La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma, 12 gennaio 2006 Area: la gestione dei progetti complessi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma, 12 gennaio 2006 Area: la gestione dei progetti complessi."— Transcript della presentazione:

1 Roma, 12 gennaio 2006 Area: la gestione dei progetti complessi

2 2 Metodi di supporto alle decisioni Gestione Progetti Tecniche di gestione progetti Reingegnerizzazione dei processi Gestione del cambiamento Qualità dei sistemi complessi Metodi statistici per il controllo della qualità Gestione della Comunicazione Gestione dei Contratti Gestione delle nuove professionalità AREA A : Gestione progetti complessi e cambiamento

3 3 Gestione Progetti contenuto: Si presentano le aree di conoscenza dei sistemi di gestione progetti fornendo i metodi di base per la conduzione di progetti complessi, attraverso la definizione delle attività, lutilizzo delle risorse (di personale, tecnologiche e finanziarie) ed il controllo dei tempi e dei costi di realizzazione. Obiettivo: pianificare, gestire e controllare i progetti complessi. Macro Processi

4 4 Gestione Progetti Il ProgettoRealizzazione della W.B.S. OBS / RBS / CBS Durata, Lavoro Verifica SAL Definizioni componenti culturali Strumenti e Metodi Vincoli e Strategie Definizione Individuazione delle Attività di progetto Classificazione Regole e strutture W.P.D. Ambiente multiprogetto Aree del Management Definizioni Le organizzazioni Le risorse I costi La gestione di W.P.D. Rappresentazioni grafiche dei dati Matrici di Correlazione Definizioni Metodi di calcolo Statistico/Probabilistico Deterministico Sistemi di Misura Indicatori di Performance Indicatori di progetto e di budget BCWS, BCWP, ACWP, CV

5 5 Metodi di supporto alle decisioni contenuto: Fornire metodologie per l'organizzazione e la gestione sistematica di attività manageriali, nelle diverse fasi del processo decisionale: constatazione dellesistenza di un problema, analisi del problema e identificazione delle cause, definizione delle alternative di azione, scelta della soluzione, valutazione dei rischi e definizione delle azioni di mitigazione Gli argomenti trattati si inseriscono nellambito della problematica della gestione orientata alle decisioni delle informazioni presenti, in maniera esplicita o implicita nelle organizzazioni complesse, al fine di ottenere la massima efficacia operativa. Case Study al fine di ricavare un Modello Matematico di ottimizzazione delle decisioni

6 6 Metodi di supporto alle decisioni Obiettivo: conoscere per decidere ?

7 7 Vengono applicate le tecniche e la metodologia ai dati risultanti dalla conduzione di progetti complessi con verifica dei S.A.L. e la valutazione della previsione a finire. Indici di performace : BCWS, BCWP, ACWP, EAC, BAC, SV, CV. Tecniche di gestione progetti

8 8 Reingegnerizzazione dei processi contenuti: Si affrontano le problematiche e si presentano le metodologie in uso per la riorganizzazione dei processi. Analisi delle necessità di intervento Metodologie e casi di miglioramento continuo Il cambiamento dellorganizzazione, dalla visione per procedimenti, alla visione per processi di servizio Metodologie e casi di reingegnerizzazione Case Study Obiettivo: conoscere i metodi per la re-ingegnerizzazione.

9 9 In questa area vengono trattati gli argomenti relativi alla gestione del cambiamento sia organizzativo che operativo. Sono proposti metodi di gestione del cambiamento. Le continue evoluzioni tecnologiche, lintroduzione delle innovazioni nellambiente operativo condizionano qualsiasi organizzazione al superamento delle proprie capacità e alladeguamento delle conoscenze per ottenere i risultati attesi. Obiettivo: Prepararsi al cambiamento continuo Gestione del cambiamento

10 10 Qualità dei sistemi complessi Obiettivo: fornire le indicazioni sulla qualità, come strumento per verificare i processi (industriali e di servizio) con lutilizzo delle nuove tecnologie, nei diversi settori aziendali, con conseguente gestione totale della qualità.

11 11 Metodi statistici per il controllo della qualità In questa area vengono forniti gli strumenti statistici per il controllo della qualità dei processi di produzione e per la valutazione della soddisfazione del cliente. utilizzo dei metodi statistici per il controllo della qualità sia con riferimento al lato industriale (progettazione, manutenzione), che al monitoraggio del servizio reso (rilevazione dei dati e modelli per la loro analisi). Obiettivo: dotarsi di sistemi di controllo per garantire la qualità attesa

12 12 Gestione della Comunicazione Obiettivo: Come comunicare i cambiamenti Identificare e descrivere modelli e ciclo di vita della conoscenza e della comunicazione nelle organizzazioni complesse. Come Organizzare e condividere informazioni e conoscenze in ambito aziendale. Come costruire il patrimonio informativo ed arricchirlo con i nuovi progetti e le nuove esperienze Come gestire i processi di Knowledge Management. Come costruire sistemi di CRM, il valore del CRM : La fidelizzazione è una sfida continua per qualsiasi azienda. Per ottenerla occorre puntare su una approfondita conoscenza della clientela, su servizi innovativi (nuovi bisogni da soddisfare - nuovi servizi) e su processi

13 13 Gestione della Comunicazione Contenuto e programma del corso Funzione strategica della comunicazione organizzativa La comunicazione interna come leva del cambiamento La comunicazione come strumento di integrazione tra organizzazione e mondo esterno Creazione, raccolta e classificazione di informazioni provenienti da una pluralità di fonti. Gli strumenti del comunicare. Funzioni di CRM (Customer Relationship Management) e processi innovativi Diffusione selettiva delle informazioni

14 14 Gestione dei Contratti Obiettivi: Fornire le basi giuridiche per larticolazione corretta delle procedure contrattuali in funzione della peculiarità dei sistemi complessi, delle diverse tecnologie e delle diverse fasi di progetto. Conoscere la normativa vigente ed i vincoli. Prendere atto dei problemi e delle soluzioni proprie delle imprese di trasporto pubblico. Dalla redazione di un Capitolato alla scelta del contraente. Dal monitoraggio al collaudo.

15 15 Gestione dei Contratti Contenuto e programma del corso Definizione ed articolazione di contratto. Il contratto nella fase di acquisizione. Visibilità del progetto e delle sue componenti, tempi di esecuzione e dipendenze; individuazione delle diverse articolazioni necessarie alla realizzazione del contratto. Le diverse tipologie di contratto: di fornitura, di fornitura e sua messa in opera. La terziarizzazione (outsourcing). Fare o far fare Il quadro di riferimento giuridico/amministrativo. Il contratto nella fase di esercizio. Il contratto di assistenza, le modalità di erogazione. Il contratto di monitoraggio. Individuazione dei limiti di responsabilità nei sistemi complessi ed integrati Costruire Service Level Agreement (SLA) efficaci m ediante: Service Level Management, ovvero la definizione di un processo per l'erogazione di servizi che soddisfino i requisiti del cliente; Service Level Agreement, ovvero la stesura di un contratto basato sulle garanzie di determinati livelli di servizio.

16 16 Gestione delle nuove professionalità Obiettivi: Dare strumenti e metodi per adeguare le competenze e la professionalità del personale allinnovazione tecnologica; Progettare, pianificare e gestire le nuove modalità organizzative del lavoro. Costruire la matrice delle competenze. Quale formazione per il futuro.

17 17 Gestione delle nuove professionalità Contenuto e programma del corso Costruire nuove professionalità e i nuovi modelli organizzativi legati alla gestione ed al controllo di progetti ad alto contenuto di innovazione tecnologica. Costruire e gestire la matrice delle competenze Esame e definizione delle nuove figure professionali. Formare le nuove professionalità a pensare per processo. Gestire le organizzazioni per la pianificazione strategica: affinità Costruire team efficienti con figure ad alta professionalità per la gestione di progetti complessi.


Scaricare ppt "Roma, 12 gennaio 2006 Area: la gestione dei progetti complessi."

Presentazioni simili


Annunci Google