La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

QUADRO DI SINTESI DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA DELL'EMILIA-ROMAGNA Annalisa Laghi Servizio Controllo Strategico e Statistica La struttura produttiva dellEmilia-Romagna.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "QUADRO DI SINTESI DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA DELL'EMILIA-ROMAGNA Annalisa Laghi Servizio Controllo Strategico e Statistica La struttura produttiva dellEmilia-Romagna."— Transcript della presentazione:

1 QUADRO DI SINTESI DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA DELL'EMILIA-ROMAGNA Annalisa Laghi Servizio Controllo Strategico e Statistica La struttura produttiva dellEmilia-Romagna Una lettura attraverso lArchivio Statistico delle Imprese Attive (ASIA) Bologna, 15 ottobre 2009

2 ASIA – Anno 2007 EMILIA-ROMAGNA IMPRESE ATTIVE ADDETTI Imprese dellindustria e dei servizi, secondo la Ateco 2002 e relativo campo di osservazione Sono escluse dal campo di osservazione le attività economiche relative a: Sezioni A e B:agricoltura, caccia, silvicoltura e pesca ~ 74 mila imprese attive (Registro Imprese CCIAA) Sezione L: amministrazione pubblica Divisione 91: attività di organizzazioni associative Sezione P: attività svolte da famiglie e convivenze Sezione Q: organizzazioni ed organismi extraterritoriali le istituzioni pubbliche e istituzioni private non profit.

3 ASIA – Anno 2007 EMILIA-ROMAGNA IMPRESE ATTIVE ADDETTI (persone che esercitano unattività a tempo pieno e a tempo parziale nellimpresa; calcolate in media annua) Indipendenti Dipendenti Totale Sono esclusi i soggetti con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, i lavoratori interinali, i soci e membri del consiglio di amministrazione remunerati con fattura e i volontari

4 Forma giuridica (ASIA – Anno 2007) Emilia-RomagnaItalia IMPRESE Le imprese individuali comprendono anche i lavoratori autonomi e i liberi professionisti ~ 91 mila in Emilia-Romagna (23,5% delle imprese, 24,7% in Italia)

5 Forma giuridica (ASIA – Anno 2007) ADDETTI Le imprese individuali comprendono anche i lavoratori autonomi e i liberi professionisti ~ 107 mila addetti in Emilia-Romagna (6,4% degli addetti delle imprese, 7,4% in Italia) Emilia-RomagnaItalia

6 Forma giuridica (Anni ) Fra il 2001 e il 2007: IMPRESE +6,5%ADDETTI +12,6% La crescita del sistema produttivo regionale è trainata, soprattutto, dalle società di capitali (in particolare dalle società a responsabilità limitata) che aumentano sia nel numero di imprese (29,3%) sia nel numero di addetti (21,9%); Diminuiscono le società di persone (-2,6% le imprese, -2,3% gli addetti); Aumenta in modo consistente loccupazione delle società cooperative (23,4%) a fronte di una sostanziale stabilità del numero di imprese (0,7%); La crescita delle imprese individuali (4,9% le imprese, 3,9% gli addetti) è dovuta solo ai liberi professionisti e lavoratori autonomi mentre diminuisce il numero degli imprenditori individuali non agricoli.

7 Emilia-RomagnaNord-EstItalia Attività economica (Anno 2007) Composizioni percentuali

8 IMPRESEADDETTI INDUSTRIA Estrazione minerali Attività manifatturiere Energia elettrica, gas e acqua COSTRUZIONI COMMERCIO E ALBERGHI Commercio e riparazioni Alberghi e ristoranti ALTRI SERVIZI Trasporti e comunicazioni Attività finanziarie Servizi alle imprese (*) Istruzione; Sanità; Altri servizi TOTALE COMPOSIZIONI PERCENTUALI Attività economica (Anno 2007) (*) Attività immobiliari, noleggio, informatica, ricerca, servizi alle imprese

9 Attività economica (Anni ) Indici 2001=100 INDUSTRIACOSTRUZIONICOMMERCIO E ALBERGHI ALTRI SERVIZI TOTALE

10 La dimensione delle imprese Dimensione media piuttosto modesta ma in lieve aumento Prevalenza della micro impresa Imprese e addetti per classe di addetti - Anno 2007 Numero medio di addetti - Anni 2001 e 2007

11 Composizioni percentuali delle imprese per settore di attività economica allinterno delle classi di addetti IndustriaCostruzioni Commercio e alberghi Altri servizi La dimensione delle imprese (Anno 2007)

12 Il fatturato delle imprese (Anno 2007) Composizioni percentuali delle imprese per settore di attività economica allinterno delle classi di fatturato (migliaia di euro) Classe di fatturatoImpreseAddetti 0 – 10060,618,8 100 – ,933, – ,415, – ,813, e più0,218,9 Totale100 Imprese e addetti per classi di fatturato (migliaia di euro; valori percentuali ) IndustriaCostruzioniCommercio e alberghiAltri servizi

13 Registro ASIA-Unità locali – Anno 2006 Imprese attive Addetti alle imprese Unità locali delle imprese attive Addetti alle unità locali Imprese regionali plurilocalizzate: poco più di 20 mila (5,3% del totale imprese) con il 37,8% degli addetti delle imprese. Addetti delle imprese regionali occupati in unità locali fuori dal territorio regionale: circa 139 mila (8,6% del totale addetti delle imprese). Unità locali presenti in Emilia-Romagna e dipendenti da imprese di altre regioni: circa 10 mila (2,3% del totale unità locali) con circa 146 mila addetti (9% del totale addetti delle unità locali).

14 Industria in ss e costruzioni Commercio e alberghi Altri servizi Addetti alle unità locali per regione e settore di attività economica ( per residenti in età lavorativa anni ) Addetti alle unità locali (Anno 2006) Rango Industria2542Marche Commercio e alberghi1513Trentino-A.A., Valle d'Aosta Altri servizi1963Lazio, Lombardia Totale Emilia-Romagna6001 Totale Italia440

15 Imprese, addetti delle imprese e popolazione residente per provincia – Anno 2007 ( distribuzioni percentuali ) Nelle province più popolose della regione, Bologna, Modena e Reggio nellEmilia, risiede il 50% della popolazione regionale, è localizzato il 51% delle imprese, con il 55% degli addetti. La dimensione media per impresa è superiore al valore regionale. Industria e servizi nelle province (Anno 2007)

16 Imprese Addetti N. medio addetti , , , , , , , , , ,33 Imprese e addetti per provincia Variazioni % 2007 / 2001 Anno 2007

17 Industria Costruzioni Commercio e alberghi Altri servizi IMPRESE (%) ADDETTI (%) Imprese e addetti per attività economica e provincia – Anno 2007 ( composizioni % )

18 si riduce ovunque il peso degli addetti dellindustria (in senso stretto e costruzioni), aumenta in modo consistente il peso degli addetti nelle imprese del terziario; si riduce ovunque il peso dellindustria in senso stretto in termini sia di imprese sia di addetti; aumenta ovunque il peso delle costruzioni in termini di imprese, in termini di addetti il peso diminuisce solo a Ferrara oltre che a Piacenza e Bologna. si riduce ovunque il peso del commercio in termini di imprese; in termini di addetti il settore diminuisce in tutte le province tranne a Ravenna. La sezione degli alberghi e ristoranti aumenta ovunque il peso in termini di addetti. aumenta ovunque il peso del settore degli altri servizi in termini sia di imprese sia di addetti; La dimensione media di impresa aumenta ovunque in tutti i settori ad eccezione delle costruzioni delle province di Piacenza, Reggio Emilia, Bologna, Ferrara. Province: dinamica 2001 – 2007


Scaricare ppt "QUADRO DI SINTESI DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA DELL'EMILIA-ROMAGNA Annalisa Laghi Servizio Controllo Strategico e Statistica La struttura produttiva dellEmilia-Romagna."

Presentazioni simili


Annunci Google