ascoltatori ultimi 7 giorni della radio per mezzo di fonti alternative nella fascia oraria fra le 15:00 e le 18:00 è di individui fra gli 11 e i 54 anni Principale device responsabile dell'aumento dell'ascolto della radio per mezzo di fonti alternative: il lettore portatile MP3 – Raddoppia l'utilizzo con una crescita di più di 2 milioni di ascoltatori negli ultimi 7 giorni rispetto ai dati 2004 – Riduce la frequenza di ascolto della radio tradizionale

34 34 Alcune osservazioni preliminari Internet – Cresce di circa utilizzatori almeno una volta – Aumenta l'ascolto di radio italiane che trasmettono solo su Internet più tipi di musica Satellite – Si espande in maniera modesta – La conoscenza delle possibilità di ascolto radiofonico attraverso il satellite è ancora limitata ed ha ampi margini di espansione Telefono cellulare – Appare in una fase di stasi – I lettori portatili MP3 appaiono averlo soppiantato nell'ascolto della radio presso i giovani….perchè?

35 35 Alcune osservazioni preliminari Il futuro delle fonti di ascolto alternativo della radio si preannuncia vivace – Gli attuali e\o nuovi device hanno le potenzialità per modificare consolidate abitudini di ascolto rispetto ai device tradizionali – L'integrazione con altri device della radio appare vivificante e nello stesso tempo commercialmente interessante

36 Le fonti alternative di ascolto della radio in Italia Le fonti alternative di ascolto della radio in Italia 2ª edizione Maggio 2005 Per ulteriori informazioni


Scaricare ppt "Le fonti alternative di ascolto della radio in Italia Le fonti alternative di ascolto della radio in Italia 2ª edizione Maggio 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google