La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 17- Giugno -1999 ANNO 2000 Adeguamento del sistema informativo del Ministero delle Finanze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 17- Giugno -1999 ANNO 2000 Adeguamento del sistema informativo del Ministero delle Finanze."— Transcript della presentazione:

1 1 17- Giugno ANNO 2000 Adeguamento del sistema informativo del Ministero delle Finanze

2 2 Le dimensioni del problema Information Technology (IT) sistemi centrali sistemi distribuiti (server, PC, reti locali) reti geografiche di trasmissione dati software operativo e applicativo Sistemi incorporati (embedded) sistemi di sicurezza unità di controllo e gestione impianti tecnologici Flussi informatici da e verso lesterno Forniture esterne (energia elettrica, acqua, gas e fonia)

3 3 Le implicazioni tecnologiche Sui sistemi informativi interruzione del funzionamento alterazione dei dati negli archivi (errori negli ordinamenti cronologici, errori nei confronti, errori nel calcolo degli interessi ) effetto domino Sui sistemi incorporati interruzione del funzionamento degli impianti (impianti di sicurezza, impianti di gestione dei servizi negli immobili) Sui flussi informativi blocco delle applicazioni (per il mancato allineamento) Sulle forniture esterne blocco totale del sistema

4 4 La complessità del S.I. dellAmministrazione Finanziaria Sistemi distribuiti Applicazioni periferiche Applicazioni centrali Territorio Sistemi centrali Dogane Entrate RETE UNITARIA Poste Altre Amministrazioni U.E. centrali e locali Banche Contribuenti Intermediari

5 5 I rischi per lA.F. ECONOMICO E FINANZIARIO DI IMMAGINE DI CONFRONTO CON ALTRE LE AMMINISTRAZIONI COMUNITARIE

6 6 Lapproccio utilizzato La complessità del Sistema Informativo dellA.F. ha reso necessario definire staff di indirizzo coordinamento e controllo (costituito dai rappresentanti di tutti gli ambiti dellA.F.) unorganizzazione trasversale a tutte le aree per il coordinamento delle attività informatiche una fase di sperimentazione per definire le tecnologie di ausilio un progetto ampio e dettagliato un approccio di conversione strutturato lutilizzo di strumenti di Project Management

7 7 Adeguamento del software (1 Gen 98/31 Dic.99) 3 Anagrafe Tributaria 3 Centri di Servizio 3 Dogane Acquisizione beni e servizi: 3 necessarie alladeguamento dellintero Sistema Informativo del Ministero delle Finanze Adeguamento allanno 2000 per lAmministrazione dei Monopoli di Stato (1 Gen / 31 Dic 1999) per ladeguamento del sw e lacquisizione di Beni e Servizi I contratti stipulati dallA.F con la Concessionaria

8 8 Verificare la compatibilità: dei sistemi informativi (hw e sw) dei sistemi di colloquio con le altre amministrazioni delle apparecchiature non informatiche del sistema generale forniture esterne (fonia,energia elettrica,acqua, gas) lutilizzo di strumenti di Project Management Verifica del Sistema Generale

9 9 Modalità operative Scomposizione in macro aree, funzionalmente autoconsistenti, per minimizzare le interazioni tra applicazioni Lotti di conversione di 1 - 1,5 milioni di LOC Individuazione dei cosiddetti archivi di frontiera (comuni a più applicazioni)

10 10 Il processo di adeguamento Preparazione (inventariazione del software ed analisi qualitative e quantitative di impatto) Modifica (intervento sul software, migrazione di base dati, creazione di interfacce per la gestione di archivi condivisi) Verifica e rilascio (predisposizione ambienti di test, test delle applicazioni, allineamenti con le attività di manutenzione, rilascio delle applicazioni in esercizio)

11 11 Le tecniche dintervento Ampliamento fisico del campo anno Ampliamento virtuale (windowing con finestre temporali di 100 anni) Tecniche miste in funzione della tipologia delle applicazioni da convertire

12 12 La situazione attuale… Conversione di tutte le macro-aree, fase di test in corso di svolgimento e primi rilasci in produzione Censimento delle applicazioni mission critical Censimento dei flussi dati da/verso lesterno Monitoraggio dellavanzamento lavori, ad opera della struttura trasversale dedicata al coordinamento Censimento puntuale del bios dei PC da sostituire negli uffici periferici in concomitanza con altri interventi già pianificati Verifica di conformità sul patrimonio software 2000 Giugno

13 13 …La situazione attuale dei Monopoli Fase di preparazione completata Adeguamento al 50% dei nuovi sistemi operativi In corso la fase di Modifica di tutti i sottosistemi Rilascio in esercizio previsto nel periodo compreso tra il 19 luglio e il 29 ottobre p.v. Acquisiti tutti i beni In corso i sopralluoghi per gli attrezzaggi delle sedi periferiche, linstallazione dei pc prevista entro la fine di settembre Attività di formazione in corso per i nuovi ambienti operativi 2000 Giugno

14 14 50% del patrimonio applicativo da convertire pari a circa 28 mil di LOC LINGUAGGI COBOL 80% CC++ 15% ALTRI 5% BASI DATI 55% degli archivi da esaminare IL BIOS di circa PC degli uffici periferici I dati iniziali

15 15 I dati odierni Da adeguare10 mil Compatibili 17 mil. Obsolete prima del mil. Reingegnerizzate 9,5 mil. 57 mil. di LOC

16 16 I costi esterni SW (10 ML di LOC) HW Coordinamento Formazione Totale costi

17 17 Altre implicazioni Adeguamento al 2000 per la gestione dellapprovvigionamento beni e acquisizione dei servizi (rapporti con fornitori e subfornitori) modulistica ufficiale e di prassi (modd. F23 e F24) modalità di erogazione di servizi al cittadino e alle imprese (sportelli self-service, assistenza fiscale, ecc.)

18 18 Le azioni conseguenti Verifica della compatibilità dei sistemi incorporati Inserimento di clausole di compatibilità nei contratti della P.A. Richieste di certificazione (lettere di 2000-compliance) Monitoraggio delle attività

19 19 The British Standard Institution Committee Conformità all'anno 2000 (BSI DISC PD ) Né le prestazioni, né le funzionalità sono influenzate dal cambiamento di data causato dall'avvento dell'Anno 2000, durante e dopo il cambio millennio. In particolare: regola 1 - nessun valore della data corrente sarà causa di alcuna interruzione nel funzionamento (integrità generale) regola 2 - la funzionalità della banca dati deve essere garantita prima, durante e dopo l'anno 2000 (integrità della data) regola 3 - gli elementi data nelle interfacce e nella memorizzazione dei dati consentiranno di specificare il secolo al fine di eliminare eventuali ambiguità di data senza intervento manuale, tenuto conto degli anni bisestili. regola 4 - l'anno 2000 deve essere considerato come un anno bisestile

20 20 Un esempio di lettera... Spett.le Ditta XYZ Con la presente nota si comunica che questa Amministrazione è interessata a conoscere il livello di compatibilità con l'Anno 2000 relativamente ai prodotti e servizi distribuiti da codesta Società, con particolare riferimento a quelli attualmente in uso presso l'Amministrazione stessa. Qualora si verifichi che alcuni di questi prodotti non possiedano i requisiti di conformità Anno 2000, si prega codesta Società di voler fornire per ognuno le seguenti informazioni: - la versione che assicurerà la compatibilità all'Anno 2000; - la data della disponibilità e gli eventuali requisiti necessari al suo utilizzo; - le modalità di passaggio alla nuova versione. In attesa di un cortese riscontro……..

21 21 Il Progetto valutazione rischio Anno 2000 Il progetto AIPA, finalizzato alle valutazioni del rischio Anno 2000 nelle pubbliche Amministrazioni Centrali, è affidato per lesecuzione alla società Gartner Group Italia, è articolato in tre fasi una fase di rilevazione, validazione, generazione rapporti due fasi di revisione e aggiornamento, generazione rapporti

22 22 Prima fase Attività 1- Impostazione raccolta dati 2- Raccolta dati 3- Principali risultanze 4- Produzione rapporti Caratteristica : Impegno rilevazione dati Situazione di rischio Le fasi del progetto valutazione rischio Seconda fase Attività 1- Aggiornamento dati raccolti 2- Approfondimenti su aree critiche 3- Produzione rapporti Caratteristica: Revisione dellandamento Terza fase Attività 1- Aggiornamento dati raccolti 2- Piani operativi Anno Produzione rapporti Caratteristica: Conferma dei risultati

23 23 In ogni amministrazione sono presenti: un coordinatore interno che coordina le attività di raccolta e validazione dei dati un referente AIPA che segue le attività svolte e rappresenta il canale di comunicazione tra lAmministrazione ed AIPA stessa un analista Gartner Group che svolge la raccolta e lanalisi dei dati e la produzione dei rapporti Lorganizzazione del progetto

24 24 Risultati globali dellAmministrazione prima fase Livello di conformità (*) confluiti nel Dipartimento Altro/Segretariato.

25 25 Risultati globali …. Livello di bussines risk (*) confluiti nel Dipartimento Altro/Segretariato. Livello di rischio organizzativo

26 26 ADEGUAMENTO Y2K CONTINUITA OPERATIVA Ulteriori benefici Patrimonializzazione di una esperienza senza precedenti relativamente a: conoscenza del patrimonio informativo integrazione e governo dei flussi informativi reingegnerizzazione delle applicazioni e tempestiva eliminazione di quelle in fase di obsolescenza


Scaricare ppt "1 17- Giugno -1999 ANNO 2000 Adeguamento del sistema informativo del Ministero delle Finanze."

Presentazioni simili


Annunci Google