La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Midollo osseo (Bone Marrow). EMOPOIESI Origine di tutte le cellule del sangue da un precursore mesodermico in comune con le cellule vasali (emocitoblasto)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Midollo osseo (Bone Marrow). EMOPOIESI Origine di tutte le cellule del sangue da un precursore mesodermico in comune con le cellule vasali (emocitoblasto)"— Transcript della presentazione:

1 Midollo osseo (Bone Marrow)

2 EMOPOIESI Origine di tutte le cellule del sangue da un precursore mesodermico in comune con le cellule vasali (emocitoblasto) Inizia dalla terza settimana: sacco vitellino fegato/milza midollo osseo Altre sedi embrionali dellemocitoblasto: aorta, gonadi, mesonefro, tessuti mesenchimali. Dapprima: megaloblasti Poi (2°-4° mese): eritrociti fetali/adulti; megacariociti; granulociti; linfociti; monociti In ultimo: colonizzazione degli organi linfoidi (timo, linfonodi, MALT)

3 IL MIDOLLO OSSEO Si trova allinterno della diafisi delle ossa lunghe e tra le trabecole spugnose delle epifisi e delle ossa piatte Pesa circa da un chilo e mezzo a tre chili e mezzo E costituito per metà da midollo giallo (inattivo) e per metà da midollo rosso (attivo) Funzioni: ematopoiesi, fagocitosi, produzione anticorpale

4 IL PRELIEVO DI MIDOLLO OSSEO

5 IL MIDOLLO OSSEO Quota stromale (tessuto connettivo lasso, fibre collagene di tipo III, cellule reticolari, macrofagi) Quota emopoietica (cellularità)

6 DIFFERENZA TRA STAMINALI E PRECURSORI Solo lo 0,05% del totale di cellule midollari emopoietiche sono cellule staminali. La cellula staminale emopoietica, come tutte le cellule staminali adulte, non ha caratteristiche morfologiche distintive. Esprime alcuni markers di membrana (es.: CD34) Da origine a precursori.

7 ? LA CELLULA STAMINALE EMOPOIETICA Hematopoietic stem cell (HSC) IMMUNOFENOTIPO: co-espressione di CD34 e CD117 (c-Kit) e negatività per altri markers di precursori linfocitari, monocitari, etc.

8 ? Caratteristiche funzionali: capacità di auto-rinnovarsi a lungo termine e ricostituire tutte le popolazioni ematiche. LA CELLULA STAMINALE EMOPOIETICA Hematopoietic stem cell (HSC)

9 NICCHIE DELLE CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE endostio

10 Endostio Ricca vascolarizzazione osteoblasti osteoclastiHSC

11 NICCHIE DELLE CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE

12 I meccanismi coinvolti nellauto- mantenimento e nel differenziamento sono: - Intrinseci (fattori genetici) - Estrinseci (circolanti, paracrini, da contatto cellula-cellula, metabolici e neuroendocrini) NICCHIE DELLE CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE

13 Ruolo delle cellule stromali nel mantenimento/differenziamento NICCHIE DELLE CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE

14 Ruolo delle cellule reticolari avventiziali (stromali) nel differenziamento

15

16 LA CELLULA STAMINALE EMOPOIETICA Potenzialità differenziative extra-midollari

17 Determinazione della linea di differenziazione Proliferazione cellulare (CFU) Differenziazione Maturazione Rilascio TAPPE DELLA MATURAZIONE Ematocrito

18

19 EMOPOIESI

20 ERITROPOIESI Pro-eritroblasto Eritroblasto basofilo Eritroblasto policromatofilo Eritroblasto acidofilo Reticolocito Eritrocito Sensibile alleritropoietina

21 ISOLOTTO ERITROIDE

22

23 Importanza dei macrofagi - Eliminazione residui - Trasferimento ferro - Secrezione di citochine

24 ERITROCITI MATURI

25

26 GRANULOCITOPOIESI Mieloblasto Promielocito Mielocito Metamielocito Granulocito Proteine dei granuli (lisozima, istamina, eparina) Proteine di membrana (recettore per IgG e C3)

27 DIFFERENZIAMENTO GRANULOCITARIO

28 GRANULOCITI EOSINOFILI basofilo

29 GRANULOCITI

30 MONOCITOPOIESI Precursore in comune con granulocita neutrofilo Monoblasto Promonocita Monocita

31 CELLULE DELLA SERIE MONOCITO-MACROFAGICA

32 LINFOCITOPOIESI

33 DIFFERENZIAMENTO DEI LINFOCITI B Fase antigene indipendente Pro-B Pre-B B immatura Fase antigene dipendente B matura B attivata Plasmacellula Riarrangiamento dei geni per Ig

34 LINFOCITI NK Mancano sia di Ig sia di TcR Mancano di CD3, CD20, etc Presentano granuli azzurrofili Maturano nel M.O.

35 MITOSI

36 MEGACARIOCITI

37 MEGACARIOCITOPOIESI Megacarioblasto PromegacariocitoMegacariocito 5-6 mitosi non seguite da citodieresi bensì da fusione nucleare

38 MEGACARIOCITI

39

40 GLICOFORINA


Scaricare ppt "Midollo osseo (Bone Marrow). EMOPOIESI Origine di tutte le cellule del sangue da un precursore mesodermico in comune con le cellule vasali (emocitoblasto)"

Presentazioni simili


Annunci Google