La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Viviamo in una società del risentimento? a cura di Stefano Tomelleri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Viviamo in una società del risentimento? a cura di Stefano Tomelleri."— Transcript della presentazione:

1 Viviamo in una società del risentimento? a cura di Stefano Tomelleri

2 Il mistero della violenza n I fattori a monte n La causa della violenza è sempre altrove rispetto alla violenza: – La società – Leducazione – La natura – Il mercato – La famiglia

3 La sorgente della violenza: la Mimesi Limitazione reciproca Il confronto reciproco Limitazione del desiderio Il desiderio delloggetto Il desiderio senza oggetto Il desiderio di essere secondo laltro

4 Gli spazzacamini Scena I Maestro:Due spazzacamini cadono per la canna di un camino; uno esce sporco di fuliggine, laltro esce pulito. Quale dei due va a lavarsi?. Discepolo: Si va a lavare quello che è sporco. Maestro:Sbagliato, quello che è sporco vede il viso dellaltro, che è pulito, e crede di essere pulito anche lui. Invece quello che è pulito vede la fuliggine sulla faccia dellaltro, crede di essere sporco e si va a lavare.

5 Gli spazzacamini Scena II Maestro: Questi due spazzacamini cadono per la seconda nello stesso camino. E ancora una volta uno è sporco e laltro no. Chi va a lavarsi?. Discepolo: Si va a lavare quello che è pulito. Maestro: Sbagliato, lavandosi dopo la prima caduta, luomo pulito ha visto che lacqua nel catino non diventava sporca, e invece luomo sporco ha capito il motivo per cui luomo pulito era andato a lavarsi. Perciò questa volta si vaa lavare quello sporco.

6 Gli spazzacamini Scena III Maestro: I due cadono per la terza volta. Quale dei due si va a lavare?. Discepolo: Quello sporco. Maestro: Sbagliato. Hai mai visto due che cadono dentro lo stesso camino e uno esce pulito e laltro sporco?.

7 Il capro espiatorio È antica osservazione che in ogni gruppo umano esiste una vittima predestinata: uno che porta pena, che tutti deridono, su cui nascono dicerie insulse e malevole, su cui, con misteriosa concordia, tutti scaricano i loro mali umori e il loro desiderio di nuocere. Primo Levi, La tregua.

8 La luna e il sacrificio In origine il Sole e la Luna erano due stelle di eguale splendore. Ma la Luna rivolgendosi al Creatore disse: Non è possibile che ci siano due re sotto una stessa corona. E il Creatore rispose: Hai ragione, diminuisci allora il tuo splendore. La Luna si dispiacque e il Creatore cercò di consolarla: Tu brillerai anche di giorno. Sì, brillerò come una candela a mezzogiorno. Rispose la Luna. Tu servirai per il calendario, - rilanciò il Creatore - grazie a te i figli di Israele conteranno i mesi e le feste. Sì, va beh! Ma anche il Sole avrà il suo ruolo, i figli di Israele, dovranno tener conto delle stagioni per fare il calendario. Il creatore sempre più demoralizzato, cercò di consolare la Luna ancora una volta: Cara Luna, tutti i figli di Israele sono piccoli come te, Davide il piccolo, Samuele il piccolo, ecc.. Ma nemmeno questo servì a consolare la Luna. E il Creatore desideroso di aiutarla alla fine decise: Va bene! Ogni Luna nuova i figli di Israele compiranno un sacrificio. La Luna finalmente si consolò.

9 Il processo del capro espiatorio n La crisi: tutti contro tutti – LInvidia – La Rivalità e i Doppi – La Vendetta n Il vocabolario della colpa – Lo stigma – La differenza che fa la differenza n Il sacrificio: tutti contro uno n Il sacro: il mito e il rito

10 La spirale mimetica SACRIFICIO Tutti contro uno MIMESI Rivalità, doppi, effervescenza CRISI Tutti contro tutti SACRO Mito e rito

11 Rivelazione cristiana Circolo Vizioso Cristo Tarda Violenza e Sacro Modernità

12 Secolarizzazione


Scaricare ppt "Viviamo in una società del risentimento? a cura di Stefano Tomelleri."

Presentazioni simili


Annunci Google