La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il sistema immunitario FUNZIONE Difesa specifica contro linvasione di sostanze dallesterno Il materiale esogeno ( = antigene) viene riconosciuto come estraneo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il sistema immunitario FUNZIONE Difesa specifica contro linvasione di sostanze dallesterno Il materiale esogeno ( = antigene) viene riconosciuto come estraneo."— Transcript della presentazione:

1 Il sistema immunitario FUNZIONE Difesa specifica contro linvasione di sostanze dallesterno Il materiale esogeno ( = antigene) viene riconosciuto come estraneo Mediato dai linfociti + cellule accessorie sistema immune Schematicamente suddiviso in due branche

2 Il sistema immunitario Costituito da vari organi linfoidi: Midollo osseo Timo Milza Linfonodi MALT (tessuto linfoide associato alle mucose: esempio placche di Peyers) Vasi linfatici

3 Organi linfoidi umani primari e secondari

4 Due principali popolazioni di linfociti Le due popolazioni di linfociti agiscono con meccanismi diversi: Linfociti B immunità umorale, mediata da anticorpi solubili Linfociti T immunità cellulare, effettuata direttamente dalle stesse cellule

5 Linfocita quiescente e attivato (ME)

6 Marcatori di superficie dei linfociti B e T

7 Teoria della selezione clonale

8 Una proteina ha più determinanti antigenici o epitopi

9 Struttura dellimmunoglobulina 2 catene leggere uguali ognuna con 1 V L e 1 C L 2 catene pesanti uguali ognuna con 1 V H e 3 C H

10 Lanticorpo ha due porzioni funzionalmente distinte: Fab e Fc

11 Classi delle immunoglobuline (Ig) 5 classi principali definite dalle porzioni costanti delle catene pesanti H ( ) responsabili delle funzioni biologiche espletate: IgE legano i mastociti e basofili allergie IgG attraversano la placenta protezione passiva del neonato IgG e IgM legano macrofagi e PMN opsonizzazione

12 Linfociti T Maturano nel timo Sono effettori della risposta immune mediata da cellule Si dividono in tre sottopopolazioni: –a. citotossici (uccidono altre cellule) –b. helper (modulano positivamente le risposte immuni) –c. soppressori (modulano negativamente le risposte immuni)

13 Linfocita T killer allopera La cellula bersaglio è una qualsiasi cellula che, infettata da virus, ne espone delle proteine sulla superficie

14 Il timo Organo linfo-epiteliale Massimo sviluppo alla pubertà Sede di maturazione dei linfociti T

15 Gli anticorpi Molecole solubili di alta specificità Base della risposta immune umorale (ruolo protettivo nellomeostasi individuale) Sonde che riconoscono specificamente molecole di vario tipo usati in diagnostica usati in studi di biologia cellulare (localizzazione, purificazione di molecole,…)

16 Gli anticorpi monoclonali BASE TEORICA: Un linfocita produce sempre e solo anticorpi di ununica specificità Il clone derivato da questo linfocita produrrà anticorpi di questa unica specificità È possibile rendere immortale le cellule derivate da questo clone produzione illimitata dellanticorpo

17 Gli anticorpi monoclonali (I) Immunizzazione Prelievo della milza Separazione dei linfociti (cellule B) Preparazione delle cellule di mieloma

18 Gli anticorpi monoclonali (II) Immortalizzazione dei linfociti mediante fusione con una linea di mieloma ibridomi Selezione delle cellule fuse (le altre muoiono) [il mieloma manca di un enzima, necessario per sopravvivere in un terreno selettivo, che viene fornito alle cellule fuse dai linfociti. i linfociti hanno vita normale di 1 settimana]

19 Gli anticorpi monoclonali (III) Selezione degli ibridomi producenti lanticorpo con specificità voluta (saggio di legame o altro) Clonazione dellibridoma scelto Espansione dellibridoma [colture cellulari in fibre cave o crescita in vivo]

20 Gli anticorpi monoclonali (IV) Purificazione dellanticorpo (metodi chimico-fisici o per cromatografia di affinità)

21 Distribuzione dei componenti del citoscheletro MT MF FI


Scaricare ppt "Il sistema immunitario FUNZIONE Difesa specifica contro linvasione di sostanze dallesterno Il materiale esogeno ( = antigene) viene riconosciuto come estraneo."

Presentazioni simili


Annunci Google