La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 ATTENDERE….. 2 CORSO RAPIDO DI INFORMATICA Relatore Prof.G.SAMPOGNARO a) Se la presentazione non è a tutto schermo fare click (con tasto sinistro del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 ATTENDERE….. 2 CORSO RAPIDO DI INFORMATICA Relatore Prof.G.SAMPOGNARO a) Se la presentazione non è a tutto schermo fare click (con tasto sinistro del."— Transcript della presentazione:

1

2 1 ATTENDERE…..

3 2 CORSO RAPIDO DI INFORMATICA Relatore Prof.G.SAMPOGNARO a) Se la presentazione non è a tutto schermo fare click (con tasto sinistro del mouse) su sfoglia in alto e poi su schermo intero b) Per proseguire fare click (con tasto sinistro del mouse) su questa diapositiva.

4 3 PREMESSA Il corso è indirizzato principalmente a persone che conoscono poco il computer. Trova ottima applicazione nei Laboratori di Informatica e nellapprendimento individuale. Cliccando su questa Diapositiva a tutto schermo si passa alla successiva (vedi AVANTI prossima Diapositiva). Per uscire dalle Diapositive, se a tutto schermo premere Esc nella tastiera, oppure premere X, in alto a destra E strettamente necessario esercitarsi sul PC alla fine della presentazione del programma(vedi ESERCITAZIONE prossima Diapositiva).

5 4 METODI DI PROCEDIMENTO = Come esercitarsi col computer: Alla fine della presentazione del seguente programma potete cliccare su un documento chiamato ESERCITAZIONE dove troverete tutti i quesiti validi per una esercitazione nel computer. Dovete stampare tale documento per poi eseguire tali quesiti.Naturalmente si uscirà automaticamente dalle Diapositive = Come eseguire un test: Basta cliccare sulla sua scritta sottolineata. Alla fine della esecuzione cliccare su x nella finestra del test per tornare nel programma del CORSO.

6 5 Indice degli Argomenti A) Architettura del COMPUTER B) Sistema Operativo WINDOWS C) Pacchetto Applicativo MSOFFICE D) Collegamento ad INTERNET E) Posta Elettronica F) Costruzione di un sito ________________________________________ ALLA FINE DEL CORSO (Diapositive N ) VI SARA UN ELENCO PARTICOLAREGGIATO CON TUTTI GLI ARGOMENTI (in ordine alfabetico) TRATTATI CON RELATIVO COLLEGAMENTO.

7 6 A)Architettura di un Computer TEORIA: - Concetti di Hardware e Software di sistema e applicativo - Ciclo del PC: Input,Elaborazione,Output con relativi dispositivi - Concetto di Periferica e di Memoria di massa - Capacità della memoria(Bit, Byte, KB,MB,GB) - Memoria ROM e RAM e relativi dispositivi PRATICA: - Sviluppo dei seguenti Test di Informatica: a) Introduzione al Personal Computer b) Su PCFACILE b) Sulla Tastiera

8 7 CONCETTI DI HARDWARE e SOFTWARE Si definisce HARDWARE la parte fisica del Computer e cioè tutti i componenti meccanici, quali la tastiera, monitor, stampante etc, nonché le schede audio, video e tutti gli altri componenti presenti allinterno dellelaboratore. Si definisce SOFTWARE ogni programma (file) che funziona nel Computer. Il SOFTWARE può essere di sistema o applicativo. Il SOFTWARE DI SISTEMA, detto anche Sistema Operativo, è un insieme di programmi che servono e per iniziare a far funzionare il PC e per mantenere i contatti tra lhardware del PC e le applicazioni. Segue una Diapositiva con funzioni del Sistema Operativo

9 8 FUNZIONI DEL S.O: Vedi Diapositiva N.26. GRAPHICAL USER INTERFACE (GUI): vedere Diapositiva N.27

10 9 Software Applicativo Si definisce SOFTWARE APPLICATIVO un insieme di programmi che servono allutente per uno specifico scopo. In base al fine essi si suddividono in: 1) Programmi di Utilità (backup, scandish, calcolatrice,connessione telefonica etc); 2)Programmi orientati al problema quali Videoscrittura, Fogli elettronici, Database etc; 3)Programmi di Grafica,Progettazione, Comunicazione e per Gestione di Scuole etc; 4)Pacchetti Integrati che contengono programmi del punto 2) e 3) come MSOFFICE.

11 10 a) Video Scrittura: WORD di MSOFFICE b) Foglio Elettronico: EXCEL di MSOFFICE c) Data Base: ACCESS di MSOFFICE d) Presentazioni in Diapositive: POWERPOINT di MSOFFICE e) Desktop Publishing: XPRES della QUARK f) Ipertesti : FRONTPAGE di MSOFFICE g) Programmi Multimediali: FRONTPAGE di MSOFFICE h) Comunicazioni (Browser): INTERNET EXPLORER

12 11 CICLO DEL COMPUTER Il COMPUTER è un Sistema di elaborazione automatica dei dati. La elaborazione automatica dei dati è determinato da un CICLO che consta di 3 fasi: INGRESSO (Input), ELABORAZIONE(Processing) ed USCITA(Output).

13 12 DISPOSITIVI DI INPUT Nella fase di Ingresso o Input i dati vengono introdotti nel Computer attraverso dei Dispositivi. I principali dispositivi di Ingresso o Input sono LA TASTIERA, IL MOUSE, LO SCANNER, LA PENNA OTTICA ed anche trasferiti dal Dischetto(Floppy Disk),dal Disco Fisso(Hard Disk) e dal CD-ROM. Segue una Diapositiva con Dispositivi di Input

14 13 TASTIERA SCANNER PENNA LUMINOSA MOUSE TRACKBALL TOUCHPAD TRACKPOINT

15 14 ELABORAZIONE I dati inseriti nel Computer vengono dapprima allocati in una parte del Computer detta Memoria Interna o CM: Central Memory; Dalla CM vengono trasferiti nel Processore o CPU: Central Processing Unit che è la Unità Centrale di Elaborazione che consta di due parti quali la Unità Aritmetico Logica che esegue i calcoli aritmetici e le operazioni logiche e la Unità di Controllo. I dati elaborati passano nuovamente nella CM e quindi trasferiti nei Dispositivi di Uscita o Output. Segue una Diapositiva che spiega le funzioni della CPU

16 15 COMPITI DELLA CPU: a) RICEVE DATI nella CM b) ELABORA I DATI c) INVIA I DATI SUE PARTI: a) Memoria Centrale b) ALU c) Unità Controllo VELOCITA ED UNITA DI MISURA: a) Velocità Sviluppo Dati in un secondo (MHz) b)Velocità trattamento:8,16,32,64 bit per volta c)Velocità trasferimento Byte nella RAM (256KB, 512KB)

17 16 DISPOSITIVI DI OUTPUT I dati elaborati vengono infine trasferiti nei Dispositivi di Uscita o Output. I principali Dispositivi di Uscita o Output sono il MONITOR(Video), la STAMPANTE ed anche il Dischetto(Floppy Disk) e il Disco Fisso(Hard Disk). Segue una Diapositiva con esempi

18 17 CPU CM ALU CU INOINO INPUT OUTPUT MEMORIE ESTERNE TASTIERA MOUSE PENNA OTTICA SCANNER MONITOR STAMPANTE HARD DISK FLOPPY DISK CD-ROM DI BASE APPLICATIVO Sistema Operativo:WINDOWS Elaborazione Testi: WORD Foglio Elettronico:EXCEL Database: ACCESS Presentazioni:Powerpoint Pagine Web:FRONT PAGE Comunicazione:I.EXPLORER PARTE FISICA DEL COMPUTER PROGRAMMI ESEGUIBILI NEL PC

19 18 PERIFERICHE Si definiscono PERIFERICHE tutte quelle apparecchiature che possono essere messe in comunicazione con un computer. Esempi di Periferiche: La Stampante, Lo Scanner, Il Masterizzatore, La Videocamera etc. Il collegamento tra il Computer e le sue Periferiche avviene con apparecchiature chiamate INTERFACCE.

20 19 MEMORIE DI MASSA Poiché tutti programmi scritti dallutente si perdono quando si spegne il Computer essi devono essere salvati, prima dello spegnimento del PC, in strumenti che memorizzano i dati. Essi sono le MEMORIE DI MASSA. Esempi di Memorie di Massa sono il Dischetto(Floppy Disk) e il Disco Fisso(Hard Disk) Segue una Diapositiva con Memorie di massa

21 20 HARD DISK FLOPPY DISK CD-ROM

22 21 CAPACITA DELLA MEMORIA Se potessimo leggere il contenuto della Memoria Centrale (CM) noteremmo un insieme di cifre 0 e 1 consecutive. Esso è il linguaggio macchina. Ogni carattere numerico, o alfanumerico(lettera) o speciale(punteggiatura) digitato viene individuato dal PC con 8 cifre binarie(0 op.1). Ogni cifra si chiama Bit; Linsieme di 8 Bit crea un Byte; Linsieme di 1024 Byte crea 1 KByte(1KB); Linsieme di 1024 KB crea 1 MByte (1 MB) che è circa un milione di Byte; infine 1024 MB crea 1 Giga Byte(1GB) che è circa 1 miliardo di Byte. La Capacità di un dischetto è di 1,44 MByte; quella di un CD-ROM è di alcune centinaia di MByte e quella del Disco Fisso è di alcune decine di GByte.

23 22 MEMORIE RAM e ROM Come già detto ogni programma preparato da un utente deve essere salvato nel Dischetto o nel Disco fisso per non essere perso allo spegnimento del Computer. Ciò avviene perché il suindicato programma è in memoria RAM, ovvero memoria di lettura e scrittura, ovvero leggibile e modificabile. Unaltra memoria è quella ROM, ovvero memoria di sola lettura. Sono tali il programma BOOTSTRAP, che è il programma preparato dal costruttore del PC e che serve allaccensione per inizializzare il Computer, oppure i programmi presenti in un CD- ROM. Infatti non possiamo scrivere direttamente in un CD-ROM se non con un MASTERIZZATORE con un particolare procedimento.

24 23 ESECUZIONE DI 3 TEST Dovete ora eseguire i seguenti 3 test: Per eseguire uno di essi uscire da questo programma, andare nella prima pagina del sito (in lingua italiana),cliccare su Patente Europea e poi su TEST. INTRODUZIONE AL PERSONAL COMPUTER PCFACILE LA TASTIERA

25 24 B) Sistema Operativo WINDOWS TEORIA: -Concetto e funzioni del Sistema Operativo -Come avviare il Sistema Operativo -Concetto di Desktop e funzioni delle sue icone fondamentali : Risorse del Computer, Cestino,Internet Explorer e, nella Barra di Stato: Avvio o Start, Volume audio e Data-ora -Creazione,selezione,modifica e cancellazione di icone - Concetto di file e cartelle: creazione,modifica e cancellazione -Concetto di finestra, sue barre e operazioni con esse -Collegamenti nel desktop e allesterno di esso PRATICA: Esercitazione con i test: INIZIO e GESTIONE

26 25 CONCETTO E FUNZIONI DEL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS Il Sistema Operativo è costituito da moltissimi programmi, alcuni dei quali hanno la funzione di collegarsi al Bootstrap iniziale, altri servono per collegarsi al Software applicativo ed altri ancora possono essere eseguiti in modo indipendente e sono generalmente file di utilità come la calcolatrice, il backup, lo scandish etc.

27 26 COME AVVIARE IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS Non appena si accende il Computer appaiono nello schermo delle scritte. Esse presentano le caratteristiche del vostro computer e, nello stesso tempo, vengono eseguiti alcuni programmi di controllo. Questi iniziali programmi o file sono il Bootstrap, preparato dal costruttore del PC e sono in Memoria Rom. Dopo qualche istante il monitor si colora e viene caricato il Sistema Operativo Windows. Alla fine nel monitor compaiono delle ICONE che sono figure con scritte sottostanti che rappresentano essere un insieme di programmi fondamentali di WINDOWS. Linsieme di queste icone crea la INTERFACCIA UTENTE GRAFICA(GRAPHICAL USER INTERFACE o GUI)

28 27 Il Desktop e le icone principali di Windows Il Desktop è linsieme delle icone presenti alla fine della carica del Sistema Operativo, ma anche costituito da file(programmi) o cartelle(insieme di programmi) preparati e inseriti nel Desktop dallutente. Le icone fondamentali di Windows, sempre presenti sin dalla prima esecuzione del Sistema Operativo, sono Risorse del Computer, Documenti, Cestino, Internet Explorer e Barra di stato(in basso) con Avvio(Start) e icone data-ora e volume della scheda audio presenti, generalmente, sulla destra della suddetta Barra di Stato..

29 28 COME UTILIZZARE IL MOUSE Prima di iniziare a far pratica con icone, file, cartelle e finestre è strettamente necessario saper utilizzare il MOUSE. Esso consta generalmente di 2 tasti: sinistro e destro. Da questo momento intendiamo: click sinistro : cliccare tasto sinistro 1 volta doppio click sinistro : cliccare velocemente 2 volte tasto sinistro click destro :cliccare tasto destro 1 volta strisciare mouse: muovere il mouse sul tappetino con tasto sinistro sempre premuto.

30 29 COME PUO PRESENTARSI IL CURSORE E RELATIVO USO DEL MOUSE Il cursore può considerarsi come la rappresentazione grafica del mouse nel monitor. Esso generalmente è di 2 tipi: a) FRECCIA: in questo caso per aprire il file o cartella indicata bisogna fare doppio click sin b) MANINA: in questo caso per aprire il file o cartella indicata bisogna fare click sinistro

31 30 FUNZIONI DELLE ICONE FONDAMENTALI DI WINDOWS (pag.1) RISORSE DEL COMPUTER: Con doppio clik sin su essa si apre una finestra dove compaiono principalmente le scritte dei drive(alloggiamenti) del Disco Fisso©, del Dischetto(A), e del CD-ROM (D). Possono poi essere presenti i drive del Masterizzatore, dei DVD che saranno individuati con altre lettere etc. Facendo doppio click sin su C si apre una finestra con il contenuto del disco fisso(file o cartelle); Lo stesso avviene facendo doppio click sin su A (con dischetto inserito) oppure su D, E, F con CD-ROM inseriti. Infine si può fare click destro su Disco fisso, o Dischetto o CD-ROM per avere altri importanti comandi che saranno illustrati in una successiva Diapositiva dal titolo: Uso del tasto destro del Mouse.

32 31 USO DEL TASTO DESTRO DEL MOUSE In presenza di una Icona, o di un file, o di una cartella, si può fare click destro su esso e compare una tendina di comandi con: APRI: per aprire il contenuto( file o cartelle) ESPLORA: come Apri, ma ad albero TAGLIA: Per togliere il file o cartella per poi Incollarlo in altra Directory COPIA: Per copiare il file o cartella anche in altra Directory INCOLLA: Per portare sulla presente Directory un file o cartella prima Tagliata o Copiata da altra posizione RINOMINA: Per dare un altro nome al file o cartella PROPRIETA: Per analizzare la dimensione e altro del file o cartella FORMATTA: (solo per Drive Dischetto o Disco Fisso): Per formattare (vedi successive diapositive) il Dischetto o il Disco Fisso COPIA DISCO(solo per Dischetto): Per fare una copia di un dischetto in un altro dischetto INVIA A (solo per file o cartelle): Per inviare il contenuto di un file o cartella nel Desktop(solo nome), per Posta Elettronica, in un Dischetto etc

33 32 Comandi FORMATTAZIONE,MASTERIZZAZIONE e Conoscenza dei DVD - Pag.1 TEORIA: FORMATTAZIONE DI UN DISCHETTO(Floppy Disk): Deve essere fatta in 3 casi: 1) Se il dischetto nuovo non è formattato e quindi non riconoscibile al PC. La Formattazione crea tracce e settori nel dischetto. Si utilizza la Formattazione normale; 2)Se sono presenti nel Dischetto dei Virus; 3)Se si vogliono cancellare tantissimi file. Per i casi 2 e 3 si utilizza la Formattazione Rapida. PROCEDIMENTO: Entrati nel Dischetto con click destro si fa click sinistro su FORMATTA, si sceglie Normale o Rapida e si preme OK. FORMATTAZIONE del disco fisso (Hard Disk): Questo comando è molto rischioso e quindi si consiglia di farlo eseguire solo da un tecnico esperto

34 33 Comandi FORMATTAZIONE,MASTERIZZAZIONE e Conoscenza dei DVD - Pag.2 LA MASTERIZZAZIONE: E il procedimento di scrittura su un CD-ROM R, ovvero scrivibile una sola volta, oppure su un CD-ROM RW, ovvero riscrivibile. Il procedimento può essere svolto solo da uno strumento detto MASTERIZZATORE. Esso può o copiare il contenuto di un CD-ROM in un altro CD-ROM, oppure copiare varie cartelle o file dal Disco Fisso al CD-ROM. CONOSCENZA DEI DVD: I DVD sono particolari CD- ROM utilizzati per la riproduzione di Film o grossi giochi, anche tridimensionali, con il Computer. In esso è necessaria la presenza di un lettore(drive) DVD.

35 34 FUNZIONI DELLE ICONE FONDAMENTALI DI WINDOWS (pag.2) La seconda Icona fondamentale di Windows è quella dei DOCUMENTI. E una cartella presente dentro il Disco Fisso e che contiene tutti i documenti dellutente. Questi può creare altre cartelle allinterno di DOCUMENTI per ordinare meglio tutti i suoi programmi. Infatti,come si dirà in una successiva diapositiva, lutente può creare tutte le cartelle che desidera sotto una precedente cartella e immettervi tutte le specie di file che desidera.

36 35 FUNZIONI DELLE ICONE FONDAMENTALI DI WINDOWS (pag.3) La terza icona fondamentale di Windows è quella del CESTINO. In essa finiscono tutti i file o cartelle che lutente elimina dalle originarie posizioni. Tale eliminazione è quindi provvisoria. Se lutente vuole definitivamente eliminare i suddetti file o cartelle basta che entri con doppio click sinistroin Cestino e con click sinistro prema su File e poi Svuota Cestino. Lutente può anche Ripristinare(ovvero riportare nella posizione iniziale) uno o più file, selezionandoli (vedi una successiva diapositiva) e facendo click sinistro su File e Ripristina.

37 36 FUNZIONI DELLE ICONE FONDAMENTALI DI WINDOWS (pag.4) La quarta icona fondamentale di WINDOWS è INTERNET EXPLORER. Questa icona serve principalmente per potersi collegare ad Internet. Dapprima, però, si deve installare il modem e,nel caso di linea normale o ISDN, creare laccount di connessione in Accesso Remoto. Inoltre si devono compilare le pagine di Opzione Internet nel Pannello di Controllo. (vedi successive Diapositive).

38 37 FUNZIONI DELLE ICONE FONDAMENTALI DI WINDOWS (pag.5) Le ICONE DELLA BARRA DI STATO: A) AVVIO o START: E una fondamentale icona di Windows. Con click sinistro su essa si apre una tendina con i seguenti più importanti comandi: PANNELLO DI CONTROLLO contenente vari programmi e, in particolare, la configurazione della Data-Ora, dei Suoni, dello Schermo, di Installazioni Applicazioni e Hardware, Opzioni Internet Explorer, Modem, Posta Elettronica e Sistema; GUIDA IN LINEA di Windows; CERCAo TROVA: per trovare file, cartelle ed altro nel PC, nel Disco Fisso o in altre Memorie di Massa; ESEGUI: per eseguire un particolare file o programma; TUTTI I PROGRAMMI: Per avere elencati tutti i programmi presenti nel Computer. SPEGNI o CHIUDI SESSIONE: per riavviare o spegnere il COMPUTER

39 38 Creazione di icone,file o cartelle Inizialmente possiamo dire che una icona si può considerare limmagine di un file o cartella. Per CREARE una CARTELLA basta fare click destro sul desktop o finestra presente e quindi click sinistro su nuovo. Fare click sinistro su Cartella, digitare un nome per essa e premere INVIO nella tastiera. Per CREARE un FILE basta fare click destro sul desktop o finestra presente e quindi click sinistro su nuovo. Fare click sinistro sul tipo di file si desidera creare, digitare un nome per esso e premere INVIO nella tastiera. Premendo nuovamente INVIO si aprirà il programma creato.

40 39 COME SELEZIONARE FILE O CARTELLE COME SELEZIONARE FILE O CARTELLE A)Se si desidera SELEZIONARE un solo File o Cartella e, quando si porta il cursore su esso, compare una freccia, allora si seleziona con click sinistro su esso; B)Se si desidera SELEZIONARE un solo File o Cartella e, quando si porta il cursore su esso, compare una manina, allora si seleziona automaticamente; Se si desiderano selezionare più file o cartelle allora si tiene premuto il tasto CTRL nella tastiera e si evidenziano i vari file o cartelle come spiegato nei casi A) e B) sopra. Si noti che la selezione serve principalmente per i comandi COPIA,TAGLIA,ELIMINA PIU FILE o CARTELLE

41 40 MODIFICA DI FILE o CARTELLE Le Modifiche su File o Cartelle sono: A)Spostamento allinterno del desktop o della finestra: E possibile solo se non è attivata la disposizione automatica in Visualizza- Disponi icone per; Con tasto sinistro del mouse sempre premuto, lo si porta sul file o cartella e si trascina nella nuova posizione. B)Spostamento in una nuova finestra di un solo file o cartella: Si agisce sul file o cartella con click destro e poi click sinistro su TAGLIA; Si entra nella nuova finestra e si fa click sinistro su INCOLLA; Nel caso di spostamento di più file o cartelle, si selezionano, si fa click sinistro su Modifica in alto e poi su Taglia, quindi Si entra nella nuova finestra e si fa click sinistro su INCOLLA; C)Copia di un file o cartella (o più file o cartelle) in altre finestre:Si procede come nel caso B) solo che si usa COPIA invece di TAGLIA D) Copia di un file o cartella nel Dischetto:Si fa click destro sul file o cartella e poi click sinistro su INVIA A e su FLOPPY DISK.

42 41 COME RINOMINARE FILE o CARTELLE Per RINOMINARE un file o cartella si fa click destro su esso, poi click sinistro su rinomina, si digita il nuovo nome e si preme INVIO nella tastiera. Per CANCELLARE un file o cartella si fa click destro su esso, poi click sinistro su elimina e si risponde Si alla successiva domanda. Per CANCELLARE più file e/o cartelle si selezionano come detto nella relativa diapositiva, si fa click sinistro su File in alto a sinistra e poi click sinistro su elimina.

43 42 CONCETTO DI FINESTRA,SUE BARRE ED OPERAZIONI CON ESSE pag.1 Ogni volta si apre un file o una cartella si presenta una finestra avente: PER UN FILE: nella prima riga in alto, una barra(detta Barra del Titolo), di color celeste, dove è presente per un file il tipo di programma, il nome del file e sulla sua destra il segno -, uno o due quadratini, e una X : premendo il - con click sinistro il file viene ridotto ad icona e il suo nome compare nella Barra di Stato in basso; Se al centro vi è un quadratino, cliccando su esso, la finestra si ingrandisce, se presente due quadratini cliccando su essi la finestra si rimpicciolisce; cliccando su X si esce dal file. La seconda riga, detta Barra dei Comandi, presenta i Comandi e sottocomandi del programma che contiene il file. Sotto la Barra dei Comandi vi è il contenuto del file. In basso vi sono 2 Barre, una di Comandi suppletivi ed una, detta Barra di Stato, contiene notizie sul file.

44 43 CONCETTO DI FINESTRA,SUE BARRE ED OPERAZIONI CON ESSE pag.2 PER UNA CARTELLA: nella prima riga in alto, una barra(detta Barra del Titolo), di color celeste, dove è presente il nome della cartella e sulla sua destra il segno -, uno o due quadratini, e una X : premendo il - con click sinistro il file viene ridotto ad icona e il suo nome compare nella Barra di Stato in basso; Se al centro vi è un quadratino, cliccando su esso, la finestra si ingrandisce, se presente due quadratini cliccando su essi la finestra si rimpicciolisce; cliccando su X si esce dal file. Sotto la Barra dei Titoli vi è la Barra dei Comandi per le cartelle. Sotto la Barra dei Comandi vi è lindirizzo del percorso della cartella. Sotto la Barra degli Indirizzi vi sono le icone dei file e cartelle presenti nella principale Cartella e dove si possono creare altri file o cartelle Infine se la finestra è rimpicciolita la si può spostare nello schermo ponendo il cursore entro la sua BARRA DEI TITOLI e, tenendo premuto il suo tasto sinistro, strisciando il mouse nelle varie direzioni.

45 44 COLLEGAMENTI A FILE DAL E NEL DESKTOP E ALLESTERNO DI ESSO Si può fare nel Desktop un collegamento con un file. In una posizione vuota di esso si fa click destro e poi click sinistro su nuovo e infine su collegamento. Si presenta una finestra con il comando sfoglia sul quale si fa click sinistro; si cerca il file e si fa click sinistro su esso e premuti OK, Avanti e Fine avviene il collegamento. Si può fare anche un collegamento da un file o cartella al Desktop. Posti nella finestra dove è presente licona del file o cartella. Si clicca con click destro sul file o cartella e poi con click sinistro su INVIA A e poi su desktop e il file o cartella avrà il suo collegamento nel desktop. Si può fare anche un altro tipo di collegamento.. Posti nella finestra dove è presente licona del file o cartella. Si clicca con click destro sul file o cartella e poi con click sinistro su CREA COLLEGAMENTO e si crea un file che poi si copia in una finestra o directory.

46 45 COME USCIRE DA WINDOWS E SPEGNERE IL COMPUTER E importante spegnere il Computer in modo regolare. Bisogna fare click sinistro su AVVIO(START), poi su CHIUDI SESSIONE e ARRESTA IL SISTEMA e OK se avete WINDOWS 98, oppure su AVVIO(START), poi su SPEGNI e infine su SPEGNI se avete WINDOWS 2000.

47 46 ESECUZIONE DEI SEGUENTI TEST Per eseguire uno di essi uscire da questo programma, andare nella prima pagina del sito (in lingua italiana),cliccare su Patente Europea e poi su TEST. INIZIO CONOSCENZE PERSONAL COMPUTER GESTIONE FILE E CARTELLE

48 47 C) PACCHETTO APPLICATIVO MSOFFICE: Pag.1 MSOFFICE è un Insieme di programmi che servono per ogni esigenza dellutente. I più importanti sono: WINWORD: Serve per videoscrittura, ovvero per scrivere lettere di qualsiasi tipo; EXCEL: Serve per fare calcoli nel contesto di videoscrittura. Si chiama anche Foglio Elettronico; POWERPOINT: Serve per creare un Programma da visualizzare con Diapositive come il presente; ACCESS: Serve per la preparazione di archivi. FRONT PAGE: Serve per la preparazione di Siti Web

49 48 C) PACCHETTO APPLICATIVO MSOFFICE: Pag.2 COME CARICARE UNO DEI PROGRAMMI DI MSOFFICE: Vi sono vari metodi. Il più valido è il seguente: Si fa click sinistro su Avvio(Start), poi su Programmi e si cerca Strumenti di Office e si clicca nella tendina su Barra degli Strumenti di Office.Essa sarà posta sulla destra del monitor e dal suo elenco di icone si sceglie il programma che serve. Un altro metodo è quello di fare click sinistro su Avvio(Start), poi su Programmi e si cerca il programma che serve (generalmente tra gli ultimi della lista). Un ultimo modo, già spiegato, è quello di creare un nuovo file in una finestra dove si fa click destro su essa, poi su nuovo e infine si sceglie il tipo di file dandovi il nome.

50 49 C) PACCHETTO APPLICATIVO MSOFFICE: Pag.3 Per poter meglio studiare i vari comandi di ogni programma di Msoffice bisogna caricare e stampare il file : SCHEMI DEI COMANDI DEI PROGRAMMI DI MSOFFICE, che si trova nella prima pagina del sito (in lingua italiana) sotto la sezione INFORMATICA. Facendo click sinistro su esso vi entrerete e potete studiare dettagliatamente tutti i comandi e sottocomandi presenti nei singoli programmi con il loro uso.

51 50 C) PACCHETTO APPLICATIVO MSOFFICE: Pag.4 Per conoscere meglio i programmi di MSOFFICE dovete ora eseguire i seguenti test e poi iniziare direttamente ad utilizzarli. I TEST sono: WORD EXCEL POWERPOINT ACCESS Questi programmi si trovano nella prima pagina del sito(in lingua italiana) nella sezione Patente Europea, cliccando su TEST.

52 51 D) Collegamento ad INTERNET Il Collegamento ad INTERNET può avvenire(sino ad oggi) in 4 modi: Con linea normale(RTG) o analogica: Serve un modem(interno o esterno), un account di collegamento da inserire nella Connessione Remota con abbonamento gratuito e spesa pari ad una telefonata urbana. Velocità scarsa. Con linea digitale (ISDN): Serve un modem(interno o esterno), un account di collegamento da inserire nella Connessione Remota con 2 abbonamenti :una con TIM pari a 16 circa mensile e una gratuita con laccount e spesa pari a telefonata urbana. Velocità media. Con linea a larga banda (ADSL): Serve particolare modem e una abbonamento di costo variabile(Comunque superiore alla ISDN). Velocità alta. Con linea satellitare: Necessita Antenna satellitare, particolare decoder e particolare abbonamento di spesa variabile. Velocità altissima.

53 52 E) Posta Elettronica Pag. 1 E un programma che serve per inviare o ricevere lettere(messaggi) in Internet ( ). Esso si chiama Outlook Express o Outlook. La sua icona può trovarsi nel Desktop oppure caricare il file con AVVIO, e Programmi. Da qui si può fare collegamento al Desktop. Come si crea un messaggio: Si clicca su Crea messaggio o su File-Nuovo e si presenta la finestra del messaggio. In Da troverete il vostro indirizzo e- mail che deve essere quello relativo al Provider al quale vi siete collegati, altrimenti cambiarlo con click freccia destra; In A scrivere lindirizzo del destinatario: se si vuole mandare a più destinatari scrivere tutti gli indirizzi separati da ; Si digita poi loggetto del messaggio e infine si digita il messaggio. Quindi si invia cliccando in alto su INVIA. Come si risponde ad un messaggio: Caricato il messaggio si clicca in alto su RISPONDI e si digita la Risposta e si INVIA. COMANDI PRINCIPALI FINESTRA MESSAGGIO: a)FILE: Nuovo, Invia messaggio, Invia in seguito(se si vuole inviare in seguito con INVIA- RICEVI), Salva(se si vuole salvare il messaggio in una cartella); b)MODIFICA: Taglia,Copia,Incolla,Seleziona tutto; c)INSERISCI: Allegato(se si vuole allegare un file,foto,filmato al messaggio), Colleg.Ipertestuale(per cercare il file da collegare ad una parola del messaggio); d)FORMATO: Carattere(per formattare il carattere), Sfondo- Elem.decorativi-Immagini con messaggio(Se si vogliono inviare messaggi con..);e)STRUMENTI: Rubrica(per cercare indirizzi da copiare in A). (Segue Diapositiva con COMANDI PRESENTI nella finestra principale di Outlook)

54 53 E) Posta Elettronica Pag. 2 COMANDI della Principale Finestra di Outlook Express: INVIA/RICEVI: per inviare(controllare che il vostro indirizzo è quello del provider al quale si è collegati –linea normale o ISDN- messaggi preparati prima e per ricevere tutti i messaggi presenti in Internet nelle vostre caselle; FILE Importa: per importare un messaggio MODIFICA: Elimina - per eliminare provvisoriamente uno o più messaggi selezionati; Svuota Cartella Posta Eliminata – per eliminare definitivamente i messaggi; STRUMENTI:Account – per inserire i vostri account di posta; MESSAGGIO: Nuovo; Rispondi; Blocca mittente – per bloccare larrivo di messaggi da mittenti indesiderati Come utilizzare il Frame Cartelle e come si creano: Serve per trascinarvi o spostarvi il messaggio relativo selezionato. Per creare una nuova cartella fare click su Cartelle locali, poi su Nuova Cartella e quindi digitarne il nome.

55 54 F) Costruzione di un sito PER QUESTO ARGOMENTO SI RIMANDA AL PROGRAMMA RELATIVO CHE SI TROVA NELLA PRIMA PAGINA DEL SITO(in lingua italiana), CLICCANDO SU INFORMATICA E POI SUL PROGRAMMA creazione di un sito web.

56 55 ARGOMENTI DEL CORSO PAGINA 1 / 4DIAP. AVVIAMENTO SISTEMA OPERATIVO27 AVVIO38 BARRE DI UNA FINESTRA DI CARTELLA44 BARRE DI UNA FINESTRA DI UN FILE43 BOOTSTRAP23 CANCELLA FILE O CARTELLA42 CAPACITA DELLA MEMORIA22 CD-ROM23 CENTRAL PROCESSING UNIT15 CERCA38 CESTINO36 CHIUDI SESSIONE38 CICLO12 COLLEGAMENTO AD INTERNET52 COLLEGAMENTO AD UN FILE O CARTELLA DAL DESKTOP45 COLLEGAMENTO DA UN FILE O CARTELLA AL DESKTOP45 COME CARICARE UN PROGRAMMA DI MSOFFICE49 COME SI PRESENTA IL CURSORE30 COME SPEGNERE IL COMPUTER46 COME USCIRE DA WINDOWS46

57 56 COMPUTER 12COMPUTER COPIA FILE O CARTELLA 41COPIA FILE O CARTELLA COPIA FILE O CARTELLE NEL DISCHETTO 41COPIA FILE O CARTELLE NEL DISCHETTO COSTRUZIONE DI UN SITO 53COSTRUZIONE DI UN SITO COME UTILIZZARE IL MOUSE 29COME UTILIZZARE IL MOUSE CREAZIONE ICONE 39CREAZIONE ICONE CREAZIONE CARTELLA 39CREAZIONE CARTELLA CREAZIONE DI UN COLLEGAMENTO DI UN FILE O CARTELLA45CREAZIONE DI UN COLLEGAMENTO DI UN FILE O CARTELLA CREAZIONE FILE 39CREAZIONE FILE DATABASE ACCE SS 48DATABASE ACCE SS 48 DESKTOP 28DESKTOP DISCHETTO 20DISCHETTO DISCO FISSO 20DISCO FISSO DISPOSITIVI DI USCITA (OUTPUT) 17DISPOSITIVI DI USCITA (OUTPUT DISPOSITIVI DINGRESSO (INPUT) 13DISPOSITIVI DINGRESSO (INPUT DOCUMENTI 35DOCUMENTI DVD 34DVD ELABORAZIONE 15ELABORAZIONE ESEGUI 38ESEGUI FINESTRA (CONCETTO) 43FINESTRA (CONCETTO) 43 FINESTRA DI UN FILE 43FINESTRA DI UN FILE FINESTRA DI UNA CARTELLA 44FINESTRA DI UNA CARTELLA FLOPPY DISK 20FLOPPY DISK FOGLIO ELETTRONICO EXCEL 48FOGLIO ELETTRONICO EXCEL FORMATTAZIONE 33FORMATTAZIONE GRAPHICAL USER INTERFACE 27GRAPHICAL USER INTERFACE 27 GUI 27GUI ARGOMENTI DEL CORSODIAP. PAGINA 2 / 4

58 57 ARGOMENTI DEL CORSODIAP. PAGINA 3 / 4 GUIDA IN LINEA 38GUIDA IN LINEA HARD DISK 20HARD DISK HARDWARE 8HARDWAR ICONE 27ICONE ICONE BARRA STATO 38ICONE BARRA STATO INTERFACCE 19INTERFACCE INTERFACCIA UTENTE GRAFICA 27INTERFACCIA UTENTE GRAFICA INTERNET EXPLORER 37INTERNET EXPLORER IPERTESTI E COSTRUZIONE SITI FRONTPAGE 48 LINEA ADSL 52LINEA ADSL LINEA ISDN 52LINEA ISDN LINEA RTG 52LINEA RTG LINEA SATELLITARE 52LINEA SATELLITARE MASTERIZZATORE 23 MASTERIZZAZIONE 34MASTERIZZAZIONE MEMORIA RAM 23MEMORIA RAM MEMORIA INTERNA (CM) 15MEMORIA INTERNA (CM MEMORIA ROM 23MEMORIA ROM MEMORIE DI MASSA 20MEMORIE DI MASSA PACCHETTI INTEGRATI 10PACCHETTI INTEGRATI PACCHETTO APPLICATIVO MSOFFICE 48PACCHETTO APPLICATIVO MSOFFICE PANNELLO CONTROLLO 38PANNELLO CONTROLLO PERIFERICHE 19PERIFERICHE PRESENTAZIONEDIAPOSITIVEPOWERPOINT 48PRESENTAZIONEDIAPOSITIVEPOWERPOINT PROCESSORE 15PROCESSORE PROGRAMMI 38

59 58 ARGOMENTI DEL CORSODIAP. PAGINA 4 / 4 RINOMINA FILE O CARTELLA 42RINOMINA FILE O CARTELLA RISORSE DEL COMPUTER 31RISORSE DEL COMPUTER SCHEMI COMANDI PROGRAMMI MSOFFICE 50SCHEMI COMANDI PROGRAMMI MSOFFICE SELEZIONE CARTELLA 40SELEZIONE CARTELLA SELEZIONE FILE 40SELEZIONE FILE SISTEMA OPERATIVO 26SISTEMA OPERATIVO SOFTWARE 8SOFTWARE SOFTWARE APPLICATIVO 10SOFTWARE APPLICATIVO SOFTWARE DI SISTEMA 8SOFTWARE DI SISTEMA SPEGNI 38SPEGNI SPOSTAMENTO ICONE,FILE E CARTELLE IN ALTRA FINESTRA 41 SPOSTAMENTO ICONE,FILE E CARTELLE NEL DESKTOP O FINESTRE 41 START 38START TASTO DESTRO DEL MOUSE 32TASTO DESTRO DEL MOUSE TROVA 38TROVA UNITA ARITMETICO LOGICA (ALU) 15 UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE 15UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE UNITA DI CONTROLLO 15UNITA DI CONTROLLO VIDEOSCRITTURA WINWORD 48VIDEOSCRITTURA WINWORD _______________________________________________________________


Scaricare ppt "1 ATTENDERE….. 2 CORSO RAPIDO DI INFORMATICA Relatore Prof.G.SAMPOGNARO a) Se la presentazione non è a tutto schermo fare click (con tasto sinistro del."

Presentazioni simili


Annunci Google