La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INFORMATICA Trattamento automatizzato dellinformazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INFORMATICA Trattamento automatizzato dellinformazione."— Transcript della presentazione:

1 INFORMATICA Trattamento automatizzato dellinformazione

2 LIVELLI GERARCHICI 1° Livello:Utenti (Utilizzatori dei programmi già fatti) 2° Livello:Programmatori (Elaborano i vari programmi: es.: Office, Autocad, …) 3° Livello:Inventori (di nuovi linguaggi, più accessibili, più veloci, più facili)

3 MONDO INFORMATICO HARDWARE SOFTWARE

4 HARDWARE E linsieme di mezzi fisici del sistema informatico compresi i dischetti, la parte elettronica, gli integrati

5 SOFTWARE Linsieme di programmi (successione di istruzioni) che azionano lhardware.

6 Hardware = automobile software =benzina

7 DATI USATI INPUT (I) = Ingresso OUTPUT(O) = Uscita

8 inputpcoutput

9 Il computer (PC) Personal computer È il cervello che elabora ed esegue i comandi a lui forniti attraverso le periferiche.

10 Caratteristiche del pc È data dalla architettura interna e dal microprocessore che è allinterno. Il microprocessore definisce la velocità con la quale il pc elabora i dati.

11 ORGANI DI I / O (periferiche) Tastiera Video Mouse Stampante Plotter Scanner

12 ASPETTATIVE DAL P.C. Aiuto Rapidità Ordine Immagine aziendale

13 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO DATI PC USCITA Forniti al pc attraverso tastiera, mouse,... Ottenuti dal pc attraverso monitor, stampante,...

14 BIT e BYTE In modo sintetico si può dire che questi due termini sono lunità di misura dei dati. Inoltre sono il linguaggio del PC.

15 Bit: unità minima di informazione 0/ Un BYTE corrisponde a 8 BIT Byte = Kbyte Byte = Mbyte Byte = 1 GByte

16 1 carattere = 1 byte = 8 bit 1 bit = 0/1 carattere a = es carattere d= es

17 SISTEMA OPERATIVO E un Software indispensabile. Un Computer senza sistema operativo è inutilizzabile. Il s.o. rappresenta il collegamento tra utente e pc.

18 ALCUNI TIPI DI SISTEMI OPERATIVI M.S - D.O.S. WINDOWS 3.1, 3.11 WINDOWS 95 – 98 - Me WINDOWS NT WINDOWS 2000 WINDOWS XP

19 Sistemi operativi Domestici ( - caro, adatto x giochi) Windows Me (Millenium edition) Professionali (+ caro, sistemi di protezione) Windows nt / windows 2000/XP

20 Differenze fondamentali D.O.S.Comandi scritti WINDOWSComandi grafici

21 M.S. - D.O.S. M.S. = Abbreviazione della MICROSOFT CORPORATION D = DISK O = OPERATING S = SYSTEM

22 MEMORIZZAZIONE La memoria di un P.C.ha la capacità di archiviare grandi quantità di dati in poco spazio. I dati devono essere memorizzati secondo un certo criterio e un certo ordine

23 Documenti: 1 - Lettere 2 - Fogli elettronici 3 - Data Base ViceversaMemoria ordinata

24 TIPI DI MEMORIE VOLATILI = Memoria centrale ( RAM ) PERMANENTI = Memoria di massa (Disco fisso HD, oppure Floppy disk)

25 VOLATILI Perdono il loro contenuto nel momento in cui il computer si spegne o rimane spento. Hanno accesso ai dati in modo più veloce. (micro sec. - nano sec.) Minore capienza (8 milioni di caratteri) Velocizzano il Software

26 PERMANENTI Conserva i dati in ogni situazione Hanno accesso ai dati in modo meno veloce. (milli sec.) Maggiore capienza (~ 100 miliardi di caratteri) Lentezza nella memorizzazione a causa di mezzi meccanici (es.: le testine)

27 TRATTAMENTO DEI DATI Dati Memoria centrale volatile Memoria permanente ( di massa ) Tramite lutente In caso di calo di tensione si perde tutto Salvataggio Registrazione I dati sono salvi in ogni caso

28 Come accedere al D.O.S. Direttamente (se sul P.C. la configurazione è tale da permetterlo) Tramite il PROMPT di D.O.S. (da Windows) Per mezzo dei tasti funzione F8 oppure F4

29 PROMPT DI D.O.S. oppure RUTH PRINCIPALE C:\>_ P.S. per uscire nel caso ci si trovi in ambiente Windows digitare EXIT ( Caratteri alfanumerici )

30 DIFFERENZA TRA DIRECTORY E FILE FILE = Successione di istruzioni Es.: una lettera scritta su P.C. è un file DIRECTORY = Contenitore dei File (si può paragonare ad una rubrica telefonica)

31 COMANDI D.O.S. DATE TIME CLS DIR DIR/P DIR/W DIR/P/W

32 COMANDI GESTIONE DIRECTORY CDMDRD CD..CD\ CD\NOME DIR oppure CD\NOME DIR\NOME SUBDIR\ecc. Notare...

33 Nome file. Estensione (quanti caratteri) (caratteristica delle estensioni) (non nomi uguali allinterno della stessa dir) (oppure nomi uguali ma estensioni diverse) Caratteri da non utilizzare Estensioni più ricorrenti (file di sistema.EXE.COM) (estensioni da non utilizzare) (cosa contiene un file di sistema) Quanti file possiamo costruire? Caratteri Jolly


Scaricare ppt "INFORMATICA Trattamento automatizzato dellinformazione."

Presentazioni simili


Annunci Google