La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Regolamento di Ateneo per la partecipazione a progetti di ricerca e modalità di destinazione delle relative quote di spese generali D.R. n. 2382/2011 modificato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Regolamento di Ateneo per la partecipazione a progetti di ricerca e modalità di destinazione delle relative quote di spese generali D.R. n. 2382/2011 modificato."— Transcript della presentazione:

1 Regolamento di Ateneo per la partecipazione a progetti di ricerca e modalità di destinazione delle relative quote di spese generali D.R. n. 2382/2011 modificato con D.R. n. 1526/2012 e con D.R. n. 669/2013

2 Cosa disciplina Fasi preliminari alla presentazione dei progetti di ricerca (istruttoria Area Ricerca e Liaison Office) Risorse umane impiegabili nei progetti, monte ore rendicontabile e modalità di registrazione Compiti e funzioni del responsabile scientifico e amministrativo di progetto Calcolo delle spese generali da destinare al Bilancio L’anticipazione finanziaria sui progetti di ricerca L’audit finanziario interno 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

3 Validità e ambito di applicazione Entrata in vigore regolamento:1° gennaio 2011 Ambito di applicazione – Progetti di ricerca fondamentale – Progetti di ricerca industriale – Progetti di sviluppo sperimentale – Attività di supporto e strumentali alla ricerca 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

4 Definizioni – La ricerca fondamentale Lavori sperimentali o teorici svolti soprattutto per acquisire nuove conoscenze sui fondamenti di fenomeni e di fatti osservabili, senza che siano previste applicazioni o utilizzazioni pratiche dirette Esempi di progetti di ricerca fondamentale: PRIN, FIRB/FUTURO IN RICERCA 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

5 Definizioni – La ricerca industriale Ricerca pianificata o indagini critiche miranti ad acquisire nuove conoscenze, da utilizzare per mettere a punto nuovi prodotti, processi o servizi o permettere un notevole miglioramento dei prodotti, processi o servizi esistenti. Esempi di progetti di ricerca industriale: PON01, 7° PQ 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

6 Definizioni – Lo sviluppo sperimentale Acquisizione, combinazione, strutturazione e utilizzo delle conoscenze e capacità esistenti di natura scientifica, tecnologica, commerciale e altro, allo scopo di produrre piani, progetti o disegni per prodotti, processi o servizi nuovi, modificati o migliorati. NO FINALITA’ COMMERCIALE Esempi di progetti di sviluppo sperimentale: FIT, 7° PQ 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

7 Definizioni – Attività di supporto/strumentali Complesso di attività, correlate alle attività di ricerca, fondamentale, industriale e sperimentale, finalizzate a coadiuvare il pieno raggiungimento degli obiettivi progettuali. Tipologia: – raccolta di fonti e materiali primari e secondari strumentali alla ricerca, realizzazione di analisi di natura quantitativa; – realizzazione di attività e strumenti di comunicazione funzionali alla disseminazione dei risultati del progetto; – attività funzionali alla valorizzazione dei risultati e al trasferimento di conoscenze e tecnologie. 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

8 L’istruttoria degli uffici interni Area Ricerca Scientifica e Rapporti Internazionali – Cura l’istruttoria dei progetti di ricerca fondamentale inviati dal Direttore del dipartimento coinvolto, procede alla validazione degli stessi e all’attestazione di conformità delle rendicontazioni da parte degli audit interni Liaison Office d’Ateneo – Cura l’istruttoria dei progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

9 Presentazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale - Adempimenti preliminari Il Liaison Office cura il monitoraggio di bandi e avvisi finalizzati, tra l’altro, al finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale Per bandi/avvisi con vincoli sul numero delle proposte candidabili, il Rettore richiede ai Dipartimenti, per il tramite del Liaison Office, l’invio di una manifestazione di interesse alla partecipazione 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

10 Presentazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale - Adempimenti preliminari Il Consiglio del Dipartimento approva la partecipazione dei gruppi di ricerca proponenti ad uno specifico bando/avviso Il Direttore del Dipartimento trasmette la proposta progettuale al Rettore, per il tramite del Liaison Office, almeno 5 giorni prima della scadenza del bando/avviso, unitamente ad una scheda di sintesi progettuale e alla eventuale modulistica da sottoporre alla firma del Rettore 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

11 Adempimenti preliminari - Scheda di sintesi 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

12 Adempimenti preliminari – istruttoria Liaison Office 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Verifica la coerenza della documentazione presentata alle disposizioni del bando/avviso, ivi compresa l’esistenza di eventuali oneri a carico dell’Università Sottopone la documentazione alla firma del Rettore Trasmette la documentazione firmata al gruppo proponente

13 Personale impiegabile nei progetti di ricerca 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Personale di ricerca : professori, ricercatori, assegnisti, dottorandi, PTA a tempo indeterminato, dipendenti di altre P.A., etc. Personale per attività di supporto/strumentali: personale di ricerca + PTA a tempo determinato, co.co.co., collaboratori occasionali, professionisti e titolari di borse di studio

14 Due figure chiave del progetto di ricerca: Il Responsabile scientifico 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Cura la progettazione scientifica; Predispone il piano finanziario di progetto (sentito il Resp. Amministrativo e gli uffici interni competenti) ; Coordina l’attività scientifica; Redige le relazioni scientifiche/report delle attività (in itinere e finali), in linea con le disposizione del bando/avviso di finanziamento del progetto; Partecipa all’attività di autovalutazione del progetto, ove prevista; Presenta proposte di incarico (ad interni/esterni); Richiede l’acquisto di beni e servizi; Attesta il regolare svolgimento delle attività e quindi autorizza alla liquidazione della spesa.

15 Due figure chiave del progetto di ricerca: Il Responsabile amministrativo 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Collabora con il Responsabile Scientifico e gli uffici interni competenti per la predisposizione del piano finanziario di progetto; Coordina e verifica le attività amministrative e contabili; Trasmette agli eventuali partner le regole amministrativo- contabili; Si occupa della rendicontazione in itinere e finale; Inoltra agli uffici competenti le richieste di liquidazione delle spese autorizzate dal Responsabile Scientifico; Redige i report amministrativo-contabili e le relazioni inerenti le spese sostenute (in itinere e finali); Partecipa all’attività di autovalutazione del progetto, ove prevista.

16 Monte ore produttivo e monte ore rendicontabile 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Progetti avviati entro il 28/01/2011 SoggettoTempo ProduttivoMonte ore rendicontabile Attività ordinaria e istituzionale Prof. T.P Prof. T.D Ricercatori T.P. e T.D Ricercatori N.C. ante Legem n. 240/ Assegnisti Dottorandi Progetti avviati dopo il 28/01/2011 Prof. e Ric. T.P Prof. e Ric. T.D Assegnisti Dottorandi N.B. Se il soggetto interessato ricopre particolari responsabilità gestionali, il monte ore rendicontabile dovrà essere definito decurtando le ore svolte per lo svolgimento dell’incarico PTA Tempo ProduttivoStraordinario max Con anzianità >= 3 anni Con anzianità < 3 anni N.B. Il monte ore rendicontabile è attestato mensilmente dal resp. Scientifico.

17 Registrazione delle ore lavorate sui progetti 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Autorizzazione preventiva a svolgere attività di ricerca. La rilascia: – Il Rettore per il corpo docente – Il Direttore Generale per il PTA Strumento di registrazione Timesheet

18 Esempi di timesheet: il caso dei PON01 (All. 3) 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

19 Esempi di timesheet: il caso dei PON01 (All. 6) 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

20 Esempi di timesheet: il caso 7° Programma Quadro 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

21 Le spese generali 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Spese che: – per loro stessa natura non si prestano ad una precisa identificazione secondo il criterio di pertinenza; – sono, comunque, necessarie alla realizzazione del progetto in quanto relative al funzionamento organico della sede in cui si svolgono le attività; – non sono ammesse come voci specifiche di costo e dunque sono individuabili come costi “indiretti”. Ammissibilità, modalità di calcolo e di rendicontazione delle spese generali: sono definiti dal bando/avviso in cui il progetto di ricerca è finanziato

22 Le spese generali nel D.M 593/00 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Per le iniziative disciplinate dal D.M. 593/00 “modalità procedurali per la concessione delle agevolazioni previste dal D.Lgs. 297/99”, come chiarito dalla Nota Miur del 15 maggio 2008 esplicativa del D.M. n. 4/Gab del , le spese generali non sono rendicontabili in modo forfettario Condizione di ammissibilità: devono basarsi sui costi effettivi relativi all’esecuzione dell’iniziativa ed essere imputate con calcolo pro -rata sul progetto stesso, secondo metodo equo e corretto, debitamente giustificato. % max ammessa: 50% del costo del personale

23 Modalità di calcolo delle spese generali nel D.M. 593/00 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo % Spese generali rendicontabile = Spese generali : Costo del personale (dipendente e non)

24 Metodi di calcolo delle spese generali nel 7° Programma Quadro 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo – Actual indirect cost negli enti con sistema di contabilità analitica in grado di identificare i costi indiretti di progetto – Flat rate 60% (60% dei costi diretti ammissibili esclusi i subcontracting) per gli enti pubblici no-profit, gli istituti di istruzione superiore e alta formazione e le PMI – Flat rate 20% (20% dei costi diretti ammissibili esclusi i subcontracting) per soggetti diversi dai precedenti N.B. L’Università della Calabria applica il metodo del flat rate al 60% per i progetti di cooperazione

25 Modalità di calcolo delle spese generali nei PRIN/FIRB/Futuro e ricerca 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Metodo di rendicontazione forfettario: 60% dei costi del personale. Le spese generali comprendono costi indirettamente connessi con lo svolgimento dei progetti di ricerca, non collocabili nelle altre voci di spesa, compreso il costo delle pubblicazioni e delle missioni sul territorio nazionale.

26 Quota spese generali da destinare al Bilancio 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Per ogni iniziativa finanziata con contributi o altre erogazioni di enti esterni (fanno eccezione PRIN/FIRB/Futuro e Ricerca) una quota delle spese generali di progetto deve essere destinata al Bilancio d’Ateneo e una quota al Bilancio di Dipartimento La quota di spese generali è proporzionale al costo di progetto

27 Tabella quote spese generali 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo

28 L’anticipazione finanziaria sui progetti di ricerca 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Condizioni per la richiesta di anticipazione: – Urgenza, significativi ritardi nell’erogazione da parte dell’ente finanziatore Procedura: 1.Richiesta del responsabile scientifico al Rettore contenente tutti i dati identificativi del progetto ( Fonte di Finanziamento, Titolo, Acronimo, Soggetto Proponente, Lista dei Partner, Periodo di attività, Costo Totale dell’iniziativa, Importo Finanziato e Importo Cofinanziato) corredata dalla copia del contratto di finanziamento, dal piano finanziario per voci di costo e ogni altro elemento utile a giustificazione del ritardo nell’erogazione 2.Istruttoria preventiva degli uffici interni finalizzata alla predisposizione di una apposita relazione 3.Sottomissione della richiesta al CdA e Delibera eventuale di anticipazione

29 Audit interni 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo La rendicontazione dei progetti PRIN/FIRB, effettuata dai Responsabili di unità, è assoggettata alla prevista attestazione di conformità alle norme di legge e regolamentari e alle disposizioni e procedure amministrative, da parte di audit interni all’Ateneo. L’audit è effettuato da un gruppo di audit costituito da: – Dirigente dell’Area Ricerca Scientifica e Rapporti Internazionali; – Dirigente dell’Area Finanziaria o un suo Delegato; – n. 1 membro del Collegio dei Revisori; – n.1 Segretario Amministrativo di dipartimento non coinvolto nel progetto; – eventuali ulteriori esperti interni all’Ateneo. Il gruppo di audit produce: – una relazione di certificazione finale della spesa da inviare al Miur – uno o più verbali di audit per ogni incontro di lavoro sulle analisi e valutazioni effettuate sulle voci di costo rendicontate

30 Per essere sempre informati sui finanziamenti pubblici alla ricerca e altro ancora …………… 3 Luglio 2013 – Regolamento di Ateneo progetti di ricerca Dott.ssa Loredana Lucia Liaison Office d'Ateneo Newsletter Liaison Office

31 Grazie dell’attenzione Loredana Lucia Tel


Scaricare ppt "Regolamento di Ateneo per la partecipazione a progetti di ricerca e modalità di destinazione delle relative quote di spese generali D.R. n. 2382/2011 modificato."

Presentazioni simili


Annunci Google